Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Obscure92

Utente Attivo

  • "Obscure92" started this thread

Posts: 44

Activitypoints: 160

Date of registration: Jun 29th 2013

  • Send private message

1

Saturday, April 14th 2018, 7:57pm

Dopo il danno, la beffa.

Ciao a tutti, come ho già scritto in altri threads, sono ormai 10 anni che vivo stati di ansia, depressione, esaurimenti nervosi, disturbi di personalità e cose varie.

Tutto questo, posso dirlo con assoluta certezza, che deriva da tutto quello che è successo in famiglia sin da quando sono nato.

La cosa che mi causa ancora più ansia e depressione è il fatto che in tutti questi anni, ho sempre chiesto aiuto, ho sempre avuto la lucidità mentale da capire che avevo bisogno di medici e attenzioni, ed invece mi trovo in casa con dei genitori che mi ignorano completamente, non mi rivolgono nemmeno la parola, anche quando disperato, ho chiesto un abbraccio, una carezza, cose che non sono mai arrivate, nè mi hanno mai aiutato economicamente per poter risolvere questi problemi, ma anzi, ho dovuto abbandonare gli studi, le mie amibizioni e sogni, e ho dovuto lavorare, nonostante ansia e depressione fortissime.

Adesso io non lavoro. Non navighiamo certo nell'oro, ma mio padre a fronte di un buon stipendio, senza pagare pigione di casa, sperperano soldi in cose stupide, senza mai conservare niente, senza avermi mai dato niente.

Io adesso sto pensando di volermi rivalere contro di loro. In qualche modo devono assumersi le responsabilità per quello che mi è successo, e quanto meno vorrei che mi pagassero le spese mediche, perchè non solo soffro di problemi psichici, ma anche fisici, che devo accertare con visite specialistiche e esami diagnostici.

Essendo figlio a carico, non ho diritto a nessun tipo di esenzione, ma loro non hanno mai voluto saperne niente di pagarmi anche solo una visita da uno psicologo.

Cosa posso fare? vi prego di aiutarmi, sono disperato, e sto molto molto male, fisicamente e psicologicamente, vi prego, aiutatemi concretamente.

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" is female

Posts: 446

Activitypoints: 792

Date of registration: Mar 2nd 2018

Location: Torino

Occupation: badante

  • Send private message

2

Saturday, April 14th 2018, 8:11pm

Non mi dici niente di nuovo. I miei genitori considerano gli psicologi dei cialtroni, al pari dei cartomanti. Io ho dovuto fare qualche seduta dallo psicologo durante l'adolescenza in seguito a diversi episodi di derealizzazione, ma mi sono rivolta alla psicologa della scuola che era gratuita. Quando ho iniziato a lavorare ho cercato un altro psicologo e ho ripreso le sedute, ma lavorando me le potevo pagare io. Un consiglio che ti posso dare, se economicamente non puoi pagare uno psicologo, è di andarci tramite la mutua. Se vai dal tuo medico di base e gli spieghi come ti senti, cioè che ti senti malissimo sia fisicamente che psicologicamente, credo che possa prescriverti una visita dallo psicologo; anche se, con la mutua, i tempi di attesa saranno più lunghi.

Obscure92

Utente Attivo

  • "Obscure92" started this thread

Posts: 44

Activitypoints: 160

Date of registration: Jun 29th 2013

  • Send private message

3

Saturday, April 14th 2018, 8:37pm

Mayra, come ho detto, essendo a carico dei miei genitori, non ho diritto a nessuna esenzione, quindi si paga, e poi, aspettare mesi per una visita...

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" is female

Posts: 446

Activitypoints: 792

Date of registration: Mar 2nd 2018

Location: Torino

Occupation: badante

  • Send private message

4

Saturday, April 14th 2018, 9:04pm

A parte lo psicologo, se hai anche problemi fisici possibile che non se ne accorgano e che siano così indifferenti al problema? Hai qualche parente con cui sei in confidenza e che magari potrebbe aiutarti?

Obscure92

Utente Attivo

  • "Obscure92" started this thread

Posts: 44

Activitypoints: 160

Date of registration: Jun 29th 2013

  • Send private message

5

Saturday, April 14th 2018, 9:32pm

Purtroppo non posso rivolgermi a nessuno in famiglia, e i miei genitori si, sono completamente indifferenti, anche se mi contrco dal dolore davanti ai loro occhi.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,248

Activitypoints: 22,086

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

6

Saturday, April 14th 2018, 9:40pm

Sei maggiorenne. Puoi andare dal medico curante che ti può indirizzare al sostegno psicologico pubblico. Si paga solo un ticket che varia da regione a regione, ma comunque è molto contenuto.
Allontana da me questo calice.....

Obscure92

Utente Attivo

  • "Obscure92" started this thread

Posts: 44

Activitypoints: 160

Date of registration: Jun 29th 2013

  • Send private message

7

Saturday, April 14th 2018, 9:59pm

Grazie dei consigli, però, quello che chiedevo in questo thread, è come posso rivalermi contro i miei genitori, in modo da costringerli a pagarmi loro le spese mediche.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,248

Activitypoints: 22,086

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

8

Saturday, April 14th 2018, 11:03pm

Mi spiace ma non sono un avvocato
Allontana da me questo calice.....

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" is female

Posts: 446

Activitypoints: 792

Date of registration: Mar 2nd 2018

Location: Torino

Occupation: badante

  • Send private message

9

Sunday, April 15th 2018, 4:20pm

Obscure potresti rivolgerti ad un avvocato per chiedere consulenza su come costringere i tuoi genitori a pagarti le spese mediche. Anche se sei maggiorenne, ma sei a carico loro per legge sono obbligati non dico a pagarti lo psicologo, ma le spese mediche si se hai dei problemi di salute. Esistono avvocati a patrocinio legale gratuito, cioè pagati dallo stato, a cui hanno diritto le persone che hanno un reddito molto basso, o che non hanno un reddito.

Kyra

Giovane Amico

  • "Kyra" is female

Posts: 234

Activitypoints: 800

Date of registration: Mar 29th 2011

Location: Ancona

  • Send private message

10

Tuesday, April 17th 2018, 9:25pm

Ciao Obscure, cavolo...sono peggio dei miei genitori..Mio padre è un egocentrico narcisista, mia madre anaffettiva e fredda....Non so come abbiano potuto stare insieme cosi tanto prima del divorzio! Comunque aiuti morali zero, aiuti economici pochini, e comunque quei pochi sono stati sempre ben rinfacciati.

Le spese mediche sono care, anche il ticket ormai è diventato costoso, soprattutto per chi ha un lavoro poco remunerativo.

Però anche l'avvocato non è gratis.....prova a rivolgerti a qualche associazione che ti dia qualche consiglio...comprendo la tua rabbia.
Io però onestamente ci penserei bene, potresti finire in un percorso molto lungo, e intanto tu stai male....

Se hai bisogno di un sostegno io sono disponibilissima, umanamente ti comprendo, è una sofferenza molto forte....non sono psicologa, ma sono aggratis

Obscure92

Utente Attivo

  • "Obscure92" started this thread

Posts: 44

Activitypoints: 160

Date of registration: Jun 29th 2013

  • Send private message

11

Wednesday, April 18th 2018, 11:54am

Grazie mille Kyra, direi che siamo quasi nella stessa situazione....non sarebbe male poterne parlare con qualcuno....ti ringrazio, quando vuoi... :)

Kyra

Giovane Amico

  • "Kyra" is female

Posts: 234

Activitypoints: 800

Date of registration: Mar 29th 2011

Location: Ancona

  • Send private message

12

Wednesday, April 18th 2018, 11:16pm

Era un pò che pensavo di scrivere un post simile, per capire se ci fosse qualcuno che aveva passato piu o meno le mie stesse cose. Solitamente, nel nostro paese, è piu frequente la madre o padre eccessivamente soffocante ed esigente, che vizia i figli a tal punto da invertire i ruoli, e questo spiega anche perchè in giro è pieno di narcisisti. Sta diventando una piaga.

Mi chiedevo invece, quali fossero le conseguenze reali di genitori freddi e anaffettivi. Pur avendolo letto sui libri e su internet, nella vita reale, non mi è mai capitato, fra le mie amicizie, di trovare una situazione simile alla mia. Anzi, il contrario, madri sempre eccessivamente presenti e morbosamente attaccate ai propri figli, gli estremi.

Le ferite emotive che derivano sono spesso profonde, e si acutizzano, quando paragoni la tua famiglia alle altre, nessuna famiglia è perfetta ci mancherebbe, ma almeno ti accorgi che c'è un pò d'amore sincero.

Da piccoli non si riesce a comprendere perchè tanto distacco e freddezza, accompagnata spesso da giudizi continui, scoraggiamenti, rimproveri continui a cui non seguono mai dei rinforzi positivi, quando mi comportavo bene. Nascono cosi molte insicurezze.
Non voglio entrare troppo nello specifico, qui sul pubblico, però ci sarebbero molte cose da dire.

Sinceramente però, mi sento di dirti, di renderti indipendente e non chiedere soldi ai tuoi genitori, finirebbero magari per rinfacciartelo, saresti costretto a dirgli grazie.
Adesso io non so quanto sia irrecuperabile il tuo rapporto con loro....Io con il tempo, un pochino ho recuperato con mia madre, accettando che tanto non cambierà....col tempo si è un pò ammorbidita. Mio padre invece è senza speranza.

Mi rendo conto che non c'entro nulla con loro, ne con la mia famiglia in toto, appena ho potuto me ne sono andata di casa, ho studiato pagandomi tutto da sola e lavorando. Ho fatto moltissimi sacrifici, lavori di tutti i tipi, certo non mi sono arricchita, e ho avuto anche parecchi problemi di salute fisica, però ho fatto dei passi immensi.

Il consiglio mio quindi, è quello di pensare a te stesso, e alla tua crescita personale, poi se vuoi approfondiamo il discorso, ci sarebbe tanto da dire....

Obscure92

Utente Attivo

  • "Obscure92" started this thread

Posts: 44

Activitypoints: 160

Date of registration: Jun 29th 2013

  • Send private message

13

Monday, April 23rd 2018, 12:46am

Ciao Kyra, ti chiedo profondamente scusa se non ho risposto subito, ho davvero avuto altro per la testa.

Purtroppo, capisco molto bene tutto ciò che dici e avremo modo di parlarne in privato, anzi dopo ti mando un messaggio.

Stasera è successo l'ennesimo episodio, per me estremamente grave.

Siamo 4 figli maschi, io 26, l'altro 21, 14, e 9 anni.

Mio fratello di 21 è completamente uno squilibrato, ha gravi problemi di personalità, credo di defcit di apprendimento (già diagnosticato in giovane età) e iperattività. Ha costantemente dei comportamenti aggressivi e violenti, soprusi fisici e verbali, nei confronti di tutti e tre altri fratelli.

Parla in continuazione, di cose senza senso, cose ridicole, con un tono di voce altissimo, non ha rispetto per niente e nessuno, e spesso mi ha ferito fisicamente (ho delle ferite alla mano che da un mese e mezzo non guariscono).

Questa sera ha preso le scarpe di mio fratello di 14 anni e le ha messe nel gabinetto, tirando il discarico, mio fratello al chè si è molto innervosito, disperandosi, proprio come facevo anche io, e mia madre, ha cominciato ad inveire contro mio fratello di 14, dicendogli di stare zitto, di non urlare, al chè sono intervenuto io, e da lì è degenerata in fretta la cosa, mia madre che mi diceva che non sono nessuno, che devo farmi gli affari miei, che è lei che ''comanda'', e il mio fratello ''pazzo'' ha preso prima una mazza di ferro minacciandomi, poi ha minacciato di farmi uccidere da qualcuno, e alla fine, sono subentrati per pochi istanti discorsi riguardanti il passato, di come abbiamo vissuto, e il cattivo della situazione sono io, perchè secondo mia madre io vorrei fare il lavaggio del cervello ai miei fratelli piccoli, e ha detto che io ho l'odio in corpo, perchè ho menzionato appunto alcune cose del passato, avendole chiesto di non ripetere gli stessi errori con i miei fratelli piccoli.

Io non so più che fare, scapperei e andrei a vivere sotto un ponte, ma con quale coraggio potrei andarmene, lasciando i miei fratelli in questo inferno? questo episodio è solo uno dei tanti, succedono quasi tutti i giorni cose del genere, e io sto malissimo.
Adesso ho anche paura per la mia incolumità, viste le continue minacce da parte di mio fratello, vorrei denunciare tutto ai carabinieri o agli assistenti sociali, ma non ne sono sicuro, e poi ripeto, dovrei guardarmi le spalle da mio fratello, o qualcuno per conto suo, non so più che fare, penso che andrò al pronto soccorso, per farmi ricoverare, sono esausto.

Fabimaggio

Utente Attivo

Posts: 24

Activitypoints: 69

Date of registration: Feb 21st 2019

  • Send private message

14

Wednesday, June 20th 2018, 2:27pm

Ciao , vai dal tuo medico di base , parla con lui e fatti prescrivere delle sedute dallo psicologo convenzionato. Oppure prova a vedere se nella tua zona c'è un centro di ascolto .

buona fortuna
Ci rivediamo il prossimo inverno... ma anche no ^^

TheCure19

Utente Attivo

  • "TheCure19" is male

Posts: 35

Activitypoints: 65

Date of registration: Jun 10th 2018

Location: Pesaro

Occupation: Disoccupato

  • Send private message

15

Friday, June 22nd 2018, 10:12pm

Ciao obscure, come ti hanno già detto gli altri vai dal tuo medico di base prima di tutto e parlagli di tutta la situazione, fatti consigliare su come agire, se chiamare assistenti sociali o altre cose, anche perché in casa ci sono anche due figli minori.
Guarda io ho un bimbo di due anni e mezzo autistico e posso dirti che per pagargli le cure venderei entrambi i reni, forse è per questo che leggendo la tua situazione mi imbestialisco.
Tuo fratello sta seguendo qualche terapia o i tuoi genitori fanno finta di nulla?