Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


1

Sunday, February 12th 2017, 4:43pm

fino a che punto ci si può sacrificare per amore?

Buon pomeriggio a tutti. Secondo voi, per amore - o comunque per un sentimento forte - si possono mettere da parte le proprie aspettative? Mi spiego.. sono sempre stata una persona ambiziosa e con le idee chiare, sia da un punto di vista di studi (e quindi di lavoro) che nei rapporti, nel senso che ho sempre pensato che un mio compagno di vita dovesse avere determinate caratteristiche che ci permettessero di "viaggiare" insieme (nel senso di crescere insieme, condividere); e infatti ho sempre frequentato persone simili al mio prototipo di uomo. Poi da quasi un anno ho conosciuto la persona di cui spesso vi parlo, e tutto è andato all'aria. Non voglio scendere in particolari solo perchè il mondo talvolta è piccolo, quindi mi limito a dirvi che lui è l'opposto di quello che avrei mai immaginato di volere, eppure è l'unico che ad oggi mi ha presa completamente. Io, proprio perchè vivo un inferno oggi a causa di errori non miei, mi sono sempre imposta di non sbagliare (anche nello studio ad es) e di non accontentarmi, ho sempre cercato un riscatto.
Al di là di altre problematiche da risolvere (di cui vi ho parlato), secondo voi è giusto "accontentarsi" per un sentimento? In futuro potrei pentirmene?

Creamy

Colonna del Forum

Posts: 1,571

Activitypoints: 5,136

Date of registration: Mar 5th 2009

  • Send private message

2

Sunday, February 12th 2017, 4:58pm

Questa è la prova che facciamo dei progetti, poi la vita ci presenta delle persone o situazioni che ci fanno ripensare a ciò che volevamo.
Quindi ti dovresti "rilassare". Fatti coccolare un po' da questa nuova persona. Tra poco penserai di nuovo ai tuoi progetti ( se sono gli stessi di prima, se cambiano va bene uguale ) ora non essere cosi' dura verso te stessa

3

Sunday, February 12th 2017, 9:56pm

Si, infatti questa cosa è anche bella... idealizzare determinate cose e poi trovarle quando meno te le aspetti e diversamente da come te le aspetti. ^^
Sicuramente non voglio rinunciarci, anche se visto che siamo in crisi prima di fare il passo sto valutando bene tutto, perchè non vorrei poi avere ripensamenti. Più che altro lui si vuole impegnare seriamente, quindi non è una storiella e basta.. a meno che non venisse meno qualcosa da parte di uno dei due, lui ha già parlato più volte di progetti importanti e neanche troppo alla lontana.

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, navigo ancora. Ma ho scoperto che non sopporto i cretini, vecchi o giovani che siano.

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,622

Activitypoints: 5,035

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

4

Wednesday, February 15th 2017, 11:36pm

Se si guarda a millenni di letteratura, che ha rappresentato la realtà di tutti i giorni, la risposta è naturalmente SI', ci si sacrifica quando si crede di essere entrati in una vera storia d'amore. E lì per lì neanche costa tanto, perché l'attrazione e la novità rendono più facile il sacrificarsi per un progetto di vita in comune.

Quando le certezze sul progetto comune inziano ad incrinarsi, quello è il momento peggiore, perché si concepisce il sacrificio come inutile ...
E il tempo cambia le persone e le prospettive di giudizio.

(-----------------;)-----------------)
Hold fast to dreams / For if dreams die /Life is a broken-winged bird / That cannot fly.
Hold fast to dreams / For when dreams go / Life is a barren field / Frozen with snow
(Dreams, Langston Hughes)

5

Thursday, February 16th 2017, 11:43am


lui è l'opposto di quello che avrei mai immaginato di volere


chiedi se è giusto "accontentarsi"...
si o no, ognuno ti dirà qualcosa motivando la propria posizione

a prescindere da ciò, in quello che racconti non vedo l'opzione "accontentarsi"
se è vero che tu avevi un'immagine sbagliata di te stessa
pensavi di volere x e poi scopri che vuoi y.
non devi accontentarti, devi renderti conto che sei diversa da quello che pensavi di essere.
namasté

dirtysoul

Utente Attivo

  • "dirtysoul" is female
  • "dirtysoul" has been banned

Posts: 80

Activitypoints: 260

Date of registration: Feb 6th 2017

Location: Milano e dintorni

  • Send private message

6

Thursday, February 16th 2017, 12:09pm

Buon pomeriggio a tutti. Secondo voi, per amore - o comunque per un sentimento forte - si possono mettere da parte le proprie aspettative? Mi spiego.. sono sempre stata una persona ambiziosa e con le idee chiare, sia da un punto di vista di studi (e quindi di lavoro) che nei rapporti, nel senso che ho sempre pensato che un mio compagno di vita dovesse avere determinate caratteristiche che ci permettessero di "viaggiare" insieme (nel senso di crescere insieme, condividere); e infatti ho sempre frequentato persone simili al mio prototipo di uomo. Poi da quasi un anno ho conosciuto la persona di cui spesso vi parlo, e tutto è andato all'aria. Non voglio scendere in particolari solo perchè il mondo talvolta è piccolo, quindi mi limito a dirvi che lui è l'opposto di quello che avrei mai immaginato di volere, eppure è l'unico che ad oggi mi ha presa completamente. Io, proprio perchè vivo un inferno oggi a causa di errori non miei, mi sono sempre imposta di non sbagliare (anche nello studio ad es) e di non accontentarmi, ho sempre cercato un riscatto.
Al di là di altre problematiche da risolvere (di cui vi ho parlato), secondo voi è giusto "accontentarsi" per un sentimento? In futuro potrei pentirmene?


SE ho capito bene, quello che intendi dire sull'accontentarsi per un sentimento, ti dico che il rischio di pentirtene c'è, magari non subito, ma con gli anni a venire.
Poi, è vero che crescendo e progettando una vita insieme ci si leviga l'un l'altro , come 2 pezzi di puzzle che devono combaciare, ma....a quale prezzo?
Forse un giorno ti farai questa domanda.
"La calma è la virtù dei morti; i forti perdono la pazienza e ti picchiano" Anonimo

7

Thursday, February 16th 2017, 8:17pm

Dipende tutto da quello che significa "l'opposto di me"...

Se l'opposto di te è uno senza ambizione, con la terza media, grezzo peggio di un contandino (con tutto il rispetto per i contadini che spesso sono persone vere e per bene a differenza di altri) che praticamente campa sulle tue spalle o porta a casa uno stipendio miserabile è palese che ti pentirai amaramente col tempo.

Se per opposto intendi solo che la pensa diversamente da te ma è comunque una persona con una cultura, un lavoro e delle ambizioni proprie allora puoi correre il rischio e vedere come va a finire.

Fiamma verde

Amico Inseparabile

  • "Fiamma verde" is female

Posts: 925

Activitypoints: 3,452

Date of registration: Mar 16th 2011

  • Send private message

8

Friday, October 11th 2019, 7:24pm

In tutta la tua discussione non dici mai che lo ami,;che sei innamorata o che ti fa impazzire.
Ecco, ti sei risposta da sola.
Ho visto il sole, ho creduto di vedere una luce immensa...era una grossa lampadina sopra il tavolo operatorio.