Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Santacruz

Utente innamorato

  • "Santacruz" è una donna

Posts: 446

Activity points: 588

Data di registrazione: mercoledì, 18 ottobre 2017

  • Invia messaggio privato

16

mercoledì, 20 marzo 2019, 11:36

Cara Melitta, questi non sono grossi problemi. Mi ricordi me alla tua età.

Non c'è nessun problema complesso, nulla che tu non possa risolvere con le tue capacità. Nulla di irreparabile.

Quindi forza, alzati la mattina con un bel sorriso, un bel caffè, e manda a quel paese le tue insicurezze.
Tu sei perfetta!

Ps: perché non provare a riallacciare con il tuo ragazzo? Non mi sembra ci fossero grossi problemi, a parte forse un allontanamento dovuto al brutto periodo. Prenditi il tempo per rifletterci.
Ciò che amiamo veramente nell'altro è la sua capacità di accendere l'amore che proviamo verso noi stessi. :love:

Melitta

Nuovo Utente

  • "Melitta" ha iniziato questa discussione

Posts: 7

Activity points: 28

Data di registrazione: domenica, 10 marzo 2019

  • Invia messaggio privato

17

mercoledì, 20 marzo 2019, 20:59

Ciao ragazzi/e
Grazie davvero. :) . . Non sapete quanto mi fa stare bene leggere consigli e supporto. Purtroppo nonostante ho chiara la mia situazione (e so che non è un momento facile ma in fondo c'è di peggio nella vita no?) non riesco a riprendermi... Ogni giorno rimando il momento di riaccendere il pc e mi sento in colpa per questo. Non andare all'uni non mi aiuta e cerco almeno di vedermi con qualche amica per sfogarmi. Devo dire che loro mi danno appoggio, mi ascoltano e mi rassicurano che andrà meglio, mi apprezzano cmq per quella che sono, non mi giudicano e per me è tanto.
Ma oltre a ciò non riesco a vedere reali miglioramenti. Non ho voglia di fare nulla, aspetto che passino le giornate senza avere la forza di fare niente, sono dimagrita (questo mi caratterizza:ogni volta che ho un'ansia tendo a mangiare poco, ovviamente sono molto magra e la cosa non mi piace affatto ma anche mangiare mi risulta pesante).
La situazione con il mio ex è altalenante: io non voglio illudermi che torneremo insieme (e mi sembra una cosa sempre meno probabile), al momento dopo una pausa ci siamo risentiti e sono ricominciate le incomprensioni... Capisco che in qualche modo ci tiene a me ma che cmq sta per la sua strada (ha il suo lavoro, lui si concentra benissimo e mette quello al primo posto a differenza mia) ma si sente oppresso e fraintende le mie parole. Ha fatto alcune cose che a me hanno davvero infastidito e mi hanno fatto dubitare sul fatto che in qualche maniera ci tenga anche se non intende stare con me... In questa situazione io non faccio che riflettere su di me e cambiare opinione su noi: prima penso che non lo voglio più sentire, poi che lui ci tiene e spero in un futuro di recuperare qualcosa dopo che ognuno avrà risolto i propri problemi, dopo ancora che sapendo che sto male non fa niente per evitarmi situazioni spiacevoli e che non mostra rispetto e quindi io con uno così che ci sto a fare? Ma anche che non ha senso mantenere un qualsiasi legame. Poi che la mia reazione è stata esagerata... Insomma sono davvero su una giostra e nonostante rispetto a prima inizio un pochino a distaccarmi da lui ancora noto che ha troppo potere su di me. Vorrei fare come fa lui, mettermi sotto con i miei obiettivi e al massimo lasciargli gli scarti per cose 'amministrative' ma io non ci riesco, quando discutiamo poi passo tutto il giorno a rimuginarci su e capisco che così non va... Lo devo lasciare andare

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite

Threads simili