Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

166

Friday, June 14th 2019, 3:50pm

Allo psicologo ho parlato con molta onestà e tranquillità delle mie idee suicide, ne è al corrente dagli inizi della cura se non sbaglio, e lo tengo aggiornato, diciamo. L'ultima volta mi ha detto che non capisce da dove arrivi l'autopunizione, mi sembra. Ma potrei proprio ricordare male.
Comqunque è la mia vita a essere bloccata in una fase stagnante, non (solo) la cura. Sono bloccato, non so proprio cosaa fare, materialmente. Passo il tempo cazzeggiando.

Sul lavoro... vedrò all'ultimo momento.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,877

Activitypoints: 5,645

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

167

Saturday, June 15th 2019, 5:11pm

Cazzeggiare è anche una messa in sicurezza

Quella sull'autopunizione se ricordi bene è una domanda eccellente, anche se non ricordi bene è sempre una cosa utile sulla quale lavorare in depressione

Io stasera scappo a lavorare alla pizzeria con totale gratitudine, anche se ieri ho passato una serata piacevole in buona compagnia mi sento comunque schiacciata dalla stanchezza e dalla tristezza... lavorando sia pure faticando ottengo un po' di distrazione da me stessa , ne ho super-bisogno
Buon serata!

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

168

Sunday, June 16th 2019, 11:44am

Cazzeggiare è anche una messa in sicurezza

Quella sull'autopunizione se ricordi bene è una domanda eccellente, anche se non ricordi bene è sempre una cosa utile sulla quale lavorare in depressione

Io stasera scappo a lavorare alla pizzeria con totale gratitudine, anche se ieri ho passato una serata piacevole in buona compagnia mi sento comunque schiacciata dalla stanchezza e dalla tristezza... lavorando sia pure faticando ottengo un po' di distrazione da me stessa , ne ho super-bisogno
Buon serata!


No, cazzeggiare non è una messa in sicurezza. Lo faccio da anni. La cosa grave è che dico che cazzeggio, ma in realtà non faccio nemmeno quello. Spesso sto buttato sul letto a guardare il vuoto, o a cercare inutilmente di dormire.
Ieri ho provato a leggere un sito di filosofia, però. Non mi è rimasto niente.

Io lavorando invece mi sento insicuro e inutile come non mai, devo fare due cose e faccio male pure quelle.
Tu sei brava a prenderti cura di te stessa in questa maniera, comunque.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,877

Activitypoints: 5,645

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

169

Sunday, June 16th 2019, 12:05pm

Vabbè io non è che sia un mostro di efficientismo, anzi. A mezzanotte ho già piedi e caviglie che chiedono pietà, perdo colpi nel caos, mi sono caduti piatti e bottiglie di birra (tutto voto per fortuna) travolta da bimbi scorazzanti che non ho evitato per tempo. E la fatica mostruosa che faccio per sopravvivere viene "compensata" al negativo da mille altre cose sulle quali mi accorgo di andare proprio in direzione opposta "al prendermi cura di me". O forse è proprio per questa fatica, stanchezza che si somma a stanchezza boh.

Per quanto riguarda il cazzeggio o stallo nel limbo, anche l'inefficienza, mentre è esasperante è anche un modo in cui si prende tempo rispetto a situazioni complesse che richiedono energia e non sono immediate da risolvere. . Non sarà la reazione ideale ma ci sta. D'altra parte se fossimo in grado di "reazioni ideali" non avremmo bisogno di terapeuti e cure. A proposito che ti resti poco e niente di quello che leggi, almeno sul momento, è pure piuttosto tipico delle fasi depressive.

Stasera spero con tutto il cuore che mi chiamino di nuovo alla pizzeria

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

170

Sunday, June 16th 2019, 2:00pm

Il problema vero è che non faccio niente, sul lavoro. La maggior parte del tempo sono fermo ad aspettare. Dovrei fare i caffè ma spesso fanno pure quelli i camerieri. Dovrei preparare i dolci nei piatti, idem. Sono inutile.

Il fatto che mi resti poco o niente di qullo che leggo è tipico del non capire un accidente. Non sono quello che vorrei essere.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

171

Wednesday, June 19th 2019, 12:16pm

In questi giorni sto guardando vecchi cartoni animati e vecchie serie tv.
A parte che i cartoni (simpson) nemmeno mi piacciono più, mi rimane una grande insodddisfazione di fondo. Soprattutto, il tempo che butto non torna più indietro e io dovrei usarlo per uscire dalla mia condizione, non riempirlo di passatempi che dovrebbero essere un semplice corollario ai doveri svolti.

Quindici anni fa per me l'estate significava leggerezza. Alzarsi all'ora che volevo, uscire coi soliti quattro amici, vedere serie tv in televisione... Cose normalissime, dopotutto (sarebbero bastati pochi mesi a farmi piombare nella spirale dell'angoscia, della depressione e dei pensieri suicidi).
Oggi invece, in cui per me è sempre estate, la mancanza di prospettive mi impedisce di godermi qualunque cosa che un tempo mi sembrava rilassante, o divertente, o addirittura importante. Delle nuvole oscurano il sole, quando va bene, qquando va male c'è il temporale o addirittura la tempesta.

E' strana la vita. C'è gente che muore giovane, gente che dovrebbe stare al mondo di più, per finire i propri lavori "di qua", e gente, come me, che non sa che farsene della gioventù, che la regalerebbe volentieri se potesse (e a mio nonno l'avrei regalata eccome).

Non riesco a elaborare dei pensieri interessanti, sono semplicemente incagliato in questi paradossi.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

172

Wednesday, June 19th 2019, 3:12pm

Niente riesce a distrarmi dall'insoddisfazione che sento.
Giornate vuote, vita vuota.
Vedo difficoltà ovunque, faccio fatica a fare qualunque cosa e alla fine sono sempre vuoto.
Non so nemmeno più cosa significhi divertirsi, e nemmeno faticare. Sono un essere amorfo, senza obiettivi, senza personalità, senza un presente o un futuro.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,877

Activitypoints: 5,645

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

173

Wednesday, June 19th 2019, 3:18pm

Ci sta.
Per ora non è il "come" fai le cose (con volontà entusiasmo facilità etc) e nemmeno cosa te ne resta dopo (soddisfazione, senso di aver raggiunto qualcosa di positivo etc).
In questa fase si tratta di fare le cose, punto. E' una parte della strada per uscire dalla tua condizione, per citarti, quindi per ora non fissarti sugli stati d'animo. Stai male, come ti vuoi sentire? Io piango e/o crollo morta di fatica per le cose più banali.
Letto della corsa, intanto: complimenti. Ci provassi io da 0 non sport a un'ora di corsa anche lieve schiopperei con le coronarie a tracolla ma del resto 46 anni non sono 30.

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

174

Wednesday, June 19th 2019, 6:16pm

Stasera andrò a letto presto, sempre per via del vuoto della mia vita. Spero di non svegliarmi.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

puntoliberatutti

Giovane Amico

Posts: 232

Activitypoints: 570

Date of registration: Jul 21st 2015

  • Send private message

175

Wednesday, June 19th 2019, 10:39pm

Ci sta.
Per ora non è il "come" fai le cose (con volontà entusiasmo facilità etc) e nemmeno cosa te ne resta dopo (soddisfazione, senso di aver raggiunto qualcosa di positivo etc).
In questa fase si tratta di fare le cose, punto. E' una parte della strada per uscire dalla tua condizione, per citarti, quindi per ora non fissarti sugli stati d'animo. Stai male, come ti vuoi sentire? Io piango e/o crollo morta di fatica per le cose più banali.
.


Straquoto, parole sante.

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

176

Thursday, June 20th 2019, 11:16am

Stamattina mio padre mi ha chiesto di strappare le erbacce in cortile. Gli ho fatto capire chee non ne ho voglia.
Sono andato a prendere un secchio per fare il lavoro, e anche quello mi sembrava la scalata dell'everest. Sono stufo anche dei "piccoli passi", come ad esempio la corsa dell'altro ieri. Alla fine non mi portano da nessuna parte.

Forse dovrei arrendermi e farmi trovare un lavoretto dall'educatore del CPS, ma non ho voglia nemmeno di quello.

La soluzione rimane sempre la stessa, la fine di ogni cosa.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,877

Activitypoints: 5,645

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

177

Thursday, June 20th 2019, 2:19pm

Se parli di arrenderti vuol dire che una battaglia comunque la stai facendo. Io il lavoretto me lo farei trovare, per quanto capisca benissimo l'aspetto non propriamente invogliante della situazione, ma sono pur sempre cose belle rispetto a dove di aiuto non ce n'è e la solitudine di chi ha i nostri problemi è ancora più tragica. E francamente è un'esperienza , un tentativo che ha più senso da fare adesso che sei giovane.
Se aspetti di "avere voglia", purtroppo davvero non farai un passo. Voglia e volontà sono le prime vittime della depressione. Ogni giorno "domani ce la faccio" e poi no, domani non ce la faccio per l'ennesima volta. Per ora l'obiettivo è semplicemente resistere e continuare a fare, anche poco.
Lo dico anche a me stessa che in questi giorni, sarà l'estate, saranno alcune cose successe, faccio davvero davvero fatica.

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

178

Thursday, June 20th 2019, 8:45pm

Oggi ho scoperto che mio pare, che ha il vizio maledetto di usare la mia macchina, ha scaricato il tubo di gomma dove tienee il pollaio.

E' strano pensare che tutte le mie speranze siano concentrate su un oggetto come un tubo di gomma.

Per scoprire che ne era stato gli ho dovuto fare alcune domande per le quali sarebbe strano se ricomparisse a casa (in mezzo a roba vecchia, va detto). E niente, se vorrò suicidarmi da ora in avanti, il rito dovrà allungarsi e prevedere una capatina al pollaio, che mio padre potrebbe scoprire, visto che si trova a trecento metri da casa.

Ho avuto l'occasione d'oro e l'ho sprecata.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

179

Thursday, June 20th 2019, 8:47pm

Comunque dicevo che devo arrendermi al fatto di essere un fallito. Fino ad adesso combattevo sperandoo di poter diventare un suicida.
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

lowbattery

Giovane Amico

  • "lowbattery" started this thread

Posts: 178

Activitypoints: 488

Date of registration: Dec 19th 2017

  • Send private message

180

Friday, June 21st 2019, 7:00pm

Arianna, come va adesso?
"Non studio non lavoro non guardo la tivù. Non vado al cinema non faccio sport." (CCCP)

Similar threads