Homepage di Nienteansia.it

Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

[Citazione del momento]
È men male l'agitarsi nel dubbio, che il riposare nell'errore. Alessandro Manzoni
Viagra online

Luciano Rispoli

category Gli autori Luciano Rispoli 22 Gennaio 2008 | 8,829 letture | Stampa articolo |
5 votes, average: 2.60 out of 55 votes, average: 2.60 out of 55 votes, average: 2.60 out of 55 votes, average: 2.60 out of 55 votes, average: 2.60 out of 5 (voti: 5 , media: 2.60 su 5)
Devi effettuare il login per votare.
Loading ... Loading ...

PROF. LUCIANO RISPOLI
CURRICULUM SCIENTIFICO PROFESSIONALE

 

Dott. Luciano Rispoli

Formazione acquisita

Nato a Napoli il 18.02.1946, sposato nel 1972 ha due figlie. Abita e vive a Napoli, e si sposta in Italia e all’estero per la sua attività.

Laureatosi in Ingegneria nel 1970, si è specializzato in Psicologia Clinica presso l’Università di Napoli nel 1981. Iscritto sin dall’inizio (24.1.90) nell’Albo degli psicologi di Napoli ex art. 32, abilitato alla Psicoterapia.

Si è formato attraverso un training personale di psicoterapia carattero-analitica dal 1970 al 1977; training affiancato da 4 anni di psicoterapia di gruppo e da due ulteriori training (con supervisione) svolti dal 1971 al 1974 con Ola Raknes (collaboratore di Reich in Norvegia) e, dal 1979 al 1986, con Bjorn Blumenthal di Oslo (esponente della stessa scuola fondata da Reich)

La sua formazione è stata completata da trainings intensivi e da supervisioni svolte con Alexander Lowen, Carl Rogers, Barrie Simmons, Eileen Wolckenstein, negli anni dal 1973 al 1980.

Ha portato avanti, poi, una formazione e un aggiornamento permanenti in seminari, convegni, corsi di specializzazione, in varie parti del mondo.

 

Istituzioni fondate e dirette

Nel 1968 è tra i fondatori dell’Istituto di Psicoterapia Funzionale (inizialmente Centro Studi W.Reich) di Napoli di cui è Presidente dal 1980 al 1998. Dal 1998 ne è il Direttore Scientifico.

Nel 1973 fonda e dirige la rivista ”Quaderni Reichiani”.

Nel 1975 fonda la S.I.F. (Società Italiana di Psicoterapia Funzionale), e ne è tutt’ora Presidente. La SIF ha 7 sedi in Italia (Brescia, Padova, Firenze, Roma, Napoli, Catania, Palermo).

Nel 1983 fonda e dirige la Scuola Europea di Formazione in Psicoterapia Funzionale riconosciuta dal Governo e dal Ministero dell’Università e Ricerca Scientifica (con Decreto Ministeriale nel 2000), dall’EABP (European Association for Bodypsychotherapy ) nel 1997,e dal CSTIP (Comité Scientifique de Psychothérapie Corporelle) nel 1987. La Scuola è abilitata dal Governo per la formazione di Psicoterapeuti (come una università) e ha 5 sedi riconosciute (Napoli, Catania, Firenze, Padova, Roma), nonché sedi a Lecce e Ancona.

Ha fondato e dirige le sedi internazionali della Scuola di Psicoterapia Funzionale: a Parigi EIPF – Ecole International de Psychothérapie Fonctionnelle e a Città del Messico EIPF – Escuela Internacional de Psicoterapia Funcional.

Docenze universitarie

Docente di Psicologia della Salute (Metodologia clinica e prevenzione psicologica) presso l’Università di Catania (polo di Enna) dall’anno 2004-2005.

 

Attività di Formatore e Trainer

Ha condotto trainings e gruppi intensivi nelle varie sedi della S.I.F., presso altri Centri, in molte ASL in Italia, presso Scuole e Istituti di Napoli e di altre Città, in Italia e all’estero. Ha tenuto Corsi di Specializzazione in Psicoterapia Funzionale per operatori della Salute Mentale delle ASL di Napoli, Palermo Caserta, Brescia, Trapani, Padova e altre città italiane.

Trainer Didatta e Supervisore in Italia e in numerosi paesi all’estero (in particolare Francia, Grecia, Norvegia, Germania e Messico); ha tenuto seminari didattici in varie Università italiane (Napoli, Catania, Padova, Palermo, Bologna, Roma e Genova, in diverse Istituzioni in Italia (quali l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, l’Istituto di Cultura Francese “Grenoble”) ed all’estero (l’Istituto di Cultura Italiano di Atene, l’Accademia di Psicoanalisi di Berlino, l’Ospedale Menterschweig di Monaco, l’Association Jeunes Psychiatres di Strasburgo, l’Università Autonoma Metropolitana Iztapalapa di Città del Messico, l’Università Nazionale di Città del Messico, l’Università Pedagogica di Città del Messico).

Ha condotto programmi di formazione di aziende (quali l’ENEL, Regione Campania, Camera del Commercio di Napoli, Consortaxi, ecc.).

Ha messo a punto e diretto Progetti di Formazione e di intervento per l’infanzia e l’adolescenza ij varie città, ma in particolare per i Comuni di Napoli, Torre Annunziata, Palermo e Catania.

Ha progettato il Master post-laurea universitario di formazione per una nuova figura professionale: l’Operatore PsicoTecnologico, che si occupa di introdurre le nuove tecnologie informatiche all’interno delle scuole con modalità appropriate e adatte ad uno sviluppo equilibrato ed armonico dell’infanzia e dell’adolescenza. Nel Master ha svolto anche il ruolo di membro del Comitato scientifico e di Docente.

Si occupa dagli anni 70 di Formazione e Aggiornamento degli insegnanti, con Progetti nelle scuole, con Corsi di Formazione e Aggiornamento, con Master, riconosciuti dal Provveditorato agli Studi di Napoli.

 

Congressi e convegni

In più di 30 anni di attività, ha promosso e presieduto numerosi Congressi, Convegni e Simposi Nazionali e Internazionali, tra cui:

• Il Simposio Internazionale a Napoli del 1987 “W. Reich storia di una rimozione”;

• I Congressi Internazionali di Mexico, Montreal, Barcellona, Carry Le Rouet, Parigi, Strasburgo;

• Il Primo Congresso Nazionale di Psicoterapia Corporea nel 1990 a Napoli;

• Il Secondo Congresso Nazionale di Psicoterapia Corporea nel 1992 a Catania;

• Il Simposio del 1997 “Wilhelm Reich: storia di un’evoluzione metodologica. Verso una nuova epistemologia”, del 1998 “Il virtuale e il corporeo: quale futuro?” e del 1999 Le energie della vita: i nuovi concetti di salute tra scienza e tecnologia” a Napoli;

• Il 6° Congresso di BodyPsychoterpyLa Psicoterapia del Futuro: dal curare alle potenzialità della vita”a Ischia nel 2002;

Ha partecipato con relazioni ed interventi principali ad oltre 50 tra Convegni e Congressi nazionali ed internazionali, tra cui ricordiamo:

• Il primo Convegno Europeo “Stress sul Lavoro. Lavoro Produttività Benessere”, Roma 2-3 febbraio 2006;

• Il Convegno Internazionale “Medicina Integrativa: l’integrazione tra tecniche terapeutiche convenzionali e complementari”, Marchesi di Barolo 6 ottobre 2006;

• Il 5° Congresso Europeo Tra distruttività e creatività: i disturbi della personalità dal bebé all’adolescente, Lugano Giugno 2007;

• Il Congresso “La disabilità psichica e motoria nei bambini e negli adulti, affetti da sclerosi multipla e malattie geneticamente determinate”, Benevento 26 giugno 2007;

• Il Congresso “La malattia di Alzheimer: updating sulla diagnosi precoce, sulle strategie terapeutiche con Donezepil in assenza e/o presenza di comorbidità e gestione complessa del paziente”, Benevento 26 ottobre 2007;

• Il Convegno Nazionale AIPC “Il corpo in gioco, l’attualità del pensiero reichiano negli sviluppi delle terapie psico-corporee”, Roma 23-24 Novembre 2007.

 

Incarichi istituzionali

E’ membro dell’European Association of Body-Psychotherapy (EABP) sin dalla sua costituzione (1987) e nominato nel suo Comitato Scientifico per 6 anni. Nel 2002 è stato nominato Membro Onorario. Già membro del Direttivo dell’Association International de Somatothérapie (dal 1990 a tutt’oggi). Fa parte del Direttivo del Comité Scientifique International pour la Psychothérapie Corporelle dalla sua costituzione (1987) ed è stato nominato Presidente del Congresso del 2002; è stato membro del Comité International du Colloque de Group.

E’ stato promotore dell’Associazione Italiana per la Psicoterapia Corporea, di cui attualmente è Presidente Onorario.

Già Segretario Nazionale della Divisione di Psicologia Clinica della SIPs {Società Italiana di Psicologia), primo Presidente della Società che da essa si è formata (la Società Italiana di Psicologia Clinica e Psicoterapia}, attualmente è membro del Comitato Scientifico.

E’ stato eletto nel Consiglio dell’Ordine degli Psicologi della Campania dal 1993 al 1996.

E’ promotore dell’Associazione Benessere Infanzia.

 

Campi di ricerca

Dal 1972 a, tutt’oggi si occupa di psicologia clinica, di psicoterapia, di gruppo, di gruppi di formazione per operatori, di intervento nelle istituzioni.

In oltre 35 anni di attività e di studio, ha sviluppato la ricerca sui processi psicocorporei dell’individuo e del gruppo, sviluppando il Funzionalismo moderno, con la teoria e il modello del Sé Funzionale e delle Esperienze Basilari del Sé, riorganizzando il discorso teorico e metodologico complessivo dei rapporti corpo-mente, sviluppando tecniche e metodologie di intervento terapeutico, mettendo a punto sistemi di valutazione e verifica della psicoterapia, analizzandone i suoi processi, studiando metodi diagnostici e di progetto terapeutico.

Più recentemente le sue ricerche si sono indirizzate nei confronti dello Stress: della sua condizione come stato complessivo psicocorporeo, dei suoi meccanismi di cronicizzazione, di un innovativo metodo di misurazione diretta e integrata, delle metodologie di intervento e di prevenzione.

Infine, i suoi interessi si sono sempre più spinti verso la prevenzione primaria al disagio e la rilevazione multidimensionale delle condizioni di infanzia e adolescenza (mettendo a punto schede di valutazione specifiche); verso la possibilità di una lettura nuova, integrata e complessiva del sociale, dei suoi fenomeni e dei suoi paradigmi, delle alterazioni in atto.

In particolare, attualmente sono in atto le seguenti ricerche:

• Ricerca iniziata nel 2002 sulla Valutazione delle Fasi e del Processo in Psicoterapia - la verifica del processo terapeutico attraverso eventi che si presentano in tutte le psicoterapie e che denotano il processo di cambiamento.

• Ricerca sulla Verifica dei Risultati in Psicoterapia Funzionale nelle psicoterapie pregresse, concluse. E’ stata realizzata un’analisi dell’andamento delle psicoterapie effettuate negli ultimi dieci anni da tutti gli psicoterapeuti della Scuola Europea di Psicoterapia Funzionale (Napoli, Firenze, Catania, Roma e Padova). In particolare sono stati rilevati: le durate delle terapie, i disturbi presentati dai pazienti, i miglioramenti di alcuni “funzionamenti di fondo”, il grado di soddisfazione del terapeuta.

• Ricerca sulla Validità della Diagnosi e del Progetto Terapeutico in Psicoterapia Funzionale, tesa a valutare il “range” di validità scientifica e obiettiva della metodologia diagnostica, dell’individuazione dei punti-chiave dei pazienti, dell’individuazione di un preciso progetto terapeutico.

• Ricerca sul Neonato buono, volta a verificare l’efficacia dell’intervento Funzionale con le gestanti; un intervento che si estende a tutti i piani del Sé, a tutti i livelli psicocorporei. L’indagine si rivolge alle condizioni del neonato nei suoi primi mesi di vita, anche per ricercare il più possibile condizioni oggettive di benessere piuttosto che rischiare di rimanere imprigionati nelle complesse articolazioni dei vissuti di un adulto, delle sue impressioni, di vecchie sensazioni di vita antecedente che facilmente si possono ritrovare sclerotizzate e inconsapevoli in una madre e in un padre.

• Ricerca sul Disagio neonatale, volta a rilevare la presenza di disagio precoce in bambini da 0 a 12 mesi, e le possibili correlazioni con un ambiente familiare accogliente o meno, problematico o meno, attraverso osservazioni dirette madre-bambino, e questionari per i genitori.

Ricerca sulla cappricciosità ed oppositività nei bambini da 2 a 4 anniLa ricerca intende valutare i livelli di oppositività e di atteggiamenti capricciosi e di rabbia non giustificata contro gli adulti che cominciano ad insorgere nei bambini dopo il primo anno di vita, nell’età prescolare. La ricerca si avvale di strumenti che valutano i funzionamenti del bambino, incrociandoli con le influenze che arrivano dall’ambiente (sia dal funzionamento dei genitori, sia dalla presenza in quantità e qualità dei mass-media).

Validazione della “Scheda di Rilevazione Infanzia-Adolescenza 8-10 anni”- La ricerca si propone di validare un nuovo strumento psicodiagnostico: la scheda di valutazione Funzionale e multidimensionale del Sé per l’infanzia con età compresa tra 8-10 anni.

• Ricerca sulle Radici della Violenza, attraverso la messa a punto e l’applicazione di Questionari e Griglie di Osservazione per bambini ed adolescenti e i loro genitori, ricerca volta ad analizzare i Funzionamenti di fondo che costituiscono il terreno di comportamenti che tendono alla violenza, alla sopraffazione, al bullismo.

• Ricerca su Lo stress e il lavoro, tesa a trovare modalità attraverso cui rilevare lo stress sul mondo del lavoro e il cosiddetto Benessere Aziendale, attraverso la messa a punto e l’applicazione di Questionari specifici e Colloqui semistrutturati.

• Ricerca sullo Stress e le patologie stress-correlate, volta a cercare le correlazioni stress-malattie per un aiuto alla cura e un intervento di prevenzione. Vengono valutate le condizioni di stress-benessere per “popolazioni” di soggetti che sono, o sono state di recente, sofferenti di alcune tra le più importanti e diffuse patologie nella società odierna. E questo per favorire la comprensione delle interazioni tra fattori clinici, ambientali e sociali che influiscono sulla salute e per ridurre gli effetti negativi che l’ambiente e i luoghi di lavoro hanno sulle persone in termini di stress, di perdita della salute, di perdita di Benessere complessivo.

 

Infanzia e adolescenza

Si è occupato e si occupa, da oltre 35 anni, dei problemi dell’infanzia e dell’adolescenza.

Ha fondato l’Asilo Sperimentale del Centro Studi W. Reich nel 1973, nel quale si sono svolte per 30 anni ricerche e osservazioni sull’età evolutiva, e si sono messe a punto metodologie di intervento che tenevano in considerazione l’unitarietà e la globalità della personalità del bambino.

Ha organizzato Convegni e Congressi sulle specifiche tematiche dell’Infanzia, quali: “Vertenza infanzia”, “II bambino, il corpo e il computer”, “II virtuale e il corporeo, quale futuro?”, “L’attenzione restituita all’infanzia”. Ha partecipato con proprie relazioni in plenaria a numerosi Convegni sul tema dell’infanzia e dell’adolescenza, tra i quali il Convegno del Comune di Trento Adolescenza tra identità e disagio e il I Congresso Europeo di psicopatologia del bambino e dell’adolescente.

Ha messo a punto e condotto Progetti sui problemi dell’Infanzia e dell’Adolescenza a Napoli ed in altre città già dagli anni 70-80. Attualmente, in particolare, ha ideato e promosso il Progetto Prevenzione Benessere Infanzia-Adolescenza che è stato di realizzato a Napoli, a Torre Annunziata, e nelle Scuole della Provincia di Palermo. Lo stesso Progetto è all’attenzione di altre realtà in Europa e nelle Americhe. Il progetto prevede un intervento ad ampio raggio sugli insegnanti, sui genitori, e sui bambini stessi attraverso specifici Laboratori, Attività e Unità Didattiche volti alla reintegrazione delle capacità del bambino a tutti i livelli, volti a prevenire disagio, alterazione, problemi in quelle fasce di età.

Ha partecipato ad altri Progetti sull’Infanzia (quali la valutazione delle Condizioni generali dell’infanzia e adolescenza in alcuni quartieri della Città di Napoli, in collaborazione con il Comune di Napoli).

Ha scritto numerosi articoli e saggi, e partecipato a libri sull’argomento.

 

Articoli

E’ autore di oltre 140 tra saggi ed articoli relativi sia alla- ricerca teorica e tecnica nel campo della Psicologia clinica, sia alle aree e alle problematiche dello sviluppo cognitivo-affettivo dell’infanzia, sia ai processi di formazione, sia alle problematiche dello stress, della salute, del benessere, delle condizioni sociali. I suoi articoli sono stati pubblicati in Italia e in altri paesi europei e americani.

 

 

LIBRI

 

Ha pubblicato i seguenti libri:

L. Rispoli II corpo e le psicoterapie Idelson, Napoli, 1985.

L. Rispoli et al. Formazione e ricerca in Psicologia clinica e Psicoterapia Bulzoni, Roma, 1987.

L. Rispoli, B. Andriello Psicoterapia corporea e analisi del carattere Bollati Boringhieri, Torino, 1988.

L. Rispoli et al. Annali 1. Scuola Europea di Formazione in Psicoterapia Funzionale Corporea Sintesi, Napoli 1990.

L. Rispoli et al. Psicologia clinica: psicoterapia e formazione SIPs, S. Marino, 1991.

L. Rispoli e al. Annali 2. Formazione in Psicoterapia Funziona/e Corporea Systems’ Broker, Napoli, 1992.

L. Rispoli et al. Teorie, risultati e ricerca scientifica in Psicoterapia Corporea Systems’ Broker, Napoli, 1992,

L. Rispoli, Terapie tra corpo e psiche Riza Scienze n 62, Novembre 1992.

L. Rispoli et al. I nuovi orizzonti della Psicoterapia. Annali 3 della Scuola Europea di Formazione in Psicoterapia Funzionale Corporea – Ed. SIF, Napoli 1993.

L. Rispoli Psicologia Funzionale del Sé Astrolabio, Roma, 1993.

L. Rispoli, R. Meyer, Y, Maurer, W. Zaruchas, Etudes cliniques psycnothérapiques et somatothérapiques – Ed. SIMEP, Paris 1993.

L. Rispoli Manuale di sopravvivenza urbana. Lo stato di salute della città di Napoli. IntraMoenia, Napoli 1996.

L. Rispoli, Esperienze Basilari del Sé: manuale delle tecniche, S.I.F., Napoli 2000.

S. Di Nuovo, L. Rispoli, E. Genta, Misurare lo stress, Franco Angeli, Milano 2000.

L. Rispoli, Il sorriso del corpo e i segreti dell’anima, Liguori, Napoli 2003

L. Rispoli Esperienze di Base e Sviluppo del Sé, Franco Angeli, Milano 2004

 

Ha partecipato ai seguenti libri:

L. Rispoli, I modelli psicologici-clinici a supporto dei servizi psichiatrici: la psicoterapia corporeo-caratteriale in Benvenuto S., Nicolaus O. (a cura di) “La bottega dell’anima” – Franco Angeli, Milano 1990.

L. Rispoli, II corpo nel pensiero scientifico e neIla psicologia clinica e Il modello del Sé Funzionale in psicoterapia corporea in L. Peirone (a cura di) “L’identità corporea” – Ed. Giuffrè, Milano 1991.

L. Rispoli, Fondements, développements et prospectives des théories psychocorporelles in P. Meyer, G. Liénard (a cura di) “Les Somatothérapies” – Ed. Simep, Parigi 1992.

L. Rispoli, II modello Funzionale del Sé: prospettive cliniche nei servizi territoriali in Marella L., Facchinetti O. (a cura di) “Lo psicologo discusso” – Franco Angeli, Milano 1992.

L. Rispoli, Le Esperienze Fondamentali del Sé come nucleo centrale della psicoterapia, in F. Piccini, D. Bavestrello (a cura di) “Insuccessi in psicoterapia” – Franco Angeli, Milano 1996.

L. Rispoli, La psicoterapia Funzionale: verso un modello complesso e multidimensionale, in Lo Verso G., Ceruti M. (a cura di) “Epistemologia e psicoterapia” – Cortina, Milano 1998.

L. Rispoli, La valutazione degli effetti e del processo in psicoterapia Funzionale, in Di Nuovo S., Lo Verso G., Di Blasi M., Giannone F. (a cura di) “Valutare in psicoterapia” – Franco Angeli, Milano 1998.

L. Rispoli, La psicoterapia corporea e il suo sviluppo Funzionale, in Cionini L. (a cura di ) “Le psicoterapie. Modelli a confronto” – Carocci, Roma 1998.

L. Rispoli, La capacità immaginativa: un ulteriore elemento di integrazione nella psicologia Funzionale in Di Nuovo S. (a cura di) “Mente e immaginazione” – Franco Angeli, Milano 1999.

L. Rispoli, Functional Psychology and the Basic Experience of the Self in Heller M. (a cura di) “The Flesh of the Soul: The Body we Work with” – Peter Lang, Bern 2001.

L. Rispoli, Stress e benessere nel lavoro. I funzionamenti di fondo e le nuove proposte del Funzionalismo moderno, in “Atti del Convegno europeo: Stress sul Lavoro. Lavoro Produttività Benessere”, S.I.F.-Società Italiana di Psicoterapia Funzionale in collaborazione con la CISL nazionale – Dipartimento Salute e Sicurezza sul lavoro, Roma 2-3 febbraio 2006.

L. Rispoli, Funktionalismus und Korperpsychotherapie, in Marlock G, Weiss H. (a cura di) “Handbuch der Korperpsychotherapie” – Scattauer, Stuttgart 2006.

L. Rispoli, Psicoterapia corporea (e lo sviluppo del Funzionalismo), in AA.VV. “ Psiche – Dizionario storico di psicologia, psichiatria, psicoanalisi, neuroscienze” – Einaudi, Torino 2006.

 


Recapiti:
SEF Scuola Europea di Psicoterapia Funzionale
Riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con D.M. 16.11.2000
Via Arco Mirelli, 36, 80122 Napoli
Tel. 081.2404114, Fax 081.2404125
E-mail: carmen [@] psicologiafunzionale [.] it
sito web: www.psicologiafunzionale.it







1 Commento a “Luciano Rispoli”

  1. antonio

    È un professionista di alto profilo, mi piace la sua capacità di relazionarsi con soggetti non particolarmente preparati. È un docente carismatico, preciso, leggero e gioioso è il fratello che tutto noi vorremmo avere. Grazie Luciano.

Lascia un Commento

*