Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 191

Activitypoints: 734

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

1

Saturday, June 8th 2019, 1:33pm

pensieri sparsi....

Inizio questo nuovo thread da dove?
Dall'"ultimo" giorno di lavoro, si, perché in un certo senso è l'ultimo giorno, anche se fino a quando non mi scapperà il contratto,
dovrò adempiere ad alcune cose e quindi sarò costretto ad andare sul posto di lavoro.
Cosa dire? un altro ciclo si chiude, un'altra esperienza, e da questa esperienza ho capito che, è facile passare dalle stelle alle stalle e che spesso quelli che ci esaltano sono i primi a tradirci.
Questo è quanto mi sento di dire oggi qui, relativamente al lavoro.
Riguardo la mia situazione famigliare, beh, rispetto a quando ho ricominciato a scrivere sul forum, diciamo che almeno al momento, la situazione è quantomeno più gestibile, grazie a Dio.
Spero che possa ancora esserlo per un buon periodo di tempo, come vedete non dico chissà per quanto, ho pure paura...a parlare a dire parole in più.
Riguardo me, la mia salute, beh, dovrò fare delle analisi del sangue un semplice controllo dopo aut paio di anni che non li faccio, però dovrò forse se mi convinco anche fare delle analisi contro l'allergia, più precisamente allergia da farmaci.
Qui nasce il problema, girando su internet e anche sentendo un po in giro, a quanto pare seppur rarissimamente queste prove essendo fatte sulla pelle, potrebbero dare delle reazioni allergiche eccessive, quindi bisogna essere in una struttura ospedaliera.. ma la cosa non mi consola affatto, perché non è come la matematica, che 2+2 fa 4, anche con tutti i medici intorno e gli strumenti necessari, non è detto che se dovessi avere una reazione importante, beh... ci siamo capiti.
quindi cosa farE? Evitare di fare ste cose e tenere sotto controllo eventuali farmaci che io penso che mi possano far male(tipo antinfiammatori e antibiotici), oppure .. "rischiare" è fare le prove?
qualche suggerimento, qualche esperienza in proposito?
Ora cambiando discorso, essendo sempre in tensione, ho paura anche a lasciarmi andare, ho paura dell'estate che verrà, ho paura di dire, mi voglio riposare etc..
Ho paura, insomma!
La prossima settimana dei colleghi andranno ad una cena, io vorrei andarci, ma ho paura di scrivermi per la prenotazione e poi non poter andare perché a casa mia succede qualcosa, che faccio?
Come vedete è un thread che ha messo insieme tante cose, come un minestrone e ancora avrei da dire.. ma mi fermo... tranquilli. :)
Un'altra cosa, ho in affitto un basso e purtroppo da qualche tempo chi è in affitto non paga costantemente, a me dispiace mandare la lettera di sfratto, mi aveva promesso il mese scorso che mi avrebbe dato due mesi arretrati, ne ha dato solo uno e mi ha detto ci vediamo tra qualche giorno.. qualche giorno è passato ma niente, allora sono andato e ho fato presente che sono parecchi messi arretrati etc... che mi deve dare questo mese almeno due mensilità .. da allora son passati altri 3 giorni...e al momento niente...voi cosa fareste al mio posto?

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2,043

Activitypoints: 6,143

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

2

Saturday, June 8th 2019, 7:38pm

Ciao Flavio, come spesso accade quando si è logorati da stress e tensioni ogni cosa da affrontare sembra più faticosa e difficile.
Per il lavoro intanto prenditi un po' di riposo... rinvia il tempo di pensarci per un po'. Per quanto riguarda la tua situazione famigliare mi unisco al silenzio-stampa ;) La faccenda dell'allergia ai farmaci non so valutarla , non ci sono passata però se puoi prenditi un po' di tempo anche qui e non dare retta a internet come ai bugiardini per le reazioni avverse. Valuta piuttosto la procedura e se puoi parlane con qualcuno che ci è già passato. Aggiungerei anche il tuo mdb che dovrebbe pur esserti di sollievo nei tuoi dubbi.

Buon sabato, spero rifiaterai un po'. Io vado a lavorare, occasione last minute che ho afferrato senza fare troppo la schizzinosa data l'aria che tira. Anche se sono discretamente stanca e morta di caldo. a presto :)

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,644

Activitypoints: 4,668

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

3

Sunday, June 9th 2019, 10:45am

ciao....personalmente amo i minestroni, quindi per me vanno bene. Il turbinio di pensieri che attraversa il tuo cervello avrebbe bisogno di razionalizzazione, ma come ben sappiamo è più facile da dirsi che da farsi. Quando facevo psicoterapia la frase era.......un problema alla volta......ed una soluzione alla volta. Mi fa piacere che il forum abbia in qualche modo alleggerito il tuo stato psicologico almeno per il problema familiare. Altro consiglio è lasciar stare il dott. Google, esso non fa altro che acuire i sintomi ansiogeni perchè il nostro cervello vira per le più disparate conclusioni come dico sempre da un semplice effetto collaterale fino alla tumulazione della salma.... :roftl: .
Se puoi vai a cena con gli amici, certamente solo tu sai la situazione, ma se hai la possibilità vacci pure. Altro consiglio è di non proiettare le tue paure sul futuro del quale non sai nulla e non conosci nulla.......per noi l'importante è vivere nel breve termine, quindi in bocca al lupo...... :thumbup:

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 191

Activitypoints: 734

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

4

Sunday, June 9th 2019, 6:15pm

Ciao ragaZzi,
Almeno voi avete risposto ...ci speravo più.
Mi ero depresso non leggendo risposte.
Allora, in questo momento sto scrivendo con il telefonino.
Sono sdraiato qui accanto a mio padre che stranamente da alcune ore è di umore triste, cerco di scuoterò ma niente, ho messo dei film di Totò di cui è pazzo ma niente è troppo serio.
Spero gli passi, mi spiace troppo vederlo così e mi innervosisce e finisco che me la prendo con lui, paradossalmente.avrei altro da dire da sfogarmi ma per ora basta.
A dopo

This post by "Flavio10" (Sunday, June 9th 2019, 6:16pm) has been deleted by user "Elettra" (Sunday, June 9th 2019, 6:19pm) with the following reason: doppio

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2,043

Activitypoints: 6,143

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

6

Monday, June 10th 2019, 1:08pm

Caro Flavio non ti deprimere troppo se a volte gli utenti non rispondono. L'estate distrae qualche attenzione e poi i problemi quotidiani possono fare il resto. Non è necessariamente disinteresse o indifferenza, mi accorgo io stessa pur consultando molto il forum che tanti thread manco li vedo...

Per il resto il malumore , a volte la piena e vera depressione dei nostri cari ci destabilizza ma in fondo è più che motivato e pur volendoli aiutare ci sono momenti nei quali dobbiamo solo accettarlo e stare loro vicini ugualmente. La sofferenza crea tensioni in chi la prova sapendo di non poterne davvero venir fuori e tornare ad una piena normalità perduta. E in chi assiste impotente. La sfida - che si perde facilmente - è rendere la vita dolce e piena d'affetto, da vivere ugualmente trovando piccoli e grandi nuovi equilibri , piccole e grandi cose che danno un senso e un sollievo alla quotidianità.
Tante volte si perde, altrettante si ricomincia a combattere. Forza! Vedrai che spontaneamente qualcosa migliorerà nell'umore di tuo papà. (mi raccomando, pensa anche a te stesso, non possiamo aiutare nessuno se non aiutiamo noi stessi... se ci troviamo esauriti e "svuotati" non abbiamo niente da dare).

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 191

Activitypoints: 734

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

7

Wednesday, June 12th 2019, 7:52pm

Giorni di angoscia,
per la mia salute.....
attendo nella speranza che gli spettri si possano dissolvere come sono arrivati.
Gli amici... beh al solito...magari se ti fai sentire ci sono altrimenti... ciao ciao baby.
L'altro giorno mi ha scritto una mia amica che non sentivo da un due tre mesi...ci eravamo allontanati.
Le ho spiegato che non mi facevo sentire perché tanto mi sarei sempre lamentato e potevo capire che alla lunga secca....
Abbiamo deciso di creare un gruppo su whatup con altri due amici...l'abbiamo chiamato gruppo terapia..o terapia di gruppo..non ricordo bene ma comunque sta il fatto che
sento che scrivendo li ciò che provo... gli altri due nel gruppo non sarebbero tanto felici di ascoltare.. magari lo farebbero agli inizi per educazione ma poi...
eh va beh.. ricordatevi che il mal di pancia è di chi lo ha.