Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

lariacherespiro

Giovane Amico

  • "lariacherespiro" started this thread

Posts: 249

Activitypoints: 626

Date of registration: Feb 19th 2012

  • Send private message

1

Saturday, July 5th 2014, 8:40pm

Fine di un amore

Buonasera, sono una ragazza di 27 anni e da 4 mesi ho chiuso una relazione di dieci anni. era da più di un anno che trascinavo avanti la storia, e questo è stato l'errore piú grande che io potessi fare! ho deciso di lasciare il mio ragazzo solo nel momento in cui è entrata nella mia vita un'altra persona, e questo non ha fatto altro che complicare la situazione. vi spiego com'è andata.
Un mio collega ha iniziato ad avvertire che ero insofferente e non sopportavo più il mio ragazzo, bravissimo, educato....ma ormai troppo distante da me. Ci siamo laureati e piano piano allontanati. Non c'era più comunicazione, io non ero più attratta da lui. Il solo pensiero di farmi baciare mi lasciava senza respiro. Iniziavo a cercare mille scuse per non uscire insieme, negando a me stessa la realtá:la fine di un amore. Ho iniziato ad aprirmi a questo mio collega,a raccontargli di me. Non avrei mai pensato di trovare una persona comprensiva, C'é stato feeling...nonostante ci conoscessimo da un anno non lo avevo mai preso in considerazione. Né L' ho fatto i primi momenti in cui ero in crisi col mio fidanzato.
'A marzo ho lasciato il mio fidanzato e ho vissuto un mese di delirio,ero super esaltata...una condizione in cui non mi ero mai trovata...e inizio a provare una fortissima attrazione fisica per il mio collega,che mi è stato vicino in quei momenti. Decido di uscire con lui,lo costringo quasi, nonostante lui mi dicesse di non volerlo fare poiché nonostante gli piacessi Molto temeva che ritornassi con il mio ex. Nonostante ciò usciamo diverse volte e io decido di baciarlo, un po' per curiosità e un po' per attrazione...ma ero delirante e lui lo avvertiva...mi sono letteralmente aggrappata a lui in quella fase di paura e delirio (gli mandavo tanti sms folli, deliranti, gli dicevo cose senza senso)....e lui mi è sempre stato vicino...poi all'improvviso mi sono spaventata, ero confusa, non capivo se amavo ancora il mio ex e se questo mio collega fosse solo un diversivo...così l'ho allontanato per un po' .... A lavoro eravamo più freddi...dopo due settimane, però, mi sono resa conto che mi mancava...ho provato a parlargli ma lui ora è freddo e distaccato. Ha assunto un atteggiamento immaturo...non vuole parlarmi....lo invito ad uscire e si nega....ad agosto non ci vedremo...è il solo pensiero mi fa stare malissimo...lui mi ha detto che è stato in fondo un periodo divertente e che forse ci ritroveremo....intanto io sto capendo che effettivamente la storia col mio ex è finita....e mi piacerebbe tantissimo frequentare il mio collega...ma lui ora non n'è vuole sapere. È indisposto nei miei confronti, dice di volermi vedere....lo invito e inventa mille scuse...non so se si sta vendicando oppure è spaventato o semplicemente non gli interesso....so che mi mancherà e che in fondo è meglio lasciare la situazione com''è...almeno per agosto....però ho bisogno di parlarne, almeno con voi! Grazieeeee

2

Saturday, July 5th 2014, 10:10pm

Beh.... Prova a metterti un attimo nei panni del tuo collega. Volente o nolente, in malafede o in buonafede lui un pochino si e' sentito "usato". Un po collega, un po confidente, un poco amante... Mischia tutto..... Ed un uomo cosa deve pensare? Noi non facciamo mille giri mentali. Osserviamo nella pratica cio che accade. E non tutti gli uomini hanno una sensibilita' talmente elevata tale da leggere nelle pieghe della psiche femminile. Ma forse mi sbaglio. Forse lui e' piu' sensibile. Non posso saperlo. La cosa sicura e' che gli hai trasmesso confusione. Ora devi rimettere tutto in ordine. Scrivigli una bella mail in cui ragioni con calma e gli fai capire perche ti sei mossa cosi. Dagli spiegazioni anche se lui non le richiede. Digli che senti l'esigenza di farlo. Perche a lui ci tieni e come minimo vuoi chiarire. Ed alla fine chiedigli lui cosa sente o sentiva per te. Se si e' spaventato oppure non e' interessato al 100%. Insomma..... Fate chiarezza. E fatela bene. Credo che una lettera vada bene perche metti tutto nero su bianco e gli dai un qualcosa di concreto sul quale riflettere. Magari un confronto ora non sarebbe neanche il caso. Lui sulle sue, tu non sapresti da dove iniziare...... Una bella e CHIARA letterina. Senza dubbio.

lariacherespiro

Giovane Amico

  • "lariacherespiro" started this thread

Posts: 249

Activitypoints: 626

Date of registration: Feb 19th 2012

  • Send private message

3

Sunday, July 6th 2014, 3:35pm

Ieri ho provato a contattarlo su whatsup ed è freddo. Gli ho chiesto di vederci e mi ha detto che era impegnato...poi gli ho detto che forse sono stata io a fraintendere e lui imi ha risposto inviandomi un bacio. Credo stia giocando....e credo che mi mancherà....

4

Monday, July 7th 2014, 3:48am

Mah... In queste situazioni divenute "ambigue", se non te la senti di stare al gioco, la cosa migliore e' mettere nero su bianco. Della serie, stai serio x 10 minuti che devo dirti una cosa! Gliela dici, lui dovra risponderti qualcosa, in modo serio, e da li capirai. Anche se dovesse darti picche aspetta un po. Per esperienza fatta le persone possono cambiare idea. L'importante e' che tu abbia la coscienza apposto, consapevole di aver tentato il possibile. Scrivigli su whats, via mail, via sms, via fax..... Basta che lo fai. E non curarti dei suoi giochi. Non sai perche li fa. Tu sii chiara, spiegagli tutto e pretendi poi chiarezza. Essendo tu chiara obblighi lui a prender una posizione non ambigua. O si o no. E' il modo piu' veloce per sbrogliare la matassa. Lui apprezzera' il tuo coraggio. Fidati.

lariacherespiro

Giovane Amico

  • "lariacherespiro" started this thread

Posts: 249

Activitypoints: 626

Date of registration: Feb 19th 2012

  • Send private message

5

Monday, July 7th 2014, 10:25am

Sfugge e non vuol darmi risposte, tanto ad agosto non ci vedremo. Gli ho chiesto di vederci e inventa scuse. Credo che la soluzione migliore ora sia quella di mollare. Che dici? Se evito di contattarlo c'é una possibilità di un suo riavvicinamento?sono ossessionata da lui...lui ha capito che mi piace e ci gioca...a questo punto evito di scherzare anche io...e pace

6

Tuesday, July 8th 2014, 12:07am

Ehm... ossessione... troppe volte l'ho vissuta sia attivamente che passivamente... e beh... è "amore" fino ad un certo punto. Più voglia di possesso.
Io non so come la vivi veramente la cosa.
Vuoi allentar la corda? Fallo.
Vuoi scrivere? Fallo?
Vuoi metterla sul gioco? Fallo.
Insomma... fai tu!
Se tanto mi da tanto lui... da bravo agnellino si è trasformato in un lupastro... e sei stata stesso tu la causa..... :rolleyes:

lariacherespiro

Giovane Amico

  • "lariacherespiro" started this thread

Posts: 249

Activitypoints: 626

Date of registration: Feb 19th 2012

  • Send private message

7

Tuesday, July 8th 2014, 12:16am

Desert hai centrato!da timido innamorato è diventato pieno di sè...io sono ossessionata, ho intenzione di rallentare...oggi a lavoro non lo ho proprio considerato, e lui l'unica volta in cui gli ho rivolto la parola mi ha anche risposto male! Terribile...non vedo l'ora che venga agosto...a uff...spero si possa recuperare

8

Tuesday, July 8th 2014, 12:33am

Che vuoi farci... scaramucce! :music:

9

Tuesday, July 8th 2014, 1:06pm

.... A lavoro eravamo più freddi...dopo due settimane, però, mi sono resa conto che mi mancava...ho provato a parlargli ma lui ora è freddo e distaccato. Ha assunto un atteggiamento immaturo...non vuole parlarmi....lo invito ad uscire e si nega....


ci sta il fatto di passare un periodo di confusione per la fine di una storia importante.
ci sta anche il divertimento con un collega.

ma quello che non riesco proprio a condividere è il fatto che lo giudichi un immaturo: in tutta franchezza, per me, chi sembra aver agito con immaturità sei tu, che prendi e lasci come se l'altro fosse un detersivo sullo scaffale del supermercato

lasciarlo in pace, rispettando il suo silenzio mi sembra una buonissima idea!
namasté

lariacherespiro

Giovane Amico

  • "lariacherespiro" started this thread

Posts: 249

Activitypoints: 626

Date of registration: Feb 19th 2012

  • Send private message

10

Tuesday, July 8th 2014, 11:51pm

La huesera hai ragione...io lo penso in continuazione....sento di volergli davvero bene...dici di aspettare? Non vorrei perdere quest'occasione...

11

Wednesday, July 9th 2014, 10:36am

assolutamente
gli puoi anche spiegare che ti sei resa conto di esserti comportata in modo perlomeno strano
namasté

ilterronedeitremari

Utente Fedele

  • "ilterronedeitremari" is male

Posts: 473

Activitypoints: 1,419

Date of registration: Mar 18th 2014

  • Send private message

12

Wednesday, July 9th 2014, 12:08pm

fanciulla, io sono molto avanti con l'età e di esperienze ne ho avute tante, cosa credi che il tuo biglietto da visita con dieci anni di realzione andata in frantumi sia una bella cosa per chi ti approccia? e meno male che il collega l'aveva detto che temeva un rientro in grande stile dell'ex, in poche parole, non tutti sono disposti a soffrire impelagandosi con una persona che non da certezze. se mi posso permettere è proprio il caso che ti impegni ad analizzare te stessa molto scrupolosamente, e poi iniziare una storia senza titubanze o incertezze, backround non offre garanzie e tu sei instabile...il collega ha fatto come facciamo noi a pesca con i predatori, prendiamo un pesce piccolo gli piantiamo un amo sul muso per farlo sanguinare e uno sulla schiena in pelle, non deve morire, devo solo agitarsi nell'acqua...se c'è un predatore, spigola, serra, ricciola..è fatta! tu sei stato quel pesciolino e il tuo collega da bravo predatore non si è perso l'occasione... in gergo maschile lo chiamiamo "terreno facile", lui sapeva "cosa voleva" tu no!, se continui a fantasticarci sopra sei in pericolo, non saprai mai cosa vuole quello lì così disposto a consolarti, però è piaciuto anche a te farti consolare, d'altra parte sostianzialmemente e detto anche in modo crudo l'unica considerazione (personalissima s'intende) che si può fare dagli spalti guardando la partita siete due squadre inaffidabili (sentimentalmente parlando), una relazione che dura dieci anni...si logora se non c'è amore..ma i tuoi dubbi non mi piacciono affatto...sei sicura, non vorrei che tanta sicurezza per la seconda opzione non fosse dettata solo dall'orgoglio ferito di sentirsi rifutata? quand'ero un giovanotto rampante un vecchio amico navigato mi disse:<se devi navigare, naviga in acque lontane dall'ambiente di lavoro!">. riguardati le foto di "famiglia" forse potresti trovare in un vecchio sorriso tutto quello che adesso ti manca: l'attimo magico che hai vissuto con chi amasti veramente e potrai fare il giro del mondo e avere mille avventure ma non lo scorderai mai.

lariacherespiro

Giovane Amico

  • "lariacherespiro" started this thread

Posts: 249

Activitypoints: 626

Date of registration: Feb 19th 2012

  • Send private message

13

Thursday, July 10th 2014, 1:04pm

ilterronedeitremari hai ragione!solo che non riesco a non pensare al mio collega, ho un desiderio troppo forte che non mi permette di mantenere la lucidità!non ci penso minimamente a recuperare la storia col mio ex, almeno per ora!voglio lui, ho perso proprio la testa, oramai sono 4 mesi...magari è solo una sfida, o forse no...però credo mi sarebbe passata in 4 mesi?