Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Ener

Nuovo Utente

  • "Ener" is male
  • "Ener" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Oct 2nd 2017

  • Send private message

1

Monday, October 2nd 2017, 8:11am

Come posso trovare la spinta per andare avanti e non suicidarmi?

Salve a tutti
Ho trovato questo forum per caso mentre cercavo su internet vari metodi per morire nel sonno perché ormai il desiderio di vivere non è più presente e allora mi sono detto perché non chiedere aiuto a qualcuno magari qualcuno su internet. Vi racconto un po' di me e della mia vita.
Ho 29 anni e sono laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Bari. Mi mancano due esami per completare la magistrale e sto lavorando ad una tesi che non mi piace assolutamente Ma che purtroppo è l'unica sperimentale che in questo momento sono riuscito a trovare e che comunque sia legata al mondo dell'automobile che è un po' la mia piccola passione. Ho perso entrambi i miei genitori nel 2010 e nel 2012 vivendo in uno stato di semi povertà o anzi dovrei dire di povertà assoluta che mi ha impedito di fare qualunque cosa. Non ho un automobile e se per questo non ho neanche la patente. Ho lavorato per un certo periodo come cameriere e lavapiatti abbandonando per tre anni l'0università. Ovviamente tutto questo non mi ha fatto bene. Non ho esperienza nel mondo del lavoro come ingegniere e non ho amici. Sono completamente solo. Perché dovrei andare avanti? Ogni cosa che faccio la sbaglio e non faccio altro che peggiorare la mia vita. Di conseguenza da un paio di anni penso ossessivamente al suicidio, non come via d'uscita o di fuga ma come vera e propria soluzione. Non voglio più pensare Non voglio più camminare non voglio più vedere non voglio più ascoltare Insomma non voglio essere più io. Eppure ho ancora speranza che qualcosa possa cambiare ma io non trovo la forza dentro di me ne ho una visione di cosa potrei fare per cambiare. Sto frequentando una psicologa da circa tre settimane. €65 a seduta che sto prendendo dal mio conto in banca messo da parte negli anni. Ma non credo di poter andare avanti.
Chiedo aiuto su cosa possa fare.

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" is male

Posts: 1,573

Activitypoints: 4,455

Date of registration: Dec 10th 2016

Location: reggio calabria

Occupation: forze di polizia

  • Send private message

2

Monday, October 2nd 2017, 7:11pm

ciao......innanzitutto togliti dalla mente la parola suicidio, capisco fino in fondo quello che puoi provare, delusioni, frustrazioni, paure, insicurezze, ma credimi rientrano ormai nella vita quotidiana di noi essere umani. Quello che cambia è il modo di affrontarli, di viverle e di come superarle. Già stati andando da una psicologa il che dimostra che in te c'è voglia di riscatto e vedrai che piano piano ne verrai fuori. Certamente lo stress della mancanza di lavoro, il lutto per la perdita dei genitori sono fattori importanti che nella tua vita hanno sicuramente influenzato la tua psiche. Ricorda che ognuno di noi ha una sua sensibilità. fragilità etc, pertanto il miglior modo per capire la situazione e cercarne di uscirne è la consapevolezza dei nostri limiti.Un in bocca al lupo..... :thumbup:

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,999

Activitypoints: 21,332

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

3

Monday, October 2nd 2017, 7:33pm

Hai superato tante cose... ancora giovanissimo hai perso i genitori. Ti sei rimboccato le maniche e hai lavorato duramente. Hai ripreso gli studi, e che studi e hai praticamente finito. Ti sei messo in discussione andando da una psicologa. Complimenti! Sei po' forte di quello che credi. Non ti sembrano buoni motivi per non suicidarsi?
Elì, Elì, lemà sabactàni

Ener

Nuovo Utente

  • "Ener" is male
  • "Ener" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Oct 2nd 2017

  • Send private message

4

Monday, October 2nd 2017, 7:46pm


Hai superato tante cose... ancora giovanissimo hai perso i genitori. Ti sei rimboccato le maniche e hai lavorato duramente. Hai ripreso gli studi, e che studi e hai praticamente finito. Ti sei messo in discussione andando da una psicologa. Complimenti! Sei po' forte di quello che credi. Non ti sembrano buoni motivi per non suicidarsi?



ciao......innanzitutto togliti dalla mente la parola suicidio, capisco fino in fondo quello che puoi provare, delusioni, frustrazioni, paure, insicurezze, ma credimi rientrano ormai nella vita quotidiana di noi essere umani. Quello che cambia è il modo di affrontarli, di viverle e di come superarle. Già stati andando da una psicologa il che dimostra che in te c'è voglia di riscatto e vedrai che piano piano ne verrai fuori. Certamente lo stress della mancanza di lavoro, il lutto per la perdita dei genitori sono fattori importanti che nella tua vita hanno sicuramente influenzato la tua psiche. Ricorda che ognuno di noi ha una sua sensibilità. fragilità etc, pertanto il miglior modo per capire la situazione e cercarne di uscirne è la consapevolezza dei nostri limiti.Un in bocca al lupo.....


È che mi manca forza e la visione del futuro... non ho un salvagente ragion per cui ogni cosa che faccio ha un peso terribile. Non riesco più a sopportarlo...
Certo dovrei andare avanti ma a che pro? Non è che qualcuno mi dirà bravo o grazie per essere vivo. Ormai non provo soddisfazione in nulla, ho addirittura perso tutti i miei hobby, mi sveglio la mattina e vorrei essere morto..sono uno straccio...
Come posso rivedere la luce? Essere fiero di me? Insomma tornare piccolo?

criceto

ognuno di noi ha un' angelo che ci guida e protegge anche nei momenti difficili

  • "criceto" is female

Posts: 246

Activitypoints: 790

Date of registration: Dec 26th 2016

  • Send private message

5

Monday, October 2nd 2017, 8:09pm

Ti capisco perfettamente,anch' io ho perso i genitori,avevo 2 anni e mezzo quando è venuto a mancare mio padre(nel 77 del quale haime' nn ho ricordi) e mia mamma nel 98,avevo 23 anni.Ho la fortuna di nn essere figlia unica,ma è stato molto difficile andare avanti,sono stata senza lavoro x un anno,percio' mi rendo conto di quello che hai e stai passando,ma il suicidio credimi,nn è la soluzione ai problemi .Il fatto che vai dalla psicologa,e' un grande passo,che sta ad indicare che vuoi vivere,altrimenti non useresti i tuoi risparmi per questo,non credi?

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,999

Activitypoints: 21,332

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

6

Monday, October 2nd 2017, 8:30pm

Carissimo, non vedi il futuro, ma in realtà è il passato che è stato cattivo con te. Stai raggiungendo un traguardo importante. Cerca di ritrovare un po' di fiducia.
Un abbraccio
Elì, Elì, lemà sabactàni

Ener

Nuovo Utente

  • "Ener" is male
  • "Ener" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Oct 2nd 2017

  • Send private message

7

Monday, October 2nd 2017, 8:55pm

Ti capisco perfettamente,anch' io ho perso i genitori,avevo 2 anni e mezzo quando è venuto a mancare mio padre(nel 77 del quale haime' nn ho ricordi) e mia mamma nel 98,avevo 23 anni.Ho la fortuna di nn essere figlia unica,ma è stato molto difficile andare avanti,sono stata senza lavoro x un anno,percio' mi rendo conto di quello che hai e stai passando,ma il suicidio credimi,nn è la soluzione ai problemi .Il fatto che vai dalla psicologa,e' un grande passo,che sta ad indicare che vuoi vivere,altrimenti non useresti i tuoi risparmi per questo,non credi?

Mi dispiace...è sempre terribile quando si rimane soli quindi puoi capire cosa significa svegliarsi solo e vivere senza nessuno accanto

Carissimo, non vedi il futuro, ma in realtà è il passato che è stato cattivo con te. Stai raggiungendo un traguardo importante. Cerca di ritrovare un po' di fiducia.
Un abbraccio

È questo il punto... non trovo la forza per avere fiducia...È strano ma il pensiero del suicidio è ossessivo la mattina poi sparisce...

Fabregas

Utente Attivo

Posts: 60

Activitypoints: 218

Date of registration: May 27th 2017

  • Send private message

8

Monday, October 2nd 2017, 11:28pm

Ti capisco perfettamente,anch' io ho perso i genitori,avevo 2 anni e mezzo quando è venuto a mancare mio padre(nel 77 del quale haime' nn ho ricordi) e mia mamma nel 98,avevo 23 anni.Ho la fortuna di nn essere figlia unica,ma è stato molto difficile andare avanti,sono stata senza lavoro x un anno,percio' mi rendo conto di quello che hai e stai passando,ma il suicidio credimi,nn è la soluzione ai problemi .Il fatto che vai dalla psicologa,e' un grande passo,che sta ad indicare che vuoi vivere,altrimenti non useresti i tuoi risparmi per questo,non credi?

Mi dispiace...è sempre terribile quando si rimane soli quindi puoi capire cosa significa svegliarsi solo e vivere senza nessuno accanto

Carissimo, non vedi il futuro, ma in realtà è il passato che è stato cattivo con te. Stai raggiungendo un traguardo importante. Cerca di ritrovare un po' di fiducia.
Un abbraccio

È questo il punto... non trovo la forza per avere fiducia...È strano ma il pensiero del suicidio è ossessivo la mattina poi sparisce...


Come hanno gia' detto altri sei piu' forte di quanto credi.... la mattina e' spesso il momento peggiore per chi vive queste situazioni.. quindi appena ti svegli fai subito qualcosa che ti tenga occupata la mente... non darle tempo di farti arrivare pensieri di quel tipo.. esci,vai a bere un caffe', a fare una passeggiata .. non so.. fai quello che e' meglio per te..
io ho passato un brutto periodo qualche decina di giorni fa, ma ora, grazie anche alle persone di questo forum mi son rimboccato le maniche e sto molto meglio..
ti auguro che questo momento passi velocemente.

Ener

Nuovo Utente

  • "Ener" is male
  • "Ener" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Oct 2nd 2017

  • Send private message

9

Tuesday, October 3rd 2017, 9:16am

Seguirò questo ultimo consiglio...siete stati d'aiuto anche solo per parlare con qualcuno :thumbsup:

Fabregas

Utente Attivo

Posts: 60

Activitypoints: 218

Date of registration: May 27th 2017

  • Send private message

10

Tuesday, October 3rd 2017, 10:48pm

Seguirò questo ultimo consiglio...siete stati d'aiuto anche solo per parlare con qualcuno :thumbsup:


Quando vuoi noi ci siamo.... se ti va tienici aggiornati.. :)

Geppo

Utente Attivo

Posts: 97

Activitypoints: 270

Date of registration: Aug 2nd 2016

  • Send private message

11

Tuesday, October 3rd 2017, 11:36pm

Secondo me ti conviene cambiare città.

Se stai in una città dove manca il lavoro, la situazione è difficile che migliori.

E basta con gli psicologi... quelli sono solo soldi buttati.

ansioso_1

Utente Avanzato

Posts: 506

Activitypoints: 1,843

Date of registration: Oct 28th 2014

  • Send private message

12

Wednesday, October 4th 2017, 8:20am

Concordo gli psicologi sono soldi sprecati e 65 euro l'ora è un furto.

Similar threads

Used tags

suicidio