Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


1

Thursday, April 11th 2019, 3:19am

E se Ti amo ancora..

A volte la vita è proprio una stronza.

Questo amore grande, IMMENSO, questa connessione anima a anima che mi stravolge ma che è a senso unico..

Com'è possibile che si debba sentire tutto ciò, dalle viscere, dal centro della terra e vederlo dissipare nel nulla?

Un anno fa gli avevo detto che lo avrei amato per sempre.. ma non so se mi aveva creduto.. non so se si sia concesso di credermi.. deve pur proteggersi dal senso di colpa, è umano almeno in parte.. e lui conosce bene il sentimento di annientamento dovuto alla sconfitta in amore..

È affascinante questo sentimento

Piegarsi all'Amore

Questa resa all'Amore

Vorrei piangere da quanto è bella .. questa devozione senza vincitori..

Non siamo altro che amore infinito.. peccato che a volte nell'infinito ci si perda




Quanto ci avete messo a superare la Storia che vi ha spezzato il cuore?

Vi è capitato di amare qualcuno e dopo un anno che l'altra persona aveva deciso di terminarla, sorprendervi ad amarlo ancora?

Vi è capitato di volerglielo dire?

E di non resistere più e di averglielo detto?

This post has been edited 1 times, last edit by "melarossa" (Apr 11th 2019, 3:47am)


Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" is female

Posts: 751

Activitypoints: 2,232

Date of registration: Apr 3rd 2015

Occupation: essere e vivere

  • Send private message

2

Thursday, April 11th 2019, 6:21am

Ciao Melarossa. Non mi sono ancora ripresa dalla storia che mi ha spezzato il cuore e sono passati credo 18 anni.
Noi ci siamo dovuti separare per cause gravi, che ci avrebbero portati ad un epilogo che sicuramente non sarebbe
stato da fiaba.
Mi sono allontanata da lui, kilometri e kilometri, mi sono ricostruita una vita, sono stata male, malissimo, e poi
ho trovato un nuovo equilibrio.
Ma non smetto di cercarlo: silenziosamente, un paio di volte l'anno (non di più, me lo sono imposta) tramite conoscenze
comuni fidate mi informo sulla sua salute, se ha un lavoro e una rete di sostegno che lo protegga. Se so che lui sta bene
io sto bene. Ma amarlo no, non lo amo più. E' semplicemente stata la storia più importante della mia vita e lui è stato
l'uomo più importante della mia vita. Fino a poche settimane fa. Ma questa è un'altra storia ancora ed è talmente
fragile ancora che non ne racconto nulla per scaramanzia.
Un abbraccio.
I can't make you love me if you don't
You can't make your heart feel something it won't
Here in the dark, in these final hours
I will lay down my heart and I'll feel the power
But you won't, no you won't
'Cause I can't make you love me, if you don't

argo2

Nuovo Utente

Posts: 14

Activitypoints: 42

Date of registration: Feb 21st 2019

  • Send private message

3

Thursday, April 11th 2019, 11:46am

Ciao Melarossa,

situazione diversa la mia, ma per essere pragmatici il risultato finale è pressoché lo stesso, tempo fa ho aperto anche un thread a tal proposito "Amore del passato".

Che dire, ho vissuto e vivo la mia esistenza, ho avuto altri amori ed altri affetti, e a parte due anni circa di "lutto" dopo la fine della relazione, devo dire che la mia vita non ne è stata influenzata, ma,....facendo un bilancio dopo tantissimi anni non posso non ammettere a me stesso che non ho mai più amato a quel modo, e sì, ...credo proprio di amarla ancora, sia chiaro, per il mio personale concetto di amore.

Ti auguro di essere più fortunata di me e di riuscire ad amare in modo ancora più stravolgente.

4

Friday, April 12th 2019, 8:28pm

Bisogna prendere con le "pinze" l'effetto emotivo degli amori del passato.

è l'effetto della "fotografia", ovverio cio' che resta impresso su una sospensione spazio-temporale.

In questa fotografia prevalgono le emozioni forti, il trasporto, il desiderio provato ecc ...

Ma proprio come funziona in una foto si cattura solo una parte della realtà, si imprigiona lo stato di grazia, quello piu' bello, ma la realtà è composta da un perenne mutamento e una perenne evoluzione sia personale che esterna ...

E si rischia di dare a una foto un significato troppo importante e totalizzante.
"così sono partito per un lungo viaggio, lontano dagli errori e dagli sbagli che ho commesso"

Bonus

Utente Attivo

Posts: 109

Activitypoints: 338

Date of registration: Jan 15th 2018

  • Send private message

5

Friday, April 12th 2019, 9:10pm

Io non l'ho ancora superata completamente.

Cioè, non provo più niente in quel senso, da quasi subito dopo direi, visto che la rottura ha combaciato con la dimostrazione della vera entità di chi avevo accanto.

Però ho una marea di strascichi.

Rabbia, insicurezze...

Dipende dal tipo di conclusione di una storia, ma nessuna finisce senza lasciare traccia.

Nel tuo caso (un po'rifacendomi a Juniz) mi verrebbe da dirti di fare attenzione a non incorniciare il passato.
A volte forse è meglio una conclusione traumatica, perché il tempo e l'amore tendono ad accecarci riguardo i lati oscuri di una storia.
Io nel giro di qualche mese ho riacquistato una visione più obiettiva sul passato, sul fatto che la storia non sia finita come un fulmine a ciel sereno come credevo, ma che c'erano segni già da tempo.

A te forse ci vorrà del tempo ma ti accadrà.

Ti posso dire che per quelli nella mia situazione la difficoltà è credere di nuovo in qualcuno (mai sentito perle di saggezza universale come "gli uomini sono tutti porci" o "le donne sono tutte troie" dette da gente mollata in malo modo?).

Per quel che conta posso dirti che col tempo passerà.
Forse tanto, dipende un po' da quanto è durata la storia e da quanto è stata incisiva.

E forse alla fine la soluzione è il vecchio scacciachiodo, cioè qualcuno che ti faccia dimenticare il passato.

Per ora dedicato a te stessa.

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" is female

Posts: 751

Activitypoints: 2,232

Date of registration: Apr 3rd 2015

Occupation: essere e vivere

  • Send private message

6

Saturday, April 13th 2019, 9:27am

@Juniz "E si rischia di dare a una foto un significato troppo importante e totalizzante. "
Nella mia personale esperienza ricordo tutto con un chiarore adamantino. Anche i momenti brutti. E
mi ricordo che mi sentivo invincibile, di fronte a tutto e a tutti, perché l'amore era assoluto.

E poi a volte è bello anche ricordare, non si può sempre razionalizzare.
I can't make you love me if you don't
You can't make your heart feel something it won't
Here in the dark, in these final hours
I will lay down my heart and I'll feel the power
But you won't, no you won't
'Cause I can't make you love me, if you don't

Mery9999

Utente Attivo

Posts: 27

Activitypoints: 95

Date of registration: Mar 31st 2019

  • Send private message

7

Saturday, April 13th 2019, 1:35pm

"L'amore è un cane che viene dall'Inferno"
È proprio così...
Ti capisco,non è facile dimenticare un amore che ci ha dato tanto.Per me sono passati anni ma quando ripenso al mio ex sento ancora un tuffo al cuore.Certo con il tempo il rischio è di idealizzare troppo una storia che è finita male e se è successo in fondo ci sono delle ragioni più che plausibili che devono essere accettate.
Datti tempo,quello che ti serve senza fretta...
Non si può dimenticare da un giorno all'altro, ma bisogna avere la forza di guardare avanti!
In bocca al lupo

8

Saturday, April 13th 2019, 1:37pm

@Leyla

Si, non dico di no.

Ho letto che è passato molto tempo nel tuo caso, credo sia naturale portare un ricordo "nel bene e nel male". E' diverso quando invece certi sentimenti sono ancora "caldi", puo' succedere dopo 6 mesi un anno dalla separazione. Lì è diverso ci si puo' sentire effettivamente ancora innamorati.
"così sono partito per un lungo viaggio, lontano dagli errori e dagli sbagli che ho commesso"

Leyla

AdorAmabile

  • "Leyla" is female

Posts: 751

Activitypoints: 2,232

Date of registration: Apr 3rd 2015

Occupation: essere e vivere

  • Send private message

9

Saturday, April 13th 2019, 6:45pm

"Ho letto che è passato molto tempo nel tuo caso, credo sia naturale portare un ricordo "nel bene e nel male". E' diverso quando invece certi sentimenti sono ancora "caldi", puo' succedere dopo 6 mesi un anno dalla separazione. Lì è diverso ci si puo' sentire effettivamente ancora innamorati. "
Concordo.
I can't make you love me if you don't
You can't make your heart feel something it won't
Here in the dark, in these final hours
I will lay down my heart and I'll feel the power
But you won't, no you won't
'Cause I can't make you love me, if you don't

luca63

Utente Attivo

  • "luca63" is male

Posts: 124

Activitypoints: 280

Date of registration: Oct 27th 2013

Location: genova

  • Send private message

10

Sunday, April 14th 2019, 9:36am

primo: è capitato anche a me, tanti tanti anni fa.
per una storia di due anni e mezzo sono stato male (ma male male) un anno, e poi per tre anni tuffo a cuore ogni volta che qualcosa me lo ricordava, e quasi attacchi di panico le volte (poche per fortuna) che l'ho incontrato.
Ma ho sempre pensato che un amore così intenso vale la pena comunque, che non capita a tutti e che, a distanza di più di 20 anni, il ricordo dei molti momenti di fusione assoluta e totale rende comunque il bilancio positivo.

due: sì, ti cambia tanto, tantissimo, ti lascia insicurezze infinite, una sensazione appiccicosa che in fondo non vali molto, e che tutto l'infinito sentimento che hai provato forse era unilaterale...
nel mio caso la paura di non essere adatto a questo mondo non mi ha più lasciato: lui voleva l'uomo forte, aggressivo, vincitore... insomma l'opposto di me, che ho sempre avuto una gentilezza ed una abnegazione compulsiva... ancora oggi ci sbatto la faccia su come sarebbe stato e sarebbe ancora per tutto più facile se fossi stronzo, ma ho scelto di cominciare ad accettarmi come sono, anche se farsi strada e proteggerdi è infinitamente più difficile.
e c'è da dire, come ha detto juniz, che ogni momento che vivi ti cambia, e che alla fine la vita è più il percorso del tuo cambiare che non "la foto del momento x".

tre: non poteva continuare, a meno di un improbabile cambiamento radicale di uno dei due. me ne rendevo conto già standoci dentro: l'incastro perfetto che vedevo era possibile all'inizio della relazione, con un me sicuro e tranquillo e un lui ancora poco vissuto e pieno di insicurezze. Sono stato padre (nonostante avesse solo sei anni meno di me, ma andava ancora all'università mentre io ero autonomo da una vita) e amante appassionato finché proprio l'amore e la felicità che provavo non mi ha intenerito e destabilizzato, mentre lui, improvvisamente cresciuto, voleva ormai conquistare il mondo...

quattro: mentre portava via da casa tutte le sue cose - e anche i regali e cose mie che gli servivano, io congelato in un angolo - ha trovato un biglietto sul suo computer con scritto "io ti amo ancora", ed è arrivato da me furibondo urlando che ero malato, che dovevo farmi curare... :-NM

come dice wilde, c'è qualcosa di ridicolo nei sentimenti di chi non amiamo più...
ma in fondo l'amore fusionale è davvero un amore malato e destinato a una fine tragica: la scommessa è ritrovare (anzi, mi viene da dire "saper costruire") un amore sano dopo questa esperienza!
l'indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia debolezza. PPP

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste non ha perso il gusto di continuare a navigare

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,145

Activitypoints: 3,499

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

11

Monday, April 15th 2019, 10:15am

La poesia che segue la trovo appropriata rispetto all'argomento trattato.

------------------------------------------------------

Dreams

Hold fast to dreams
For if dreams die
Life is a broken-winged bird
That cannot fly.

Hold fast to dreams
For when dreams go
Life is a barren field
Frozen with snow.



----------------------------------------------------

Sogni


Tenetevi stretti ai sogni
perchè se i sogni muoiono
la vita è un uccello con le ali spezzate
che non può volare.

Tenetevi stretti ai sogni
perchè quando i sogni se ne vanno
la vita è un campo arido
gelato dalla neve.


(Langston Hughes, 1902-1967)

-------------------------------------------

P.

(----------;)------------)
“Your time is limited, so don’t waste it living someone else’s life. Don’t let the noise of others’ opinions drown out your own inner voice. And most important, have the courage to follow your heart and intuition… Stay hungry. Stay foolish.”
(Steve Jobs)