Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Elisir123

Nuovo Utente

  • "Elisir123" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 20

Date of registration: Apr 18th 2014

  • Send private message

1

Friday, April 18th 2014, 3:30pm

Vorrei solo capire.....

:hi: Ciao a tutti, vi spiego per intero la mia situazione, sperando di trovare risposte ai miei continui perche e di ricevere buoni consigli....
Mi frequento con un ragazzo da 9 mesi. Io ho avuto una sola relazione di un anno prima di lui e lui solo avventure. Tante. Inizialmente il più coinvolto dei due era lui. Molto preso mentre io ci andavo con i piedi di piombo. Dopo 3 mesi di insistenze scatta qualcosa in me che mi fa innamorare di lui. Fa per me cose mai fatte per nessuna, mette da parte l'orgoglio anche se è un tipo molto impaziente e impulsivo. Inizialmente non faceva altro che chiedermi di fidanzarmi con lui.. Quando ho iniziato a valutare la proposta ( dopo quei 3 mesi, dove mi sono concessa) lui si è tirato indietro. Ha iniziato a mostrare dubbi e incertezze, gelosia per il mio passato, e sono emerse le sue paure ( paura di vivere e delle cose brutte) con la certezza che le cose belle non durano e che tutto andrà male. Vuole continuare a frequentarmi, dice che è meglio non ufficializzare perche se va male, separarci è meno complicato. Pero ci comportiamo in tutto e per tutto come una coppia. Ci sono momenti in cui fa dei discorsi dicendo che lui non si è mai innamorato e mai gli succederà perche la gente tradisce e divorzia ecc.. e quando gli dico che io allora sto perdendo tempo se fa certi discorsi mi dice "mai dire mai". A gesti mi dimostra tanto, quasi come a smentire le sue parole e io vivo in un limbo di incertezza dove non so come interpretare le sue parole e gesti e non dimostrando appieno il mio sentimento ( e infatti non crede che sia innamorata di lui). Stiamo bene quando siamo insieme ma quando è fuori per lavoro ( fa il camionista) ha dubbi atroci, non si fida di me e litighiamo. sta bene solo se sa che sono a casa.e pensa che possa avere un altri.Lo rassicuro in tutti i modi ma non serve a molto. Dice che è meglio finirla ma non sta neanche un giorno senza cercarmi e infatti torna sempre e continuiamo. Però ci sono dei momenti in cui è perfetto e altri in cui si sfoga su di me, mi tratta male e io non sono me stessa perche non capisco cosa lui provi. La relazione non progredisce per questo circolo vizioso di incertezze. In altri momenti dice che è stufo di tutto, che è un fallito e merito di più. Poi mi chiede un figlio. Ma non sono sicura che lui mi ami e quindi gli dimostro i miei dubbi e lui ci resta male e dice che le cose sarebbero diverse. Ultimamente dopo un mese di litigi non sappiamo cosa siamo, mi dice prima di non sapere cosa vuole, che è stufo di tutto e non sta bene con se stesso, poi che forse è cosi perche non ha una motivazione che lo sproni. Ora dopo tutto questo mi potete aiutare a capirlo? Vorrei salvare la nostra storia ma io mi sto logorando per cercare ogni volta un perche. Ora c vediamo ma mi dice di prendere ciò che viene senza farmi troppi problemi..non so più cosa pensare. Gli ultimi sviluppi hanno previsto per l'ennesima volta le sue paranoie e ha inveito contro di me, con impulsività e parole pesanti. Sta male fisicamente ed è convinto di avere una malattia grave, mi dice che con lui è meglio non avere nulla a che fare che devo cercarmi uno migliore. Mi allontana, è distaccato ma se mi cerca è con la scusa per ribadirmi che ho fatto bene a cercarmi un altro (che ovviamente non ho).Gli ho detto che se deve finire deve dirmelo in faccia e per quale motivo, se perché non gli interessa di me o perche si auto convince che sia la cosa migliore o ancora per la sua mancanza di fiducia. Scusate se sono stata prolissa volevo aveste tutti i dettagli. Grazie infinitamente a chi mi ascoltera


2

Sunday, April 20th 2014, 2:11am

Ciao Elisir, ho letto la tua storia, sarò molto diretta nel riferirti la mia opinione.

Penso che con un uomo così confuso, che non sa affatto quello che vuole (e se lo vuole) non si possa andare da nessuna parte.
Se lui per primo non si impegna a far chiarezza dentro di se non c'è molto altro che si possa fare.
Tu infondo la tua posizione l'hai presa: vorresti una storia con lui.
E' il tuo "ragazzo" che deve fare una scelta adesso e bella o brutta che sia, sarà comunque meglio che restare nella situazione di stallo che si è creata. Non credi? E' ingiusto far vivere qualcuno in un limbo, come fosse eternamente a nostra disposizione, fra continui tira e molla e ripensamenti.

Da quello che hai scritto sembra un uomo molto insicuro, ma anche indeciso, incoerente e non di meno possessivo.
Vede ovunque lo spettro del tradimento e si sente sicuro solo quando sei a casa, non mi sembra proprio un buon inizio, se devo essere sincera. Va bene essere un po' insicuri ma la libertà è sacra e in un rapporto ci vuole fiducia.
Inoltre hai raccontato che teme di rendere ufficiale la vostra relazione: concretamente siete una coppia quindi, ma lui non vuole che vi diate questa definizione. A questo punto occorre chiedersi il perché. Le risposte possono essere tante.
Paura di un legame serio? Timore di perdere la libertà? Voglia di tenere il piede in due scarpe?
Nessuno può conoscere i suoi pensieri. Possiamo solo azzardare qualche interpretazione, nella migliore delle ipotesi.

Se è una persona disposta a mettersi in gioco, io ti consiglio di parlarci, ma deve essere un dialogo vero, per entrambi.
Un dialogo sincero e diretto, da cui trarre una conclusione.
Deve capire cosa vuole e soprattutto prendere una decisione che sia definitiva.
Non si può restare in eterno in questo clima di incertezza, dovete chiarirvi e capire come (e se) volete far progredire la vostra relazione. La sola soluzione che conosco è il dialogo e se fatto bene può risolvere molte cose, ma naturalmente occorre volerlo.

Zannyna

Nuovo Utente

Posts: 1

Activitypoints: 3

Date of registration: Apr 21st 2014

  • Send private message

3

Monday, April 21st 2014, 12:49am

Anche a me sembra una persona molto indecisa ed impaurita. Non ho capito bene quale sia stato il tuo atteggiamento durante tutto questo periodo, se accomodante o se ti è mai capitato di metterlo con le spalle al muro. A volte ad alcune persone bisognerebbe dare una scrollata perché si sveglino.

4

Tuesday, April 22nd 2014, 3:35pm

concordo con Gretel

quanti anni avete? cosa fate...lavorate o studiate? convivete?
namasté

Similar threads

Used tags

amore, coppia, problemi