Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


This thread is closed.

Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 188

Activitypoints: 725

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

31

Monday, April 22nd 2019, 11:36am

:/

Caro Flavio so che è dura stare con un genitore che sta male. Ti mando un grande abbraccio virtuale.

[
Ciao från.. grazie mille... sai stamattina è più dura del solito, mio padre non sta ragionando... :(

grazie mille per il tuo abbraccio virtuale

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,867

Activitypoints: 5,615

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

32

Monday, April 22nd 2019, 12:51pm

Coraggio Flavio, può darsi che sia una cosa transitoria. Lo aveva fatto in precedenza? Spero il sintomo rientri o almeno non sia troppo grave. Ma soprattutto che siate seguiti da bravi medici, questo ha una grande importanza nel crearsi spazi di serenità generale. Un abbraccio.

Santacruz

Zitella con gattino

  • "Santacruz" is female

Posts: 601

Activitypoints: 1,074

Date of registration: Oct 18th 2017

  • Send private message

33

Monday, April 22nd 2019, 1:56pm

Quindi eccomi qui e se santacruz o Michele hanno voglia di continuare la discussione mi farebbe piacere.

Ma tra di noi o con te?
Perché a me farebbe piacere sapere che ne pensi tu.
So che è difficile concentrarsi su altro, ma spero che tu riesca anche a pensare un po' a te stesso, a ritagliare qualche momentino per te.
Già scrivere in questo forum è un gran conforto, a me aiuta parecchio!

34

Monday, April 22nd 2019, 6:47pm

Già scrivere in questo forum è un gran conforto, a me aiuta parecchio!

Belle parole Santacruz, mi trovi assolutamente d'accordo.

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 188

Activitypoints: 725

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

35

Monday, April 22nd 2019, 7:49pm

ciao

Coraggio Flavio, può darsi che sia una cosa transitoria. Lo aveva fatto in precedenza? Spero il sintomo rientri o almeno non sia troppo grave. Ma soprattutto che siate seguiti da bravi medici, questo ha una grande importanza nel crearsi spazi di serenità generale. Un abbraccio.


Arianna, negli anni ci sono state giornate così, ma sai forse perché ormai vedo tutto nero o forse perché effettivamente da almeno un mese vedo mio padre peggiorato e quindi miauguro come dici tu che sia un giorno così ma ho paura di no e al sol pensiero mi tremano le gambe.
ora sono quai le 20 ha voluto tuto spento per dormire.. come fai a dirgli di no? solo che ho paura che scambi la notte per il girono e allora sono nei guai.
comunque ora ti lascio, grazie ancora per avermi scritto.

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 188

Activitypoints: 725

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

36

Monday, April 22nd 2019, 7:55pm

Quindi eccomi qui e se santacruz o Michele hanno voglia di continuare la discussione mi farebbe piacere.

Ma tra di noi o con te?
Perché a me farebbe piacere sapere che ne pensi tu.
So che è difficile concentrarsi su altro, ma spero che tu riesca anche a pensare un po' a te stesso, a ritagliare qualche momentino per te.
Già scrivere in questo forum è un gran conforto, a me aiuta parecchio!

Quindi eccomi qui e se santacruz o Michele hanno voglia di continuare la discussione mi farebbe piacere.


beh dicevo con me e tra di voi, mi piace leggervi.
Come dici tu scrive in questo forum aiuta un po e mi piace leggervi.
talvolta non rispondo presto perché non ho voglia neppure di accendere il computer.
Sai in questa situazione sono da anni, ma ho sempre ritagliato dei momenti per neanche perché la malattia di mio padre e diciamo la situazione di mia madre me lo permettevano ma ora mi sto rendendo conto che da qualche mese stiamo scivolando sempre più in una situazione pesante.
Continue emergenze e quando non ci sono a causa che mio padre inizia a non ragionare bene o comunque a smaniare allora diventa dura psicologicamente e poi fisicamente, oggi ad esempio con un ventaglio rho dovuto fare uscire due volte per cercare di calamaro.. si perché lui quando esce si calma.Fino ad un mese fa gli bastava uscire solo na volta la mattina ora grida piagnucola sragiona fino a quando non esce dopo pranzo e talvolta devo pure mangiar dei fretta.. questa ormai accade da quasi un mese. E' incredibile ciò che mi sta capitando a casa.. sembra inverosimile
comunque... ora provo a riposarmi che mio papa' sta dormendo anche se ancora devo cenare.

37

Monday, April 22nd 2019, 10:43pm

Ciao Flavio, mi dispiace perché dev'essere davvero dura per te. Ma tuo padre ha anche dei medici che lo seguono? non potete permettervi un accompagnamento se previsto dal trattamento pensionistico? non c'è proprio modo di farlo stare un po meglio?

Nb: vai fiero di te stesso perché avere cura dei propri cari è un gesto bellissimo anche se può risultare pesante.

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 188

Activitypoints: 725

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

38

Wednesday, April 24th 2019, 10:10am

caro Michele

Ciao Flavio, mi dispiace perché dev'essere davvero dura per te. Ma tuo padre ha anche dei medici che lo seguono? non potete permettervi un accompagnamento se previsto dal trattamento pensionistico? non c'è proprio modo di farlo stare un po meglio?

Nb: vai fiero di te stesso perché avere cura dei propri cari è un gesto bellissimo anche se può risultare pesante.


ciao Michele,
si grazie a Dio mio padre è seguito da uno bravo specialista, se fosse stato per i vari medici di famiglia che ha avuto allora eravamo proprio nei guai.
Purtroppo per certe patologie soprattutto che sono collegate al cervello la medicina nordico che è impotente ma quasi, nel senso che l'alternativa sarebbe farlo dormire.. sempre? non è bella.. quindi fin quando si può evitare con tanta fatica per chi lo assiste allora si cerca di evitare.
mio padre essendo invalido civile prende qualcosa per le spese, ma non è molto quello che da lo stato ma comunque aiuta.
Son contento che mi sto prendendo cura dei miei e lo facevo volentieri ed ero felice quando stavano diciamo benino... la mia lamentela è che mentre prima avevo delle ore per me nella giornata ora no.. ma soprattutto la fatica di psicofisica e il senso di abbandono che ho intorno.. altro che amici e soprattutto parenti... :(
Comunque.. devo dire il vero ed ho anche paura di dirlo, stanotte è andata un po meglio e stamattina sembrava più calmo... forse inizia ad innervosirsi adesso mentre scrivo.. spero dino.. mi vengono i brividi ... ho costantemente la paura la sensazione nello stomaco..
Fino a giorni fa.. eccetto le emergenze... era più tranquilla la situazione... ma spero.. che posso almeno parzialmente ritornare ...
grazie ancora per ascoltarmi.. ora torno alla mia situazione famigliare.

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,867

Activitypoints: 5,615

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

39

Wednesday, April 24th 2019, 4:31pm

Caro Flavio mille in bocca al lupo! Quanto bene conosco il torcibudella dell'ansia quando si è impotenti di fronte alla sofferenza e al pericolo. E la dolcezza e contentezza di quando le cose si tengono insieme. Vista dall'esterno da sguardi superficiali ed inesperti, sembra solo "sfigata" la vita di chi si "ferma" a prendersi cura degli altri (non solo i genitori) quando sono malati e in difficoltà. Invece può essere e spesso è una vita appagante e arricchente. Ci rende migliori.
Ma soprattutto quando le difficoltà aumentano, bisogna dare importanza al tempo per sé.
Capisco che si rinvia sempre: ne succede una nuova e più spaventosa quasi ogni giorno, l'affetto ci rende vulnerabili e meno lucidi (ma spesso "cannano" alla grandissima pure i dottori, non ti dico niente di nuovo...), sembra sempre che ci sia qualcosa di più urgente che prendersi cura di sé. E se aspettiamo i parenti, poi :rolleyes:

Lo capisco che questo senso di abbandono ti amareggia. Non ricordo se sei figlio unico, ma anche magari zii più giovani o altri parenti un po' vicini sarebbe bello non si "dissolvessero"... Ma inutile girarci in tondo, sono rarissimi i casi nei quali si riceve un aiuto vero e concreto. Spero che il tuo, magari facendo presente le difficoltà che aumentano, sia uno di quei casi e che almeno qualcuno dei tuoi parenti cominci a darti un po' il cambio per qualche ora. Altrimenti ti suggerirei di tornare a valutare l'aiuto esterno e a pagamento (un casino, lo so, soprattutto se i mezzi economici scarseggiano).

un abbraccio

40

Wednesday, April 24th 2019, 5:03pm

la mia lamentela è che mentre prima avevo delle ore per me nella giornata ora no.. ma soprattutto la fatica di psicofisica e il senso di abbandono che ho intorno

Ti comprendo perfettamente perché anch'io seguo delle situazioni familiari anche se non come la tua ma va da se che degli impegni come questi portino via del tempo (e anche e spesso la spensieratezza), tuttavia non possiamo certo abbandonare i nostri cari al loro destino e ciò che fai è certamente una buona azione che mostra una tua grande profondità d'animo, una virtù molto preziosa che certamente ti darà nel corso della vita sorprese positive e soddisfazioni.

Metticela tutta, sii forte, (prega se hai Fede), e speriamo che la vita nel tempo porti qualcosa di buono.

Nb: scrivi pure quando ne hai voglia, certamente io o altri amici e amiche del forum ti risponderanno.

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 188

Activitypoints: 725

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

41

Thursday, April 25th 2019, 9:14pm

Inferno

la mia lamentela è che mentre prima avevo delle ore per me nella giornata ora no.. ma soprattutto la fatica di psicofisica e il senso di abbandono che ho intorno

Ti comprendo perfettamente perché anch'io seguo delle situazioni familiari anche se non come la tua ma va da se che degli impegni come questi portino via del tempo (e anche e spesso la spensieratezza), tuttavia non possiamo certo abbandonare i nostri cari al loro destino e ciò che fai è certamente una buona azione che mostra una tua grande profondità d'animo, una virtù molto preziosa che certamente ti darà nel corso della vita sorprese positive e soddisfazioni.

Metticela tutta, sii forte, (prega se hai Fede), e speriamo che la vita nel tempo porti qualcosa di buono.

Nb: scrivi pure quando ne hai voglia, certamente io o altri amici e amiche del forum ti risponderanno.


Giornata infernale mio padre pomeriggio è andato di testa e ho dovuto telefonare al medico che mi ha consigliato di dare 10 gocce vi valium... in questo momento è calmo e dicendo che vuole dormire spero che lo faccia davvero per almeno un po’ di ore così ci riposiamo tutti a casa e poi io domani devo andare a lavoro a scuola ... ho pianto per un po’ oggi comunque volevo salutare tutti gli amici del forum, Michele Arianna etc

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,867

Activitypoints: 5,615

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

42

Thursday, April 25th 2019, 9:32pm

Ciao Flavio buon riposo, spero potrai rilassarti un po'. Ti saluto con tanto affetto, so che quando la malattia di una persona cara sconvolge la sua lucidità è ancora più brutto. E i primi episodi sono assolutamente scioccanti per chi gli è più vicino. Tranquillo che troverete il modo di gestire la situazione senza necessariamente "stordirlo" h24. Supererete anche questo. Buonanotte!

43

Friday, April 26th 2019, 2:43pm

in questo momento è calmo e dicendo che vuole dormire spero che lo faccia davvero per almeno un po’ di ore così ci riposiamo tutti a casa

Dicendo "tutti" mi dai a pensare che probabilmente ci sono altre persone oltre te, magari hai anche un fratello, una sorella, una zia? Se è così magari cercate di suddividervi compiti e responsabilità in modo da non farle pesare tutte solo su di te. Del resto quando tu lavori immagino che qualcun altro badi a tuo padre.

Il problema è che devi fare in modo che questa situazione come dicevo non vada alla lunga a logorarti perché hai comunque diritto alla tua vita. Logicamente è anche molto un fattore caratteriale il riuscire o meno a portare una Croce così pesante. Ma tuo padre non ha provato a fare altre cure per vedere se ci sono eventualmente farmaci capaci di dare risultati migliori a parte il somministrare tranquillanti al bisogno?

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 188

Activitypoints: 725

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

44

Saturday, April 27th 2019, 9:22pm

Ciao Flavio buon riposo, spero potrai rilassarti un po'. Ti saluto con tanto affetto, so che quando la malattia di una persona cara sconvolge la sua lucidità è ancora più brutto. E i primi episodi sono assolutamente scioccanti per chi gli è più vicino. Tranquillo che troverete il modo di gestire la situazione senza necessariamente "stordirlo" h24. Supererete anche questo. Buonanotte!


ciao ariana, come dici tu spero davvero che troveremo il modo per non stordirlo h24, sarebbe una cosa che assolutamente non vorrei per mio padre.
oggi all'apparenza è stato un po meglio, spero che non sia solo una cosa occasionale, ma bisognerà aspettare per vedere come si comporterà nei prossimi giorni.
un caro saluto a te e grazie per i tuoi messaggi affettuosi

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 188

Activitypoints: 725

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

45

Saturday, April 27th 2019, 9:26pm

in questo momento è calmo e dicendo che vuole dormire spero che lo faccia davvero per almeno un po’ di ore così ci riposiamo tutti a casa

Dicendo "tutti" mi dai a pensare che probabilmente ci sono altre persone oltre te, magari hai anche un fratello, una sorella, una zia? Se è così magari cercate di suddividervi compiti e responsabilità in modo da non farle pesare tutte solo su di te. Del resto quando tu lavori immagino che qualcun altro badi a tuo padre.

Il problema è che devi fare in modo che questa situazione come dicevo non vada alla lunga a logorarti perché hai comunque diritto alla tua vita. Logicamente è anche molto un fattore caratteriale il riuscire o meno a portare una Croce così pesante. Ma tuo padre non ha provato a fare altre cure per vedere se ci sono eventualmente farmaci capaci di dare risultati migliori a parte il somministrare tranquillanti al bisogno?


tutti... cioè mia mamma e mia zia ...
altre cure? ehhh la situazione è così grave da una quindici di giorni, prima mio padre faceva le sue cure... ma è inevitabile che la malattia avanzi.
Quando il problema è il cervello i medici sono impotenti quasi... l'unica cosa che sanno fare è stordire le persone renderle vegetali e questo è quello che non voglio..
La mia vita.. beh.. è mio padre e non sono il tipo che riesce a farsi una vita sapendo che un altra soffre.
Se un giorno potrà farmela, la farò altrimenti amen, saprò di aver fatto il mio dovere fino in fondo.
L'importante piuttosto è riuscire ad avere le forze per farlo tale dovere e questo è un altro paio di maniche.