Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


This thread is closed.

Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

LucaMartino

Utente Attivo

Posts: 99

Activitypoints: 297

Date of registration: Aug 27th 2015

  • Send private message

31

Friday, September 25th 2015, 6:54pm

Ooooh e gliel'hai detto? E' passata la giornata e ancora non dici nulla! Bravissima comunque, era ora che ti decidessi a farlo e sappi che indipendenza è dire quello che vuoi fare e farlo, non solamente pensarlo credendo che gli altri te lo lascino fare, perchè gli altri non ti stimolano a fare niente sei tu che te lo devi prendere, Andiamo!

32

Friday, September 25th 2015, 9:10pm

Cos´e´il buon senso, sentiamo??? Solo cio che viene dal cuore, e non cio che ci inculcano gli altri....che a 30 anni devi essere sposato con 2 figli se no sei sbagliato e tante altre cazzate...per Fortuna siamo nel 2015...
Il buon senso è quella cosa che si pensa e si concretizza in comune/comunità e, nella maggior parte dei casi, è opportuna per la buona salute (anche mentale) di tutti.
Se tutto facessimo di testa nostra senza rispettare le sensibilità degli altri: sarebbe il caos più totale e verrebbero a mancare persino le sicurezze più basiche quali il tetto sotto cui vivere.
Il contratto di affitto, per esempio, è frutto delle Leggi, le quali si basano spesso sul buon senso comune.


Tornando a me: mi piace spendere i miei soldi come mi pare, ieri ho invaso casa di mobili Ikea e solo Dio sa che gioia e soddisfazione, li sistemo come e dove piace a me con gran gusto. Amici quando e come mi pare, e scelte che reputo giuste, in ogni ambito della mia vita....il Partner e´una delle parti + importanti, ma non l´essenziale, non l´aria che si respira....non ho mai avuto una visione romantica e da giovincella non ho mai sognato di sposarmi e pargoli (poi ne ho fatto uno ed e´stata la Cosa + bella della mia vita, ma non era proprio una scelta).
Mi son ritrovata in situazioni che non erano una scelta solo x impossibilita di stare da sola, ora posso scegliere e dico che tutto mi piace cosi com´e´ora, ognuno a casa sua e condivisione di alcuni ambiti, con rispetto, sincerita e amore.
Ma non escludo nulla, sarebbe da stupidi.....son cambiata cosi tante Volte in vita mia....magari tra3 mesi mi viene una voglia matta di sposarmi, ora NO.
E se non mi accetta, puo alzare i tacchi e andare via.
Quella che qui scrivi è una piccola (e credo "nervosa") deriva narcisistica.. e penso che ci possa anche stare: è lecito che tu faccia come ti senta di fare.

L'esempio dei tuoi soldi (a patto che siano tuoi) e dei mobili in casa calza alla perfezione: è un tuo diritto spenderli come meglio credi entro le mura di casa tua, ma anche all'esterno. L'importante è non danneggiare il prossimo. C'è problema c'è?

Le situazioni in cui ti sei trovata in passato stanno chiaramente influenzando il tuo presente, ma non è detto sia per forza un male.
Come dicevo nella risposta originale: si tratta di periodi.

Se cambierai e *quando* è una cosa che riguarda solo te, la tua storia, la tua felicità, il tuo presente e il tuo futuro.
Come sostenevo fin dall'inizio: è un tuo diritto stare nei tuoi tempi.

La "nota dolente", che spero non ti farà incazzare ancor di più ( :) ), è che così come tu sei libera di fare quel che vuoi e di rispettare la tua integrità e i tuoi tempi: lo sono anche gli altri. In questo caso: lo è anche Lui.

Se le vostre necessità non s'incontrano non è colpa di nessuno, semplicemente vi separerete.
Non c'è bisogno di combattere battaglie, fare barricate, identificare nemici e stupratori della tua libertà.
Non c'è (davvero) bisogno che tu pensi e scriva: "Se non gli va bene può anche alzare i tacchi e andarsene".

La tua sembra (dico sembra) una difesa preventiva che in mancanza di un'ostilità è considerabile un attacco ingiustificato.


Lui e´davvero un brav´uomo, romantico e tenerone...spero che riesca a domare la mia natura indomabile, credo di si cmq, non chiedo molto, solo di accettarmi cosi come sono ora...
Il futuro e´un punto interrogativo, voglio lui sicuramente ma convivenza e matrimonio non lo so, non credo cmq.....
Domarti non è compito suo.
Peraltro trattasi di un onere, per cui può anche essere che non se la senta.
E' giusto che tu gli chieda di accettarti così come sei. Lui risponderà con i fatti: i maschi parlano poco.
Se lui avrà voglia e possibilità di aspettare: lo farà.
Tutti mentono.
Ci sono molte più probabilità di venire uccisi da una persona che si ama che da un estraneo.
La realtà è quasi sempre sbagliata.

Gretchen

Giovane Amico

  • "Gretchen" started this thread

Posts: 208

Activitypoints: 743

Date of registration: Nov 12th 2012

  • Send private message

33

Friday, September 25th 2015, 9:42pm

Cos´e´il buon senso, sentiamo??? Solo cio che viene dal cuore, e non cio che ci inculcano gli altri....che a 30 anni devi essere sposato con 2 figli se no sei sbagliato e tante altre cazzate...per Fortuna siamo nel 2015...
Il buon senso è quella cosa che si pensa e si concretizza in comune/comunità e, nella maggior parte dei casi, è opportuna per la buona salute (anche mentale) di tutti.
Se tutto facessimo di testa nostra senza rispettare le sensibilità degli altri: sarebbe il caos più totale e verrebbero a mancare persino le sicurezze più basiche quali il tetto sotto cui vivere.
Il contratto di affitto, per esempio, è frutto delle Leggi, le quali si basano spesso sul buon senso comune.


Tornando a me: mi piace spendere i miei soldi come mi pare, ieri ho invaso casa di mobili Ikea e solo Dio sa che gioia e soddisfazione, li sistemo come e dove piace a me con gran gusto. Amici quando e come mi pare, e scelte che reputo giuste, in ogni ambito della mia vita....il Partner e´una delle parti + importanti, ma non l´essenziale, non l´aria che si respira....non ho mai avuto una visione romantica e da giovincella non ho mai sognato di sposarmi e pargoli (poi ne ho fatto uno ed e´stata la Cosa + bella della mia vita, ma non era proprio una scelta).
Mi son ritrovata in situazioni che non erano una scelta solo x impossibilita di stare da sola, ora posso scegliere e dico che tutto mi piace cosi com´e´ora, ognuno a casa sua e condivisione di alcuni ambiti, con rispetto, sincerita e amore.
Ma non escludo nulla, sarebbe da stupidi.....son cambiata cosi tante Volte in vita mia....magari tra3 mesi mi viene una voglia matta di sposarmi, ora NO.
E se non mi accetta, puo alzare i tacchi e andare via.
Quella che qui scrivi è una piccola (e credo "nervosa") deriva narcisistica.. e penso che ci possa anche stare: è lecito che tu faccia come ti senta di fare.

L'esempio dei tuoi soldi (a patto che siano tuoi) e dei mobili in casa calza alla perfezione: è un tuo diritto spenderli come meglio credi entro le mura di casa tua, ma anche all'esterno. L'importante è non danneggiare il prossimo. C'è problema c'è?

Le situazioni in cui ti sei trovata in passato stanno chiaramente influenzando il tuo presente, ma non è detto sia per forza un male.
Come dicevo nella risposta originale: si tratta di periodi.

Se cambierai e *quando* è una cosa che riguarda solo te, la tua storia, la tua felicità, il tuo presente e il tuo futuro.
Come sostenevo fin dall'inizio: è un tuo diritto stare nei tuoi tempi.

La "nota dolente", che spero non ti farà incazzare ancor di più ( :) ), è che così come tu sei libera di fare quel che vuoi e di rispettare la tua integrità e i tuoi tempi: lo sono anche gli altri. In questo caso: lo è anche Lui.

Se le vostre necessità non s'incontrano non è colpa di nessuno, semplicemente vi separerete.
Non c'è bisogno di combattere battaglie, fare barricate, identificare nemici e stupratori della tua libertà.
Non c'è (davvero) bisogno che tu pensi e scriva: "Se non gli va bene può anche alzare i tacchi e andarsene".

La tua sembra (dico sembra) una difesa preventiva che in mancanza di un'ostilità è considerabile un attacco ingiustificato.


Lui e´davvero un brav´uomo, romantico e tenerone...spero che riesca a domare la mia natura indomabile, credo di si cmq, non chiedo molto, solo di accettarmi cosi come sono ora...
Il futuro e´un punto interrogativo, voglio lui sicuramente ma convivenza e matrimonio non lo so, non credo cmq.....
Domarti non è compito suo.
Peraltro trattasi di un onere, per cui può anche essere che non se la senta.
E' giusto che tu gli chieda di accettarti così come sei. Lui risponderà con i fatti: i maschi parlano poco.
Se lui avrà voglia e possibilità di aspettare: lo farà.

Parliamo di fatti, serve a poco perdersi in discorsi teorici e vaghi.
Ci incontriamo 2-3-4 volte a sett abitando nella stessa citta, condividiamo delle parti della nostra vita ma non tutto, nessuno sa TUTTO dell altro (x me e'importante la mia privacy).
Siamo x cosi dire interdipendenti: ci completiamo x un po'e ci separiamo di nuovo. Ora non voglio convivere.
Cosa c'e di malato in tutto cio??
Sono molto + malate le coppie che non si sopportano e si violentano psicologicamente l un l altro ma rimangono insieme x 1000 motivi, o tante altre follie che vedo in giro....

34

Friday, September 25th 2015, 10:05pm

Parliamo di fatti, serve a poco perdersi in discorsi teorici e vaghi.

Ci incontriamo 2-3-4 volte a sett abitando nella stessa citta, condividiamo delle parti della nostra vita ma non tutto, nessuno sa TUTTO dell altro (x me e'importante la mia privacy).

Siamo x cosi dire interdipendenti: ci completiamo x un po'e ci separiamo di nuovo. Ora non voglio convivere.

Cosa c'e di malato in tutto cio??

Non c'è niente di malato nel fare quello che dici.
A meno che a uno dei due non stia bene e lo fa comunque.

La cosa non "malata", ma che credo sia tendenziosa, è il tuo interpretare come un attacco quanto ti sto scrivendo.

Chiunque può garantirti che non c'è alcun attacco evidente (e nemmeno nascosto), però reagisci difendendoti.

Spero tu non faccia così anche con Lui.
Tutti mentono.
Ci sono molte più probabilità di venire uccisi da una persona che si ama che da un estraneo.
La realtà è quasi sempre sbagliata.

LucaMartino

Utente Attivo

Posts: 99

Activitypoints: 297

Date of registration: Aug 27th 2015

  • Send private message

35

Friday, September 25th 2015, 10:13pm

Gretchen sono con te, in tutto e per tutto! Per completare, applica quello scritto negli ultimi post miei. Non è propaganda, è scienza!

Gretchen

Giovane Amico

  • "Gretchen" started this thread

Posts: 208

Activitypoints: 743

Date of registration: Nov 12th 2012

  • Send private message

36

Saturday, September 26th 2015, 12:05am

Parliamo di fatti, serve a poco perdersi in discorsi teorici e vaghi.

Ci incontriamo 2-3-4 volte a sett abitando nella stessa citta, condividiamo delle parti della nostra vita ma non tutto, nessuno sa TUTTO dell altro (x me e'importante la mia privacy).

Siamo x cosi dire interdipendenti: ci completiamo x un po'e ci separiamo di nuovo. Ora non voglio convivere.

Cosa c'e di malato in tutto cio??

Non c'è niente di malato nel fare quello che dici.
A meno che a uno dei due non stia bene e lo fa comunque.

La cosa non "malata", ma che credo sia tendenziosa, è il tuo interpretare come un attacco quanto ti sto scrivendo.

Chiunque può garantirti che non c'è alcun attacco evidente (e nemmeno nascosto), però reagisci difendendoti.

Spero tu non faccia così anche con Lui.

Puo essere, e'facile interpretarsi male qui on line.
Dicevi che trovi egoistico volere la relazione e anche tutte le liberta....forse e'vero, a me piace pr da morire sta cosa...che poi cosa sono le liberta?? Non vado con altri e non cerco uomini in giro se non x amicizia...ho la liberta di alzarmi la mattina e non vedere nessuno, starmene a casa mia e gestirmi come mi pare...l ideale oserei dire, a essere sincera non so che ci sia di bello ad avere gente in casa. A parte mio figlio mi sentirei asfissiata da chiunque, amici parenti....la casa e'il mio luogo sacro...ma cmq potrei cambiare idea, son cambiata cosi tante volte finora.
Ad alcuni puo sembrare paura di legarsi, posso solo dire che da quando mi son liberata dalla paura del rifiuto/abbandono son cosi.
Vedremo come andra a finire, non so se saro capace di convivere...qualunque cosa accada, mi auguro che mi accetti x quella che sono...

Gretchen

Giovane Amico

  • "Gretchen" started this thread

Posts: 208

Activitypoints: 743

Date of registration: Nov 12th 2012

  • Send private message

37

Saturday, September 26th 2015, 12:06am

Gretchen sono con te, in tutto e per tutto! Per completare, applica quello scritto negli ultimi post miei. Non è propaganda, è scienza!

Gretchen sono con te, in tutto e per tutto! Per completare, applica quello scritto negli ultimi post miei. Non è propaganda, è scienza!

Con tutti sti post ho perso il conto :D

LucaMartino

Utente Attivo

Posts: 99

Activitypoints: 297

Date of registration: Aug 27th 2015

  • Send private message

38

Saturday, September 26th 2015, 2:12am

Ahah! Non ti preoccupare vai avanti

mattoametà

Utente Avanzato

  • "mattoametà" is male

Posts: 924

Activitypoints: 2,927

Date of registration: Jul 30th 2014

Location: earth

Occupation: abbastanza

  • Send private message

39

Saturday, September 26th 2015, 8:12am

"ha il chiodo fisso del convivere" ,.,. potrebbe essere ,.,.,.

e se invece avessi tu il chiodo fisso del "non convivere" ?? chi lo dice dove sta la cosa giusta ???

forse semplicemente a lui piaci completamente e se dipendesse da lui vorrebbe passare ogni istante della sua vita con te ,.,.

sicura che tu sei convinta di voler stare tutta la vita con lui ??

no percha ti dico che nessuno lo saprà' mai ,.,. ma almeno il sognarlo ce lo vogliamo concedere ???


tu non vuoi con lui nulla che renda la vostra storia 'seria' ,.,.., non vuoi fare passi che gli uomini sentono come importanti ,.,.,.vuoi lasciarti tuoi spazi.,., non perché ti servano ,,., ma solo perché appunto questi spazi rendono la storia 'non seria' o non ttale .,,.,.

in un certo senso è come se sai che gli farai male prima o poi .,,. e stai cercando di non farlo innamorare ( e innamorarti, o meglio attaccarti ) troppo per non stare troppo male ,,.,.

Gretchen

Giovane Amico

  • "Gretchen" started this thread

Posts: 208

Activitypoints: 743

Date of registration: Nov 12th 2012

  • Send private message

40

Saturday, September 26th 2015, 11:07am

"ha il chiodo fisso del convivere" ,.,. potrebbe essere ,.,.,.

e se invece avessi tu il chiodo fisso del "non convivere" ?? chi lo dice dove sta la cosa giusta ???

forse semplicemente a lui piaci completamente e se dipendesse da lui vorrebbe passare ogni istante della sua vita con te ,.,.

sicura che tu sei convinta di voler stare tutta la vita con lui ??

no percha ti dico che nessuno lo saprà' mai ,.,. ma almeno il sognarlo ce lo vogliamo concedere ???


tu non vuoi con lui nulla che renda la vostra storia 'seria' ,.,.., non vuoi fare passi che gli uomini sentono come importanti ,.,.,.vuoi lasciarti tuoi spazi.,., non perché ti servano ,,., ma solo perché appunto questi spazi rendono la storia 'non seria' o non ttale .,,.,.

in un certo senso è come se sai che gli farai male prima o poi .,,. e stai cercando di non farlo innamorare ( e innamorarti, o meglio attaccarti ) troppo per non stare troppo male ,,.,.

Mi vedo con lui in futuro, stanne certo.
Ma una storia e'seria solo quando si convive, sentiamo????
Per me e'gia serissima ora....perche lo adoro, e'anche ricco ma ho rifiutato soldi e regali grossi dicendo che non sono quel genere di persona, quando ha problemi son sempre li ad ascoltarlo e gli do consigli, aiuto suo figlio con l inglese e con le pulizie a casa, anche se potrei fare la signora stesa sul divano come la sua ex....
E'una storia seria a tutti gli effetti sono io che sono molto indipendente x innumerevoli motivi....ho deciso di seguire sempre e solo il mio cuore cmq....sono ancora in una fase di indecisione, se scegliere la strada della "famiglia mulino bianco" o di continuare cosi come sono, che mi piace anche tanto....
Nella mia visione momentanea la convivenza e'la fine dell amore, ma ripeto forse e'solo un pregidizio della mia mente e potrei cambiare idea ancora...
E ripeto, sono solo 4 mesi, non 4 anni di "latitanza"...

Gretchen

Giovane Amico

  • "Gretchen" started this thread

Posts: 208

Activitypoints: 743

Date of registration: Nov 12th 2012

  • Send private message

41

Saturday, September 26th 2015, 11:10am

Ps ho proposto viaggio a Natale con figli, se non e'una storia d amore questa?????

mattoametà

Utente Avanzato

  • "mattoametà" is male

Posts: 924

Activitypoints: 2,927

Date of registration: Jul 30th 2014

Location: earth

Occupation: abbastanza

  • Send private message

42

Saturday, September 26th 2015, 2:39pm

anni fa ho fatto un viaggio a barcellona con la ragazza con cui speravo di riuscire a fare una storia serie... ci siamo lasciati durante il viaggio ,.,. conta poco questo .,.
ma ci sono dettagli che mi fanno pensare... non accetti soldi o regali da lui .,,.,. dici che lo hai fatto perché tu non sei una di quelle donne.,,.

ma scusa.,,. stai con uno in una storia perfetta e pensi ti si voglia comprare con i soldi ??
io non credo lui lo ha fatto con quell'intenzione e lo sai anche tu ..,,..,

forse pero' non hai accettato questi doni fatti col cuore perché per te è come la convivenza.... ti lega troppo .,..,

l'ultima ragazza che ho frequentato non accettava nulla ,,. parlo di doni piccoli ,.., poi ho capito perché .,,.,. un libro ,.,. alla fine di una storia ..,, è qualcosa che ci riporta pensieri del proprio ex... un vaso pure.,,.,.ogni cosa condivisa alla fine sono ricordi che fanno male ..,,

è per qeusto che non li voleva,.,. non era convinta ,.,. e voleva avere il meno possibile per soffrire meno se fosse finita-..

ma se pensi già che può' finire... stai amando ? ,.,. bah ,,.,

un mio amico è stato 10 anni con una ragazza e non ha mai conosciuto i genitori o salita a casa di lei ,..,

per lui era perfetta cosi .,..

indovinello: seocndo te stanno ancora insieme ??


una volta frequentavo una ragazza che si ammazzava di canne.... una sera dovevamo vedere un film ,.,. e lei mi fa .,. dai ce ne facciamo una prima del film ???
io gli dissi .... a me non serve .,, voglio vedere il film cosciente e godermelo da cosciente...

sai cosa mi ha risposto ???

tu sei convinto che la canna ti devia .., tu pensi di essere 'normale' ,.,.. ed invece anche tu sei 'vittima' del mondo ,,.. stressato .,,. nervoso... ansioso... è umano .,.,
la canna non fa altro che riportarti un po' verso lo stato primordiale ,.,.. ti libera un po' da tutte queste deviazioni mentali .,,.,. diventi piu' normale....

fai te ,.,.

Gretchen

Giovane Amico

  • "Gretchen" started this thread

Posts: 208

Activitypoints: 743

Date of registration: Nov 12th 2012

  • Send private message

43

Saturday, September 26th 2015, 7:25pm

Senti, vuoi sapere meglio di me cosa provo nel mio cuore??
Son sicura al 95% che staro con lui in futuro (tutto puo essere, magari sara lui a scocciarsi)....mi vedo con lui come minimo x qualche anno, ma mai troppo vicini x la serie condividere tuttto...non ho il coraggio di diglielo pero, mi cago sotto....perche lui e'tanto tradizionalista appunto, ho paura mi molli.
Oggi siamo andati in piscina con un amico e ha detto che siamo una coppia normalissima...ma l idea di convivenza mi fa venire un umore da urlo di Munch....devo capire sta cosa...lo adoro tanto, sul serio....

Gretchen

Giovane Amico

  • "Gretchen" started this thread

Posts: 208

Activitypoints: 743

Date of registration: Nov 12th 2012

  • Send private message

44

Saturday, September 26th 2015, 7:31pm

so
anni fa ho fatto un viaggio a barcellona con la ragazza con cui speravo di riuscire a fare una storia serie... ci siamo lasciati durante il viaggio ,.,. conta poco questo .,.
ma ci sono dettagli che mi fanno pensare... non accetti soldi o regali da lui .,,.,. dici che lo hai fatto perché tu non sei una di quelle donne.,,.

ma scusa.,,. stai con uno in una storia perfetta e pensi ti si voglia comprare con i soldi ??
io non credo lui lo ha fatto con quell'intenzione e lo sai anche tu ..,,..,

forse pero' non hai accettato questi doni fatti col cuore perché per te è come la convivenza.... ti lega troppo .,..,

l'ultima ragazza che ho frequentato non accettava nulla ,,. parlo di doni piccoli ,.., poi ho capito perché .,,.,. un libro ,.,. alla fine di una storia ..,, è qualcosa che ci riporta pensieri del proprio ex... un vaso pure.,,.,.ogni cosa condivisa alla fine sono ricordi che fanno male ..,,

è per qeusto che non li voleva,.,. non era convinta ,.,. e voleva avere il meno possibile per soffrire meno se fosse finita-..

ma se pensi già che può' finire... stai amando ? ,.,. bah ,,.,

un mio amico è stato 10 anni con una ragazza e non ha mai conosciuto i genitori o salita a casa di lei ,..,

per lui era perfetta cosi .,..

indovinello: seocndo te stanno ancora insieme ??


una volta frequentavo una ragazza che si ammazzava di canne.... una sera dovevamo vedere un film ,.,. e lei mi fa .,. dai ce ne facciamo una prima del film ???
io gli dissi .... a me non serve .,, voglio vedere il film cosciente e godermelo da cosciente...

sai cosa mi ha risposto ???

tu sei convinto che la canna ti devia .., tu pensi di essere 'normale' ,.,.. ed invece anche tu sei 'vittima' del mondo ,,.. stressato .,,. nervoso... ansioso... è umano .,.,
la canna non fa altro che riportarti un po' verso lo stato primordiale ,.,.. ti libera un po' da tutte queste deviazioni mentali .,,.,. diventi piu' normale....

fai te ,.,.

Devo risolvere questi problemi.
Abbiamo passato delle ore bellissime giorni fa', col bimbo e col gatto davanti alla tv, la famiglia cuore quanto mi sentivo amata....
Poi in maniera nervosa ho detto "non voglio convivere perche non voglio dipendere da te e essere nelle tue mani"....e'stato depresso 3 giorni e prende farmaci....purtroppo era la verita, son convinta di lui e della relazione ma non voglio troppa vicinanza emotiva, e'quello che mi blocca....dipendere da lui, provo un'angoscia estrema. Dipendere da lui o da chiunque altro.
Poi gliel ho spiegato e si e'calmato cmq, ho detto che il problema non e'lui ma la convivenza....pero so che non dorme la notte e prende farmaci da un po'....lo amo sul serio, forse devo imparare a essere + chiara....

LucaMartino

Utente Attivo

Posts: 99

Activitypoints: 297

Date of registration: Aug 27th 2015

  • Send private message

45

Sunday, September 27th 2015, 1:18am

Oh però dai, ora applica quello che ci stai dicendo. E' tutto positivo, l'organizzare un viaggio, il non voler convivere se non ti va. E' assodato che sei nel giusto, ora però siamo curiosi di sapere come reagisce lui a queste tue iniziative e prese di decisioni. E basta con questi consigli perché, fidati, sei molto più grande di noi. Al massimo si può parlare del fatto se sei ancora in convalescenza dal tuo passato, ma per quanto riguarda questa storia d'amore non hai bisogno di noi, ti ripeto siamo noi che dobbiamo imparare da te.

Similar threads