Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Andrea1972

Nuovo Utente

  • "Andrea1972" started this thread

Posts: 1

Activitypoints: 10

Date of registration: Dec 5th 2017

  • Send private message

1

Tuesday, December 5th 2017, 11:22pm

Finalmente è finita, o purtroppo?

Il titolo in fondo non è che un sunto del contenuto.
Ho 45 anni, da 8 anni e mezzo ho una relazione stabile con una donna della mia stessa età. Conviviamo da quasi sette anni, ma...
Ma è finita. Le nostre differenze sono diventate incompatibilità, il lento scorrere dei giorni è diventato un procedere per inerzia.
C'è ancora affetto, ma non più amore. Desiderio poco, attrazzione pochissima. Complicità a tratti, quando dopo tanti anni dovrebbe essere ormai consolidata.
Poi, la vita è imprevedibile, due lutti nella sua famiglia complicano ulteriormente le cose. Litigi, discussioni tutti i giorni. Scostanza, lontanaza, richiesta di aiuto poi rifiutato...
Tutto si complica per mesi, fino a che la bomba esplode.
Provabilmente non aspettavamo altro, entrambi, per poter tirar fuori tutto ciò che non funzionava. La prima VERA grossa crisi. E tutto va' in frantumi. Tutto. Ho cercato, lottato per riavvicinarmi, ma un muro si è eretto. Ho avvertito che la mia pazienza era al limite. Ho capito che non avevo capito niente. Che non conoscevo la persona di fianco a me. Che i suoi glissare su alcuni aspetti della sua vita erano un nascondere realtà o per lo meno non affrontarle.
Tutto questo, insieme alla consapevolezza che il mio istinto mi aveva già avvertito in passato che qualcosa non funzionava, mi ha spinto a chiederle di lasciarci.
Non l'amo più, non la sopporto più.
La nostra convivenza ora si è trasformata in una coabitazione forzata. Forzata dai suoi problemi economici.
Non può lasciare la casa, non ora, perché non ha abbastanza soldi per andarsene. Io non posso certo prestargliene, visto che ormai mi sono fatto carico di ogni spesa. Mutuo ( la casa è intestata a me) spese di casa, bollette, spesa settimanale... insomma tutto. Sono due mesi ormai, che viviamo da separati in casa, ho cercato d'impostare la nostra coabitazione in maniera civile, ma lei battute, punzecchiamenti, dispettucci, toni alterati...
Insomma la mia pazienza è messa a dura prova.
Spero di resistere ancora qualche mese per darle il tempo di andarsene senza caricarsi di debiti. Ma è dura.

2

Wednesday, December 6th 2017, 11:39am


Provabilmente non aspettavamo altro, entrambi, per poter tirar fuori tutto ciò che non funzionava. La prima VERA grossa crisi. E tutto va' in frantumi. Tutto.

posso dirlo?
che peccato! la prima crisi e la coppia va in frantumi. non dovrebbe capitare ma in effetti capita spesso, veramente molto spesso.
vedo tante coppia che al primo vero problema si separano e mi viene da chiedere su che basi si è costruito.
ma esula completamente dal tuo discorso per cui lascio cadere, nella speranza che tu faccia tesoro dell'esperienza.


Non può lasciare la casa, non ora, perché non ha abbastanza soldi per andarsene. Io non posso certo prestargliene, visto che ormai mi sono fatto carico di ogni spesa. Mutuo ( la casa è intestata a me) spese di casa, bollette, spesa settimanale... insomma tutto. Sono due mesi ormai, che viviamo da separati in casa, ho cercato d'impostare la nostra coabitazione in maniera civile, ma lei battute, punzecchiamenti, dispettucci, toni alterati...
Insomma la mia pazienza è messa a dura prova.
Spero di resistere ancora qualche mese per darle il tempo di andarsene senza caricarsi di debiti. Ma è dura.

il problema è che lei è senza lavoro oppure non ha una casa in cui ritornare?
namasté

Morpheus88

Utente Avanzato

  • "Morpheus88" is male

Posts: 604

Activitypoints: 1,811

Date of registration: Aug 9th 2011

Location: Abruzzo

Occupation: Freelance

  • Send private message

3

Wednesday, December 6th 2017, 12:39pm

Questi topic mi fanno ricordare quanto la vita possa essere difficile. Ammirevole l'intraprendenza che avete avuto comunque nel provarci. L'unica cosa che mi viene da pensare leggendo questo topic è che "le differenze" sono sempre state incompatibilità, solo che fin quando c'è l'amore si fa l'errore di non vederle e di sottostimarle ma fin dal principio erano l'inizio della fine, un timer che faceva "tic tac".

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests

Used tags

amore, fine amore, relazione