Homepage di Nienteansia.it

Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

[Citazione del momento]
Perché mai scorgiamo la pagliuzza nell'occhio e non vediamo le montagne, le campagne e gli uliveti? Paulo Coelho
Viagra online

Pensa positivo, migliora l’autostima, e il Mondo ti sembrerà migliore

category Psicologia Valerio Brandi 1 Febbraio 2014 | 1,656 letture | Stampa articolo |
0 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 5 (voti: 0 , media: 0.00 su 5)
Devi effettuare il login per votare.
Loading ... Loading ...

“Analisi sulle cause benefiche dovute al pensiero positivo e al miglioramento dell’autostima”

Il pensiero positivo può davvero migliorare la tua vita e di quelli che ti stanno intorno. E non solo questo: oltre a migliorarla, la può cambiare davvero, intervenendo sulla tua visone del Mondo e sulla tua autostima.

PARAGRAFO 3: Ma cosa è l’autostima? clicca qui per saperne di più.
Sembra una frase fatta, ma non è proprio così, dato che ci sono diversi studi scientifici a dimostrarlo.

I più importanti riguardano la Fisica quantistica, che è in grado di dimostrare che le immagini mentali, le emozioni, i sogni e i pensieri siano in grado di plagiare la vita dell’uomo.

Agli scettici tutto questo sembrerà strano, difficile, se non impossibile, ma diverse ricerche in laboratorio dimostrano che, visionando al microscopio il mondo subatomico, hanno capito che tale sistema risponde a delle regole precise, e chi lo osserva riesce a ispirare in maniera diretta lo stesso mondo che sta osservando.

Che cosa significa tutto ciò? Semplice, che l’uomo è in grado di modificare il mondo in cui si trova a seconda di come lo guarda. Tutto dipende da lui. In base alla sua visione del Mondo, esso gli apparirà positivo o negativo. Proprio per questo è importante migliorare l’autostima per far si che il Mondo appaia in maniera positiva ai suoi occhi.

A sostegno di ciò vi è una recente pubblicazione di Bruce Lipton su una rivista scientifica, dal titolo “Supera i tuoi geni”.

Il celebre biologo cellulare afferma che, attraverso lo studio svolto sulla cellula umana, si è arrivati a dimostrare che l’ambiente, i pensieri, l’autostima e le esperienze siano in grado di modificare la cellula stessa.

Tutto questo è un’ulteriore conferma, in ambito scientifico, dell’importanza del fenotipo nella determinazione della nostra stessa specie. Dobbiamo tornare indietro al 1911, quando Wilhelm Johannsen cominciò a parlare della distinzione tra genotipo e fenotipo. Il fenotipo si evolve nell’ambiente in cui viviamo, e questo influisce sul genotipo, in modo che questi caratteri possano essere trasmessi di generazione in generazione.

Il fenotipo, essendo alla base dell’evoluzione, si modifica affinché l’organismo possa sopravvivere al meglio nell’ambiente che lo circonda.

Quindi questo discorso scientifico ci riporta al nostro punto iniziale. Il migliorare l’autostima, il pensare positivo, il vedere il Mondo sotto una luce migliore, diminuisce il rischio di malattie mentali come la depressione e, di conseguenza, migliora la buona salute e quindi allunga la vita.

Non solo la depressione: chi aumenta l’autostima grazie al life-coaching riduce le malattie cardiovascolari e diventa più immune a quelle più semplici come il raffreddore.

Tutto queste informazioni sono un riscontro empirico che confermano quanto finora evidenziato a livello teorico: ovvero come le emozioni, i pensieri e più in generale il modo nel quale osserviamo il mondo siano in grado – letteralmente – di cambiare la realtà che ci circonda.

Valerio Brandi

 







Lascia un Commento

*