Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Swami_

Utente Attivo

  • "Swami_" is female
  • "Swami_" started this thread

Posts: 96

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 11th 2008

  • Send private message

1

Sunday, September 21st 2008, 9:12pm

Ciao a tutti,
Vi chiedo scusa se approfitto del vostro ascolto, ma non so più cosa fare...
Ieri l'ennesima lite per motivi inesistenti o, meglio a causa di cose che, soltanto lui preso dalla rabbia e dalla gelosia, vede...
Ultimamente questi alti e bassi, anche nell'ambito della stessa serata, mi stanno distruggendo soprattutto se penso al fatto che tutto questo mi porterà ad allontanarmi da lui... (cosa che mai avrei voluto o pensato...)
Poi arriva il pentimento, magari quando ormai sono infuriata con lui per le sue reazioni di nervosismo anche plateali...
Io sono una persona fondamentalmente calma e molto molto riservata, quindi potete immaginare come mi sento in queste situazioni... Violata nella mia privacy... oltre che non compresa....
Io sono sicura dei suoi sentimenti nei miei confronti, ma a volte ha dei comportamenti istintivi, assurdi, che mi feriscono molto.
Oggi sono stata malissimo, chiusa in casa a pensare al perchè ci si debba complicare la vita così....
A volte si parla di trascorrere la vita insieme a volte si sprofonda nella sofferenza....
Lui è molto insicuro e forse penso che non riesce a vedere come stanno realmente le cose.... Cioè che potremmo stare benissimo insieme tranquillamente senza problemi e soprattutto senza paure...
Scusatemi se forse sono stata confusionaria sto scrivendo senza rileggere, di getto, in un momento assolutamte NO.
Un abbraccio... Help
La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza...

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female

Posts: 5,559

Activitypoints: 18,621

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

2

Sunday, September 21st 2008, 10:08pm

Ciao Swami,
pechè non vi chiarite una volta per tutte? Digli pure che il suo comportamento ti fa male e ti potrebbe fare allontanare da lui, è giusto che lo sappia, prima che sia troppo tardi.
Un abbraccio
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

Swami_

Utente Attivo

  • "Swami_" is female
  • "Swami_" started this thread

Posts: 96

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 11th 2008

  • Send private message

3

Sunday, September 21st 2008, 10:14pm

Ciao Patrizia,
lui è al corrente di quanto mi faccia male e (paradossalmente) anche lui sta male per questo... Ma non riesce a controllarsi, a riflettere un istante prima... e ora la sola idea di dover discutere mi crea un disagio e un nervosismo enormi...
Oggi non l'ho proprio sentito, sono molto arrabbiata.... Anche se il mio cuore vorrebbe ricevere (da lui!) solo e soltanto amore.
Sarà possibile?? Chissà........
Grazie e a presto.
Ciao
La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza...

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female

Posts: 5,559

Activitypoints: 18,621

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

4

Sunday, September 21st 2008, 10:27pm

Forse un aiuto esterno potrebbe essere utile!
A presto
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

nuvola079

Nuovo Utente

Posts: 12

Activitypoints: 43

Date of registration: Aug 25th 2008

  • Send private message

5

Monday, September 22nd 2008, 7:47pm

ciao swami, mi ritrovo molto nel tuo racconto... posso chiederti se state insieme da molto?

Swami_

Utente Attivo

  • "Swami_" is female
  • "Swami_" started this thread

Posts: 96

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 11th 2008

  • Send private message

6

Monday, September 22nd 2008, 9:46pm

Ciao nuvola,
stiamo insieme da quasi 2 anni... E' stato sempre un pò istintivo (e questo fa soffrire anche lui...), ma ora è diventato più geloso senza che io gliene dia motivo... e lui l'ha capito, però.... per ora ci sono solo buoni propositi... Vedremo!
Anche tu hai lo stesso problema?

Buona serata
Un abbraccio
La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza...

Swami_

Utente Attivo

  • "Swami_" is female
  • "Swami_" started this thread

Posts: 96

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 11th 2008

  • Send private message

7

Thursday, October 2nd 2008, 7:47pm

Ho bisogno di risolvere la cosa una volta per tutte.... Help....
Come si fa a placare l'ansia, la rabbia.... Non so cosa fare anche perchè io non riesco a capirne la causa!
Però così non si può e ho un gran dispiacere nel cuore.... Heeeeelpp!!
La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza...

8

Thursday, October 2nd 2008, 8:04pm

Cara Swami,
vorrei poterti consigliare, ho avuto anche io lo stesso problema con il mio lui.
E fare sbollire la rabbia e la profonda delusione che mi causavano certi suoi comportamenti è stato un lavoro molto lungo.
Lui è istintivo, geloso e insicuro.
Hai mai provato a tranquillizzarlo quando è così?
Te lo chiede una che scatta come una molla, ma che ha dovuto imparare a mettere da parte l'orgoglio ferito per dare spazio alle sue paure... ed eventualmente fugarle con un comportamento calmo e assertivo.
A volte, non reagire e non rispondere è la cosa migliore.
Tu mi dirai: già, e con l'ansia e la rabbia che mi fa venire come la mettiamo?
Beh, è tutta questione di reggerla. Ti senti ferita ed esasperata, è normale che ti venga.
Ma io ho notato una cosa, che se non reagisco, lui si calma prima e mi chiede scusa sinceramente.
Un pò è cambiato, adesso, perchè di fronte a una persona calma (anche fintamente calma) si rende conto che è un esagerato.
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

Swami_

Utente Attivo

  • "Swami_" is female
  • "Swami_" started this thread

Posts: 96

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 11th 2008

  • Send private message

9

Thursday, October 2nd 2008, 8:23pm

Grazie per avermi risposto hiba!
Anche lui si rende conto che è un esagerato, ma questo dopo che ne ha liberate tante... Io contrariamente a lui sono una persona molto calma, riflessiva e riservata, per questo i suoi comportamenti mi esasperano... Odio i toni forti però per amore ho sempre cercato di mediare (come mi sembra abbia fatto anche tu), anche se a volte per stare tranquilla, quando non ne posso più, mi costringe ad allontanarmi un pò...per sbollire... Poi riflette ne riparliamo e ritorna tutto come prima.
Anche io quindi ho dovuto lasciar spazio alle sue paure...
Non so, essendo una persona ansiosa e insicura, forse a volte ha paura di perdermi (o non so cos'altro) e reagisce in maniera spropositata, gli scatta qualcosa che lo spinge a dar sfogo solo all'istinto e poi avviene proprio quello che lui non vuole.
Vorrei che riuscisse a tirare fuori le sue paure... se è questo... o le sue sofferenze... oppure che evitasse di sentirsi insicuro....
Possibile che sia soltanto una questione di carattere? L'ansia dipende dal carattere?
Io non penso...
Grazie di nuovo.
Ciao
La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza...

10

Thursday, October 2nd 2008, 9:03pm

Certamente è una questione di insicurezza, non solo paura di perderti.
E' che si instaura un confronto nella loro mente. Se loro si sentono bruttini e se ti vedono parlare con un tipo appena passabile, gli scatta il confronto... o forse l'invidia. Invidia e gelosia spesso vanno a braccetto.
Ora l'invidia è un forte desiderio mascherato. Può darsi che loro desiderino delle qualità che credono di non possedere, o che non curano abbastanza, e se le vedono riflesse nel potenziale rivale, ecco che scattano!
Può essere anche la sensazione di non sentirsi abbastanza importanti che fa scattare la paura. E si sa che agli insicuri non basta mai.
Insomma, può intervenire tutta una serie di fattori.
Il mio lui comunque è ansioso.
Non da soffrire come un cane, ma ha una discreta ansietta, forse dovuta a un esubero di testosterone, all'educazione ricevuta (in casa sua sono tutti iperprotettivi e ansiosi.... )... vattelapesca!
Lui non sente l'esigenza di curarsela.
Ma per fortuna ha a fianco un'esperta di ansia, come me.
E così, certe volte, finisco con il fare la psicologa! :(
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

Swami_

Utente Attivo

  • "Swami_" is female
  • "Swami_" started this thread

Posts: 96

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 11th 2008

  • Send private message

11

Friday, October 3rd 2008, 10:16am

Si è una questione di insicurezza, anche se lui non ha nessun problema nè dal punto di vista estetico che della professione, ecc ecc.
Penso che dipenda, come dici anche tu, da come è stato cresciuto (o non cresciuto, dipende dai punti di vista) e da quest'ansia che gli fa vedere cose o problemi che non ci sono. :cry:
Il problema è che a volte non riesco a stare serena perchè mi sento come graffiata dentro... e non so come risolvere il problema.
Grazie hiba per il confronto, sappi che mi conforta...
Buona giornata
La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza...

12

Friday, October 3rd 2008, 11:31am

Sentirsi graffiati dentro...
L'espressione è calzante. Io so che spesso quando qualcosa arriva a graffiarci, è perché lì siamo già state graffiate.
Io lo so perché mi manda in bestia lui quando fa certe uscite... non è per lui, ma perché io desidero profondamente una persona che si fidi di me, mi sostenga e mi lasci anche lo spazio per crescere (praticamente l'opposto di mio padre e di mio fratello!).
Certe cose mi risvegliano una rabbia antica, perché attualmente io so benissimo che queste sono insicurezze sue e non mancanze mie. Oggi so bene che ognuno è responsabile dei suoi sentimenti e delle sue sensazioni e non possiamo sempre prendercela con gli altri ogni volta che stiamo male per qualcosa di nostro!
E in fin dei conti la sua insicurezza va a minare una mia insicurezza.
Per la sua non posso far nulla, tranne che cercare di tranquillizzarlo.
Ma per la mia posso fare moltissimo.
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

Swami_

Utente Attivo

  • "Swami_" is female
  • "Swami_" started this thread

Posts: 96

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 11th 2008

  • Send private message

13

Friday, October 3rd 2008, 6:49pm

Si, questo è vero, perchè anche io ho le mie insicurezze che però devo mettere da parte per cercare di essere più forte.....
Anche io ho bisogno di conferme.... (anche se magari mi esprimo in maniera diversa, perchè come ho già detto prima non sono istintiva...)
Oggi ho passato una brutta giornata, non ci siamo sentiti e, se da un lato spero che a lui serva per pensare, dall'altro non riesco a stare tranquilla, ad aspettare.... Mi manca anche se, dopo tutto, mi sento ancora offesa... Ma sto facendo la cosa giusta? Servirà a qualcosa, non sentirlo... stare a pensare.... ???
A piccoli passi cerco di costruire il mio futuro cercando di conservare un pò di lucidità che a volte, però, è difficile da mantenere!
La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza...

14

Friday, October 3rd 2008, 7:55pm

A me è servito.
Certo, nel frattempo, mi interrogo sempre su ciò che mi ha fatto male, perché ecc. Ovviamente però dipende da cosa mi ha offesa o ferita. I suoi scatti però non sono così frequenti. La fase acuta l'ha avuta quando ci siamo messi insieme, poi conoscendomi meglio si è un pò tranquillizzato.
Comunque è meglio aspettare, e ponderare bene la cosa.
Non ti dico che tutto è superabile, ma che c'è bisogno di riflessione, anche se lì per lì ti manca. In ogni caso, dopo, saprai meglio cosa dirgli.
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

Swami_

Utente Attivo

  • "Swami_" is female
  • "Swami_" started this thread

Posts: 96

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 11th 2008

  • Send private message

15

Saturday, October 4th 2008, 3:30pm

Grazie di cuore, hiba. :cry:
La paura di soffrire è assai peggiore della stessa sofferenza...