Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,705

Activitypoints: 20,450

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

76

Thursday, May 30th 2019, 2:22pm

ma perchè invidia? ognuno è come è...bisogna seguire la propria indole
The sound of waves in a pool of water
I'm drowning in my nostalgia

Kylo

Giovane Amico

  • "Kylo" started this thread

Posts: 115

Activitypoints: 432

Date of registration: Dec 28th 2015

  • Send private message

77

Thursday, May 30th 2019, 3:50pm

Mah, io purtroppo non ce la faccio. Non ho avuto chissà quanti amanti, ma con tutti devo dire che sono stata perché c'era un interesse in più da parte mia. O comunque ci conoscevamo già. Per me la sveltina non può esistere. Mi è venuta in mente una frequentazione.. proprio niente da dirci e da condividere, ma abbiamo provato a vederci, e vederci.. e io l'ho fatto aspettare 1 mese prima di starci! Per poi fare del sesso scadente, renderci conto che non c'era manco quello.. e dopo altri due appuntamenti ciao.
A me comunque spiace non riuscire a vivere con leggerezza il sesso. Vorrei essere in grado di fare, e ciao, non aspettarmi chiamata, o i messaggi.. insomma, sesso senza impegno. E invece no, o inizia una frequentazione esclusiva, oppure ci sto malissimo!!!
Inoltre, proprio due mesi fa ho parlato con un ragazzo con cui c'era un po' di intesa, lavorando insieme era il caso di chiarire le cose, e parlando lui mi ha detto che non cerca nulla di serio, mai relazioni serie in 30 anni di vita (!) e che boh, per lui si tratta sempre di sesso senza impegni. Devo dire che l'ho invidiato.


Ti stracapisco.
Anch'io tendenzialmente provo ad accettarmi per come sono, e ci sono periodi in cui ci riesco.
Però...

Io "invidio" (senza cattiveria), o per meglio dire desidero, la capacità di viversi il sesso in maniera "leggera", senza impegno e senza ansie né prima né durante né dopo il rapporto.
Per un'infinità di motivi, tra cui:

1) lo fai più spesso, il che non è solo un fatto di quantità ma è proprio la possibilità di esplorare molto di più la sessualità con altre persone: avere più opportunità di vincere le proprie timidezze, abituarti allo stare in una camera da letto con un'altra persona (pare una cazzata ma la camera da letto, che sia la mia o quella di un'altra, è uno spazio per me ancora troppo intimo e non riesco ad arrivarci con semplicità), capire cosa ti piace di più e cosa meno, cosa vuol dire farlo con una persona anziché con un'altra, e così via

2) cogli più facilmente le occasioni che ti capitano (senza farti troppe pippe mentali)

3) soddisfi molto di più il tuo organismo: non dimentichiamo che il sesso è anche un bisogno fisiologico, e fare "poco sesso ma bene" può essere figo a dirsi, ma quando passano mesi e mesi, per non dire anni, hai pure voglia di soddisfare il solo desiderio fisico; e va bene che c'è l'onanismo, e per un po' può andare, ma ogni tanto mi piacerebbe vivere il sesso a due

Concludo con uno dei tanti esempi concreti che mi trovo a vivere: ho conosciuto più di una ragazza che mi hanno fatto capire di piacergli e che potenzialmente una classica "botta & via" con me se la farebbero volentieri.
E vi dirò: esteticamente non mi dispiacciono neanche.

Ma il punto è che le conosco a malapena e quel poco che ho percepito di loro non mi mette a mio agio.
Non ho nulla contro di loro, semplicemente non provo molta empatia, le vedo distanti anni-luce dal sottoscritto e dal mio "tipo" (caratterialmente parlando), per cui non riesco nemmeno lontanamente a immaginare di uscire con loro, per dirci non so cosa, e ritrovarci nudi insieme.

"Di pancia" lo farei se fossi già in un contesto "caldo" o goliardico (esempio: in discoteca, ad una festa privata oppure boh), ma "a freddo" non mi verrebbe nemmeno di contattarle.
Per dire cosa, poi?

E quindi niente, potrei divertirmi un po' con loro, vivermi qualche bella sensazione fisica (ripeto: sono entrambe molto attraenti) ma... nulla, perché non c'è una sufficiente confidenza caratteriale.

Mi sembra di star sprecando decine e decine di occasioni per vivermi i punti 1, 2 e 3 di cui sopra, soprattutto per esplorare un po' di sana sessualità.
Nemmeno ricordo più cosa si prova a fare sesso con penetrazione, avendolo fatto un'unica volta ormai tre anni fa.
Lo ricordo talmente poco che manco lo desidero più, perché la vedo più come una cosa complicata che come un piacere.
Ecco: vorrei "impratichirmi" un po', viverlo come un piacere.
O in alternativa vivermi altri piaceri, ad esempio il sesso orale.

E invece niente: o intesa perfetta o nulla.
Ma l'intesa perfetta non mi capita pressoché mai, quindi rimango sempre con il nulla.

Fork820swa

Utente Attivo

Posts: 73

Activitypoints: 268

Date of registration: Apr 25th 2019

  • Send private message

78

Thursday, May 30th 2019, 6:48pm

ma perchè invidia? ognuno è come è...bisogna seguire la propria indole

Ottima domanda, ma non riesco a superare questo momento di insoddisfazione personale. Mi pare che lui, vivendosi la vita e le esperienze così, se la sia goduta molto di più. Forse è un bilancino dei miei 30 anni. Penso alla sua vita piena, piena di esperienze, cose fatte, cose che fa, ragazze immagino, esperienze vissute senza troppi pensieri.. e poi penso alla mia vita, ordinaria. Bella, ma ordinaria. Studio (tutto bene, tutto nei tempi), lavoro (bene, indeterminato), casa (bene, ce l'ho), famiglia (convivo da qualche anno). Ho fatto i passi "che si devono fare". Brava, bravissima. Però, la vita, mi pare di essermela vissuta poco. Ecco l'invidia. La leggerezza, che nel caso di questo ragazzo forse è anche un po'di pochezza, la sto invidiando. E devo dire che ho perso un po' della mia serenità!

luca63

mistico dubbioso

  • "luca63" is male

Posts: 371

Activitypoints: 1,028

Date of registration: Oct 27th 2013

Location: genova

  • Send private message

79

Thursday, May 30th 2019, 7:11pm

a quando un thread sui demisessuali?

alla mia etá, con la mia corporatura, se mi proponessi con un carattere deciso e dominante avrei sicuramente stuoli di ragazzi e uomini a disposizione... verificato sulle chat nei primi mesi da single!

ma mi viene in mente:

1) sarebbe una recita
2) senza coinvolgimento emotivo mi sembra una fatica
3) sono dipendente affettivo: paradossalmente potrei "divertirmi" essendo sicuro di me solo avendo una relazione alle spalle, ma in quel caso non lo faccio
4) non ho mai provato particolare gratificazione nella penetrazione in sé, ma per me ha senso solo come apice di un lungo discorso di esplorazione fisica e vicinanza emotiva
5) non sopporto i ruoli forse proprio perché non ho mai considerato il sesso come uno sfogo meramente fisico nemmeno da giovane, dovevo comunque essere molto attratto, e se andava bene ... ero già innamorato :D
6) più che mai ho bisogno di gentilezza, e quindi più che mai aborro la violenza che in chat mi si richiede.
7) siccome comunque non trovi alla prima quello che ti piace davvero, anche per una cosa fisica, devi insistere e passare del tempo in chat e in incontri: tempo che non ho, tempo che mi cambierebbe.

il risultato? molto simile al tui, kylo:
nulla.

E in questi ultimi mesi, ti dirò, è meglio così: un pensiero in meno, una fonte di frustrazione in meno.
non ho appeso nulla al chiodo... :P
ma prima voglio stare bene da solo e sentirmi pronto per una nuova relazione, poi si vedrà.
l'indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia debolezza. PPP

Kylo

Giovane Amico

  • "Kylo" started this thread

Posts: 115

Activitypoints: 432

Date of registration: Dec 28th 2015

  • Send private message

80

Thursday, May 30th 2019, 7:52pm

Mi rivedo molto nel tuo identikit, luca63, e per alcuni periodi riesco a non pensare al (desiderio di) sesso.
Ma poi ritorna.
E sento che in parte mento a me stesso, quando dico che "non cerco sesso", come la volpe che non arriva all'uva.

Vorrei solo trovare il mio modo di vivermi il sesso, lunghe attese incluse.

luca63

mistico dubbioso

  • "luca63" is male

Posts: 371

Activitypoints: 1,028

Date of registration: Oct 27th 2013

Location: genova

  • Send private message

81

Friday, May 31st 2019, 7:08pm

E sento che in parte mento a me stesso, quando dico che "non cerco sesso", come la volpe che non arriva all'uva.

come ti capisco!!!
però l'alternativa è farsi andar bene un po'tutto, e penso anche senza la complicazione aggiunta di essere gay e quindi di non potersi proporre più di tanto...
l'indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia debolezza. PPP