Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


GINEVRA2019

Utente Attivo

  • "GINEVRA2019" started this thread

Posts: 22

Activitypoints: 108

Date of registration: Aug 25th 2019

  • Send private message

1

Tuesday, September 24th 2019, 11:41am

Qualcuno sta usando aurorix (moclobenide)?

Ho letto tempo fa un post di qualcuno che scriveva di questo farmaco. Volevo sapere se attualmente qualcuno lo sta usando, e come si trova ad effetti collaterali.

GINEVRA2019

Utente Attivo

  • "GINEVRA2019" started this thread

Posts: 22

Activitypoints: 108

Date of registration: Aug 25th 2019

  • Send private message

2

Wednesday, October 30th 2019, 7:10pm

Ho iniziato da poco più di due settimane a prendere la moclobenide (aurorix), effetti collaterali un po' di ansia in aumento. E sto prendendo solo metà compressa da 150.
Vediamo se mi passa un po' l'ansia, per l'umore, sento che inizia a essere un po' più sereno, infatti almeno non mi prendono le crisi di pianto.
Spero migliori anche la mia libido spenta completamente.

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,644

Activitypoints: 4,668

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

3

Sunday, November 3rd 2019, 6:27pm

ciao....una curiosità personale dato che non sono tanti medici che prescrivono questa tipologia di farmaci. Tu per quale motivo lo assumi?
Riguardo la libido, anche se in misura minore purtroppo anche questa tiptologia di farmaci detiene questo maledetto effetto collaterale.
In bocca al lupo..... :thumbup:

GINEVRA2019

Utente Attivo

  • "GINEVRA2019" started this thread

Posts: 22

Activitypoints: 108

Date of registration: Aug 25th 2019

  • Send private message

4

Sunday, November 3rd 2019, 6:51pm

Lo prendo per depressione maggiore associata ad ansia, anche se con la psicoterapia l'ansia è migliorata parecchio...Ho deciso insieme al mio psichiatra di provare questo farmaco solo mezza cp visto che l'ultimo antidepressivo che ho preso mi ha causato una totale anestesia a livello sessuale e ciò mi ha abbassato anche l'umore e la voglia di fare qualsiasi cosa, oltre le crisi di pianto improvvise.
Ora il pianto è passato, la libido non si smuove, ma è un discorso lungo quello.
Cmq è un antidepressivo che a me all'inizio mi aumentava un po' l' ansia ora nn più.

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,644

Activitypoints: 4,668

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

5

Monday, November 11th 2019, 7:26pm

ciao....scusa del ritardo della risposta ma l'influenza ha avuto il sopravvento. La mia curiosità è stata dettata dal fatto che ormai quasi tutti gli psichiatri hanno soppiantato delle cure molto più valenti con vecchi farmaci, mediante l'utilizzazione dei nuovi antidepressivi nati negli anni 80...... in poi.......questione di marketing si intende. I vecchi triciclici e quello che utilizzi tu "moclobenide" appartenente alla classe degli inibitori reversibili competitivi delle MAO di tipo A (RIMA). Per la loro selettività e reversibilità i RIMA, sono tuttora farmaci valenti e molte volte funzionano in maniera eccellente a confronto dei nuovi farmaci. Riguardo la libido, anche se in misura minore è un effetto collaterale a tutte le tipologie di questi farmaci. Ti risponderò nell'altro post in maniera più esaustiva. In bocca al lupo........ :thumbup:

GINEVRA2019

Utente Attivo

  • "GINEVRA2019" started this thread

Posts: 22

Activitypoints: 108

Date of registration: Aug 25th 2019

  • Send private message

6

Friday, November 15th 2019, 2:44pm

La mia curiosità è stata dettata dal fatto che ormai quasi tutti gli psichiatri hanno soppiantato delle cure molto più valenti con vecchi farmaci, mediante l'utilizzazione dei nuovi antidepressivi nati negli anni 80...... in poi.......questione di marketing si intende

Infatti nn è stato un farmaco di "prima scelta", da anni prendo antidepressivi, gli ultimi due sono stati Brintellix e Citalopram...dopo aver smesso il Cita, che tra l'altro non mi trovavo bene, al di là degli effetti iatrogeni, sono rimasta senza antidepressivi solo con un po' di En.
Ho passato un'estate da schifo con giornate di ansia e pianti intensi, facendo cmq psicoterapia. Finchè ho deciso cercando in tutto il web di proporre al mio psichiatra un farmaco che sembrava nn desse molti problemi sessuali. (anche se li avevo già, perché dopo aver dismesso il cita,nn è tornato nulla indietro come prima a livello sex)
Lui ci ha pensato su, ne abbiamo discusso e alla fine siamo arrivati alla conclusione di provare solo però metà cp, almeno per vedere la luce gli dissi, perché sto lavorando con la psicologa e meglio sarebbe nn prendere antidep, se possibile.
Così, dopo aver verificato pressione e altri problemi di salute mi ha fatto la ricetta.
Il farmaco funziona, anche a breve nn serve neanche due sett di tempo, e nn dà i soliti problemi di bocca asciutta, nausea, mi sembrava abb bene...il terzo gg poi ho avuto un "principio di risveglio dei sensi" che però si è drammaticamente arrestato e anzi con l'andare delle settimane mi ha portato ad un blocco dell'orgasmo. (a parte il piacere inesistente che c'era già prima però).
L'umore però in breve era migliorato, pianti spariti, peccato però quel piccolo particolare.
Morale della favola, nn lo prendo più. Per il momento nn prendo più niente a parte il solito en.
Sono giù per il problema sex, che nessuno riconosce a parte la mia ginecologa che sta cercando di capire e di farmi fare qualche analisi, anche se sappiamo che poco si può fare.
Io credo che sia un problema misto, come già qualcuno ha detto qua nel forum, magari parte da uno squilibrio chimico, poi si cronicizza a livello psichico chi lo sa….
Ora provo a prendere la maca con vitamina B e zinco... :( perché stare senza fare niente mi sembra peggio.
Allo psichiatra nn so neanche se vale la pena dire che il terzo gg qualcosa si è mosso, perché penserebbe che prendendo il farmaco la mia depressione che mi provoca mancanza di desiderio, magari si stava smuovendo...insomma nn mi sento capita da psichiatra e neanche dalla psicologa...

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,644

Activitypoints: 4,668

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

7

Sunday, November 17th 2019, 5:15pm

ciao.....se vedi ho postato anche alla tua domanda su "sesso e psiche".
Partiamo da fatti reali, tra tutte le classi di antidepressivi quelli che hanno maggiore influenza sulla mancanza della libido, orgasmo etc, sono gli SSRI, in quanto agiscono prevalentemente sulla serotonina. Inutile addentrarsi in meccanismi che solo un pazzo come me ha potuto verificare leggendo una marea di testi, nonchè sul proprio corpo.
Quando dici "ho smesso tutto, prendo solo '"en" hai aggirato l'ostacolo ma solo aggirato, in quanto il problema rimane perchè il farmaco è una benzodiazepina a lunga emivita che agisce sul sistema GABA. Anche tale farmaco, con un meccanismo differente, da problemi del genere.
Partendo da queste certezze, anche i farmaci che agiscono prevalentemente sulla dopamina, noradrenalina etc. hanno lo stesso fenomeno.
Ultimamente, si fa per dire perchè il fenomeno è sottaciuto dalla classe medica e dagli psichiatri, gli studi sono stati indirizzati nell'uso di altre categorie di farmaci detti "atipici" e sui vecchi triciclici, dove si è visto che vi è una minore incidenza a livello sessuale, ma sempre esiste intendiamoci.
Personalmente e ripeto sempre che non sono un medico, inutile che spenda soldini con esami e visite inutili, forse potresti verificare i tuoi dosaggi ormonali e la funzione tiroidea (se non fatto) e provare prodotti (sempre su consiglio medico) che contengono principi attivi che agiscono sulla maggiore circolazione sanguigna periferica, vitamine ed altri prodotti che agiscono sulla stimolazione periferica in maniera maggiore.
Ripeto solo dietro prescrizione medica.
Ultima cosa che ti starai chiedendo......funziona?????? personalmente con il sottoscritto (che non è più ventenne) direi che va molto ma molto meglio di qualche anno addietro :whistling: :whistling: .
In bocca al lupo e sempre a disposizione............... :thumbup:
N.B. di testa tua non prendere decisioni si sospendere, aumentare, togliere, cambiare etc. principio attivo dei farmaci dati dallo specialista è l'errore più comune che si possa fare, credimi per esperienza personale. :dash:

GINEVRA2019

Utente Attivo

  • "GINEVRA2019" started this thread

Posts: 22

Activitypoints: 108

Date of registration: Aug 25th 2019

  • Send private message

8

Tuesday, November 19th 2019, 6:17pm

ciao.....se vedi ho postato anche alla tua domanda su "sesso e psiche".
si ho visto
Partiamo da fatti reali, tra tutte le classi di antidepressivi quelli che hanno maggiore influenza sulla mancanza della libido, orgasmo etc, sono gli SSRI, in quanto agiscono prevalentemente sulla serotonina. Inutile addentrarsi in meccanismi che solo un pazzo come me ha potuto verificare leggendo una marea di testi, nonchè sul proprio corpo.

finalmente mi sento capita, dici un pazzo come me, ed è la direzione che sto prendendo, sono disposta a riprendere anche ssri se mi dessero qualche chance...stare così mi fa soffrire tantissimo, sto distruggendo la mia relazione che era già difficile prima (per altri motivi) ma sotto l'aspetto sessuale era meravigliosa.

Quando dici "ho smesso tutto, prendo solo '"en" hai aggirato l'ostacolo ma solo aggirato, in quanto il problema rimane perchè il farmaco è una benzodiazepina a lunga emivita che agisce sul sistema GABA. Anche tale farmaco, con un meccanismo differente, da problemi del genere.

Lo prendo da annissimi, nn ci ho pensato :dash: :dash: e senza nn so se reggo...
Personalmente e ripeto sempre che non sono un medico, inutile che spenda soldini con esami e visite inutili, forse potresti verificare i tuoi dosaggi ormonali e la funzione tiroidea (se non fatto) e provare prodotti (sempre su consiglio medico) che contengono principi attivi che agiscono sulla maggiore circolazione sanguigna periferica, vitamine ed altri prodotti che agiscono sulla stimolazione periferica in maniera maggiore.
ho la tiroidite di hashimoto ma non da quest'ultimo anno, ho fatto gli esami, con l'eutirox la situazione è stabile.
Ho 48 anni nn sono una ragazzina, sono in pre menopausa, calo ormonale ci sta, ma non da un giorno all'altro no?
Gli esami ormonali cmq li devo fare fra un mese circa.
Prodotti per la circolaz sanguigna ho trovato solo la "citrullina" (sembra una presa in giro con sto nome)...e sto pensando di acquistarla.
Si li prenderei su consiglio medico ma di quale medico?L'unica che mi bada è la ginecologa...solo a lei potrei chiedere.
Ho la pressione bassa 60/100 mi chiedo se può andare bene la citrullina.
Per gli uomini sappiamo che c'è il viagra o simile ma per le donne nn mi risulta.
Ci sono prodotti per la secchezza per la menopausa che la mia gine mi ha dato, ma servono poco.

Tu dici nel tuo caso ha funzionato meglio con prodotti per la circolaz e vitamine, ma qua la mia ginecologa sta appena scoprendo che esiste questo problema, ed è però l'unica che mi crede...nn ha molta esperienza le potrei proporre io se ha tempo poi di verificare il tipo di prodotto...

Purtroppo per quanto riguarda la decisione di prendere cambiare smettere, diminuire (mai di aumentare) i dosaggi sono come te...sto facendo casino, ma di star la a pensare che ho chiuso con il sesso proprio nn mi va, anche perché x me era una parte super importante della mia vita, dopo un sacco di delusioni ricevute finalmente stavo benino...depressione permettendo.
Ora attacchi di panico sono benino, ma ho sto piombo di insensibilità che mi sta logorando il cervello, se glielo dico allo spikiatra mi da una botta di psicofarmaci, se glielo dico alla pricologa mi dice ke devo smetterla di pensare...
insomma alla fine mi rimane solo la ginecologa, o cambiare psicologa, ma è l'unica che fa tsb di Nardone nella mia città. Ed è l'unica da cui ho avuto qualche risultato tangibile, per quanto riguarda l'ansia.
Grazie per avermi scritto, e se puoi dimmi cosa pensi della citrullina...anche se non sei un medico, mi interessa la tua opinione.



repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,644

Activitypoints: 4,668

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

9

Friday, November 22nd 2019, 2:25pm

ciao....come vedi l'ignoranza, anche tra i medici serpeggia ampiamente e quando rappresenti un effetto collaterale del farmaco ti dicono """"ma il bugiardino lo dice......calo della libido""". Una cosa è il calo della libido, molto comune in tanti medicinali ed in tante persone, una cosa è la sindrome PSSD caratterizzata da disfunzioni sessuali ed emotive che insorge durante l'assunzione del farmaco e che persiste per un tempo indefinito dopo la sospensione se non per tutta la vita continuando a prendere anche dosaggio minore di farmaco. Inutile addentrarci in questa galleria dato che siano agli inizi della comprensione di tale condizione avversa, la cui battaglia è sostenuta da ricercatori autonomi e non pagati dalle case farmaceutiche. Attualmente non esiste una cura sia per le donne che per gli uomini (tadalafil, vardenafil, sildenafil, avanafil etc. sono risultati inutili in tali sindrome). La citrullina, tanto reclamizzata, è in realtà un “semplice” amminoacido non essenziale di tipo alfa", in pratica ed a parole povere un integratore. Come tutti gli integratori le evidenze scientifiche (studi) sono scarni se non assenti, tranne per le case farmaceutiche che commercializzano tali sostanze. Affinchè un integratore possa sortire un effetto diciamo terapeutico e non placebo ha bisogno della somministrazione continua e non certo una arco temporale breve (giorni o settimane). Sostanzialmente, chi ha compreso questa patologia e dalle letture che il sottoscritto pazzoide legge, viene raccomandato di:
- fare sport (anche lunghe passeggiate);
- evitare cibi grassi;
- gestione dello stress ed ansia;
- terapia localizzata a base di estrogeni, sotto forma di crema o supposta vaginale, è in grado di aumentare
l’afflusso di sangue alla vagina e facilitare il raggiungimento dell’orgasmo;
- terapia a base di testosterone. Quest’ultimo gioca un ruolo importante nelle funzioni sessuali femminili e,
di conseguenza, può essere d’aiuto nell'aumentare il desiderio sessuale. Nonostante questo effetto
positivo dal punto di vista della sfera sessuale, la terapia a base di testosterone può avere delle
controindicazioni, come la comparsa di acne o peluria in eccesso.
Resta inteso che quello che ho riportato, con particolare riguardo ai farmaci contenenti ormoni etc., deve essere valutato da uno specialista, quindi una chiacchierata con la tua ginecologa non guasterebbe.
Infine, ricorda che un gioco molto importante è rappresentato "dalla fantasia del sesso", ma su questo tipo di risposta non posso riferire le metodologie, in quanto mi addentrerei in un terreno non consono :love: :love: :love:
In bocca al lupo e per qualsiasi chiarimento a disposizione......... :thumbup:

GINEVRA2019

Utente Attivo

  • "GINEVRA2019" started this thread

Posts: 22

Activitypoints: 108

Date of registration: Aug 25th 2019

  • Send private message

10

Friday, November 22nd 2019, 2:42pm

La mia ginecologa mi ha dato una cura che sto facendo da due mesi e mezzo (supposte vaginali di prasterone) ma che ha migliorato solo la secchezza. La devo rivedere per fare i dosaggi e per parlare di testosterone che lei dice però che le pomate hanno un effetto sovrapponibile a quello che sto già prendendo…
Nel frattempo il morale sta crollando e la relazione ne sta risentendo molto…
Quindi concorde con il mio psichiatra a gg ricomincio gli ssri, perché mi sembra di impazzire.
Ho un lavoro molto stressante che forse a maggio giugno potrei cambiare, per ora però nn se ne parla…
sono confusa, nn so dove sbattere la testa….meglio che ascolto lo psichiatra che mi rimette la mente in ordine, tanto se la pssd c'è ormai nn ho niente da perdere, forse con il buon umore che mi verrà coi farmaci, ci penserò di meno. Lo spero, nn mi resta altro.
Per quanto riguarda le fantasie...prima erano tantissime, ora ne ho solo il ricordo, nn mi fanno nessun effetto, quasi mi irritano….che tristezza!