Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


maperosa

Utente Attivo

  • "maperosa" started this thread

Posts: 27

Activitypoints: 88

Date of registration: Oct 30th 2007

Location: Costiera Amalfitana(Salerno)

  • Send private message

16

Wednesday, November 14th 2007, 11:04am

Quoted from "marranza"

Ciao Maperosa, sono contento che racconti la tua storia con fluidità, non è da tutti e questo vuol dire crescere, però attenta ad una cosa non siamo tutti uguali, lo so che hai fatto un esempio a Carmen ecc..., ma c'è gente che ci mette anni e anni, a volte anche 20, e ognuno ha la sua sensibilità e la sua fragilità, quindi sono contento per te che in questo momento va meglio, ma tieni sotto sontrollo anche l'euforia in caso non lo sapessi, parlane con il tuo dottore tanto lui le sa ste cose.
Nel frattempo ti auguro una dolce e bella vita!
:-)

Ti ringrazio per il consiglio; hai perfettamente ragione in quanto non reagiamo tutti allo stesso modo agli stimoli esterni e talvolta anche interni... So di essere stata fortunata,molto, perchè ho capito il mio problema e le mie paure e sto cercando di metabolizzarle, anche il mio psicoterapeuta mi ripete spesso che sono stata brava a recepire subito i suoi consigli e proposte... So infatti,per esperienza personale che per altri non è così e me ne dispiace sinceramente...
In quanto all'euforia posso garantirti che non è un mio problema,in quanto non sono euforica ma cerco di essere il più possibile equilibrata tra i due eccessi. So, con certezza,di non essere guarita completamente poichè alcune mie paure mi assalgono ancora ma diversamente da prima so solo come affrontarle e neutralizzarle, nei limiti del possibile ovviamente. La strada verso la guarigione completa è ancora lunga e forse tortuosa ma oggi ho gli strumenti per percorrerla!!!!! A questo serve la psicoterapia: ad equipaggiarci degli strumenti idonei per affrontare la vita,poi l'andatura,il viaggio, le soste, le pause ,i km percorsi dipendono esclusivamente da noi.
Baci, :)
quod me nutrit me destruit

Carmen

Giovane Amico

Posts: 178

Activitypoints: 604

Date of registration: Aug 21st 2007

  • Send private message

17

Wednesday, November 14th 2007, 12:49pm

Grazie Aprikose,
per il momento ... ancora niente.



Quoted from "Carmen"

:rolleyes:


Quoted from "Aprikose"

Arriveranno...;)

"L'uomo ebbe l'arte per non perire a causa della verità". F. Nietzsche

marranza

Utente Avanzato

  • "marranza" has been banned

Posts: 806

Activitypoints: 2,536

Date of registration: Oct 16th 2007

Location: Milano

  • Send private message

18

Wednesday, November 14th 2007, 10:36pm

Baci a te!, e sono contento che sei ripartita con la marcia giusta,
un abbraccio
:-)
Mai mollare!

Carmen

Giovane Amico

Posts: 178

Activitypoints: 604

Date of registration: Aug 21st 2007

  • Send private message

19

Thursday, November 15th 2007, 10:43am

Uffà co sti' baci e abbracci....e salamelecchi.:evil:


Quoted from "marranza"

Baci a te!, e sono contento che sei ripartita con la marcia giusta,
un abbraccio
:-)
"L'uomo ebbe l'arte per non perire a causa della verità". F. Nietzsche

marranza

Utente Avanzato

  • "marranza" has been banned

Posts: 806

Activitypoints: 2,536

Date of registration: Oct 16th 2007

Location: Milano

  • Send private message

20

Friday, November 16th 2007, 5:52pm

Ciao Carmen, ascolta uno dice quello che gli viene dal cuore, perchè ti fa rabbia se uno è sincero?
e soprattutto non reprime le tue emozioni mai!
:-)
Un bacio anche a te con sincerità, non essere arrabbiata, non serve a niente!
:-)
Mai mollare!

maperosa

Utente Attivo

  • "maperosa" started this thread

Posts: 27

Activitypoints: 88

Date of registration: Oct 30th 2007

Location: Costiera Amalfitana(Salerno)

  • Send private message

21

Monday, November 19th 2007, 11:54am

Quoted from "Carmen"

Uffà co sti' baci e abbracci....e salamelecchi.:evil:

:P :P :P :D
quod me nutrit me destruit

marranza

Utente Avanzato

  • "marranza" has been banned

Posts: 806

Activitypoints: 2,536

Date of registration: Oct 16th 2007

Location: Milano

  • Send private message

22

Thursday, November 22nd 2007, 3:34pm

:)
Mai mollare!

marranza

Utente Avanzato

  • "marranza" has been banned

Posts: 806

Activitypoints: 2,536

Date of registration: Oct 16th 2007

Location: Milano

  • Send private message

23

Thursday, November 22nd 2007, 3:34pm

:)
Mai mollare!

Zeudi

Nuovo Utente

Posts: 1

Activitypoints: 3

Date of registration: Dec 9th 2007

  • Send private message

24

Sunday, December 9th 2007, 12:59pm

ciao! :) Guarda leggendo la tua storia...mi sono rivista..soprattutto nella parte in cui dici di non uscire se non scortata da tua sorella(ergo...bisogno di sentirsi protette) e guardavi le cartine e i luoghi per studiarli...proprio come me!Io ho gl'attacchi di panico da un anno circa,sono in psicoterapia ..alla seconda psicoterapeuta perche' la prima non mi ha per niente aiutato!Ora dico io..certo che si può "guarire" dall'ansia in generale e i suoi disturbi come il panico..io credo fermamente nella psicoterapia e credo inoltre che l'ansia sia il campanello d'allarme che ti urla:"te stai male!hai un disagio!Ed io ci sono per ricordartelo!"Ma nient'altro..cioè non è altro che un sintomo di un malessere ma guai a tralasciare il malessere e a curare il sintomo,pensando che il problema sia il sintomo!Io prendevo xanax al bisogno e ora su prescrizione del neurologo che lavora assieme alla mia psicoterapeuta attuale,ho fatto una cura farmacologica a base di xanax(mezza pasticca dopo colazione per 10 giorni) e ora dovrei avere un supporto con gli stabilzzatori di umore poichè a me il panico sale quando ho picchi di umore alti e poi bassi di colpo.Anche io ho la cosìdetta"fobia sociale" e non riesco a stare in mezzo a troppa gente e in luoghi chiusi dove c'è caldo soprattutto!Ma tutto ha una soluzione e quando superi il disagio di base ti senti più forte.Come credo che la psicoterapia sia di aiuto fondamentale credo altresì che,essendo una scienza(che lo è!nonostante ancora non sia riconosciuta come tale)ha dei limiti,altrimenti non sarebbe una scienza,indi per cui va aiutata anche con un supporto farmacologico o di genere omeopatico,io uso entrambe le terapie di aiuto,utlizzo,su prescrizione di una naturopata,i fiori di bach e devo dire che mi hanno aiutato abbastanza.Tutto questo papier di esperienza mia per dire che nn ci si convive con l'ansia ma la si supera,e guai alle terapie fai da te poichè non si è abbastanza obiettivi con se stessi mai,soprattutto durante uno stato ansiogeno.

:)

bea69

Utente Attivo

Posts: 10

Activitypoints: 51

Date of registration: Jan 1st 2008

  • Send private message

25

Thursday, January 3rd 2008, 10:26pm

Ciao Maperosa, grazie innanzitutto della tua testimonianza che è importantissima anche per me: è un'uleriore prova che da questa malattia (perchè trattasi di malattia!!!) si può uscire. Mi puoi dire quale tipo di psicoterapia hai seguito? Io, nonostante un ansiolitico (Xanax), non riesco a sconfiggere gli attacchi di panico che si presentano quando guido su strade larghe...Ed è una sensazione terribile ed invalidante: non è paura di guidare, è una sensazione fisica paralizzante!!!! Mi hanno consigliato la terapia cognitivo - comportamentale. Non l'hai, per casp, seguita anche tu? Un abbraccio...Bea

  • "gigi il napoletano" has been banned

Posts: 3

Activitypoints: 16

Date of registration: Jan 2nd 2008

  • Send private message

26

Sunday, January 6th 2008, 9:25pm

ciao ho letto con attenzione la tua storia.Anche io da qualche mese ho di questi problemi ma ho trvato la forza di raccogliermi con i miei pensieri.Purtroppo gli eventi negativi fanno parte della nostra vita, anche se ci fanno stare male nn possiamo evitarli ma dobbiamo affrontarli con lucidità e detrerminazione, anche perchè credo che la vita riservi più mimenti belli che brutti. Quindi forza e coraggio e ricorda che l'ansia così come la nostra mente la sviluppa così la nostra mente la annienta.Auguri Gigi da napoli.

dealaura

Nuovo Utente

Posts: 10

Activitypoints: 30

Date of registration: Jan 13th 2008

  • Send private message

27

Saturday, January 26th 2008, 5:10pm

Ciao maperosa,
che bello rifiorire e assaporare tutto quello che ti eri persa!!!!
Anche io come te ho sofferto tra le tante cose di attacchi di panico, e ti dico la verità non sapevo neanche cosa fosse quello che mi accadeva. Ho voluto senza mezzi termini guarire da sola , e come ha fatto il tuo dottore così ho fatto con me stessa , ho imparato a capirmi e soprattutto a frenare le paure . Ti auguro di vivere sempre meglio e mi raccomando spada in mano e affronta le tue paure sempre.......

Robertina

Utente Attivo

Posts: 10

Activitypoints: 72

Date of registration: Mar 10th 2008

Location: Campania

  • Send private message

28

Friday, March 14th 2008, 9:09pm

Ciao come prima cosa vorrei ringraziarti perche il tuo post mi ha dato una speranza,leggendo quello che hai scritto mi sembrava di leggere dentro di me perchè mi sono riconosciuta in tutto quello che hai detto.Ho pensato anch io di chiedere aiuto ad uno psicologo nel momento in cui mi sono accorta che l ansia e il panico mi stavano facendo cadere in uno stato depressivo,ma spero sempre di farcela da sola grazie al mio fidanzato e alla mia famiglia.Ho quasi 21 anni e ho tanta paura perche voglio vivere e come te vorrei sentirmi rinata.Ti faccio un esempio banale:Il mio ragazzo sta a modena per lavoro e scende a fine mese x le ferie,il 6 poi vorrebbe che io me ne andassi con lui per una settimana a modena e poi mi riaccompagna.Credimi per quanto lo amo e mi manca il solo pensiero mi fa stare male perchè penso all'ansia che mi verrà sicuramente perchè la mia oramai è diventata un ansia premeditata....e questo mi fa stare male xkè non vorrei fosse cosi...spero che quello che hai scritto possa accadere anche a me perchè vorrei vivere e non sopravvivere!Un bacio grande ciao

gimmi

Giovane Amico

Posts: 123

Activitypoints: 425

Date of registration: Apr 2nd 2008

  • Send private message

29

Wednesday, April 2nd 2008, 6:09pm

Ciao a Tutte e a Tutti,

mi sono iscritto oggi pomeriggio (ma Vi leggo da molto, ché sono ansioso e fobico da una vita. E lo posso dire, giacché sono ormai vecchio e mi trascino i miei disturbi da oltre trent'anni).

Per la mia personale e lunga esperienza, dall'ansia non si esce mai del tutto.

Al massimo, si impara a controllarla (coi farmaci, con la psicoterapia, con l'autoterapia ecc).

Condivido le due posizioni che in questo dibattito sono venute fuori:

1. ci si libera (in tutto o in parte non so) dell'ansia cattiva (la chiamo così per comodità; ma dovrei dire dall' "eccesso d'ansia") con l'aiuto di uno psicoterapeuta (non è il mio caso);

2. ci si libera (in tutto o in parte) dell'ansia cattiva con l'autoterapia (è il mio caso).

Nell'un caso e nell'altro - come è stato giustamente sottolineato - l'ansia non è una malattia; o, meglio, un disturbo. E', invece, la spia di un disturbo.
E il disturbo è nella nostra testa.

Tale disturbo (abbiate pazienza, non voglio fare il maestrino) si chiama "Conflitto irrisolto".
Insomma, c'è qualcosa nel nostro inconscio che trova resistenza; e allora si appalesa sotto forma di ansia.

Come dicevo, io (a parte qualche medicamento tipo ansiolitici blandi) sono ricorso all'autoterapia; e, per farlo, ho passato le nottate sui libri. In più, mi curo col Training autogeno, con la'utoipnosi, concentrandomi su cose che mi distraggano.

Riesco a controllare l'ansia a volte bene a volte meno bene; comunque, per quanto mi riguarda so che - figlio di madre ansiosa, possessiva e dispotica (pace all'anima sua. Si dice così?), e capace di instillare lentamente, ma inesorabilmente in me un formidabile complesso di inferiorità e patologici sensi di colpa - dall'ansia cattiva non sortirò mai definitivamente.

A ogni modo - e concludo per non annoiarVi oltre - auguro ai Voi giovani di recuperare Voi stessi alla vita, di scrollarVi di dosso ogni paura, di non pensare alle malattie e alla morte (al massimo, questo tocca a me farlo, visto che ho raggiunto i sessant'anni), di godervi la vita anche nei suoi aspetti meno felici; e di farVi accompagnare sempre da una non comune forza di volontà. Serve.

Ciao

gimmi

maperosa

Utente Attivo

  • "maperosa" started this thread

Posts: 27

Activitypoints: 88

Date of registration: Oct 30th 2007

Location: Costiera Amalfitana(Salerno)

  • Send private message

30

Saturday, April 5th 2008, 7:46pm

Ciao,sono di nuovo tra voi..scusate se sono mancata in questi mesi ma ho avuto un po' di cose da fare!!! :cuori:
Cerco di rispondere con questo messaggio a chi mi ha fatto alcune domande... Io ho seguito una psico-terapia di tipo cognitivo comportamentale,che è la più adatta in questi casi. Per i primi mesi ho seguito anche una terapia farmacologica (xanax e cipralex) ansiolitico e antidepressivo. Da alcuni mesi ho smesso la cura farmacologica ma continuano gli appuntamenti dallo psicologo,dove semplicemente parlo di me...
Io sono l'esempio che dall'ansia si può guarire,anzi si deve guarire... E' vero, come ha detto qualcuno in questa discussione , che una persona ansiosa non guarisce mai;non è una contraddizione la mia:semplicemente un soggetto ansioso come me,avrà sempre paura prima di salire su un aereo,di avere i risultati di esami clinici....ma affronterà diversamente da prima tale situazione. Ora che sono finalmente guarita mi guardo indietro e quasi non riconosco la Caterina che aveva paura,non usciva,non andava mai in giro da sola... ho fatto passi da gigante,ora prendo il treno da sola e vado perfino in vacanza mentre prima non scendevo nemmeno giù al portone perchè ero terrorizzata,bloccata,terrorizzata... Si può guarire,se ci sono riuscita io potete farcela anche voi...Appunto sono guarita dall'ansia ma non sono cambiata come persona, :D :D :D quando salgo su un aereo guardo spesso le hostess per captare sul loro viso qualche sintomo che mi dica che l'aereo ha problemi :) , se il mio battito cardiaco accelera un pensierino all'infarto imminente lo faccio , :happy: ma è un pensiero che appunto grazie agli strumenti della psicologia riesco a limitare... Sono guarita,ma non sono cambiata...fortunatamente rimaniamo sempre noi stesse... Sono a vostra disposizione per ogni chiarimento o semplicemente per ascoltarvi...
Baci a tutti....
quod me nutrit me destruit