Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


This thread is closed.

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 923

Activitypoints: 2,873

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

31

Tuesday, January 2nd 2018, 3:42pm

Cara Ipposam,

anziché cambiare discorso di post in post...che ne penseresti di rispondere a domande semplici e chiaramente rivolte a te ?

Quella basica resta quella di molti post fa , e cioè : il tuo genitore superstite è anzianissimo e fragile. (succede, è la vita..). CHE FAI ?

Te ne freghi e fai finta che non sia un problema?

Paghi un ospizio per lavarti la coscienza?

Pensi "ci devo essere, perché quello/a è mio padre/madre" :?:

______________

Aggiungo l'opzione che non mi sarebbe mai venuta in mente se non l'avessi postata tu : gli "wathsappi " saluti e baci dalle Maldive" (magari con un Instagram sull'aragosta nel tuo piatto) mentre sai che lui o lei sono in astanteria dell'Ospedale Civlile ?


Scusa Gloria, non avevo letto questa domanda e non sono certo tipo da eluderle.

Onestamente si, l’ipotesi più probabile è che in questa evenienza cerchi una struttura adatta o un servizio di assistenza a domicilio. Io non vedo nulla di male in questo; e ti dico di più, senza bisogno di vivere altrove farei così anche vivendo a pochi isolati, o pensi che potrei assistere personalmente una persona anziana non autosufficiente e contemporaneamente fare il mio lavoro fuori casa di 10-12 ore al giorno fuori e crescere una figlia minorenne?
E se vuoi saperlo continuerei anche a fare i miei viaggi senza sentirmi una persona spregevole.

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 923

Activitypoints: 2,873

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

32

Tuesday, January 2nd 2018, 3:49pm


Io auguri a tutti l’autonomia e l’auguro anche e prima di tutti a mia figlia; non ha ancora nemmeno 3 anni e posso sperare per lei un futuro internazionale e magari anche che non necessiti del mio aiuto di baby sitter se avrà dei figli, visto che all’estero ci sono altri servizi.

E' da quello che hi scritto TU (non io) che sembrava (sembra) l'esatto contrario!

Nel futuro internazionale che auguro a tua figlia come a mio figlio....non c'è prossimità di nonne residenti in loco (né mamme di lui né mamme di lei), e dunque...perché hai postato quel che hai postato? (facendomi ridere, e grazie)


Gloria ho postato quel che ho postato perché il futuro di mia figlia non è quello di tutti.
Sto rispondendo al post di una ragazza che ha dei genitori che hanno imperniato la loro vita su di lei, al punto da essere disposti a trasferirsi in terza età pur di starle vicino. Ci scommetterei e non poco che tra qualche anno, quando avrà una famiglia, questi genitori avranno il loro da fare e questi problemi saranno un ricordo. È difficile cambiare la mentalità di persone in là con gli anni.

gloriasinegloria

Utente Avanzato

Posts: 963

Activitypoints: 2,959

Date of registration: Aug 11th 2017

  • Send private message

33

Tuesday, January 2nd 2018, 3:58pm

Onestamente si, l’ipotesi più probabile è che in questa evenienza cerchi una struttura adatta o un servizio di assistenza a domicilio. Io non vedo nulla di male in questo; e ti dico di più, senza bisogno di vivere altrove farei così anche vivendo a pochi isolati, o pensi che potrei assistere personalmente una persona anziana non autosufficiente e contemporaneamente fare il mio lavoro fuori casa di 10-12 ore al giorno fuori e crescere una figlia minorenne?
E se vuoi saperlo continuerei anche a fare i miei viaggi senza sentirmi una persona spregevole.

E ci siamo finalmente quasi-risposte(almeno su UNA domanda!) :beer:

Io la penso diversamente, e non riuscirei mai a godermi una serie di libidini vancanziere se sapessi che mio padre o mia madre sono in difficoltà a cui potrei portare sollievo con il soolo mio esserci........

Vedi quanto è facile intendersi , quando non si glissa andando per "principi assoluti quanto sganciati dal reale" ? :roftl:

Per totale trasparenza: sì. mi sentirei anche una persona spregevole (io , nel mio niente) se fossi ultraperformante nei tuffi in piscina e godessi di una splendida aragosta ...mentre mio padre o mia madre sono soli in Ospedale , spauriti dalla vita e ...anche da una figlia come me, che se ne frega....

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 923

Activitypoints: 2,873

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

34

Tuesday, January 2nd 2018, 4:05pm

Onestamente si, l’ipotesi più probabile è che in questa evenienza cerchi una struttura adatta o un servizio di assistenza a domicilio. Io non vedo nulla di male in questo; e ti dico di più, senza bisogno di vivere altrove farei così anche vivendo a pochi isolati, o pensi che potrei assistere personalmente una persona anziana non autosufficiente e contemporaneamente fare il mio lavoro fuori casa di 10-12 ore al giorno fuori e crescere una figlia minorenne?
E se vuoi saperlo continuerei anche a fare i miei viaggi senza sentirmi una persona spregevole.

E ci siamo finalmente quasi-risposte(almeno su UNA domanda!) :beer:

Io la penso diversamente, e non riuscirei mai a godermi una serie di libidini vancanziere se sapessi che mio padre o mia madre sono in difficoltà a cui potrei portare sollievo con il soolo mio esserci........

Vedi quanto è facile intendersi , quando non si glissa andando per "principi assoluti quanto sganciati dal reale" ? :roftl:

Per totale trasparenza: sì. mi sentirei anche una persona spregevole (io , nel mio niente) se fossi ultraperformante nei tuffi in piscina e godessi di una splendida aragosta ...mentre mio padre o mia madre sono soli in Ospedale , spauriti dalla vita e ...anche da una figlia come me, che se ne frega....


Ma guarda che io non ho mai eluso alcuna domanda volontariamente, forse nello scritto troppo lungo qualcuna l’ho persa di vista.

Io non glisso su nulla e non considero affatto spregevole vivere pienamente la propria vita anche in mezzo a delle difficoltà come quelle derivanti da un genitore non autosufficiente. C’è situazione è situazione, un conto un genitore morente in ospedale, un conto un genitore fragile e non autosufficiente, condizione che può durare anche un decennio e più.
Per te sarà spregevole per me è mandare avanti la vita. Ma è giusto che ognuno faccia le proprie scelte.

35

Tuesday, January 2nd 2018, 4:07pm

Gloria, credo che, come hai fatto fino ad ora, continui a decontestualizzare.
Il "vivere easy" di ipposam non lo trovi scritto in un topic riguardo quanto è figo e bello girare il mondo per locali da mattina a sera, ma lo trovi in un topic incentrato sulla PREOCCUPAZIONE anche eccessiva riguardo la solitudine dei propri genitori da parte di un figlio: il succo era, cavoli, sei giovane, vivitela senza troppi rimpianti.

E ripeto, tu continui a parlare della tua realtà, rinnovo la richiesta di mandarmi le coordinate per messaggio privato, che se vinco alla lotteria compro una casa ai miei genitori lì, ma la realtà di questa ragazza è quella di essere fuori sede, più o meno della mia età, a PARECCHI km lontano da casa. Genitori che sarebbero disposti perfino a trasferirsi pur di starle vicino, mollando tutto e tutti.
Non stiamo parlando di 3 km, eh, che "sì papi scendo a prenderti, visto che sei bloccato con la schiena".

Altra cosa: la whatsappata. Ma se io i miei li vedo a natale, tipo, da settembre e da gennaio non li vedo fino ad agosto, come credi che mi tenga in contatto con loro? Ci sentiamo tutti i giorni, alle volte siamo tutti impegnati e per 2 giorni magari non riusciamo a sentirci, ma sicuramente tramite telefono. Non ho 200 euro da buttare dalla finestra dicendo "ehi, scendo venerdì e risalgo lunedì", men che meno voglia di farmi 18-19 ore di viaggio in autobus solo all'andata. Cioè, la bacchetta magica non c'è, la metropolvere manco, il teletrasporto nemmeno, come pensi che possa mettermi in contatto con i miei? Con il piccione viaggiatore?

gloriasinegloria

Utente Avanzato

Posts: 963

Activitypoints: 2,959

Date of registration: Aug 11th 2017

  • Send private message

36

Tuesday, January 2nd 2018, 4:11pm


Gloria ho postato quel che ho postato perché il futuro di mia figlia non è quello di tutti.

Onestamente non avevo nessun dubbio che tu ritenga assolutamente speciale tutti quel che ti riguarda.

Ma...sai? Questo forum non è il palcoscenico delle nostre ritenute "specialità" (molto soggettivamente intese)....

Hai una figlia che è già speciale a tre anni? :hail:

Pensi (non si sa perché) che sarà speciale ? :rolleyes:

Embè...magari è il caso di non avventurarsi (su queste basi) per dare "consigli di Vita" a chi, invece, è un Umano normale (magari anche sensibile) come fosse n i e n t e .

Che ne pensi ?

37

Tuesday, January 2nd 2018, 4:14pm

Ipposam: ti ringrazio un sacco per le parole che mi hai rivolto ieri.
Però, oggettivamente, quando subentrano problemi di salute e vedi i tuoi sempre più acciaccati, ben comprendo la natura dei pensieri di questa ragazza, perchè è inevitabile farli.
Ti senti una merdina approfittatrice, anche perchè ti ritrovi divisa tra il voler stare accanto ai tuoi in quel particolare momento, anche rinunciando a tue aspirazione e tra il volerti vivere comunque la tua vita, perchè hai studiato, lavorato sodo e non te la senti di tornare a casa per fare la cameriera.
Lavoro dignitosissimo, quello della cameriera, per carità: però non avrei speso tempo e soldi per due lauree.

gloriasinegloria

Utente Avanzato

Posts: 963

Activitypoints: 2,959

Date of registration: Aug 11th 2017

  • Send private message

38

Tuesday, January 2nd 2018, 4:17pm

Gloria, credo che, come hai fatto fino ad ora, continui a decontestualizzare.


E ...meno male!!! :roftl:

Quattromila risposte a cetriolo, dove ognuno persegue le proprie ossessioni...e poi quella che "decontestualizza" sarei persino io! :roftl:

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 923

Activitypoints: 2,873

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

39

Tuesday, January 2nd 2018, 4:17pm

Gloria, credo che, come hai fatto fino ad ora, continui a decontestualizzare.
Il "vivere easy" di ipposam non lo trovi scritto in un topic riguardo quanto è figo e bello girare il mondo per locali da mattina a sera, ma lo trovi in un topic incentrato sulla PREOCCUPAZIONE anche eccessiva riguardo la solitudine dei propri genitori da parte di un figlio: il succo era, cavoli, sei giovane, vivitela senza troppi rimpianti.

E ripeto, tu continui a parlare della tua realtà, rinnovo la richiesta di mandarmi le coordinate per messaggio privato, che se vinco alla lotteria compro una casa ai miei genitori lì, ma la realtà di questa ragazza è quella di essere fuori sede, più o meno della mia età, a PARECCHI km lontano da casa. Genitori che sarebbero disposti perfino a trasferirsi pur di starle vicino, mollando tutto e tutti.
Non stiamo parlando di 3 km, eh, che "sì papi scendo a prenderti, visto che sei bloccato con la schiena".

Altra cosa: la whatsappata. Ma se io i miei li vedo a natale, tipo, da settembre e da gennaio non li vedo fino ad agosto, come credi che mi tenga in contatto con loro? Ci sentiamo tutti i giorni, alle volte siamo tutti impegnati e per 2 giorni magari non riusciamo a sentirci, ma sicuramente tramite telefono. Non ho 200 euro da buttare dalla finestra dicendo "ehi, scendo venerdì e risalgo lunedì", men che meno voglia di farmi 18-19 ore di viaggio in autobus solo all'andata. Cioè, la bacchetta magica non c'è, la metropolvere manco, il teletrasporto nemmeno, come pensi che possa mettermi in contatto con i miei? Con il piccione viaggiatore?



E condivido pienamente, di che stiamo parlando? Di non cominciarla nemmeno una vita, a 25 anni, per non far soffrire mamma e papà che fra 10-20 anni potrebbero non essere autosufficienti?
Separarsi dal genitore fa parte della crescita, e la scoperta è questa: si cresce i due, figli e genitori.
Io stessa che sono mamma, cresco insieme a mia figlia, ogni giorno, adeguandomi ai suoi bisogni.
Vi assicuro che sono talmente innamorata di lei che se potessi me la rimetterei nella pancia; ma ho abbastanza razionalità per sapere che se anche fosse possibile non sarebbe giusto, e un giorno dovrò rinunciare alla su presenza quotidiana.
Ma se mai avessi una malattia invalidante preferirei l’eutanasia piuttosto che togliere a mia figlia un pezzo della sua vita.

gloriasinegloria

Utente Avanzato

Posts: 963

Activitypoints: 2,959

Date of registration: Aug 11th 2017

  • Send private message

40

Tuesday, January 2nd 2018, 4:21pm


di che stiamo parlando?
E' quello che mi chiedo anch'io, leggendoti . :rolleyes:

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 923

Activitypoints: 2,873

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

41

Tuesday, January 2nd 2018, 4:26pm


di che stiamo parlando?
E' quello che mi chiedo anch'io, leggendoti . :rolleyes:


Mi spiace, ma finché è un utente su n-mila...

gloriasinegloria

Utente Avanzato

Posts: 963

Activitypoints: 2,959

Date of registration: Aug 11th 2017

  • Send private message

42

Tuesday, January 2nd 2018, 4:33pm

Mi spiace, ma finché è un utente su n-mila...



Ma di che parli, in OT esplosivo, mentre vedo già pronta "Anastasia" a soccorrerti ?

Ma cerchiamo di essere adulti! (visto che almeno all'anagrafe lo siamo!)

P.S. : Tempo di postare io...ed è scomparsa "Anastasia" :roftl:

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 923

Activitypoints: 2,873

Date of registration: Mar 25th 2015

  • Send private message

43

Tuesday, January 2nd 2018, 4:46pm

Personalmente non ho bisogno mi soccorra nessuno, credo di aver scritto molto chiaramente il mio punto di vista, tu sei libera di pensarla come vuoi e agire come credi.

*anastasia*

Giovane Amico

  • "*anastasia*" has been banned

Posts: 158

Activitypoints: 474

Date of registration: Aug 6th 2017

  • Send private message

44

Tuesday, January 2nd 2018, 4:50pm

Mi spiace, ma finché è un utente su n-mila...



Ma di che parli, in OT esplosivo, mentre vedo già pronta "Anastasia" a soccorrerti ?

Ma cerchiamo di essere adulti! (visto che almeno all'anagrafe lo siamo!)

P.S. : Tempo di postare io...ed è scomparsa "Anastasia" :roftl:



OFF TOPIC
Io non sono intervenuta in questa discussione, non mi sembra corretto essere "citata" senza aver partecipato.
E non mi pare neanche corretto che io venga considerata la "soccorritrice" di ipposam (solo per aver esposto una situazione di vissuto simile all'esperienza di ipposam in altro thread molto tempo fa),
il tutto da un'aiutante di moderazione.

*anastasia*

Giovane Amico

  • "*anastasia*" has been banned

Posts: 158

Activitypoints: 474

Date of registration: Aug 6th 2017

  • Send private message

45

Tuesday, January 2nd 2018, 4:53pm

Mi spiace, ma finché è un utente su n-mila...



Ma di che parli, in OT esplosivo, mentre vedo già pronta "Anastasia" a soccorrerti ?

Ma cerchiamo di essere adulti! (visto che almeno all'anagrafe lo siamo!)

P.S. : Tempo di postare io...ed è scomparsa "Anastasia" :roftl:


Non ho parole.
Mi limito a segnalarti ai tuoi superiori.