Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Caesar

Nuovo Utente

  • "Caesar" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Feb 4th 2017

  • Send private message

1

Saturday, February 4th 2017, 2:31am

Ho paura di non avere mai una ragazza

Ho 15 anni, l'età in cui la maggior parte delle persone hanno trovato l'amore o anche di più... io non ancora. Il fatto è che solitamente non ci penso, mi distraggo con altre attività che riescono tutte a riempirmi la giornata: leggo, suono il pianoforte, sto un po' su Facebook, vado in palestra... Voi lo troverete un susseguirsi di giornate banali e noiose, invece a me, tutti sommato, piacciono perché esiste un obiettivo costante: superare sfide, perché a me piace una vita fatta di sfide; provare a prendere voti più alti possibile, imparare in poco tempo nuovi e sempre più difficile brani di pianoforte, migliorare un po' il fisico in palestra... Un sistema fatto di auto-gratificazioni, a cui si alternano momenti di lettura, i miei preferiti, quando posso viaggiare con la fantasia.

Eppure si vede che manca sempre qualcosa. E ogni tanto qualche ragazza me lo ricorda. L'amore, o attrazione, a seconda dei casi, arriva improvviso, ed ogni volta mi sento inadatto: mentre in altri campi ho molta autistima e consapevolezza delle mie capacità, per quanto riguarda il lato sociale in generale, ed in particolare il rapporto con le ragazze, vacillo. Non so di cosa parlare con loro; del resto, trovo anche diffficile conversare con buona parte dei miei coetanei, con cui, a parte gli argomenti spinti, o talvolta il calcio, non ho molto a da dire: di cinema, di youtubers, di automobili non mi interessa minimamente, mi piacerebbe parlare di cultura, attualità, anche ragazze. Ritornando all'argomento sentimentale, molte volte mi è capitato di innamorarmi, altre volte solo di provare attrazione fisica; fino al primo liceo circa, quando mi piaceva una ragazza non facevo assolutamente niente. Ora ci provo mai risultati non sono ottimi.
Ad esempio, di recente ho conosciuto una ragazza all'alternanza scuola-lavoro, una specie di orientamento per l'università, una a dir poco bona, concedetemi il termine; questa è seduta accanto a me, quindi un po' ci conosciamo, e abbiamo anche parlato, ma raramente sono riuscito mai ad andare oltre gli argomenti del progetto che stavamo facendo, e ora credo di essere, ormai, in zona-amicizia.

Il fatto è che non so nulla di come comportarmi, di cosa dire, dei tempi con cui agire (con che ritmo devo aumentare la confidenza, devo uscire, se sì dove?). Non so quasi nulla delle dinamiche di un rapporto di coppia. Ma, ci sono altri due ostacoli: non so in che occasione approcciare come una ragazza (voi direste "ovunque", ma come faccio ad approcciare a freddo con una persona che nemmeno conosco? Io non ne sono capace). Insomma, non ho la minima esperienza a riguardo, mi senti debilitato. E così, questa sera ho visto una ragazza al compleanno di un mio amico: mi sono girato verso di lei e vedo che mi stava fissando; varie volte i nostri sguardi si incrociano, almeno così mi è parso, ma non avrei mai trovato modo di approcciare, soprattutto davanti a tanta gente. E quindi, ho un grande timore ci non riuscire mai a trovare una ragazza. Ho tanti interessi, e se avessi anche una bella relazione forse non avrei nulla più di cui lamentarmi nella vita.

2

Sunday, February 5th 2017, 12:50pm

Una a dir poco bona :D
Mi hai fatto sorridere.

Non si nasce imparati. Alla tua età tutti abbiamo fatto degli sbagli. Nessuno sa esattamente come agire a 15 anni.
L'uniche cose che ti inviterei a fare è evitare di risultare troppo rigido e fissato sulle tue cose. Alle ragazze piacciono i tipi scherzosi che sanno anche essere un po' infantili e sanno divertirsi: fare qualche battuta scema, puntare sulla simpatia e sull'essere spensierati. I ragazzi seriosi e diligenti si iniziano ad apprezzare con l'età, quindi non prendertela se a qualcuna non piaci. È che non è ancora matura abbastanza per capire certe cose. Tu sei un ragazzo molto sveglio, non avrai difficoltà a trovare una ragazza sveglia come te. Il fatto è che a te piacciono le bone e chi ti biasima :D e talvolta le bone se la tirano un po', la ragazza seria forse non sarà proprio buonissima perché magari tende a coprirsi e non curarsi come le altre...Dunque apri gli occhi e nota anche quelle ragazzette un po' timidine ;)

This post has been edited 1 times, last edit by "MeMedesima" (Feb 5th 2017, 12:56pm)


csognante1973

Utente Fedele

  • "csognante1973" is male

Posts: 422

Activitypoints: 1,399

Date of registration: Feb 12th 2016

Location: vicenza

Occupation: disoccupato

  • Send private message

3

Sunday, February 5th 2017, 12:57pm

RE: Ho paura di non avere mai una ragazza

Ho 15 anni


(.....)
" So, go on.
Kiss me.

Kill me.

Do something."

(Alice Morgan - da "Luther" [BBC] )

Fantasyme

Utente Avanzato

Posts: 810

Activitypoints: 2,479

Date of registration: Nov 14th 2016

  • Send private message

4

Sunday, February 5th 2017, 2:03pm

Guarda, lo stesso problema e la stessa paura ce l'ho io che ho quasi il doppio della tua età.

Anch'io a 15 anni coltivavo il sogno di piacere/avere una ragazza. Ad oggi quel sogno c'è ancora, non si è mai materializzato. Quindi ecco, se pensi di esser messo male pensa a me ;)

A parte gli scherzi, hai solo 15 anni: coltiva i tuoi hobbies, studia, divertiti. Per l'amore hai ancora una vita davanti.

Ti do un consiglio, che se avessi saputo col senno di poi, avrei seguito io stesso: frequenta associazioni per giovani, volontariato, oratori. Luoghi dove pensi di poter incontrare ragazzi e ragazze con le tue stesse passioni, dove non si pensa al cellulare di ultima generazione o altre futili mode. Inizierai a farti degli amici (che non è poco), e si sa, il giro poi si allarga...

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" is male

Posts: 1,545

Activitypoints: 4,040

Date of registration: Jun 26th 2016

Location: emilia-romagna

Occupation: una volta

  • Send private message

5

Saturday, February 11th 2017, 3:00pm

Ragazzi, vivete con giudizio, siete giovani.....le avventure e gli amori verranno, non è obbligatorio avere le stesse esperienze, Adesso scrivo una cosa cattiva....ci sono quindicenni ammalati di tumori e leucemie....vorreste ammalarvi anche voi perchè dei coetanei vivono queste esperienze? E allora basta con queste paranoie e vivete....diventerete adulti, vecchi e morirete anche voi....o pensate che questo non accadrà...vivete.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

csognante1973

Utente Fedele

  • "csognante1973" is male

Posts: 422

Activitypoints: 1,399

Date of registration: Feb 12th 2016

Location: vicenza

Occupation: disoccupato

  • Send private message

6

Saturday, February 11th 2017, 5:08pm

Oddio. E' già iniziata in anticipo la quarta stagione della fiction rai "Braccialetti Rossi" ?
" So, go on.
Kiss me.

Kill me.

Do something."

(Alice Morgan - da "Luther" [BBC] )

salvo84

Giovane Amico

  • "salvo84" is male

Posts: 115

Activitypoints: 408

Date of registration: Feb 1st 2016

Occupation: tecnico in autronica

  • Send private message

7

Tuesday, February 14th 2017, 2:59pm

io a 15 anni non avevo una ragazza, a 20 anni non sapevo più come girarmi di quante ne avevo

Snippy

Utente Attivo

  • "Snippy" is male

Posts: 46

Activitypoints: 180

Date of registration: Jan 31st 2017

Location: Cerea

Occupation: Disoccupato morto

  • Send private message

8

Thursday, February 16th 2017, 2:19am

RE: Ho paura di non avere mai una ragazza

Ho 15 anni, l'età in cui la maggior parte delle persone hanno trovato l'amore o anche di più... io non ancora. Il fatto è che solitamente non ci penso, mi distraggo con altre attività che riescono tutte a riempirmi la giornata: leggo, suono il pianoforte, sto un po' su Facebook, vado in palestra... Voi lo troverete un susseguirsi di giornate banali e noiose, invece a me, tutti sommato, piacciono perché esiste un obiettivo costante: superare sfide, perché a me piace una vita fatta di sfide; provare a prendere voti più alti possibile, imparare in poco tempo nuovi e sempre più difficile brani di pianoforte, migliorare un po' il fisico in palestra... Un sistema fatto di auto-gratificazioni, a cui si alternano momenti di lettura, i miei preferiti, quando posso viaggiare con la fantasia.

Eppure si vede che manca sempre qualcosa. E ogni tanto qualche ragazza me lo ricorda. L'amore, o attrazione, a seconda dei casi, arriva improvviso, ed ogni volta mi sento inadatto: mentre in altri campi ho molta autistima e consapevolezza delle mie capacità, per quanto riguarda il lato sociale in generale, ed in particolare il rapporto con le ragazze, vacillo. Non so di cosa parlare con loro; del resto, trovo anche diffficile conversare con buona parte dei miei coetanei, con cui, a parte gli argomenti spinti, o talvolta il calcio, non ho molto a da dire: di cinema, di youtubers, di automobili non mi interessa minimamente, mi piacerebbe parlare di cultura, attualità, anche ragazze. Ritornando all'argomento sentimentale, molte volte mi è capitato di innamorarmi, altre volte solo di provare attrazione fisica; fino al primo liceo circa, quando mi piaceva una ragazza non facevo assolutamente niente. Ora ci provo mai risultati non sono ottimi.
Ad esempio, di recente ho conosciuto una ragazza all'alternanza scuola-lavoro, una specie di orientamento per l'università, una a dir poco bona, concedetemi il termine; questa è seduta accanto a me, quindi un po' ci conosciamo, e abbiamo anche parlato, ma raramente sono riuscito mai ad andare oltre gli argomenti del progetto che stavamo facendo, e ora credo di essere, ormai, in zona-amicizia.

Il fatto è che non so nulla di come comportarmi, di cosa dire, dei tempi con cui agire (con che ritmo devo aumentare la confidenza, devo uscire, se sì dove?). Non so quasi nulla delle dinamiche di un rapporto di coppia. Ma, ci sono altri due ostacoli: non so in che occasione approcciare come una ragazza (voi direste "ovunque", ma come faccio ad approcciare a freddo con una persona che nemmeno conosco? Io non ne sono capace). Insomma, non ho la minima esperienza a riguardo, mi senti debilitato. E così, questa sera ho visto una ragazza al compleanno di un mio amico: mi sono girato verso di lei e vedo che mi stava fissando; varie volte i nostri sguardi si incrociano, almeno così mi è parso, ma non avrei mai trovato modo di approcciare, soprattutto davanti a tanta gente. E quindi, ho un grande timore ci non riuscire mai a trovare una ragazza. Ho tanti interessi, e se avessi anche una bella relazione forse non avrei nulla più di cui lamentarmi nella vita.
Tu hai 15 anni e non riesci a farti avanti, io ne ho 19 e non ne ho mai trovata una :thumbsup: