Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 179

Activitypoints: 677

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

1

Wednesday, May 8th 2019, 9:29am

desiderare di piangere

Vi è mai capitato di voler piangere, di sentirne il bisogno ma no ci riuscite?
Purtroppo ho una situazione a casa non bella, e vorrei piangere talvolta provo ma non ci riesco :(
che sfiga---

Scorpio1963

Utente Fedele

  • "Scorpio1963" is male

Posts: 500

Activitypoints: 1,549

Date of registration: Feb 21st 2019

Location: Toscana

  • Send private message

2

Wednesday, May 8th 2019, 10:33am

Per piangere come dici te serve un certo tipo di abbraccio..

E 99 volte su 100 .. secondo da chi lo ricevi, ci cadi dentro
Attento a quel che desideri: potresti ottenerlo..

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 179

Activitypoints: 677

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

3

Wednesday, May 8th 2019, 11:03am

Per piangere come dici te serve un certo tipo di abbraccio..

E 99 volte su 100 .. secondo da chi lo ricevi, ci cadi dentro



Cosa intendi mi puoi spiegare meglio?
Non ho capito scusami sono curioso

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,223

Activitypoints: 3,405

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

4

Wednesday, May 8th 2019, 11:20am

ciao......piangere è una valvola di sfogo, abbassa determinati ormoni ed aumenta delle endorfine naturali nel nostro corpo. Personalmente anche al sottoscritto quando è proprio sotto stress capita di voler piangere ma non ci riesco oppure con molta difficoltà. Credo che sia una parte genetica dell'uomo, non intesa come forza, anzi, ma come fattore DNA. Capita a molti credimi.......in bocca al lupo...... :thumbup:

Antonio860315

Utente Attivo

Posts: 71

Activitypoints: 353

Date of registration: Apr 30th 2019

  • Send private message

5

Wednesday, May 8th 2019, 11:59am

A me capita di sentire un vuoto nel petto quando vorrei piangere ma non ci riesco...

Scorpio1963

Utente Fedele

  • "Scorpio1963" is male

Posts: 500

Activitypoints: 1,549

Date of registration: Feb 21st 2019

Location: Toscana

  • Send private message

6

Wednesday, May 8th 2019, 12:13pm

Per piangere come dici te serve un certo tipo di abbraccio..

E 99 volte su 100 .. secondo da chi lo ricevi, ci cadi dentro



Cosa intendi mi puoi spiegare meglio?
Non ho capito scusami sono curioso


Si, ci provo

È come trovare un bacino di accoglienza di uno stato emotivo

Se non si riesce, come capita a volte di non riuscire a piangere per la morte di un parente, significa che manca un bacino di accoglienza per sciogliere l'emozione, che è come calcificata

A volte la si trova improvvisamente

Io ho pianto come un bambino per più di un'ora, anni fa, per un evento accaduto 30 anni prima, per il quale non avevo mai pianto.
Attento a quel che desideri: potresti ottenerlo..

7

Wednesday, May 8th 2019, 1:42pm

Si, mi è successo tante volte.
Ho anche passato una fase in cui piangevo in continuazione. Entrambe le situazioni non sono belle...
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 993

Activitypoints: 2,157

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

8

Wednesday, May 8th 2019, 1:50pm

Sono riuscito a piangere come si deve solo due volte negli ultimi 6 anni d'inferno.
Due anni e mezzo fa quando ho dovuto far sopprimere la gatta che aveva un tumore incurabile ed era fortemente dispnoica nonostante le cure e venerdì scorso dalla psicologa, davanti alla realtà di essere solo.
Entrambe le volte ho fatto veramente fatica a fermarmi, e venerdì avrei voluto che la psicologa non mi fermasse perché sento non sia stato sufficiente, ed è stato anche fisicamente molto doloroso.
Ma da solo non c'è nulla da fare, non ci riesco, al massimo solo del magone o una lacrima che ricaccio giù.
Eppure piangere forse è l'unica cosa che mi rimane per dare sfogo a quel che ho dentro.
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

arianna73

Utente Avanzato

Posts: 821

Activitypoints: 2,477

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

9

Wednesday, May 8th 2019, 4:21pm

A me capita di sentire un vuoto nel petto quando vorrei piangere ma non ci riesco...


Lo sento anche io, proprio un cratere. Pare che sia una sensazione così fisica anche per altri.
In effetti quando riesco a piangere si attenua un po'...

silverwing eh, io già ho i lucciconi leggendo della gatta - pensa te. Pure io sento la necessità di sfogare, sebbene in queste ultime settimane stia piangendo abbastanza spesso, sento che non basta. E spero che la psicoterapeuta per la quale sto mettendo assieme i soldi non mi stoppi, anche perché intendo uscire praticamente una stecca di kleenex dalla borsa e dirle "non mi fermi perché già non posso piangere con nessuno che si imbarazzano tutti, e mi tocca pagare lei" :rolleyes:

...perché caro Scorpio quell'abbraccio è merce rara, rarissima. E' da anni, in situazioni meno drammatiche, che quell' abbraccio "giusto" penso mi sarebbe funzionato da salvavita. Ma pure a cercarlo e volerlo accettare , non è facile manco darlo quindi trovarlo.

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" is male

Posts: 993

Activitypoints: 2,157

Date of registration: Dec 13th 2013

  • Send private message

10

Wednesday, May 8th 2019, 10:52pm

Pure io sento la necessità di sfogare, sebbene in queste ultime settimane stia piangendo abbastanza spesso, sento che non basta.


Mi è successo ancora oggi, e più di una volta, dalla psicologa dove va mia figlia grande con cui ero brevemente a colloquio.
Forse sto cedendo, ma non so in che verso, se in direzione dello schianto definitivo o della liberazione.
Temo la prima per diverse sensazioni che ho che non sono per nulla positive.


E spero che la psicoterapeuta per la quale sto mettendo assieme i soldi non mi stoppi, anche perché intendo uscire praticamente una stecca di kleenex dalla borsa e dirle "non mi fermi perché già non posso piangere con nessuno che si imbarazzano tutti, e mi tocca pagare lei" :rolleyes:



La fregatura sarebbe piangere per tutta la durata della seduta, in pratica pagare per piangere. Ma fallo, se serve.
ciao

silverwing

Laying with lions to hide my grief
From the beast that never sleeps
Our tired hearts tear us apart
Searching for the key
Reap what we sow

(Converge)

Psycho Mantis

Utente Attivo

  • "Psycho Mantis" is female

Posts: 394

Activitypoints: 298

Date of registration: Apr 30th 2013

  • Send private message

11

Thursday, May 9th 2019, 1:56am

Scorpio, mi hanno fatto pensare le tue parole.... Sono anni che vorrei piangere a dirotto e liberare l'anima da una corazza emotiva pazzesca, cementificata da situazioni e situazioni mai sfogate. Come se sapessi che c è questo da fare, un bisogno di piangere senza confini per tutte le cose che ho trattenuto, per tutta la tristezza che non ho sfogato e che mi porta ad essere quasi sempre sottotono.
Tutti gli anni di ansie immeritate, il non potersi mai lasciare andare.

Comunque piangere, tornando al thread generale, è centrale nel discorso emozioni.

We live in the moment. That's our only purpose.


Scorpio1963

Utente Fedele

  • "Scorpio1963" is male

Posts: 500

Activitypoints: 1,549

Date of registration: Feb 21st 2019

Location: Toscana

  • Send private message

12

Thursday, May 9th 2019, 9:24am

Scorpio, mi hanno fatto pensare le tue parole.... Sono anni che vorrei piangere a dirotto e liberare l'anima da una corazza emotiva pazzesca, cementificata da situazioni e situazioni mai sfogate. Come se sapessi che c è questo da fare, un bisogno di piangere senza confini per tutte le cose che ho trattenuto, per tutta la tristezza che non ho sfogato e che mi porta ad essere quasi sempre sottotono.
Tutti gli anni di ansie immeritate, il non potersi mai lasciare andare.



Eh sì.. è una bella consapevolezza il desiderio di liberarsi, e arrendersi

Ed è giusto farlo quando c'è la degna accoglienza, perché sono parti preziose..
Attento a quel che desideri: potresti ottenerlo..

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 179

Activitypoints: 677

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

13

Thursday, May 9th 2019, 11:08am

lacrime bloccate

Buongiorno,

spero che lo sia per tutti.
Non pensavo che il mio 3d sul piangere avesse così tante risposte, evidentemente ci sono tante persone che per un motivo o l'altro non riescono a piangere.
Mi fa piacere che questo mio 3d possa avervi fatto un po sfogare su questo argomento.
Io in questo momento sono in una situazione di stand by.. ad esempio poco fa era seduto accanto a mio padre che vedevo che dormiva e ad un certo punto mi sono emozionato e stavo per piangere e poi improvvisamente le lacrime si sono come bloccate.
Che strana è la mente, il cervello, non trovate?

Flavio10

Giovane Amico

  • "Flavio10" is male
  • "Flavio10" started this thread

Posts: 179

Activitypoints: 677

Date of registration: Apr 29th 2014

Location: Italia

Occupation: scrittore per scherzo e scienziato senza lavoro

  • Send private message

14

Thursday, May 9th 2019, 11:11am

Essere Soli

Sono riuscito a piangere come si deve solo due volte negli ultimi 6 anni d'inferno.
Due anni e mezzo fa quando ho dovuto far sopprimere la gatta che aveva un tumore incurabile ed era fortemente dispnoica nonostante le cure e venerdì scorso dalla psicologa, davanti alla realtà di essere solo.
Entrambe le volte ho fatto veramente fatica a fermarmi, e venerdì avrei voluto che la psicologa non mi fermasse perché sento non sia stato sufficiente, ed è stato anche fisicamente molto doloroso.
Ma da solo non c'è nulla da fare, non ci riesco, al massimo solo del magone o una lacrima che ricaccio giù.
Eppure piangere forse è l'unica cosa che mi rimane per dare sfogo a quel che ho dentro.


Ciao Silver, mi ha fortemente colpito quando hai detto ... di fronte alla realtà di essere soli...
vorrei che mi spiegassi meglio.. ci tengo.. davvero sei solo? e come sei arrivato a questa situazione? lo chiedo perché continuando così probabilmente io mi ritroverò nella medesima situazione.
Se ti va di raccontarmi la tua storia ci terrei ad ascoltarti.
Penso che in qualche modo possa aiutare anche me.

arianna73

Utente Avanzato

Posts: 821

Activitypoints: 2,477

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

15

Thursday, May 9th 2019, 11:37am

Eccome se lo è, Flavio , eccome... soprattutto è il cuore ad andarsene per i fatti suoi.

Silverwing: certo, è un po' esoso pagare per piangere un'intera seduta... me ne rendo conto bene. Anche perché solo Dio se esistesse saprebbe quanto mi sto ammazzando di stenti per mettere assieme i soldi necessari, non sai lo scorno di non poter accedere alle vie del ssn (o per meglio dire, posso ma ci sono di mezzo mesi di attesa che non so se è il caso di attendere).
Però questo è lo stato dell'arte.
Quel "degno abbraccio" di cui parla Scorpio può non arrivare anche mai in una vita, e allora si paga l'ascolto e sperabilmente qualche punto di vista utile....

Similar threads