Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


celapossofare93

Nuovo Utente

  • "celapossofare93" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 23

Date of registration: Jun 24th 2017

  • Send private message

1

Wednesday, December 13th 2017, 1:45pm

Lei mi ha lasciato ieri, ma mi cerca

Ieri lei mi ha lasciato, io 24, lei 18
Ho corso troppo, siamo stati insieme due mesi. Ci siamo conosciuti online 4 mesi fa, lei fin dall'inizio diceva di non volere una relazione ma qualcosa ci ha fatto andare avanti, qualcosa ci ha fatto incontrare e ci siamo incontrati.
Ci siamo baciati, abbiamo fatto l'amore. Io facevo su e giù verso la sua città ogni settimana. Al primo presunto mese di relazione, dico presunto perché nessuno dei due lo aveva deciso (forse esclusivamente io) le ho espresso quanto fosse importante per me.
Ci eravamo detti ti amo già prima, sentivamo di volercelo dire ancora prima di vederci, in chat. Ma avevamo aspettato di vederci. Da quando ho le ho espresso quanto lei sia importante per me il giorno del primo mese lei ha cominciato ad andare in crisi: la motivazione? Si sentiva travolta dal mio agire, dal mio sentimento. Ciò nonostante, tra diverbi vari, abbiamo continuato la nostra relaizone a fatica, tira e molla.
Due settimane fa ho deciso di trasferirmi nella città dove abita lei, l'ennesimo errore dato dal mio correre troppo, ma credevo fosse la cosa giusta poiché mi conveniva economicamente.
Ieri è poi venuta a pranzo da me, ha espresso il suo volere: ti lascio perché ci sono troppe difficoltà date dal vederci poco, troppi impegni ed io non ce la faccio a reggere perché il sentimento per te è troppo debole per reggere queste difficoltà.
Mi sono scusato del mio correre troppo, le ho spiegato il perché io corressi troppo dicendole che era per la gioia di averla incontrata e perché economicamente parlando mi conveniva.
Le ho detto che mi sono reso conto che non correvo troppo per il sentimento per lei, ma per una mia carenza d'affetto generale, affetto che ricevuto da lei mi sembrava la cosa più bella.
Le ho scritto poi per sms, le stesse cose che le ho detto dal vivo con più chiarezza, credendo che non fosse chiaro, credendomi non compreso.
È stata glaciale, sistematica.
Allora ho agito con rabbia, le ho scritto che si stava comportando da egoista e poi non le ho più risposto.
Qualche ora dopo mi ha scritto che ha accettato i miei errori e mi ha dato la buonanotte, parlando però sempre al passato. Stamattina mi ha cercato con "ciao.."
Per lei con me è stato il suo primo bacio, la sua prima volta.
Che fare? Cosa posso fare per rimediare?
Grazie in anticipo

amoreperduto

Piu' duro della vita

Posts: 1,044

Activitypoints: 2,785

Date of registration: Jan 24th 2015

  • Send private message

2

Thursday, December 14th 2017, 3:09am

Non cercarla. Non farti sentire. Sii dolce se lo fa lei. Non scrivere cose egative di nessun tipo.

wavesequence

Colonna del Forum

  • "wavesequence" is male

Posts: 1,679

Activitypoints: 5,294

Date of registration: Oct 29th 2008

Location: Mestre

Occupation: architetto, non so ancora per quanto...

  • Send private message

3

Thursday, December 14th 2017, 1:03pm

Le relazioni a distanza sono sempre complicate e complesse, mettono a dura prova i nervi di chi, per scelta o necessità, si sposta per raggiungere l'altro/a. Certe volte, parlo da uomo, bisogna avere le "palle" per accettare una decisione, anche se non la condividiamo. Un rapporto sentimentale prevede la parità dei partner, non che una conceda all'altro. Di conseguenza, se alla tua giovane ed immatura amante non vai più bene, meglio cambiare aria e trovarne un'altra. Rispondere al suo desiderio di riprendere i rapporti, significherebbe solamente stare al suo, lurido, gioco del gatto con il topo.
Non voglio avventurarmi in profondi studi sociologici in merito alla gestione dell'affettività e sessualità della gente nata alla fine degli anni '90, tuttavia noto che l'atteggiamento preponderante è di considerare i propri simili di sesso opposto alla stregua dei personaggi di un videogioco.
Ne nasce una forte isteria comportamentale, che porta a svuotare di ogni valore l'importanza del rapporto affettivo, portando a transitare, anche sessualmente parlando, da un partner ad un altro, senza soluzione di continuità con la stessa disinvoltura che si avrebbe nel cambiare un paio di scarpe.
Ohne Musik wäre das Leben ein Irrtum.
"Senza la musica, la vita sarebbe un errore"
-- F. Nietzsche


Anto0895

Nuovo Utente

Posts: 7

Activitypoints: 28

Date of registration: Dec 13th 2017

  • Send private message

4

Thursday, December 14th 2017, 4:35pm

Ti cerca, è un ottimo segno. Dalle un po di tempo per stabilizzare i sentimenti e sono convinta che le cose andranno meglio. :)

Used tags

amore, relazione