Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

1

Wednesday, November 23rd 2011, 10:58pm

Quando una persona non ti considera più

Ogni volta che penso a una persona che non mi considera più mi deprimo molto... Nessuno mi considera più di due tre volte, anche togliendomi il saluto -.-' ma parlo adesso delle persone "importanti", che ti dicono qualcosa di te, ti ispirano...
Bene o male lotto abbastanza con successo con i momenti depressivi, con i pensieri no di ogni giorno e le reazioni depresse alle cose... Eccetto in questo caso... Faccio fatica ad alzarmi dal letto, o non mangio o mangio fino a stare male, non riesco a studiare, non riesco nemmeno a fare qualcosa di divertente, uno svago di 10 minuti. Inizio a sentirmi morta sul serio, a volere la morte, mi sento priva di spessore, di importanza, mi ritornano i ricordi umilianti, soprattutto in pubblico, le emarginazioni (non sono mai stata però la tipica "emarginata della classe"! Per fortuna). Mi butto via, faccio incubi tutte le notti... A volte mi dico che potevo fare a meno di incontrarle, rapportarmici...
Ho questo problema grosso che va a toccare come un domino gli altri... Eccetto i miei rapporti con i bambini, lì non ho cedimenti (a parte perdere un po' la pazienza quando urlano come dei matti per un'ora di fila :P :rolleyes: ).
Aiuto... :hmm:

2

Wednesday, November 23rd 2011, 11:03pm

Senza giri di parole

Mi sento uno schifo...

Forse faccio schifo sul serio! Ora faccio schifo, ma con un po' di aiuto e di fatica sarò "carina"...
La fatica ce la metto - - - l'aiuto . . . :S

mr

Utente Avanzato

Posts: 574

Activitypoints: 1,869

Date of registration: Nov 2nd 2011

  • Send private message

3

Wednesday, November 23rd 2011, 11:11pm

per avere un giudizio sul tuo aspetto puoi postare una foto su siti tipo hotornot punto com

per il resto non saprei, mi spiace

Gabriele79

Utente Avanzato

  • "Gabriele79" is male

Posts: 819

Activitypoints: 2,537

Date of registration: Feb 27th 2011

Location: Italia

  • Send private message

4

Thursday, November 24th 2011, 3:25am

perché non provi a cercare persone che abbiano "minor giro", magari costoro si affezionerebbe maggiormente, sempre che tu non faccia il discorso: E perché dovrei prendermi uno sfigato?! Be' allora...

Achi

Utente Attivo

  • "Achi" is male

Posts: 56

Activitypoints: 168

Date of registration: Apr 4th 2011

  • Send private message

5

Thursday, December 1st 2011, 11:10pm

Ciao,
non cadere nell'errore che dobbiamo essere speciali per qualcuno o per qualcosa.
Il fatto che una persona ti sia congeniale, può solo aiutarti a comprenderti meglio, a capire quello che cerchi.
Senza sperare niente da lei, che non sia un naturale dare e avere dettato da forze che nessuno può definitivamente prevedere.
Chiedersi il perché ci porta solo a rimuginare purtroppo.

linette

Utente Fedele

Posts: 317

Activitypoints: 1,007

Date of registration: Aug 22nd 2011

  • Send private message

6

Saturday, December 3rd 2011, 9:00pm

Come ti senti quando succede?
cioe'. hai raccontato cosa fai. Ma che emozione provi?

Abbandono? Paura? Perdita? Rifiuto?ALTRO
"L'intelligenza è data all'uomo per dubitare" Emilie Verhaeren (dal Pensiero del momento)

keiji11

Utente Fedele

  • "keiji11" is male

Posts: 399

Activitypoints: 1,456

Date of registration: Aug 14th 2009

Location: Roma

Occupation: studente

  • Send private message

7

Sunday, December 4th 2011, 5:18pm

Ciao gea87,

beh ultimamente mi sento come quello che hai scritto tu, la differenza è che sono più grande e sono un maschietto.Ossia non me lo posso permettere più di tanto per altri motivi...
Lo sforzo mi debilita ulteriormente sullo studio...per non parlare dell'ansia.Non è la prima volta che mi succede ma è come se lo fosse, ora come ora non ho una chiave per sbloccare il mio lucchetto interiore e ciò mi angoscia.

I bambini ti piacciono? Ottimo, è già una chiave di risalita :) Non sottovalutarla. è importante ritrovare quello che piace in questi momenti. Anche se c'è molta confusione e estraniazione(di conseguenza solitudine)

In bocca al lupo
Alcune strade portano più ad un destino che a una destinazione.
Jules Verne


:sos: