Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


This thread is closed.

Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

46

Saturday, April 27th 2019, 9:28pm

invece, adesso che sono un momento più calmo, voi se vi va di dirlo, come mai vi trovate in questo forum e magari proprio nei thread relativi alla vita in famiglia?
Avete anche voi dei problemi?

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,081

Activitypoints: 3,257

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

47

Sunday, April 28th 2019, 12:32pm

Caro Flavio, rispondo per me: il mio problema con la famiglia è che da qualche settimana, dopo la morte di mia madre, non ne ho più una. E vista la mia età non ne avrò un'altra (o per essere meno definitivi potrei dire "è molto improbabile che possa crearmene un'altra" :rolleyes: ). E poi il calore e l'affetto incondizionati di un genitore non sono comunque replicabili.

Da questa partenza, questa sezione del forum mi attira con nostalgia e spicca di più alla mia attenzione rispetto le altre, anche se sono approdata qui per cercare esperienze e ispirazioni sull'elaborazione del lutto e la depressione. E ho trovato, in generale, un forum dove ci si confronta con sincerità non comune sulle difficoltà del vivere provando a non mollare, anzi , a riconquistare la propria serenità.

Riguardo a quello che scrivevi, nessuno o almeno non io credo ti dica di farti una vita a scapito di chiunque altro. Io poi mi riconosco talmente tanto nelle tue parole che non ci ho manco pensato. Ma sicuramente perché tu abbia la forza di andare avanti nel migliore e più luminoso dei modi, facendo di questo accudimento l'esperienza umana importante che è , devi poter pensare un poco anche a te stesso. Di questo ne riparliamo se e quando vuoi. Da parte mia oggi sono in una giornata molto difficile e non la tiro per le lunghe ;)

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

48

Sunday, April 28th 2019, 7:28pm

Caro Flavio, rispondo per me: il mio problema con la famiglia è che da qualche settimana, dopo la morte di mia madre, non ne ho più una. E vista la mia età non ne avrò un'altra (o per essere meno definitivi potrei dire "è molto improbabile che possa crearmene un'altra" :rolleyes: ). E poi il calore e l'affetto incondizionati di un genitore non sono comunque replicabili.

Da questa partenza, questa sezione del forum mi attira con nostalgia e spicca di più alla mia attenzione rispetto le altre, anche se sono approdata qui per cercare esperienze e ispirazioni sull'elaborazione del lutto e la depressione. E ho trovato, in generale, un forum dove ci si confronta con sincerità non comune sulle difficoltà del vivere provando a non mollare, anzi , a riconquistare la propria serenità.

Riguardo a quello che scrivevi, nessuno o almeno non io credo ti dica di farti una vita a scapito di chiunque altro. Io poi mi riconosco talmente tanto nelle tue parole che non ci ho manco pensato. Ma sicuramente perché tu abbia la forza di andare avanti nel migliore e più luminoso dei modi, facendo di questo accudimento l'esperienza umana importante che è , devi poter pensare un poco anche a te stesso. Di questo ne riparliamo se e quando vuoi. Da parte mia oggi sono in una giornata molto difficile e non la tiro per le lunghe ;)


Arianna, relativamente alle tue parole e soprattutto alle prime due righe che hai scritto, sono triste... :(
Grazie di aver voluto condividere le motivazioni che ti hanno portato a frequentare il forum.
Ma i famosi parenti... non ne hai o immagino che è come se non li avessi?
Oggi ho letto che stai passando una giornata molto difficile... spero che stasera possa andare pochino meglio....
Io oggi beh.. preferisco non dire nulla... ho paura...di dire qualcosa...

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,081

Activitypoints: 3,257

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

49

Sunday, April 28th 2019, 11:50pm

Se è per scaramanzia in un momento di calma, lo capisco ;)

...non essere triste per me Flavio, ognuno ha la sua storia e il suo percorso. Scrivo con sincerità perché altrimenti per me sarebbe inutile essermi iscritta a questo forum, ma tu non devi rattristarti :) I parenti ci sono ma...belli distanti fisicamente e soprattutto di cuore. E prima sono stati piuttosto lontani e difficilissimi da "coinvolgere"... anche quelli più stretti e teoricamente più legati a mamma.
Ma succede.
Non siamo i primi e non saremo gli ultimi.

Grazie della tua affettuosa preoccupazione, davvero. La giornata e la notte procedono male, speriamo passi. Un abbraccio , a presto.

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

50

Tuesday, April 30th 2019, 10:07am

Inferno

Inferno puro... :(

Non auguro a nessuno quello che sto passando

Buona giornata a tutti

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,081

Activitypoints: 3,257

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

51

Tuesday, April 30th 2019, 12:37pm

Flavio mi dispiace tanto, spero che arrivi presto un poco di tregua e qualche notizia incoraggiante per te.

Quando e se ti va, scrivici qualcosa...

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

52

Wednesday, May 1st 2019, 7:28pm

prova

provo a scrivere per vedere se funziona.
volevo salutare Arianna in particolare che so che mi segue sempre con affetto.
un saluto a tutti gli altri

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

53

Thursday, May 2nd 2019, 9:53am

notte così così

spero in un giorno migliore...
mi chiedo se scrivo da solo e leggo da solo. purtroppo ormai nessuno risponde più qui...
avrò seccato tutti quanti anche qui :(
avete ragione ma quando si hanno certe situazioni in famiglia non si è lucidi

un caro saluto a tutti

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,081

Activitypoints: 3,257

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

54

Thursday, May 2nd 2019, 10:31am

Ciao Flavio, coraggio. Non credo sai sia una questione di noia o altro. Situazioni come queste lasciano spesso senza molte parole da dire, perché non hanno soluzioni facili e immediate. Sono complicate e logoranti, con tanti fattori che dall'esterno sono altrettanto faticosi da comprendere. Chi non ci passa o non ha proprio idea è molto difficile che riesca a entrare in qualche modo in questi argomenti.
Anche se magari ha genuina simpatia e tenerezza per chi è in difficoltà.
Io che ci sono passata posso solo dirti di non perdere la speranza, perché se come me cedi allo sconforto e al burnout (se non ne hai sentito parlare googla, in casi come i nostri è una sindrome di esaurimento che prende chi assiste continuamente persone in situazioni difficili... non è detto che accada ma è molto probabile), la vita diventa ancora più difficile... per te e per i tuoi genitori che già devono affrontare un percorso di declino fisico :(

Ti suggerisco una cosa che vorrei avere avuto trovare il tempo e il coraggio di fare io: leggi del perdere i genitori, online o qualche libro. Pensa al "dopo" ora che sei in tempo per dire e fare tante cose che poi potresti rimpiangere di non avere detto o fatto.
E chiedi ai medici che ti seguono la massima assistenza, spremili più che puoi, fatti spiegare i percorsi possibili di cura e esprimi tutti i tuoi dubbi (io l'ho fatto ed è servito relativamente poco, ma è sempre una cosa da fare perché il decorso delle malattie non è unico per tutti e a volte anche un piccolo miglioramento rende tutti più sereni)

Forza! (lo so, più facile a dirsi che a farsi, ma credimi in qualche modo avere qualcuno per cui combattere è ancora una fortuna)

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

55

Thursday, May 2nd 2019, 5:23pm

Ciao Flavio, coraggio. Non credo sai sia una questione di noia o altro. Situazioni come queste lasciano spesso senza molte parole da dire, perché non hanno soluzioni facili e immediate. Sono complicate e logoranti, con tanti fattori che dall'esterno sono altrettanto faticosi da comprendere. Chi non ci passa o non ha proprio idea è molto difficile che riesca a entrare in qualche modo in questi argomenti.
Anche se magari ha genuina simpatia e tenerezza per chi è in difficoltà.
Io che ci sono passata posso solo dirti di non perdere la speranza, perché se come me cedi allo sconforto e al burnout (se non ne hai sentito parlare googla, in casi come i nostri è una sindrome di esaurimento che prende chi assiste continuamente persone in situazioni difficili... non è detto che accada ma è molto probabile), la vita diventa ancora più difficile... per te e per i tuoi genitori che già devono affrontare un percorso di declino fisico :(

Ti suggerisco una cosa che vorrei avere avuto trovare il tempo e il coraggio di fare io: leggi del perdere i genitori, online o qualche libro. Pensa al "dopo" ora che sei in tempo per dire e fare tante cose che poi potresti rimpiangere di non avere detto o fatto.
E chiedi ai medici che ti seguono la massima assistenza, spremili più che puoi, fatti spiegare i percorsi possibili di cura e esprimi tutti i tuoi dubbi (io l'ho fatto ed è servito relativamente poco, ma è sempre una cosa da fare perché il decorso delle malattie non è unico per tutti e a volte anche un piccolo miglioramento rende tutti più sereni)

Forza! (lo so, più facile a dirsi che a farsi, ma credimi in qualche modo avere qualcuno per cui combattere è ancora una fortuna)


MAH... non lo so ariana.... può essere che tu abbia ragione....però improvvisamente ho sentito la solitudine anche qui. nel forum.
Comunque.... lasciando perdere i miei problemi per un momento, a te come va?
stai frequentando altri thread del forum?
Qui al momento la situazione è relativamente tranquilla ma sto sempre con ansia che mio padre improvvisamente mi chiami, sento quando lo fa come una fitta allo stomaco.. fitta di paura.
Ho anche paura di ella nuova notte che mi attende... :(
La privazione di sonno è distruttiva...

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,081

Activitypoints: 3,257

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

56

Thursday, May 2nd 2019, 6:54pm

Assolutamente sì, Flavio, la privazione del sonno non può andare avanti per molto, logora e danneggia per molto. Io ho avuto alcuni anni molto agitati su questo fronte, senza riuscire a "mettere ordine" negli orari a causa delle patologie di mamma ...che non erano cerebrali / mentali come quelle di tuo papà, ma andavano comunque a rendere impossibile una notte di sonno "sereno".
E mi ha fatto malissimo.
Certo, detto sempre dalla mia prospettiva, ora non so quale organo interno donerei prima per tornarci ,a quei tempi non facili.
Ma tu non devi e non puoi farti bastare questo genere di pensieri.

Consultati presto coi medici per raggiungere almeno un assetto compatibile col riposo notturno, è davvero importante. Anche per tuo papà oltre che per voi che gli siete accanto.
Poi non voglio entrare nell'organizzazione familiare , è ovvio, ciascuno conosce la propria situazione, però visto che non sei solo in casa, attorno ad un tavolo con tua mamma e tua zia che vivono credo poco serenamente anche loro questa fase valuterei il ricorso ad un aiuto esterno, magari per qualche fascia oraria specifica del giorno. Che resta a dare man forte a tua mamma e/o tua zia se gli capita di stare da sole con papà mentre tu magari esci un attimo a occuparti di te, anche solo a tirare un po' il fiato...

Ti sto dicendo cose molto pratiche e terra-terra, mi rendo conto che purtroppo non ci sono soluzioni facili, ma proprio per questo ti dico di tentare prima possibile qualche piccolo cambiamento che renda meno aspre le giornate. Non risolve ma è di aiuto e se tiri un po' il fiato riesci a vedere le cose da altre prospettive, meno angoscianti e più costruttive. Ti saluto con affetto, Flavio, e non sentirti solo: sono problematiche molto diffuse, sempre di più, ma tendiamo a restare chiusi nella nostra solitudine. Un po' tutto congiura, perché c'è un terrore diffuso della difficoltà e della malattia: una ragazza che conosco ha una bambina con problemi di ritardo e deambulazione significativi a seguito di un errore in sala parto, e dopo i primi mesi di solidarietà si è trovata più o meno sola. La vita è una battaglia quotidiana, lei è ancora pienissima di energie (ed è una ragazza "positiva", davvero piacevole) ma mi raccontava un po' scoraggiata che nei primi anni di asilo si sta trovando ancora più isolata,perfino nel gruppo whatsapp: le altre mamme di bimbi sani la evitano perché "gli fa tristezza". Pensa te :(

Ripeto a te e a chi comunque combatte per un proprio caro ammalato, non smettete di sperare in meglio e intanto tentate di prendervi concretamente cura di voi. Facci sapere come va :friends:

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

57

Thursday, May 2nd 2019, 9:05pm

Assolutamente sì, Flavio, la privazione del sonno non può andare avanti per molto, logora e danneggia per molto. Io ho avuto alcuni anni molto agitati su questo fronte, senza riuscire a "mettere ordine" negli orari a causa delle patologie di mamma ...che non erano cerebrali / mentali come quelle di tuo papà, ma andavano comunque a rendere impossibile una notte di sonno "sereno".
E mi ha fatto malissimo.
Certo, detto sempre dalla mia prospettiva, ora non so quale organo interno donerei prima per tornarci ,a quei tempi non facili.
Ma tu non devi e non puoi farti bastare questo genere di pensieri.

Consultati presto coi medici per raggiungere almeno un assetto compatibile col riposo notturno, è davvero importante. Anche per tuo papà oltre che per voi che gli siete accanto.
Poi non voglio entrare nell'organizzazione familiare , è ovvio, ciascuno conosce la propria situazione, però visto che non sei solo in casa, attorno ad un tavolo con tua mamma e tua zia che vivono credo poco serenamente anche loro questa fase valuterei il ricorso ad un aiuto esterno, magari per qualche fascia oraria specifica del giorno. Che resta a dare man forte a tua mamma e/o tua zia se gli capita di stare da sole con papà mentre tu magari esci un attimo a occuparti di te, anche solo a tirare un po' il fiato...

Ti sto dicendo cose molto pratiche e terra-terra, mi rendo conto che purtroppo non ci sono soluzioni facili, ma proprio per questo ti dico di tentare prima possibile qualche piccolo cambiamento che renda meno aspre le giornate. Non risolve ma è di aiuto e se tiri un po' il fiato riesci a vedere le cose da altre prospettive, meno angoscianti e più costruttive. Ti saluto con affetto, Flavio, e non sentirti solo: sono problematiche molto diffuse, sempre di più, ma tendiamo a restare chiusi nella nostra solitudine. Un po' tutto congiura, perché c'è un terrore diffuso della difficoltà e della malattia: una ragazza che conosco ha una bambina con problemi di ritardo e deambulazione significativi a seguito di un errore in sala parto, e dopo i primi mesi di solidarietà si è trovata più o meno sola. La vita è una battaglia quotidiana, lei è ancora pienissima di energie (ed è una ragazza "positiva", davvero piacevole) ma mi raccontava un po' scoraggiata che nei primi anni di asilo si sta trovando ancora più isolata,perfino nel gruppo whatsapp: le altre mamme di bimbi sani la evitano perché "gli fa tristezza". Pensa te :(

Ripeto a te e a chi comunque combatte per un proprio caro ammalato, non smettete di sperare in meglio e intanto tentate di prendervi concretamente cura di voi. Facci sapere come va :friends:








GRAZIE sempre per i tuoi messaggi e per continuare a scrivere nel mio 3d.
Le tue sono parole concrete hai ragione, ma credimi non sempre è facile mettere in pratica questi suggerimenti...
comunque....sono stato nell tuo 3d ed ho letto di nuovo i tuoi post...
spero che il tuo gatto ti faccia un po di compagnia.. :)
stasera mi sento come svuotato, non so cosa scrivere.. avevo pensato anche di chiudere questo 3d... veramente non so neppure come si fa...
tanto ho capito che per un motivo o per un altro non scriverà più nessuno e forse quanto prima neppure tu :(
mi piacerebbe continuare a interloquire con te ma non so come.. su quale 3d farlo etc.
comunque.... per ora mi fermo qui...
buonasera

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,081

Activitypoints: 3,257

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

58

Friday, May 3rd 2019, 12:13am

Flavio ti auguro una serena notte (e la auguro anche a me... 'na parola!) , o una buona giornata - secondo quando e se leggerai.
Con me se ti va puoi chiacchierare qui, nel mio thread o anche darmi notizie via messaggio. Mi fa piacere se scambiare qualche parola ti fa rifiatare e sentire un po' meno pressato dalla tua situazione.
So che a volte una parola di comprensione e di non-giudizio può fare sentire un po' meglio, non risolve le cose ma aiuta a sentirsi un po' meno soli nell'affrontarle.

Se vuoi chiudere il thread puoi chiederlo ai moderatori, onestamente manco io so come si fa. Ma se ti va di tornarci a scrivere uno di questi giorni lascialo pure aperto, penso che oltre me anche qualche altro utente può essere ben lieto di dialogare. A volte sono solo periodi nei quali si è più presi dai propri ca..voli amari a distrarre da un argomento più che l'essere "annoiati" dall'argomento.
Se ti va e ti fa stare un po' meglio continua a darci tue notizie. Io come già detto, ci sono. Buonanotte/buongiorno :)

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

59

Friday, May 3rd 2019, 8:00am

ANCORA GRAZIE Arianna per le tue parole e per il tuo messaggio.
LA mia notte è stata così così ma stranamente al momento in cui ti parlo mi sento un po più riposato.. boh...
spero che la tua notte sia stata un po serena.....
mi hai convinto.... continuerò a scrivere qui...chi vorrà leggere ci sarà sempre anche se magari non interverrà più... lo userò come un diario...diciamo.
Poi cercherò anche volentieri di interagire qualche volta sul tuo thread con piacere e magari qualche volta ti invierò qualche messaggio privato, vedremo.
Si mi fa piacere dialogare con te e in un certo senso un po meno solo, anche perché so ciò che tu stai passando e quindi capisco concretamente che non solo il solo che soffre... questa considerazione è ovvia ma nella non lucidità in cui mi trovo io non è una considerazione così ovvia...:)
Più tardi dovrò andare al lavoro... uscirò tardi e spero che qui a casa mia mamma non debba troppo penare con mio padre.
un caro saluto a te e a tutti quelli che leggeranno

Santacruz

Zitella con gattino

  • "Santacruz" is female

Posts: 597

Activitypoints: 1,062

Date of registration: Oct 18th 2017

  • Send private message

60

Friday, May 3rd 2019, 12:42pm

Ciao Flavio, in questo forum ci sono un sacco di sezioni da esplorare oltre a questa. Al di là di quelle relative a problematiche specifiche ci sono anche quelle su temi di carattere generale o a interessi specifici. Puoi anche intervenire nelle discussioni in corso per dare la tua opinione.

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests