Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Destiny1982

Utente Attivo

  • "Destiny1982" started this thread

Posts: 108

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 25th 2017

  • Send private message

1

Saturday, April 27th 2019, 7:46pm

A volte ritorna..

Ciao a tutti!Mi mancano 2 sedute alla fine del mio percorso di psicoterapia e,da un mesetto circa (come giá spiegato in altri thread) ho ricominciato a provare sensazioni x me purtroppo note!Ne ho parlato con la psyco,le ho domandato se,una volta provata l'ansia,essa farà sempre parte della mia vita.Lei mi ha praticamente confermato che,oramai,l'ansia è parte integrante della mia vita,ma sostiene che io la collochi in maniera negativa nel mio quotidiano.Mi dice:in fondo,l'ansia è uno stato d'animo,e non è negativo che ci sia,anzi..riesce a metterti in uno stato di allerta quando la tua persona sta arrivando ad un livello di stress/stanchezza/tensione al limite. Posso anche essere d'accordo,ma quello che mi fa paura e vedere e riscoprirmi fragile ogni volta che torna a farmi visita + prepotentemente (diciamo ogni 5-6 mesi)'Lei dice che non devo provare a contrastarla ma che devo piuttosto soffermarmi a capire il perchè delle miei emozioni,dei miei disagi.Ma a me sembra sempre che arrivi in momenti in cui non abbia una particolare condiZione se non una forte stanchezZa e tensione (che sia lavorativa o familiare).
Quali soni le vostre esperienze a riguardo?Io,alla fine,sono appena 4 anni che convivo con lei:voi da quanto ci convivete?Riuscite a non farvi mettere ko come vi succedeva le prime volte?Grazie a tutti:nin avete idea di quanto mi aiuti confrontarmi con voi =)

viking

Utente Fedele

Posts: 333

Activitypoints: 1,090

Date of registration: Apr 15th 2015

  • Send private message

2

Saturday, April 27th 2019, 10:50pm

La notte come va???
Guarda l'ansia di solito è una conseguenza di qlc. Altro. Mi parli di stanchezza ecc... diciamo stress, però sti periodi d'ansia ripetitivi mi ricordano un po i miei. Io ora sto prendendo paroxetina. L'importante ora,per te è che l'umore sia cmq. Accettabile

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" is female

Posts: 3,237

Activitypoints: 9,150

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

3

Saturday, April 27th 2019, 11:44pm

Sposto il thread nella sez.


Verso la Guarigione

(Qui raccontiamo i nostri progressi nel combattere l'ansia e gli altri disturbi giorno dopo giorno, raccogliamo le tappe del cammino verso il miglioramento e la guarigione. Questa sezione è un diario di bordo delle nostre conquiste quotidiane, creato per ricordarle e per confrontarci con altre storie di vita)

Elettra per lo staff di moderazione

Destiny1982

Utente Attivo

  • "Destiny1982" started this thread

Posts: 108

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 25th 2017

  • Send private message

4

Sunday, April 28th 2019, 1:07am

Grazie Elettra!!

Caro Viking,la notte va così così:mi sveglio un sacco d volte,ho una bimba di 3 anni che ha praticamente sempre faticato a dormire una notte di fila.Diciamo che questo sonno perso lo sento durante la giornata In compenso,il mio umore è buono:sì,a volte mi demoralizzo nel vedere che la strada è ancora lunga,però io ce la metto tutta!Posso chiederti come mai ora prendi la paroxetina?Io al momenti aro seguendo solo la psicoterapia.

viking

Utente Fedele

Posts: 333

Activitypoints: 1,090

Date of registration: Apr 15th 2015

  • Send private message

5

Sunday, April 28th 2019, 3:18pm

Tutto per me è cominciato alla nascita delle bambine... non hanno dormito per 3 anni, io cullavo una mia moglie l'altra.
Lo stress continuo mi causò uno stato d'ansia terribile, non vedevo piu la luce, temevo di non farcela piu. La notte era un incubo il giorno dopo a lavoro non ne parliamo...un giorno sono svenuto tre volte a lavoro, ero da,solo in ufficio, il titolare mi ha,trovato per terra a fianco scrivania e mi ha portato al p.s.
Io da allora non sono miu stato me stesso. Alterno periodi di calma in cui sto decentemente a periodi di ansia e umore giu. Questi ultimi iniziano sempre con notti in bianco...basta qls. Pensiero per il giorno dopo e una notte in bianco per riaprirmi la ferita.
La paroxetina è un ssir indicato per stati d'ansia e umore giu.

Destiny1982

Utente Attivo

  • "Destiny1982" started this thread

Posts: 108

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 25th 2017

  • Send private message

6

Sunday, April 28th 2019, 4:22pm

Oh se t capisco...Io ho cominciato con la paroxetina:ho fatto poco + d 2 mesi di cura,poi ho interrotto il tutto (gradualmente) quando ho scoperto di essere incinta.Sinceramente non so se ho avuto benefici dalla cura:alla fine prendevo 10mg al gg che,a detto dello psichiatra,era una dose talmente bassa che il suo effetto era giusto un palliativo.Ora sto facendo psicoterapia da un anno,ma mi resta sempre il dubbio se non fosse stato meglio associare anche il farmaco.La mia ansia non è invalidante,lo ammetto,ma ogni volta che mi becca mi butta giù

7

Sunday, April 28th 2019, 4:35pm

a me sembra sempre che arrivi in momenti in cui non abbia una particolare condiZione se non una forte stanchezZa e tensione (che sia lavorativa o familiare).
Quali soni le vostre esperienze a riguardo?

Ciao, per mia esperienza personale posso dirti che mi ritrovo pienamente in ciò che hai scritto in riferimento al ritorno di situazioni ansiogene legate a stanchezze o tensioni anche familiari, infatti anche durante la cura che sto facendo quelle poche volte che ho avuto ansia era perché mi ero stressato.

Destiny1982

Utente Attivo

  • "Destiny1982" started this thread

Posts: 108

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 25th 2017

  • Send private message

8

Sunday, April 28th 2019, 7:36pm

a me sembra sempre che arrivi in momenti in cui non abbia una particolare condiZione se non una forte stanchezZa e tensione (che sia lavorativa o familiare).
Quali soni le vostre esperienze a riguardo?

Ciao, per mia esperienza personale posso dirti che mi ritrovo pienamente in ciò che hai scritto in riferimento al ritorno di situazioni ansiogene legate a stanchezze o tensioni anche familiari, infatti anche durante la cura che sto facendo quelle poche volte che ho avuto ansia era perché mi ero stressato.

E quindi,tu cosa pensi?Saremo di nuovo in grado di affrontare situazioni stressanti senza ricadere necessariamente nel loop dell'ansia?Ad oggi questa è l'incognita che mi attanaglia di più..Saperla lì latente e nascosta,pronta ad approfittarsi di ogni mia debolezza,mi fa paura

viking

Utente Fedele

Posts: 333

Activitypoints: 1,090

Date of registration: Apr 15th 2015

  • Send private message

9

Sunday, April 28th 2019, 8:20pm

Oh se t capisco...Io ho cominciato con la paroxetina:ho fatto poco + d 2 mesi di cura,poi ho interrotto il tutto (gradualmente) quando ho scoperto di essere incinta.Sinceramente non so se ho avuto benefici dalla cura:alla fine prendevo 10mg al gg che,a detto dello psichiatra,era una dose talmente bassa che il suo effetto era giusto un palliativo.Ora sto facendo psicoterapia da un anno,ma mi resta sempre il dubbio se non fosse stato meglio associare anche il farmaco.La mia ansia non è invalidante,lo ammetto,ma ogni volta che mi becca mi butta giù

2 mesi a 10mg. È non averla presa.
Guarda io ora il sonno non va granche Bene, ma la paroxetina mi ha fatto sparire l'ansia o quasi, e oltretutto ti tira su di morale. Anche io ho fatto psicoterapia però quando sono sotto stress non ce psicoterapia che tenga. Lunica sarebbe mollare tutto, cancellare gli impegni del giorno dopo.

Destiny1982

Utente Attivo

  • "Destiny1982" started this thread

Posts: 108

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 25th 2017

  • Send private message

10

Sunday, April 28th 2019, 9:42pm

Lunica sarebbe mollare tutto, cancellare gli impegni del giorno dopo.

Si,questo potrebbe servire,ma non sarebbe la soluzione.Ci sono stati giorni in cui andavo avanti x inerzia,giorni in cui avevo anche paura ad addormentarmi..Poi,all'improvviso,le cose sono migliorate da sole,non facevo più caso agli strani sintomi che il mio corpo provava (vertigini,dolore al petto,gastrite ed altri),x poi ricominciare tutto il ciclo.Diciamo che ogni volta che l'ansia torna a farmi visita è meno forte della precedente volta:x questo credo che la psicoterapia stia dando i suoi buoni frutti con me!Ma io vivo aspettando il giorno in cui,seppur presente,l'ansia non possa + provocarmi danni =)

viking

Utente Fedele

Posts: 333

Activitypoints: 1,090

Date of registration: Apr 15th 2015

  • Send private message

11

Sunday, April 28th 2019, 9:49pm

Paura di non riuscire a dormire io.

Destiny1982

Utente Attivo

  • "Destiny1982" started this thread

Posts: 108

Activitypoints: 316

Date of registration: Sep 25th 2017

  • Send private message

12

Wednesday, May 1st 2019, 11:38pm

La mia maledetta paura di avere un attacco di cuore mi ha riportato in ps ieri:non ci andavo da quando ho cominciato la psicoterapia ed ecco che ci risiamo!Ringrazio l'infermiere del triage ke,guardandomi in faccia e senza nemmeno visitarmi,mi ha "etichettata" come ansiosa,ridendo d me e sbattendomi in sala d'attesa x nn so quante ore.Mi sono talmente sentita umiliata dal suo atteggiamento,trattata come una povera visionaria,che dopo poco son tornata a casa,cercando di farmi coraggio e provando a dirmi di smetterla d aver paura!Ce la posso fare!!! A voi,invece,come sta andando?

Crobatus

Utente Fedele

Posts: 326

Activitypoints: 1,013

Date of registration: Feb 25th 2019

Location: Ducato di Milano

  • Send private message

13

Thursday, May 2nd 2019, 12:41am

sbattendomi in sala d'attesa x nn so quante ore.


in genere 3/4 di sala d'attesa sono risorse...
altro buon motivo per eliminare la sanità pubblica...
ma ciò premesso, la paura dell'attacco di cuore immagino sia la paura di un attacco di panico..
paura che ti è passata tornando a casa, senza prendere nulla...
ne so qualcosa essendoci finito anch'io, ormai 8 anni fa, per un attacco di panico che si risolse appena entrai in ambulatorio...
poi mi fecero lo stesso un'iniezione in vena, credo di un cortisone, ma giusto perchè ormai ero lì...

viking

Utente Fedele

Posts: 333

Activitypoints: 1,090

Date of registration: Apr 15th 2015

  • Send private message

14

Thursday, May 2nd 2019, 10:43am

la testa che scoppia, tra poco vomito....

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,669

Activitypoints: 5,021

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

15

Thursday, May 2nd 2019, 11:16am

Vik!... come va?