Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Fiamma verde

Amico Inseparabile

  • "Fiamma verde" è una donna
  • "Fiamma verde" ha iniziato questa discussione

Posts: 957

Activity points: 3.625

Data di registrazione: mercoledì, 16 marzo 2011

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 29 novembre 2019, 19:19

Difficile avere una vita, ma averne due?

Molte persone lamentano di non avere abbastanza tempo per fare tutto nella loro vita. Eppure meta gente ha persino due vite parallele. Come si fa? Perchè lo si fa?
Si deve nascondere qualcosa?
Si deve avere un proprio spazio?
Ogni persona ha dei segreti.
Inutile illudersi.
Ho visto il sole, ho creduto di vedere una luce immensa...era una grossa lampadina sopra il tavolo operatorio.

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" è una donna

Posts: 529

Activity points: 1.657

Data di registrazione: sabato, 01 giugno 2019

  • Invia messaggio privato

2

venerdì, 29 novembre 2019, 19:47

Il perchè è semplice:si cerca altrove di risolvere le insoddisfazioni del primo rapporto. La perfezione non esiste, quindi cercano di prendere solo i lati buoni da entrambe le vite.
Ma è impossibile farlo durare perchè un rapporto sopravvive se c'è un giusto equilibrio tra il dare e il prendere. Se tu sei I mischiato in 2 rapporti come fai?

gloriasinegloria

Colonna del Forum

Posts: 1.857

Activity points: 5.739

Data di registrazione: venerdì, 11 agosto 2017

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 29 novembre 2019, 22:26

Il perchè è semplice:si cerca altrove di risolvere le insoddisfazioni del primo rapporto. La perfezione non esiste, quindi cercano di prendere solo i lati buoni da entrambe le vite.


Concordo.

Ma è impossibile farlo durare perchè un rapporto sopravvive se c'è un giusto equilibrio tra il dare e il prendere. Se tu sei I mischiato in 2 rapporti come fai?


Qui concordo meno, perchè secondo me tutto dipende dalle capacità manipolatorie e affabulatorie dell'agente. E dalla sprovvedutezza delle "vittime".

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" è una donna

Posts: 529

Activity points: 1.657

Data di registrazione: sabato, 01 giugno 2019

  • Invia messaggio privato

4

sabato, 30 novembre 2019, 08:13

Hai ragione Gloria.... Ma ad un certo punto vedrai che la vittima apre davvero gli occhi e/o l'agente fa una mossa falsa.... Possono passare 10 anni ma prima o poi finiscono.

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2.091

Activity points: 6.287

Data di registrazione: giovedì, 11 aprile 2019

  • Invia messaggio privato

5

sabato, 30 novembre 2019, 15:23

certo che si deve avere un proprio spazio, per la vita di coppia può essere una delle più grandi risorse
e non so se si "deve" ma se si vuole avere dei segreti o per meglio dire delle cose non condivise col partner è pienamente legittimo.
ognuno ha diritto al suo "giardino segreto", e anche questa può essere una risorsa per la coppia.

da qui ad avere addirittura due o più vite di coppia ce ne corre :D
per quanto mi riguarda preferirei il poliamore a sto punto perché almeno non dovrei sdoppiarmi in bugie sotterfugi e timore di ferire qualcuno, anche se pure il poliamore richiede impegno e la fortuna del giusto incontro ...moltiplicata enne volte secondo i partecipanti.

..ma pur sempre più praticabile rispetto alle vere magie da Houdini che ho visto e vedo fare a uomini e donne impegnati in vere e proprie vite di coppia parallele con partner ignari degli altri... sospendo ogni giudizio ma indubbiamente ce ne vuole di fatica ed energia, gran sbattimento! :hmm:

ipposam

Amico Inseparabile

Posts: 1.099

Activity points: 3.478

Data di registrazione: mercoledì, 25 marzo 2015

  • Invia messaggio privato

6

lunedì, 02 dicembre 2019, 14:26

Mah.
Non credo affatto che ogni persona abbia dei segreti e personalmente detesto chi vive così, in ogni ambito della vita.
Io sono una persona trasparente e chiara, con tutti. Non ho segreti, dico quello che penso, faccio quello che dico. E cerco di frequentare chi è come me. Mi è capitato in passato di avere amiche che si sono rivelate false, doppie, e le ho prontamente messe al loro posto.
Più che altro mi è capitato in ambito lavorativo; amiche che hanno finto di essere in difficoltà salvo poi scoprirsi che avevano già altre opportunità di cui non avevano parlato.
Amiche che hanno finto di trovarsi in disagio economico, che poi invece hanno comprato appartamenti di lusso e quant'altro.
Nel privato invece, cioè in coppia, non mi è mai capitato.
Non so cosa ci guadagni o creda di guadagnarci la gente a fingere; io non trovo nulla di interessante in questi soggetti.

7

lunedì, 02 dicembre 2019, 15:13

per quanto mi riguarda sono troppo esigente per avere due vite, se parliamo di amori.
altra cosa se parliamo dei vari ruoli nella vita quotidiana....altro che due, me ne sento almeno cinque di vite!!

in amore no, non ce la faccio. ho bisogno di tempo per conoscere chi ho davanti, sono curiosa all'infinito, voglio sperimentare e sentire l'altro in ogni contesto e soprattutto voglio sperimentare e vivere me e la coppia in ogni contesto, dal sesso alle noie quotidiane. per cui è una questione di tempo da un lato ma soprattutto di...avere mente, cuore e corpo occupati altrove, senza possibilità di trovare spazi liberi.
namasté

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2.091

Activity points: 6.287

Data di registrazione: giovedì, 11 aprile 2019

  • Invia messaggio privato

8

martedì, 03 dicembre 2019, 18:52

...avere mente, cuore e corpo occupati altrove, senza possibilità di trovare spazi liberi.


capisco bene :)

ipposam, non è detto che avere degli spazi non condivisi o dei "segreti" equivalga ad essere persone false ,scorrette, con cose da nascondere.
a volte è semplicemente uno spazio di libertà personale che non configura nessun tipo di tradimento e che dà molto respiro alla coppia.
anche perché data la sezione credo fosse questo l'argomento su cui voleva focalizzarsi Fiamma verde

...e nelle coppie sono possibili mille milioni di equilibri diversi, se è dai tempi di Nilla Pizzi che si canta "la vita è un paradiso di bugie" qualcuno magari ce lo trova anche fra una balla e l'altra il paradiso, o fra una doppia vita e l'altra.
a me sembra giusto un po' contorto e faticoso, ma contenti loro... :D

diverso ovviamente il caso in cui tutto si traduce in una grande infelicità o comunque in qualcuno che abusa della fiducia altrui, ci sono anche ovviamente situazioni infelicissime.
però non è detto che avere qualche segreto o zona d'ombra sia necessariamente sinonimo di falsità di sentimenti.
molti anni fa ho avuto un paio di storie con dei ragazzi che per vari motivi vivevano una vita "particolare".
uno dei due aveva avuto un passato decisamente scabroso.
brillantemente superato, ma non amava parlarne e scendere nei dettagli, mi rivelò "il nucleo", per così dire delle vicende che aveva superato solo dopo che la nostra storia si era consolidata e non ho mai preteso confidenze maggiori di quelle che aveva voluto farmi.
molte zone sono rimaste a me oscure.
ma questo non ha reso il nostro amore meno bello, anzi :) né quell'esperienza meno formativa e profonda per me.
né la nostra amicizia ormai ventennale, ricostituitasi dopo alcuni anni di totale distacco.
ed è un uomo che non si può proprio definire né falso né scorretto né "infido" :)

gloriasinegloria

Colonna del Forum

Posts: 1.857

Activity points: 5.739

Data di registrazione: venerdì, 11 agosto 2017

  • Invia messaggio privato

9

mercoledì, 04 dicembre 2019, 00:03

Ma ad un certo punto vedrai che la vittima apre davvero gli occhi e/o l'agente fa una mossa falsa.... Possono passare 10 anni ma prima o poi finiscono.


:hmm: Recentissimo il caso della tipa ultratrentenne che ha reso padre un ragazzino di 14 anni.
Posto che il più adulto e normale parrebbe essere proprio il ragazzino di 14 anni, che ha patito e purtroppo patirà a vita le conseguenze della violenza morale perpetrata ai suoi danni, ma che ha vissuto/intuito la assurdità surreale del tutto, e trovo che il caso sia pertinente al tema quando penso al marito di lei che ha riconosciuto il neonato pur sapendo benissimo che non fosse suo.
Magari si tratta di parafilia di coppia, e non sono io a poterlo sapere.
Ma questo caso mi fa riflettere su tanti casi molto più comuni e frequenti, che non sono di parafilia e sono quelli del coniuge (moglie o marito che sia, ma conosco nel concreto solo casi di mogli, e tanti ma tanti) che...pur di tenersi il marito fanno finta di niente e negano o rimuovono o rifiutano persino le evidenze più smaccate della doppia vita del partner.

Per questo non mi sentirei di dire che prima o poi finiscono.
O meglio possono finire per mille cause, certo, , ma posso giurare che di "vittime" che sono impegnatissime a tenersi gli occhi bendati è pieno il mondo. ;)

P.s. : io non ho mai condotto "doppie vite" (non per questioni moralistiche, ma perchè non mi si addicono e mi affaticherebbero inutilmente :assi: ), ma è stato anche divertente avere, da separata e poi divorziata, lunghissima e stabile relazione con uomo anagraficamente coniugato.
Qualcuno saprebbe spiegarmi come potesse lui (libero professionista con studio, oltre che casa, INSIEME a sua moglie , peraltro lei professionalmente ancor più titolata di lui) ...essere x ogni giorno di t r e d i c i anni (WE esclusi) essere tassativamente a pranzo con me (poi c'erano le colazioni, gli aperitivi e le cene e i dopocena più volte a settimana e sempre con me, e poi c'erano i viaggi fuori di noi due, ecc.) , come poteva la moglie, che era in studio con lui, che aveva un planning sulla scrivania su cui le impiegate segnavano tutti gli appuntamenti di lui, non chiedersi per t r e d i c i anni dove cacchio finisse suo marito dalle 13 alle 16 di OGNI giorno, quando il planning di lui era tassativamente vuoto di impegni in quella fascia oraria, e lei si precipitava dallo studio a casa per far pranzare i figli ?
Indubbiamente notevole la capacità affabulatoria di lui, ma...come si fa a non chiedersi "ma 'ndo va mio marito tutti i giorni e quasi tutte le sere, se dal planning non risulta NESSUN impegno :?: "
Fosse stato qualche volta...transeat... Ma io sto parlando di tutti i giorni di tredici anni , WE esclusi (e manco sempre).

ipposam

Amico Inseparabile

Posts: 1.099

Activity points: 3.478

Data di registrazione: mercoledì, 25 marzo 2015

  • Invia messaggio privato

10

mercoledì, 04 dicembre 2019, 13:10

...avere mente, cuore e corpo occupati altrove, senza possibilità di trovare spazi liberi.


capisco bene :)

ipposam, non è detto che avere degli spazi non condivisi o dei "segreti" equivalga ad essere persone false ,scorrette, con cose da nascondere.
a volte è semplicemente uno spazio di libertà personale che non configura nessun tipo di tradimento e che dà molto respiro alla coppia.
anche perché data la sezione credo fosse questo l'argomento su cui voleva focalizzarsi Fiamma verde

...e nelle coppie sono possibili mille milioni di equilibri diversi, se è dai tempi di Nilla Pizzi che si canta "la vita è un paradiso di bugie" qualcuno magari ce lo trova anche fra una balla e l'altra il paradiso, o fra una doppia vita e l'altra.
a me sembra giusto un po' contorto e faticoso, ma contenti loro... :D

diverso ovviamente il caso in cui tutto si traduce in una grande infelicità o comunque in qualcuno che abusa della fiducia altrui, ci sono anche ovviamente situazioni infelicissime.
però non è detto che avere qualche segreto o zona d'ombra sia necessariamente sinonimo di falsità di sentimenti.
molti anni fa ho avuto un paio di storie con dei ragazzi che per vari motivi vivevano una vita "particolare".
uno dei due aveva avuto un passato decisamente scabroso.
brillantemente superato, ma non amava parlarne e scendere nei dettagli, mi rivelò "il nucleo", per così dire delle vicende che aveva superato solo dopo che la nostra storia si era consolidata e non ho mai preteso confidenze maggiori di quelle che aveva voluto farmi.
molte zone sono rimaste a me oscure.
ma questo non ha reso il nostro amore meno bello, anzi :) né quell'esperienza meno formativa e profonda per me.
né la nostra amicizia ormai ventennale, ricostituitasi dopo alcuni anni di totale distacco.
ed è un uomo che non si può proprio definire né falso né scorretto né "infido" :)



Il mio discorso era generale e non riferito solo alla coppia. Senza scomodare tradimenti e altre infamie, io non amo la mancanza di trasparenza, è una cosa che non comprendo e non mi piace. Va bene avere propri spazi, ci mancherebbe; ma non vedo la necessità di segreti e bugie. Personalmente non li tollero e tendo ad allontanare chi ha comportamenti poco chiari.

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2.091

Activity points: 6.287

Data di registrazione: giovedì, 11 aprile 2019

  • Invia messaggio privato

11

venerdì, 06 dicembre 2019, 15:46

Anch'io tendo a essere trasparente in generale, in tutti i miei rapporti, però sono molto tollerante degli spazi personali non solo i miei ma anche altrui - e anche verso le riservatezze o gli spazi di non-condivisione. E anche , eventualmente, di qualche segreto che ovviamente non arrivi alla doppia vita ...
...anche perché a parlarmene prima magari potrebbe pure darsi che non abbia nulla in contrario :hmm:
attualmente la mia energia verso il rapporto di coppia è così bassa che un uomo me lo dovrei dividere almeno con un'altra :D

gloriasinegloria

Colonna del Forum

Posts: 1.857

Activity points: 5.739

Data di registrazione: venerdì, 11 agosto 2017

  • Invia messaggio privato

12

sabato, 07 dicembre 2019, 09:38

Il mio discorso era generale e non riferito solo alla coppia. Senza scomodare tradimenti e altre infamie, io non amo la mancanza di trasparenza, è una cosa che non comprendo e non mi piace. Va bene avere propri spazi, ci mancherebbe; ma non vedo la necessità di segreti e bugie. Personalmente non li tollero e tendo ad allontanare chi ha comportamenti poco chiari.


In effetti le ipotesi di "doppia vita" non riguardano soltanto la coppia, e già il mondo del lavoro ne pullula, e le motivazioni - nella media - sono le stesse della coppia, nel senso che fa "doppia vita" chi non è soddisfatto di una soltanto.

Ma...che si parli di "doppia vita" o di "semplice" doppiezza...sinceramente: tanto trovo apprezzabile l'anelito alla trasparenza per quanto lo trovo inattuabile nel concreto quotidiano di tutti.

Semplice e concreto : penso che ad ognuno di noi capiti di relazionarsi (anche più volte al giorno) con persone che per un verso o per l'altro risultano sgradevoli o insoportabili (dal maleducato, all'arrogante, al presuntuoso, all'incompetente, ecc. ecc.) .
Per fortuna esistono e ci hanno formati a quei percorsi che vanno dalla buona educazione alla diplomazia, e con questi kit riusciamo - inevitabilmente con buona dose di doppiezza - a bypassare il limite che vediamo chiaramente e ad avere relazioni almeno formalmente pacifiche e percorribili.
Ma senza questa "doppiezza" (per nulla trasparente) ...offenderemmo e litigheremmo col mondo intero da mane a sera, con autentico sconquasso della nostra vita, prima che di quelle altrui. Nel senso che...fin quando l'idiota o incompetente è il parcheggiatore abusivo...e certo che ci giriamo e manco lo ascoltiamo, ma quando intuiamo gli stessi limiti nel collega, o nel superiore gerarchico per chi lo ha, o nel funzionario di banca, o nell'impiegato pubblico da cui dipende una nostra pratica....ehhhh....temo proprio che assai grama sarebbe la vita di chi "dice sempre quel che pensa".
O no :?:

Elisa89

Ogni lasciata è persa

  • "Elisa89" è una donna

Posts: 529

Activity points: 1.657

Data di registrazione: sabato, 01 giugno 2019

  • Invia messaggio privato

13

sabato, 07 dicembre 2019, 11:27

Vero Gloria, nel quotidiano abbiamo tutti questa doppiezza per "adeguarci" a chi ci sta di fronte.....per il quieto vivere almeno.

gloriasinegloria

Colonna del Forum

Posts: 1.857

Activity points: 5.739

Data di registrazione: venerdì, 11 agosto 2017

  • Invia messaggio privato

14

sabato, 07 dicembre 2019, 11:58

Vero Gloria, nel quotidiano abbiamo tutti questa doppiezza per "adeguarci" a chi ci sta di fronte.....per il quieto vivere almeno.



Grazie :hail:
E credimi che non so come rigranziarti, perchè a volte, nellavita quotidiana come nel virtuale, forse tendiamo in parecchi a partire per "massimi sistemi" dimenticando che ...alle ore dodici di ogni giorno, se fossimo stati "trasperenti", avremmo già inutilmente discusso con qualche decina di persone, e ...tutti sappiamo quanto manca ancora per fare sera (di ogni giorno)...
E quindi non capisco proprio di quale "trasparenza cosmica" sia ragionevole fantasticare.

Però colgo l'occasione per aggiungere una micro-riflessione sulla doppia vita di coppia.
Sarà che il mio imprinting è quello di ragazzina che restò incantata dalla Fantasia e voglia di Vita di un uomo eccezionale, come Vittorio De Sica.

Sì sì sì... rimasi proprio incantata da questo uomo strepitoso che...nella immnesa Elasticità di cui sono capaci le persone che ammiro...era nototiamente capace di sbobbarsi due cene al giorno pur di essere presente con compagna A e loro figli, e poi con compagna B e loro figli.....senza trascurare una professione da eccellente e senza farsi mancare la terza o quarta o quinta o sesta vita, che era nei Casinò per il vizio del gioco....!

Mio parere personale : ghen fusser di Giganti della vita come lui.
Persone Speciali che sono Torte Immense e Sublimi...di cui...a me bastrebbe una fetta, anche piccola piccola! :roftl:

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite