Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Arianna_

Amico Inseparabile

  • "Arianna_" has been banned

Posts: 1,462

Activitypoints: 4,496

Date of registration: May 15th 2011

  • Send private message

31

Thursday, February 7th 2013, 9:47pm

Quoted from "bruce0wayne"

Ma dai: è un modo di dire :)

Lei può scegliere di fare le corna al marito, ma non è detto che la colpa sia della di lui poca virilità.

Ti dico una cosa segreta: la virilità è in buona parte consequenziale. Il dubbio su questo fattore ha fatto invalidare le stime di impotenza diffuse l'anno scorso per cui 2/3 dei maschi era considerato impotente (si sono ridimensionati a 1/3, ma c'è ancora da scremare).

Non è il modo di dire il punto, ma il fatto che in questo forum ci sia una netta differenza di reazione alle problematiche degli utenti a seconda del sesso di questi ultimi.
L'utente che ha aperto la discussione non ha parlato di sue mancanze (sessuali e non) nei confronti della moglie. Ciò nonostante, la reazione (da parte di utenti di ambo i sessi, specifichiamolo :rolleyes: ) è stata automaticamente quella di presumere sue responsabilità e sulla base delle stesse condannarlo ("pantofolaio", "esci dal letargo", etc.), mentre automaticamente la moglie è stata deresponsabilizzata ("ringrazia il Signore che se l'è trombata restituendola ringalluzita").


Speravo di non dover più intervenire in questa discussione, ma forse è meglio riflettere su un punto.

Nei forum di discussione i topic dovrebbero funzionare a "compartimenti stagni", cercando di resettare la mente da polemiche precedenti e fastidi personali nei riguardi di altri utenti. E' comprensibile che si tenda a collegare discussioni e farsi un'opinione su un utente quando si frequenta una community per molto tempo e ci si "conosce" tra frequentatori, ma quando si inseriscono interventi nel forum bisognerebbe cercare di resettare ed evitare collegamenti che non c'entrano con il tema proposto, che in questo caso è l'ipotesi di un tradimento giustificato da un cambiamento di attenzione al sesso da parte del consorte.

Perché? Perché nelle discussioni si dovrebbe parlare di argomenti e non di interazioni personali tra utenti. In altre parole, si inserisce un tema e lo si esaurisce, se si ha qualcosa da aggiungere si accoda in quella sede, senza fare spin-off in altre discussioni, allusioni polemiche a quanto tizio o caio ha scritto altrove, collegando (in modo incomprensibile per chi legge) dei threads che si sono svolti in altre aree tematiche, in altri tempi e che magari vertevano su argomenti un po' diversi come taglio di discussione. Questo perché altrimenti il forum non risulta più fruibile: si finisce a parlare sempre della stessa cosa anche in discussioni nate per altre esigenze, come in questo caso, conducendo guerre d'opinione (flame) per motivi in realtà scollegati rispetto al tema proposto.

DonChuckCastoro, come il forum (?!) reagisca a problematiche di utenti a seconda del sesso è OT ed è solo una tua sensazione personale, di nessuna utilità in questa sede. Inoltre sei liberissimo di rispondere nei 3d cui fai riferimento per dire la tua o di aprire una tua discussione sull'argomento, se reputi interessante proporla, invece di introdurre spunti polemici e OT in questo topic.

Qui si parla di un marito che ha paura che la moglie lo tradisca perché all'improvviso è diventata più attiva sessualmente: se hai qualcosa da suggerire all'autore del 3d riguardo la sua situazione sei liberissimo di farlo, ma dovresti cercare di rimanere in tema.

Lasciamo all'OP l'agio di contestare eventuali carenze in termini di seduttività coniugale che sono state ipotizzate, ha tutta la possibilità di farlo se le ritiene non veritiere o problematiche.


Arianna per lo staff.
Ma cos'è l'oceano, se non una moltitudine di gocce?

32

Thursday, February 7th 2013, 10:29pm

La domanda a questo punto sorge spontanea.

Anche se dal primo post del thread mi pare di aver intuito che NON ci sarebbero problemi di potenza (solo dovuti all'eccessiva richiesta della moglie, eventualmente), chiedo all'autore della discussione se ha dubbi a riguardo. Cioè se crede di avere carenze di libido oggi, ma soprattutto in passato.

Questo può cambiare la percezione che lui ha della richiesta e anche il tipo di richiesta.
Tutti mentono.
Ci sono molte più probabilità di venire uccisi da una persona che si ama che da un estraneo.
La realtà è quasi sempre sbagliata.