Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Frank80

Nuovo Utente

  • "Frank80" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 9

Date of registration: Aug 3rd 2019

  • Send private message

286

Wednesday, February 6th 2019, 8:09pm



Forse non è la parola giusta..per neutri intendo parlare del più e del meno, ma di cose non esplicitamente personali.

Iniziare a domandare "tu la sera cosa fai, con chi esci ecc ecc", allora queste sono domande che rientrano più nella sfera personale..sin lì non mi sono spinto né lei ha fatto domande del genere a me.

Ace87

Utente Attivo

Posts: 13

Activitypoints: 46

Date of registration: Aug 2nd 2019

  • Send private message

287

Wednesday, February 6th 2019, 9:06pm

Allora chiamalo con il suo nome: essere superficiali.

Per mè è normale parlare del personale, che conosca o meno l'interlocutore, se non c'è uno scambio d'esperienze tra le parti
la discussione a cosa serve?
Questa mattina è arrivato a casa mia un ragazzo per comprarmi delle cose, gli ho raccontato la mia storia, lui la sua

Lui ha conosciuto un trentenne che gioca la sua vita come si gioca ai dadi, io ho conosciuto un non ancora trentenne che probabilmente
senza la sua ragazza avrebbe "detonato"

A lui sarà venuto spontaneo "pensa, potevo diventare come lui!" e a mè è venuto spontaneo " ma è l'ennesimo messaggio subliminale che devo accasarmi?" :D

Se aspetti di captare i segnali auguri ,ricordo alcuni miei colleghi che mi dicevano " guarda che tra un'attimo te la picchia in faccia!"
e ridevano come dei cretini , pensavo che mi prendevano in giro, a mè non sembrava che le piacevo (avevo 16 anni lei mi pare 20 o li vicino).. siamo andati avanti mesi, ogni volta ci passavo 10-15 minuti a parlare , e i miei colleghi giù con quel misto di incitamento-sfotto che ero un mona!
Un giorno la incontro per strada e ci fermiamo a parlare, li ho capito che non era uno scherzo.

Ok che io avevo 16 anni e tu ne hai 38, ma a leggerti sei rimasto ancora bloccato all'adolescenza , devi sbloccarti
ripeto, piuttosto scrivi, fai una figura, ma vai oltre , veramente, se no non ti tiri più fuori da quella situazione.

Frank80

Nuovo Utente

  • "Frank80" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 9

Date of registration: Aug 3rd 2019

  • Send private message

288

Wednesday, February 6th 2019, 9:34pm

Se aspetti di captare i segnali auguri ,ricordo alcuni miei colleghi che mi dicevano " guarda che tra un'attimo te la picchia in faccia!"
e ridevano come dei cretini , pensavo che mi prendevano in giro, a mè non sembrava che le piacevo (avevo 16 anni lei mi pare 20 o li vicino).. siamo andati avanti mesi, ogni volta ci passavo 10-15 minuti a parlare , e i miei colleghi giù con quel misto di incitamento-sfotto che ero un mona!
Un giorno la incontro per strada e ci fermiamo a parlare, li ho capito che non era uno scherzo.

Ok che io avevo 16 anni e tu ne hai 38, ma a leggerti sei rimasto ancora bloccato all'adolescenza , devi sbloccarti
ripeto, piuttosto scrivi, fai una figura, ma vai oltre , veramente, se no non ti tiri più fuori da quella situazione.


Vedi..la situazione è diversa… a me nessun "collega" ha detto "guarda che quella lì tra un po' te la sbatte in faccia".. o quella sbava per te...primo perché non è assolutamente vero, un po' perché sono cose queste che si possono dire a 15 20 anni, meno a 30 40 ed oltre.

Scrivere...scrivere cosa? Nel momento in cui le scrivo qualcosa e mi becco quello che al 99,999999% è un rifiuto, questo sbloccherebbe la mia situazione? O la peggiorebbe ancora?
Io in queste 2 settimane ho provato a seguire dei vostri consigli...ossia ad essere più insistente, a contattarla per qualsiasi cavolata ed in effetti avevo constatato che lei si era un pò sciolta...ma nel momento in cui un giorno rimaniamo da soli e l'incontro altro non è che il proseguimento del clima degli sms ma non oltre, perchè devo continuare ad illudermi?

Non prendere il mio tono come polemico o astioso nei tuoi confronti, tutt'altro ;) Vi ringrazio tutti per i contributi...sono incazzato anzi nemmeno incazzato, deluso per la situazione, questo si.

puntoliberatutti

Giovane Amico

Posts: 230

Activitypoints: 564

Date of registration: Jul 21st 2015

  • Send private message

289

Wednesday, February 6th 2019, 9:46pm

Beh se ti può consolare, per il capitolo episodi tristi e assurdi, posso dare il mio contributo.
Qualche bell' anno fa capitò mi capitò di finire sotto un treno per una tipa incontrata in un negozio, era una commessa. Era simpatica, carina, gentile, insomma sembrava facesse bene il suo lavoro.
Non stavo in un bel periodo, tra l'altro stavo andando da uno psicologo.
Non so per quale assurdo motivo, avevo colto in questa ragazza dei segnali, almeno così credevo.
Un giorno la incontrai fuori dal negozio, mi salutò con trasporto, forse si era semplicemente accorta delle mie "attenzioni" e voleva esser carina.
Da quel momento ho perso la testa, ero diventato un pò stalker, probabile che avessi dato quell'impressione, cercavo di capire se fosse impegnata.
Andavo al centro commerciale solo con la speranza di vederla, anche al di fuori del negozio, ogni tanto prendeva un caffè in un bar. La speranza di attaccare bottone, visto che sistematicamente quando entravo in negozio partivo con le migliori intenzioni e battute e poi mi bloccavo. Ero come ossessionato e in un assurdo loop, eccessivo per quelle poche occasioni di parlarle che c'erano state.
Poi finalmente, dopo un paio di mesi, trovo il coraggio per invitarla ad un aperitivo dopolavoro, rifiutato, epilogo scontato e negativo. Mi disse che non avrebbe fatto piacere al suo ragazzo. Con somma gioia, rompo quel circolo vizioso, ma almeno mi son tolto il pensiero e la fissa di quella che sembrava un idealizzazione ossessiva, a ripensarci adesso.
Non stavo affatto bene in quel periodo e neanche mi riconoscevo in quei comportamenti tanto assurdi, una cotta come un adolescente.
Fossi anche riuscito ad arrivare a quel benedetto aperitivo, mi sarei sicuramente arenato subito dopo.
Ricordo finii a parlarne anche allo psicologo ed un paio di amiche, rendendomi ridicolo. Eppure non lo consideravano tale.

This post has been edited 1 times, last edit by "puntoliberatutti" (Feb 6th 2019, 9:51pm)


Frank80

Nuovo Utente

  • "Frank80" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 9

Date of registration: Aug 3rd 2019

  • Send private message

290

Wednesday, February 6th 2019, 9:56pm

Beh se ti può consolare, per il capitolo episodi tristi e assurdi, posso dare il mio contributo.
Qualche bell' anno fa capitò mi capitò di finire sotto un treno per una tipa incontrata in un negozio, era una commessa. Era simpatica, carina, gentile, insomma sembrava facesse bene il suo lavoro.
Non stavo in un bel periodo, tra l'altro stavo andando da uno psicologo.
Non so per quale assurdo motivo, avevo colto in questa ragazza dei segnali, almeno così credevo.
Un giorno la incontrai fuori dal negozio, mi salutò con trasporto, forse si era semplicemente accorta delle mie "attenzioni" e voleva esser carina.
Da quel momento ho perso la testa, ero diventato un pò stalker, probabile che avessi dato quell'impressione, cercavo di capire se fosse impegnata.
Andavo al centro commerciale solo con la speranza di vederla, anche al di fuori del negozio, ogni tanto prendeva un caffè in un bar. La speranza di attaccare bottone, visto che sistematicamente quando entravo in negozio partivo con le migliori intenzioni e battute e poi mi bloccavo. Ero come ossessionato e in un assurdo loop, eccessivo per quelle poche occasioni di parlarle che c'erano state.
Poi finalmente, dopo un paio di mesi, trovo il coraggio per invitata ad un aperitivo dopolavoro, rifiutato, epilogo scontato e negativo. Mi disse che non avrebbe fatto piacere al suo ragazzo. Con somma gioia, rompo quel circolo vizioso, ma almeno mi son tolto il pensiero e la fissa di quella che sembrava un idealizzazione ossessiva, a ripensarci adesso.
Non stavo affatto bene in quel periodo e neanche mi riconoscevo in quel comportamento tanto assurdo, una cotta come un adolescente.
Fossi anche riuscito ad arrivare a quel benedetto aperitivo, mi sarei sicuramente arenato subito dopo.
Ricordo finii a parlarne anche allo psicologo ed un paio di amiche, rendendomi ridicolo. Eppure non lo consideravano tale.


Grazie per il tuo prezioso contributo.. In alcune parti un po' mi ci rivedo..anzi, in più parti.

Come ho già scritto, sarebbe meglio in taluni casi ritrovarsi di fronte la solita stronza acida, di modo da mettersi l'anima in pace dopo 5 minuti e non pensarci più.
Chi invece ha, magari per sua natura , non lo fa nemmeno apposta, comportamenti carini, può prestarsi a fraintendimenti.

Io non sono ancora nella fase dello stalking (si scherza, ovviamente..), anche se qualche tratto penso di averlo, tipo quando vado a scuola vedo dove ha parcheggiato la macchina, vedo se ha firmato, cosa ha scritto qualche volta, ma sono cose di poco conto...

Ma di sicuro, anche se è andata male, hai avuto molto più coraggio di me perché almeno ci hai provato..e secondo me ci hai provato giustamente, perché qualche segnale c'era stato.

Scorpio1963

Nuovo Utente

Posts: 0

Activitypoints: 0

Date of registration: Jul 10th 2019

  • Send private message

291

Wednesday, February 6th 2019, 10:05pm

Non è che non sono riuscito a parlare..anzi, abbiamo parlato molto..solo che una cosa è parlare di argomenti neutri, diciamo così, altra è andare sul personale o addirittura dichiararsi..
Eravamo in un bel bar, abbiamo mangiato dei dolci , thè ed un ottimo caffè.

Non ho letto altre discussioni o forse me le sono perse sulle donne "iperselettive"!! :D
Ho soltanto espresso una mia idea.. ;) Se lo è (magari è come dici tu), perchè? Come lo cerca questo principe?

No, ancora nulla per il cambio casa..non è una cosa che si improvvisa da oggi a domani e ti devo dire che nelle ultime settimane veramente ho avuto poco tempo per tante cose.


Ma dichiarare brutalmente che tu la desideri, no?

Non c'è bisogno di prefigurare scenari con la casetta il caminetto e il cavallo bianco in giardino

La desideri e basta. Pulitamente

Perché no?


Scorpio, ciao.. se io avessi avuto la capacità di dichiararmi, come dici tu con l'avverbio accattivante "brutalmente", probabilmente anzi di sicuro non mi sarei iscritto a questo forum , quasi sicuramente tutta la situazione sentimentale della mia vita sarebbe stata diversa.

Solo a me pare follia nei confronti di una persona che si è stata dolce, gentile, affettuosa con te ma non ha fatto intendere altro, credere ad un certo punto di poter dire, da un minuto all'altro "senti, io mi sono innamorato di te"...

Se mi dite che fare una cosa del genere senza qualche minimo segnale sia normale, allora inizio a pensare davvero di essere io quello sbagliato e tanto...


Ok

Parli di un "suo segnale" .. il mio è un invito a seguire il TUO segnale

Con vergogna anche, perché no.. ma quello che senti resta lì

E quindi si tratta solo di trovare la forza per non aver vergogna della tua vergogna

I suoi segnali? Sono roba sua

Perché non bastano i tuoi segnali per agire?

Vincere o perdere non conta. È orgoglio di lottare con vergogna anche

Ma senza vergogna di aver vergogna..

Frank80

Nuovo Utente

  • "Frank80" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 9

Date of registration: Aug 3rd 2019

  • Send private message

292

Wednesday, February 6th 2019, 10:05pm

Ieri..e con questa concludo, per oggi, sono davvero stanco, mi contatta in serata via messaggio per una cosa..ridiamo, scherziamo anche se io non volevo molto (infatti, non l'avevo contattata io) ad un certo punto nella chat le scappa un cuore, blu, ma poco dopo scrive scusaaa, sto facendo casino con le emoticons… In pratica, aveva mandato a me un cuore blu che però non era a me e lo ha scritto.

Mi ha ricordato la barzelletta "ieri sera al cellulare mi ha chiamato Sabrina Ferilli.." "e cosa ha detto "? "Scusa, ho sbagliato numero…" :D

Questa è stata proprio la mazzata..o una delle… Quindi, basta illusioni..

puntoliberatutti

Giovane Amico

Posts: 230

Activitypoints: 564

Date of registration: Jul 21st 2015

  • Send private message

293

Wednesday, February 6th 2019, 10:26pm

Scusa la franchezza amico, mi sembra una cosa un pò infantile.
Parli di scherzi e risate, di cosa parli, di aver usato delle emoticon faccine sorridenti?
Anche le persone che sento dire" ho parlato" quando in realtà hanno scambiato messaggi WhatsApp. Boh, secondo me se non si ha un certo livello di conoscenza e confidenza con una persona può dare luogo a un sacco di fraintendimenti, in fin dei conti è tutto interpretabile dal proprio punto di vista, con la propria lente, a meno che non si tratti di messaggi decisamente espliciti.
Già trovo difficile comunicare e capirsi stando a tu per tu, parlando, gesticolando e cercando di interpretare il linguaggio del corpo.
Poi boh, sarò io che appartengo ad un'altra generazione e non mi sono evoluto.

Ace87

Utente Attivo

Posts: 13

Activitypoints: 46

Date of registration: Aug 2nd 2019

  • Send private message

294

Wednesday, February 6th 2019, 10:26pm

Fammi capire, ti manda un cuore per sbaglio , e neanche le scrivi qualcosa tipo: "peccato che non era per mè :( "

Che poi, detto tra noi, chi ti dice che ha sbagliato ?

puntoliberatutti

Giovane Amico

Posts: 230

Activitypoints: 564

Date of registration: Jul 21st 2015

  • Send private message

295

Wednesday, February 6th 2019, 10:58pm

Ecco appunto a dimostrazione che è tutto interpretabile/fraintendibile.
Una sciocchezza simile che può creare un solco, quando magari nel suo modo di comunicare con WhatsApp usa abitualmente con tutti suoi amici/che più strette il cuoricino blu (oppure no?).
Ste cose le potrei comprendere tra ragazzini adolescenti.
Addirittura potenzialmente certe di queste faccine uno può interpretarle in un modo, altri in un altro.
Ovviamente non è che adesso le parlerai del cuoricino blu su WhatsApp la prossima volta che la vedi.
Amico, trova il TUO modo di esporti, non cercare formule magiche, i segnali che stai cercando non ci saranno, per conto mio lei non farà nessuna mossa, nessun altro tipo di segnale, non quelli che cerchi tu. Le idee che ti sei fatto sono molto campate in aria, è tutto nella tua testa, le ipotesi possono essere molteplici, potrebbe anche essere in un momento euforico per aver chiuso un matrimonio sbagliato con un divorzio (visto anche queste metamorfosi in una una donna che conosco), oppure esserlo perchè sta vivendo già un amore per qualcuno.
Sii esplicito in qualcosa di non troppo impegnativo e cerca di conoscerla in modo tranquillo e semplice, altrimenti ne esci pazzo, la mia esperienza te l'ho raccontata.

Ace87

Utente Attivo

Posts: 13

Activitypoints: 46

Date of registration: Aug 2nd 2019

  • Send private message

296

Wednesday, February 6th 2019, 11:45pm

La vedo come tè, preferisco il mondo reale.
Il fatto è che lui non riesce proprio ad andare oltre alla superficie , quel cuore ok può essere una cosa oppure un'altra
ma ti gioca il jolly anche solo dire quello che ho scritto e vedere l'altro lato come reagisce.

boh non sò che altro dire, ogni testa è un piccolo mondo

finally

Nuovo Utente

Posts: 0

Activitypoints: 0

Date of registration: May 6th 2019

  • Send private message

297

Thursday, February 7th 2019, 12:54am

Solo a me pare follia nei confronti di una persona che si è stata dolce, gentile, affettuosa con te ma non ha fatto intendere altro, credere ad un certo punto di poter dire, da un minuto all'altro "senti, io mi sono innamorato di te"...


Innamorato di lei?
Semmai ti piace e ti sei invaghito.
Innamorato non credo proprio, è una tua proiezione e/o idealizzazione e, siccome lei potrebbe essersene accorta, non osa più di tanto, perché ha paura o magari è innamorata di un altro, oppure è fidanzata ed è molto riservata e non lo dice, oppure... Chi lo sa?
Ma, secondo me, getti la spugna troppo presto.
Ci sarà una via di mezzo tra: sono innamorato di te e voglio conoscerti/approfondire l'amicizia?
Io credo che sia qui il punto su cui devi lavorare.

Relazionarsi a volte è una gran fatica, ma almeno ti serve come allenamento ed esperienza.
Quindi, fossi in te, continuerei ad esserle simpatico, amico, ad invitarla fuori, senza gettare la spugna solo perché non è successo niente la prima volta che vi siete trovati da soli.
Anche perché, se la relazione continuasse, d'amicizia o d'amore che sia, comunque ti dovrai impegnare per mantenerla viva.

Scorpio1963

Nuovo Utente

Posts: 0

Activitypoints: 0

Date of registration: Jul 10th 2019

  • Send private message

298

Thursday, February 7th 2019, 7:57am

Praticamente non ti vuoi "approfittare" della sua gentilezza, che tu hai già anticipatamente deciso che corrisponde a una sorta di ingenuità, e in qualche modo un favore speciale che ti ha riservato.

E non vuoi "sporcare" questo candore che con tuoi codici personali sembri riconoscere, con un tuo esporti..

Frank80

Nuovo Utente

  • "Frank80" started this thread

Posts: 3

Activitypoints: 9

Date of registration: Aug 3rd 2019

  • Send private message

299

Thursday, February 7th 2019, 2:49pm

Solo a me pare follia nei confronti di una persona che si è stata dolce, gentile, affettuosa con te ma non ha fatto intendere altro, credere ad un certo punto di poter dire, da un minuto all'altro "senti, io mi sono innamorato di te"...


Innamorato di lei?
Semmai ti piace e ti sei invaghito.
Innamorato non credo proprio, è una tua proiezione e/o idealizzazione e, siccome lei potrebbe essersene accorta, non osa più di tanto, perché ha paura o magari è innamorata di un altro, oppure è fidanzata ed è molto riservata e non lo dice, oppure... Chi lo sa?
Ma, secondo me, getti la spugna troppo presto.
Ci sarà una via di mezzo tra: sono innamorato di te e voglio conoscerti/approfondire l'amicizia?
Io credo che sia qui il punto su cui devi lavorare.

Relazionarsi a volte è una gran fatica, ma almeno ti serve come allenamento ed esperienza.
Quindi, fossi in te, continuerei ad esserle simpatico, amico, ad invitarla fuori, senza gettare la spugna solo perché non è successo niente la prima volta che vi siete trovati da soli.
Anche perché, se la relazione continuasse, d'amicizia o d'amore che sia, comunque ti dovrai impegnare per mantenerla viva.


Su Facebook, pur non avendo l'amicizia, non vedo foto di lei con un ragazzo, non so poi se sono criptate, nei discorsi anche con altri colleghi non ho mai sentito "il mio ragazzo", mi ha detto ogni tanto "stasera esco con delle amiche", ha fatto una vacanza con loro di recente, non lo so poi, è riservata come persona quindi magari ce l'ha e lo nasconde, boh.

Si, come hai detto tu, probabilmente "innamorato" è una parola troppo grossa ed esagerata per la situazione.

Stamattina, era in giornata libera, mi ha mandato dei messaggi, sempre con tono scherzoso, chiedendomi anche come stessi..non ce l'ho fatta a mantenere il proposito di fare il musone e pure io ho mantenuto il solito tono..

Sono convinto e questo soprattutto dopo l'altro giorno che tra noi difficilmente ci potrà mai essere quello che voglio io, però mi dispiacerebbe pure perderla come amica..giacchè, come ho detto nella mia presentazione, non è che di amicizie ne abbia tante, quindi è pur meglio di niente.

Magari un giorno davvero viene fuori un "dai, vieni con me e le mie amiche al mare" o altrove, sarebbe pur sempre una possibilità per me...non nei suoi confronti dico, ma in generale per conoscere nuova gente.

300

Thursday, February 7th 2019, 3:10pm

Guarda, sarò molto sincero e sintetico.
Tu stai facendo una serie di ragionamenti talmente disfunzionali ed autosvalutanti che farebbero allontanare qualsiasi femmina.
Eppure, nonostante questo, lei (che a differenza tua ha di certo capito cosa provi per lei) non si è ancora stancata di questo brodo lungo.
Capisco la tua estrema insicurezza, ma non puoi pretendere che una donna sia del tutto esplicita, sono casi rarissimi..
Invitala fuori in amicizia, non ti dirà di no, coraggio.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests