Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

16

Thursday, June 20th 2019, 4:46pm

Secondo me infatti il corso di laurea in sè c'entra poco, c'entra più il fatto che rimango a casa a carico fino a 28 anni e questo evidentemente pesa molto (come se già non mi sentissi in colpa e una fallita di mio, tra l'altro, perchè non avendo esperienze e laureandomi tardi ho veramente paura di non trovare mai un buon lavoro).
E poi, vorrei tanto non fare paragoni, ma quando si tratta della sorella è veramente difficile, se non li faccio io li fa qualcun altro!


non è una situazione piacevole, sicuramente

il mio consiglio è di prendere atto che i tuoi genitori sono quello che sono. con tutti i loro errori, generalmente inconsapevoli e più spesso incapaci di autocritica ed ascolto attivo.
puoi stare sicura che non lo fanno con cattiveria, i genitori che con cattiveria fanno male ai propri figli sono veramente pochi....generalmente sono solo delle persone con difetti e lacune.

a differenza loro tu hai ancora strada davanti, hai possibilità di migliorare e di crescere. sfrutta il tuo vantaggio e sfrutta il "male" che senti per migliorare e non ripetere gli errori che loro hanno fatto con te.
namasté

Similar threads