Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,877

Activitypoints: 5,645

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

121

Thursday, May 23rd 2019, 5:35pm



Onestamente sai cosa non riesco a capire in generale?

Ma se dici di essere stata bene insieme a lui anche se per poco tempo, perche' avresti dovuto rinunciare a quel "momento" passato con lui perche' magari era un furbetto?


Ma infatti ti ho appena detto che non so cosa avrei fatto se lo avessi saputo prima , cioè se lui fosse stato sincero fin dall'inizio :)
A differenza di altri che ci provarono lui mi piaceva davvero molto, oppure non sarebbe andata avanti quasi un anno. Se la doveva giocare e rischiare partendo subito con la verità ;)

Però sai, lascia abbastanza incavolati un cumulo tale di fregnacce. Perché per vederci 3-5 volte a settimana, fare vacanze, goderci tante cose ne raccontava veramente tante, ma tante proprio - sia a me che alla compagna. E ammetto che uno che comincia una relazione così intensa , principalmente sessuale ma mettendoci anche un sacco di proposte più impegnative (condividere un conto bancario, darmi le chiavi di un suo appartamento, tutta una serie di generosità notevoli con beni che poi erano o sarebbero stati anche di lei e di suo figlio eccetera), si mette insomma in queste robe acrobatiche avendo a casa la donna che ama e che vuole, con la quale convive da tre anni, anche dopo aver saputo di stare per diventare padre e anche dopo la nascita del figlio (per mesi dopo il lieto evento mi è stato dietro), finisce per fare chiedere credo a chiunque "Ma questo qui chi cacchio è davvero 8| "

Cocomero

Utente Attivo

Posts: 104

Activitypoints: 340

Date of registration: Oct 1st 2016

  • Send private message

122

Friday, May 31st 2019, 2:37pm

Per me la monogamia si può superare solo se entrambi i soggetti sono d'accordo a superarla.
Tutto il resto ovviamente è tradimento.
infuria, infuria, contro il morire della luce

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,003

Activitypoints: 21,344

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

123

Friday, May 31st 2019, 2:56pm

Per me la monogamia si può superare solo se entrambi i soggetti sono d'accordo a superarla.
Tutto il resto ovviamente è tradimento.


ssono totalmente d'accordo. Non c'è da girarci tanto intorno. O c'è un comune accordo o c'è inganno. Poi un errore si può superare, ma almeno chiamiamolo col suo nome
Elì, Elì, lemà sabactàni

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, navigo ancora. Ma ho scoperto che non sopporto i cretini, vecchi o giovani che siano.

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,582

Activitypoints: 4,908

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

124

Friday, May 31st 2019, 6:08pm

Il problema di fondo è che la monogamia sta stretta a chi ha una sensibilità sessuale "vivace", che non riesce a soddisfare nell'ambito di un rapporto monogamico.
Possiamo biasimare quanto ci pare, ma è un dato di comune esperienza. Vale per maschi e femmine.

E' una necessità naturale, probabilmente retaggio dello spirito di sopravvivenza della razza umana, che si sostanziava nella moltiplicazione della prole.

E storicamente, per il versante maschile c'è una spiegazione storica validissima: la popolazione maschile era di molto inferiore a quella femminile a causa delle guerre.

Così, Maometto nel VII sec. DC ha teorizzato ed applicato la poligamia maschile islamica: ebbe 14 mogli e nessuna concubina.
Viene ritenuto un giusto perché diede a ciascuna delle mogli una casa, distante dalle altre, per non indispettirle.
Per questa circostanza, dobbiamo ritenere che fosse, oltre che giusto, anche uno sportivo degno di nota, pensando alle camminate che doveva farsi … per accontentarle tutte.

(---------;)------------)
Hold fast to dreams / For if dreams die /Life is a broken-winged bird / That cannot fly.
Hold fast to dreams / For when dreams go / Life is a barren field / Frozen with snow
(Dreams, Langston Hughes)

Cocomero

Utente Attivo

Posts: 104

Activitypoints: 340

Date of registration: Oct 1st 2016

  • Send private message

125

Friday, May 31st 2019, 6:54pm

Il problema di fondo è che la monogamia sta stretta a chi ha una sensibilità sessuale "vivace", che non riesce a soddisfare nell'ambito di un rapporto monogamico.
Possiamo biasimare quanto ci pare, ma è un dato di comune esperienza. Vale per maschi e femmine.



Se ad un persona le monogamia sta stretta è giusto e logico che questa persona cerchi una persona simile a lei sotto questo punto di vista.
Non trovo scusanti sinceramente.
Chi è propenso al "tradimento nascosto" tende a giustificarsi con affermazioni pseudo-filosofiche per tentare di giustificare, prima di tutto con se stesso, il proprio atteggiamento nei confronti del partner totalmente ignaro.
infuria, infuria, contro il morire della luce

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, navigo ancora. Ma ho scoperto che non sopporto i cretini, vecchi o giovani che siano.

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,582

Activitypoints: 4,908

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

126

Sunday, June 2nd 2019, 11:39am

Se ad un persona le monogamia sta stretta è giusto e logico che questa persona cerchi una persona simile a lei sotto questo punto di vista.
Non trovo scusanti sinceramente.


Mah … Da quello che ho visto in giro, da tanti anni, è difficile inquadrare esattamente un partner per capire se sia "simile".
Solitamente, certe cose si scoprono con il tempo.

Poi, credo che abbia poco senso giudicare, meglio provare a capire le ragioni.

P.

(----------;)---------------)
Hold fast to dreams / For if dreams die /Life is a broken-winged bird / That cannot fly.
Hold fast to dreams / For when dreams go / Life is a barren field / Frozen with snow
(Dreams, Langston Hughes)

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,877

Activitypoints: 5,645

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

127

Sunday, June 2nd 2019, 11:50am

A proposito di cultura, siamo passati da una cultura che lapidava tout court il traditore - soprattutto se traditrice :rolleyes: , le donne sono state quasi sempre quelle più "controllate" ad una che getta troppo la croce a chi è tradito tacciandolo di ogni possibile colpa, di non riuscire a "soddisfare", di non essere abbastanza "sexy" , di non comunicare etc.

Ci vorrebbe una sana via di mezzo. Cocomero dice una cosa vera e importante quando afferma che spesso ci si arrampica su molti specchi "filosofici" o sociologici per giustificare in assoluto un proprio comportamento. Che invece andrebbe semplicemente contestualizzato, e se capita di "farla sporca" lo si ammette e se ne pagano le conseguenze.

Si può benissimo essere non monogami senza per forza essere paraventi ;)

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,003

Activitypoints: 21,344

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

128

Sunday, June 2nd 2019, 12:00pm

Infatti si può andare con mille partner, si può anche mentire, siamo umani....ma per favore non diciamo che mentire va bene.
Errare é umano e perdonabile, ma la filosofia dell'errore é diabolica
Elì, Elì, lemà sabactàni

Vento

Nube del lupo

  • "Vento" is male

Posts: 510

Activitypoints: 1,423

Date of registration: Apr 30th 2017

  • Send private message

129

Sunday, June 2nd 2019, 4:46pm

Leggere certe cose, oramai, mi fa sorridere. Mi fa quasi tenerezza.

Perché, chissà come mai, si scopre di essere poligami sempre troppo tardi.
Ero soltanto.
Ero.
Cadeva la neve.

(Kobayashi Issa)

This post has been edited 1 times, last edit by "Vento" (Jun 2nd 2019, 5:04pm)


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,003

Activitypoints: 21,344

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

130

Sunday, June 2nd 2019, 6:28pm

Sorridi pure e non mi dispiace farti tenerezza vento....ma che tu lo creda o no io non sono mai stato poligamo
Elì, Elì, lemà sabactàni

Vento

Nube del lupo

  • "Vento" is male

Posts: 510

Activitypoints: 1,423

Date of registration: Apr 30th 2017

  • Send private message

131

Sunday, June 2nd 2019, 6:34pm

Ma io non mi riferito a te, Fran.
Ero soltanto.
Ero.
Cadeva la neve.

(Kobayashi Issa)

bimba84bimba84

Utente Attivo

  • "bimba84bimba84" is female

Posts: 87

Activitypoints: 282

Date of registration: Jun 7th 2019

Location:

  • Send private message

132

Friday, June 7th 2019, 7:57pm

Si tradisce perché non si ama davvero quella persona.. non ci sono altre motivazioni.. so solo che i traditori/traditrici potrebbero avere quanto meno il buon senso di dire alla persona che non la ama più che è finita e Poi farsi pure i [email protected]@i suoi ,ma non tradire la persona ferendola !! Se questo non è amore è cattiveria..

bimba84bimba84

Utente Attivo

  • "bimba84bimba84" is female

Posts: 87

Activitypoints: 282

Date of registration: Jun 7th 2019

Location:

  • Send private message

133

Friday, June 7th 2019, 8:01pm

Il problema di fondo è che la monogamia sta stretta a chi ha una sensibilità sessuale "vivace", che non riesce a soddisfare nell'ambito di un rapporto monogamico.
Possiamo biasimare quanto ci pare, ma è un dato di comune esperienza. Vale per maschi e femmine.

E' una necessità naturale, probabilmente retaggio dello spirito di sopravvivenza della razza umana, che si sostanziava nella moltiplicazione della prole.

E storicamente, per il versante maschile c'è una spiegazione storica validissima: la popolazione maschile era di molto inferiore a quella femminile a causa delle guerre.

Così, Maometto nel VII sec. DC ha teorizzato ed applicato la poligamia maschile islamica: ebbe 14 mogli e nessuna concubina.
Viene ritenuto un giusto perché diede a ciascuna delle mogli una casa, distante dalle altre, per non indispettirle.
Per questa circostanza, dobbiamo ritenere che fosse, oltre che giusto, anche uno sportivo degno di nota, pensando alle camminate che doveva farsi … per accontentarle tutte.

(---------;)------------)

Source code

1


Se uno è un don Giovanni potrebbe quanto meno presentarsi come tale in modo da ovviare i tradimenti in quanto essendo un Casanova e non essendo legato a nessuno non tradirà mai nessuno.. sempre questione di sesso insomma.che tristezza infinita :whistling:

frili

giovane amica

Posts: 282

Activitypoints: 705

Date of registration: Apr 21st 2018

  • Send private message

134

Friday, June 7th 2019, 9:08pm

Si tratta appunto di liberarsi da questa ottica, dalla concezione di giusto o sbagliato, che è quella che fa vedere il tradimento come tale e che riduce le relazioni a rapporti di forza infiocchettati da amore e protezione


Mica sono riuscito a capire che intendi, per caso potresti spiegarlo meglio?

Con molto ritardo ma ti rispondo.
Se una relazione è basata, da ambo le parti, sulla condivisione senza appropriazione ci può anche essere spazio, senza recriminazioni né ricatti, per eventuali altre attrazioni e legami, che possono pure divenire ulteriore spazio di confronto reciproco.
A me non piace l'idea di sacrificio.
Se amo una persona non è nella mia natura gioire se si sacrifica per me... posso provare gelosia? Sì, ma ciò non va certo a minare l'amore che provo e tanto la gelosia quanto un eventuale altro legame possono diventare terreno su cui passeggiare insieme... in casi come questo la parola tradimento non ha più ragione di esistere

frili

giovane amica

Posts: 282

Activitypoints: 705

Date of registration: Apr 21st 2018

  • Send private message

135

Friday, June 7th 2019, 9:17pm

Ragazzi, tranquilli. Tutti etichettiamo e ci rassicuriamo facendolo, nessuno va in crisi .Ci offiramo semplicemnte spunti di riflessione, a meno che un po' puerilmente qualcuno creda di avere capito tutto e di poterlo spiegare a tutti. Ma siamo tutti abbastanza attempati da avere abbandonato queste chimere no? :D

Io penso che i concetti di appropriazione e tradimento come espressi da Frili e di "sono tuo" di Scorpio siano un po' troppo manichei e lascino fuori un'infinità di realtà, siano insomma a loro volta etichette che vanno bene per il vostro vissuto ed esperienze, limitato come quello di ciascuno di noi.

Non c'è nulla di male e nessun intento giudicante o polemico nel relativizzare le affermazioni e portare altri contributi, non è una disputatio accademica dove si deve vincere il punto :)

Invece qui, arianna, che ci sia qualcuno che crede d'aver capito tutto e che vuole vincere il punto lo vedi solo tu.
Non credo fosse intenzione di nessuno, se non forse di chi interpreta in questo modo le opinioni altrui sostenute con convinzione.
Ho detto forse, eh!?
Ripeto che non ritengo di avere la verità in tasca... si sa mai...