Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Craniata

Da me non avrete consolanti illusioni... da me avrete massacranti verità: non lo dimenticate mai.

  • "Craniata" is male

Posts: 421

Activitypoints: 1,406

Date of registration: Jan 12th 2011

Location: Un po' qui, un po' là

Occupation: Diavolo Part-Time

  • Send private message

16

Wednesday, April 30th 2014, 7:23pm

Ho fatto molto di più che pensarlo... l'ho messa in pratica la bellezza di cinque volte. Tre di queste, le prime, erano tentativi abbastanza schiocchi, mirati perlopiù ad attirare l'attenzione che l'altro... ma gli ultimi due sono stati messi in atto con intenzioni letali, e il penultimo c'è andato incredibilmente vicino a riuscire nel suo intento (morte per dissanguamento, scampata veramente per un soffio (e per la mia brutale resistenza fisica innata)). Il prossimo tentativo, comunque, sarà quello definitivo: una magnun.44 puntata esattamente 2 cm al di sopra dell'orecchio non permette in nessun modo la sopravvivenza.

In ogni caso non passa giorno in cui non ci penso, ma non modo negativo o positivo, ci penso punto e basta. Prima o poi è inevitabile che mi punterò la pistola alla testa, il mio odio prima o poi non riuscirà più a sostenere la realtà che mi si para davanti ogni giorno... ma quando le sue menzogne cederanno, questo proprio non lo so, e francamente non m'importa nemmeno.
Sai perché adoro le ferite alle spalle? Uno: Fanno malissimo Due :Ti fanno morire dissanguato in poche decine di secondi Tre: Fanno malissimo ... E Quattro: Sono facili da medicare.

{Desdemona XI

Utente Attivo

Posts: 14

Activitypoints: 56

Date of registration: Apr 29th 2014

  • Send private message

17

Saturday, May 3rd 2014, 9:48pm

Pensato? Certo , più di una volta ma sono del parere (strettamente personale) che suicidarsi perché qualcosa non va bene (o io non vado bene) risulterebbe una sconfitta inferta dalla vita e un fallimento da parte mia come essere umano. E io non amo le sconfitte. Potrei pensare di porre fine alla mia vita quando tutto va incredibilmente bene, potendo affermare "ok, posso lasciare questo mondo perché sono realizzata e non lascerò faccendo in sospeso" :rolleyes:
“ Normal is an illusion. What is normal for the spider is [i]chaos for the fly. ” [/i]

Black Celebration

Utente Fedele

  • "Black Celebration" is male

Posts: 469

Activitypoints: 1,706

Date of registration: Dec 1st 2013

  • Send private message

18

Sunday, May 4th 2014, 1:59pm

Potrei pensare di porre fine alla mia vita quando tutto va incredibilmente bene, potendo affermare "ok, posso lasciare questo mondo perché sono realizzata e non lascerò faccendo in sospeso" :rolleyes:

Nel tuo paese la gente si uccide perché "va tutto incredibilmente bene"? Ma non scherziamo con queste cose...

Emanuele98

Utente Attivo

  • "Emanuele98" is male

Posts: 17

Activitypoints: 65

Date of registration: Apr 1st 2014

  • Send private message

19

Sunday, May 4th 2014, 4:18pm

Io l'ho pensato più di una volta, però un conto è pensarlo e un altro è farlo veramente. A me me lo ha fatto pensare l'ansia, credo che l'ansia mi ha provocato questi pensieri. Dobbiamo sperare in meglio, e come dice desdemona il suicidio è una sconfitta e io non vorrei mai morire sconfitto ma vincente!

pw81

Colonna del Forum

  • "pw81" has been banned

Posts: 1,809

Activitypoints: 6,807

Date of registration: Jun 18th 2008

  • Send private message

20

Sunday, May 4th 2014, 7:01pm

il suicidio è una sconfitta


è un parere non la verità. per alcuni vivere è una sconfitta
''il depresso è un narcisista fallito''

{Desdemona XI

Utente Attivo

Posts: 14

Activitypoints: 56

Date of registration: Apr 29th 2014

  • Send private message

21

Monday, May 5th 2014, 12:07am

Potrei pensare di porre fine alla mia vita quando tutto va incredibilmente bene, potendo affermare "ok, posso lasciare questo mondo perché sono realizzata e non lascerò faccendo in sospeso" :rolleyes:

Nel tuo paese la gente si uccide perché "va tutto incredibilmente bene"? Ma non scherziamo con queste cose...


Infatti ho specificato fosse un parere strettamente personale, di certo non mi aspetto che venga condiviso ma sicuramente mi aspetto che venga rispettato e non considerato come una beffa.

Ma non importa, non è mia intenzione difendere a spada tratta le mie idee nè di condannare quelle diversa dalla mia.
“ Normal is an illusion. What is normal for the spider is [i]chaos for the fly. ” [/i]

Gennarino

Nuovo Utente

Posts: 8

Activitypoints: 31

Date of registration: May 10th 2014

  • Send private message

22

Saturday, May 10th 2014, 7:31pm

molte volte, io lo vedo come si un dolore, ma anche la fine di tutte le sofferenze passate, immediate e che verranno

Sera

Colonna del Forum

  • "Sera" is female
  • "Sera" has been banned

Posts: 1,508

Activitypoints: 5,243

Date of registration: Feb 14th 2012

  • Send private message

23

Saturday, May 10th 2014, 8:15pm

Ci penso ...ma sono troppo debole persino per questo, ce ne vuole a vincere l'istinto di sopravvivenza, pure se la tua vita è una perenne guerra

ilalla

Giovane Amico

  • "ilalla" is female

Posts: 150

Activitypoints: 491

Date of registration: Dec 17th 2013

Location: Milano

Occupation: avvocato

  • Send private message

24

Saturday, May 10th 2014, 8:23pm

io ci ho pensato dopo una delusione amorosa... e adesso me ne vergogno tantissimo. Di persona non ve lo confesserei mai. :blush:

antonio71

Utente Avanzato

  • "antonio71" is male

Posts: 518

Activitypoints: 1,932

Date of registration: Sep 15th 2013

Location: trapani

Occupation: imprenditore

  • Send private message

25

Saturday, May 10th 2014, 11:47pm

Qui non si parla piu di ansia, ma di pazzia bella e buona, se l'istinto del suicidio supera l'istinto alla sopravvivenza allora siete nel posto sbagliato...

Black Celebration

Utente Fedele

  • "Black Celebration" is male

Posts: 469

Activitypoints: 1,706

Date of registration: Dec 1st 2013

  • Send private message

26

Sunday, May 11th 2014, 1:22am

Qui non si parla piu di ansia, ma di pazzia bella e buona, se l'istinto del suicidio supera l'istinto alla sopravvivenza allora siete nel posto sbagliato...

Questo è il topic della depressione quindi siamo nel posto giusto per parlare di suicidio.

ilterronedeitremari

Utente Fedele

  • "ilterronedeitremari" is male

Posts: 473

Activitypoints: 1,419

Date of registration: Mar 18th 2014

  • Send private message

27

Sunday, May 11th 2014, 8:14am

nel vano tentativo di laurerami in giurisprudenza, mi trovai nell'impellenza di dare qualche materia per procrastinare di qualche anno il servizio di leva (marina, 18 mesi, un disoccupato che non rompe i cogl... coattivamente per quasi due anni è na lotteria e per giunta ti lavora in un ministero come impiegato a 20.000 lire (qualche centesimo in più di 10 euro) di diaria al mese), bene per farla breve, tra le materie trovai quella che pensai fosse la più facile e sbrigativa, medicina legale, cosa fatta capo ha, compro il libro e vomito dei vomiti ci trovo una miriade di fotografie di cadaveri con livelli vari di decompsizione e con tanto di analisi da autopsia e reazioni chimiche dell'organismo umano post mortem.
intanto, si sottolineava che chi si vuole ammazzare, s'ammazza e basta e non fa tante manfrine ne tanto meno avvisa qualcuno. ogni altro atteggiamento è considerato solo un fanatismo vittimista o una disperata ricerca d'aiuto. insomma tutto meno che ammazzarsi. in poche parole il "vedi che se mi lasci mi ammazzo" merita la risposta fatidica "ma va murì ammazzato". quello che mi rimase impresso nel libro è che chi si vuole suicidare per dissanguamento veramente non si taglia le vene del polso in modo orizzontale rispetto al palmo della mano (come si vede nei film) ma in modo profondo sull'avambraccio e perpendicolarmente al palmo della mano in modo da accelerare il processo di dissanguamento, un'altra cosa che mi rimase impressa fu la diferenza fra colui che s'impicca e colui che prima viene ucciso per soffocamento e poi appeso per simularne il suicidio, è una cosa che l'esame autoptico rileva subito e senza indugi, lessi che la comparsa di vescicole sierose nei segni della corda sul collo indichi che il corpo è stato appesso dopo ch'era già morto. un'altra foto riportava gli esiti di un tizio che si suicidò con un colpo di moschetto 91 (arma da guerra italiana, la stessa che fu usata per uccidere kennedy) in bocca, come fece? semplice, ficcatasi la canna in bocca premette il grilletto coll'alluce. a vederlo di fronte il viso era intatto ma dalla macchia di sangue e tracce di materia grigia sulla parete opposta si evinceva, e voltandolo, si rilevava che da dietro alla fronte fino alle orecchie ...mancava tutto!
non ho mai pensato al suicidio, ne dopo quella lettura ci pensai più, anzi ogni sera mi corico e spero che domani sia megliore del meglio già vissuto. a tutto c'è rimedio, chi muore resta là e chi resta qua, s'arrancia.

pw81

Colonna del Forum

  • "pw81" has been banned

Posts: 1,809

Activitypoints: 6,807

Date of registration: Jun 18th 2008

  • Send private message

28

Sunday, May 11th 2014, 11:24am

intanto, si sottolineava che chi si vuole ammazzare, s'ammazza e basta e non fa tante manfrine ne tanto meno avvisa qualcuno


su questo ti devo contraddire, e lo dicono anche i manuali di psicologia. chi "minaccia" ilsuicidio non è detto che non lo faccia
ti faccio un esempio http://www.corriere.it/Primo_Piano/Crona…o/17/blog.shtml


a tutto c'è rimedio,


epure su questo ti devo contraddire, cosa vuol dire "a tutto c'è un rimedio?" direi proprio di no
''il depresso è un narcisista fallito''

ilterronedeitremari

Utente Fedele

  • "ilterronedeitremari" is male

Posts: 473

Activitypoints: 1,419

Date of registration: Mar 18th 2014

  • Send private message

29

Sunday, May 11th 2014, 11:50am

il fatto stesso che tu abbia individuato in fattori destinati a valutazioni statistiche che a dati di fatto, non sostiene il tuo rispettabilissimo dissenso, in quando laddove la diagnosi psicologica è una affermazione riportata da esperienze d'indagine la medicina legale riporta dati numerici certi e inoppugnabili, in quando anche il tentato suicidio è regolarmente schedato e segnalato con tutta la sua dinamica e le probbilità che la vittima riesca o no nel suo intento, considera che chi tenta il suicidio con uno spago...non va annoverato tra i tentativi ma tra gli attegiamenti tendenti a...
per quanto concerne "a tutto c'è rimedio", acnhe qui il tuo dissenso barcolla, diventa una interpretazione soggettiva, riservata a chi vuol vedere il bicchiere "per forza" mezzo vuoto senza considerare l'altra ipotesi opposta...e questo è patologico!

pw81

Colonna del Forum

  • "pw81" has been banned

Posts: 1,809

Activitypoints: 6,807

Date of registration: Jun 18th 2008

  • Send private message

30

Sunday, May 11th 2014, 12:07pm

intanto, si sottolineava che chi si vuole ammazzare, s'ammazza e basta e non fa tante manfrine ne tanto meno avvisa qualcuno


contestavo solo la tua idea secodo cui chi si vuole ammazzare non avvisa... non sarà la regola ma ci sono tante eccezioni...

diventa una interpretazione soggettiva


appunto è soggettivo, quindi all'oggettività del "a tutto c' un rimedio" sono in disaccordo... es. se ho un debito di un milione di euro, e non houn lavoro... dove sta ilrimedio?
''il depresso è un narcisista fallito''