Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


16

Sunday, February 7th 2016, 8:44pm

Ho preferito cancellarlo.

This post has been edited 2 times, last edit by "deepblue" (Apr 21st 2017, 5:02pm)


Senza speranza

Utente Fedele

  • "Senza speranza" is male

Posts: 421

Activitypoints: 1,466

Date of registration: Sep 19th 2015

  • Send private message

17

Sunday, February 7th 2016, 9:08pm

Non prendiamoci in giro, c'è gente che è fatta per stare da sola, anche se non vuole. La dimostrazione sei tu deepblue che non hai una donna alla tua età. Quelli come me e come altri, che non hanno gli amici e non sanno come farseli, perché hanno un carattere che non glielo permette. Pazienza..

Moonraven

Utente Attivo

Posts: 21

Activitypoints: 77

Date of registration: Feb 8th 2016

  • Send private message

18

Monday, February 8th 2016, 8:57am

Ho 62 anni e il problema contrario. Da sempre tendo a isolarmi, la compagnia di amici e colleghi riesco a sopportarlo per poco tempo, poi mi sento soffocare, mi sento in trappola e scatta la voglia insopprimibile di scappare.

19

Monday, February 8th 2016, 9:56am

Ho preferito cancellarlo.

This post has been edited 2 times, last edit by "deepblue" (Apr 21st 2017, 5:01pm)


diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

20

Monday, February 8th 2016, 10:43am

Molto spesso siamo troppo presi dai nostri problemi per non vedere il resto del mondo. SE ci pensi dietro alle chiacchiere e sorrisi TUTTI e dico tuti hanno dei problemi. e credetemi c'è gente che all'apparenza sembra che abbia una bella vita, in realtà sta peggio di noi.

Senza speranza

Utente Fedele

  • "Senza speranza" is male

Posts: 421

Activitypoints: 1,466

Date of registration: Sep 19th 2015

  • Send private message

21

Monday, February 8th 2016, 11:39am

Senza speranza: sono convinto che la solitudine non è mai una bella situazione. Non ha molto senso vivere solo per se stessi. Certamente ci sono persone che hanno reali problemi a socializzare (io sono tra quelle) e questo è causa di inevitabile sofferenza. Non credo che esistano persone sole e comunque felici.


Infatti io ho detto che c'è gente che è fatta per stare da sola, non che è felice di esserlo, solo un pazzo potrebbe esserlo. Poi c'è a chi piace stare meno con gli altri a chi di più, ma non completamente solo.

Senza speranza

Utente Fedele

  • "Senza speranza" is male

Posts: 421

Activitypoints: 1,466

Date of registration: Sep 19th 2015

  • Send private message

22

Monday, February 8th 2016, 11:42am

Molto spesso siamo troppo presi dai nostri problemi per non vedere il resto del mondo. SE ci pensi dietro alle chiacchiere e sorrisi TUTTI e dico tuti hanno dei problemi. e credetemi c'è gente che all'apparenza sembra che abbia una bella vita, in realtà sta peggio di noi.


Si i problemi probabilmente ce li hanno tutti, ma dipende da problema a problema. Una persona che è sola non ha amici o fidanzata, rispetto a chi ha delle incomprensioni con i suoi affetti, sta peggio. Chi è pieno di debiti sta messo peggio di chi non ha i soldi per prendersi la macchina che desidera.

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

23

Monday, February 8th 2016, 11:47am

sta peggio perhè vede solo se stesso e non ha capacità di vedere nient'altro. quando si estende il raggio di visione, si riesce anche a stare un po meglio insieme ad altri, perché non è l'unico ad averli non si vergogna della propria situazione.
Io mi nascondevo perché credevo di essere l'unica ad averle provavo vergogna. da quando ho una visione più estesa, sto vedendo che in tanti sono nella mia situazione, se non peggio. meglio guardare le nostre fortune e vivere grazie a queste piuttosto che nascondersi per cò che non si ha.

Inmyopinion

Utente Attivo

Posts: 18

Activitypoints: 68

Date of registration: Dec 15th 2014

  • Send private message

24

Monday, February 8th 2016, 4:40pm

Io ho iniziato a chiedermi questo: sono davvero disposta ad essere amica di qualcuno/a?

Ho 26 anni. Ho perso molti amici, per orgoglio, per le università in altre città, perché, si, si cresce e si cambia.
Ma quando mi sono resa conto di aver bisogno di dare e non solo di ricevere, quei pochi che erano rimasti sono diventati la mia ancora di salvezza.

Ho paura. Ho sempre paura di espormi, di aprirmi. Ma più lo faccio e più mi sento completa. E' un rischio: ma cosa nella vita non è un rischio?

25

Monday, February 8th 2016, 7:19pm

Ho sempre paura di espormi, di aprirmi. Ma più lo faccio e più mi sento completa. E' un rischio: ma cosa nella vita non è un rischio?


Hai lo spirito giusto! Io mi "apro" poco per natura perchè sono introversa. Posso parlare ore di argomenti generali e sono socievole ed allegra.
Non mi piace invece parlare dei miei problemi o di me stessa. Sono abituata a risolvere i miei problemi da sola e non voglio "annoiare" nessuno con le mie difficoltà.
Solo qui sul forum mi apro di più perchè so che leggeranno solo gli interessati e che non costringerò nessuno ad intristirsi per i miei problemi.

Ipazia;

Sulla cattiva strada

  • "Ipazia;" is female

Posts: 686

Activitypoints: 2,355

Date of registration: Jun 5th 2014

  • Send private message

26

Monday, February 8th 2016, 10:37pm

Per uscire con 5 persone a "sbevazzare",non c'è bisogno di percepirle tutte e 5 come amici.
Molte volte,come in tante situazioni,parte del problema sta nelle aspettative.Nessuno ha mille amici.Ne ha due,tre...o di più,anche a seconda del significato che attribuisce alla parola amico.L'ideale sarebbe trovare un equilibrio tra ciò di cui si sente di aver bisogno e le effettive condizioni che la realtà offre.

Io mi sono resa conto che tolti i veri amici (uno o due),quelli che possono stare anche a centinaia di chilometri di distanza e in un modo o nell'altro ci si tiene in contatto,tutte le altre sono conoscenze "accessorie",intercambiabili e precarie.Si scorre su binari diversi,e anche se si percorre un tratto assieme,non si è legati da altro che la contingenza.
Per questo chi cerca l'amico con cui instaurare un rapporto intenso e focalizza tutta la conoscenza di una persona su quel fine il più delle volte rimane deluso.
There is a crack in everything
That’s how the light gets in.

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

27

Tuesday, February 9th 2016, 11:29am

sono d'accordo con ipazia...diciamo che l'amico che c'è sempre che sta sempre con te è un'idea estremamente infantile, ma anche abbastanza "capibile" sopratutto se in adolescenza(lo stacco da rapporti molto forti a l'età adulta) la si è vissuta male. diciamo che chi ha vissuto amle l'adolescenza in rapporto con gli altri o in solitudine fà molta fatica a reggere il mondo adulto, fatto effettivamente più di conoscenze che di amicizie vere. poi possono nascere comunque ma è difficile, ma non impossibile. però bisogna restare sulla propria vita, continuare a viverla anche da soli, che tanto le persone che ci affiancano in qualche modo arrivano, poi se ne vanno, n arrivano altre, alcune rimangono per sempre. come dice ipazia è tuto come un treno, anche l'amore e l'amicizia. ognuno va verso la sua meta con il suo binario, poi molti si affiancano.

E.

Utente Attivo

Posts: 111

Activitypoints: 389

Date of registration: Feb 9th 2016

Occupation: cagare

  • Send private message

28

Tuesday, February 9th 2016, 7:43pm

Stessa situazione di solitudine.Non è cominciata ieri la faccenda.e complicata.Comunque non è poco popolato come pianeta .il problema sono le parole .

diana33

Forumista Incallito

  • "diana33" has been banned

Posts: 4,427

Activitypoints: 14,307

Date of registration: May 13th 2015

  • Send private message

29

Tuesday, February 9th 2016, 7:55pm

e proprio perché non è iniziata ieri ci saranno dei meccanismi sotto sbagliati

E.

Utente Attivo

Posts: 111

Activitypoints: 389

Date of registration: Feb 9th 2016

Occupation: cagare

  • Send private message

30

Tuesday, February 9th 2016, 8:04pm

Comunque sia penso il problema sia trovare anche le persone adatte .amici e una persona generale.cosi come anche Donna/fidanzata sono parole che non capisco .Se non c'è coinvolgimento trovo fastidiose le persone. se cerco il coinvolgimento e le persone non sono coinvolte trovano fastidioso me .

Similar threads

Used tags

amicizia, solitudine