Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


31

Sunday, July 21st 2013, 2:43pm

" Interverrei spiegando a lei cosa prova e come si pone mentalmente uno che fa queste cose, facendo esempi concreti se serve, in modo di farle capire che quello che lui prova per lei non è "ammmorre", ma voglia di slinguazzarle le parti intime con la bocca che ha ancora il sapore dell'altra (e dell'altra ancora)."

Sarebbe assolutamente controproducente,si sentirebbe trattata da bambinetta stupida e farebbe tutto il contraro di quello che gli dici per sentirsi più forte.
Inoltre la metteresti in forte imbarazzo perché non la metti nella posizione di poter stabilire se sta cercando "ammore" o semplici approcci sessuali e ti bollerebbe come un bigotto che vede nella figlia un angioletto asessuato col risultato che non ti verrebbe più a raccontare nulla per non sentirsi tratta come una scema per la seconda volta.

La verità è che un genitore non può entrare nel merito di certe cose,perché sono cose troppo personali.
Bisogna intervenire solo se il consiglio è richiesto esplicitamente o limitandosi a fare discorsi in terza persona senza andare troppo sul personale.

32

Sunday, July 21st 2013, 2:56pm

Sarebbe assolutamente controproducente,si sentirebbe trattata da bambinetta stupida e farebbe tutto il contraro di quello che gli dici per sentirsi più forte.
Inoltre la metteresti in forte imbarazzo perché non la metti nella posizione di poter stabilire se sta cercando "ammore" o semplici approcci sessuali e ti bollerebbe come un bigotto che vede nella figlia un angioletto asessuato col risultato che non ti verrebbe più a raccontare nulla per non sentirsi tratta come una scema per la seconda volta.



È un approccio che ho usato più volte con più persone e quando è solo sesso reagiscono pretendendo protezione, quando invece è ammorre (o amore) aprono gli occhi e vedono piccoli dettagli che prima sfuggivano.

Non è sempre conclusivo questo tipo di approccio, nel senso che si continua a sbagliare, ma quando arriva la batosta fa meno male se consideravano le mie parole autorevoli, altrimenti lo diventano in quell'istante e il prossimo consiglio va più a fondo.
Tutti mentono.
Ci sono molte più probabilità di venire uccisi da una persona che si ama che da un estraneo.
La realtà è quasi sempre sbagliata.

millylilly

Utente Attivo

Posts: 83

Activitypoints: 270

Date of registration: Feb 10th 2009

  • Send private message

33

Monday, July 22nd 2013, 6:08pm

I figli sono lo specchio dei genitori.

34

Monday, July 22nd 2013, 6:40pm

I figli sono lo specchio dei genitori.

Non è SEMPRE cosi per fortuna.
Se avessi la sicurezza di diventare come mia madre mi sarei già rinchiusa da qualche parte parte.
Per fortuna studi dimostrano che non è come dici tu.
La genetica è importante,ma l esperienza cambia.
Sono impegnata a tenere insieme pezzi di me con la colla e con lo scotch.

Similar threads