Homepage di Nienteansia.it

Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

[Citazione del momento]
La logica è l' arte di sbagliare con presunzione. Anonimo
Viagra online

I benefici immediati dell’intervento psicoterapeutico

category Psicoterapia Anna Mostacci 11 Maggio 2011 | 5,474 letture | Stampa articolo |
2 votes, average: 4.50 out of 52 votes, average: 4.50 out of 52 votes, average: 4.50 out of 52 votes, average: 4.50 out of 52 votes, average: 4.50 out of 5 (voti: 2 , media: 4.50 su 5)
Devi effettuare il login per votare.
Loading ... Loading ...

“Se vado dallo psicoterapeuta che benefici immediati avrò?” Ecco una breve ed efficace risposta

Nella vita della persona possono insorgere difficoltà nelle relazioni con gli altri, con se stessi e con la realtà oggettiva.

Quando diviene difficile risolvere da soli i problemi concernenti il flessibile adattamento alla vita di tutti i giorni e ai mutamenti che le fasi della vita ci impongono, richiedere l’aiuto dello Psicologo Psicoterapeuta è già un atto di fiducia verso la cooperazione e la relazione con l’altro da sè.

Così il riscoprire le proprie capacità di resistenza agli eventi e le proprie capacità di valutazione affettiva intensificherà l’autoaffermazione e una migliore risposta allo stress.

Nello stesso tempo, l’attento ascolto dello Psicologo Psicoterapeuta potrà aiutare a risvegliare, e di conseguenza mobilitare, le sopite risorse interiori volte al benessere che esistono già dentro di noi e che generalmente si attivano solo dopo eventi traumatici molto gravi per sostenerci nella sopravvivenza.

Se in un primo momento, per alcune persone, è imbarazzante e difficoltoso riuscire a comunicare i propri vissuti interiori, dare loro corpo nella parola, è pur vero che il sollievo che ne deriva diventa una forza in sé.

Si supera l’estraniante sensazione di grosso e ingombrante peso e il pensiero fisso sulle emozioni disturbanti si allenta permettendo la catarsi.

Provare l’intensa esperienza di essere ascoltati ed accettati nella propria unicità, raccontarsi finalmente dal proprio esclusivo punto di vista, svilupperà il proprio imparare ad ascoltarsi benevolmente e ad avere un più profondo rispetto di se stessi.

Ma quando è necessario intraprendere un percorso psicoterapeutico?

Il benessere emozionale e relazionale va salvaguardato con cura e attenzione amorevole. Quando si vive un disagio psicologico che rende disarmonica la propria vita, l’intervento psicoterapeutico è l’aiuto più adatto. La competenza professionale dello Psicologo  Psicoterapeuta potrà sostenere e valorizzare la persona quando assiste un familiare ammalato, durante il riassestamento della qualità della vita conseguente un grosso intervento chirurgico e/o una lunga malattia debilitante ma anche per ritrovare la motivazione a seguire una dieta necessaria e importante per la salute e per autorealizzarsi durante il passaggio ad una delle nuove fasi evolutive della vita.

Un esempio che può far capire quanto sia importante farsi aiutare senza avere l’ulteriore timore di passare per malati mentali, è quello che avviene nella persona che prova rabbia e disagio protratto nel tempo.

Il passaggio è dall’inconsapevolezza dei motivi della rabbia frustrante al riconoscimento che spesso in situazioni di oppressione si risvegliano in noi i fantasmi dell’isolamento emozionale.

Questo profondo disagio si attiva maggiormente nei frenetici ritmi urbani e nel vivere sociale e lavorativo. In un ambiente così agitato e competitivo, poco propenso all’ascolto delle esigenze personali, ci si sente soli ed estraniati dalla condivisione con gli altri dei valori della vita.

Diventa uno stile di vita malsano che influenza il nostro benessere psicologico tanto da coinvolgere le nostre paure di rimanere soli “nella solitudine” non vedendo più quanto la solitudine possa essere una grande e opportuna valvola di sfogo. Da qui la rabbia e la confusione da elaborare in chi si riconosce in questo processo psicologico.

 

Bibliografia:

° Fromm E. “L’arte di ascoltare”  Mondadori Editore, Milano, 1994

° Grasso M. “La relazione terapeutica”  Il Mulino, Bologna, 2010

° Jung C.G. “ La psicologia dell’inconscio” Newton Compton editori, Roma, 2006

° Mostacci A. “ Percorsi spezzati e percorsi di nascita. I momenti cruciali della vita come nascite iniziatiche”  Armando Editore, 1999

Dr.ssa Anna Mostacci  Psicologa Psicoterapeuta

E-mail: anna [.] mostacci [@] gmail [.] com

Sito web: http://annamostaccipsy.sitiwebs.com







Lascia un Commento

*