Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Birdy

Colonna del Forum

  • "Birdy" is male
  • "Birdy" has been banned

Posts: 1,710

Activitypoints: 5,213

Date of registration: Jul 5th 2015

  • Send private message

211

Thursday, June 13th 2019, 2:57pm



Be diciamo che non ti godi mai il momento cosi', ma pensi sempre al possibile finale...........


Non credo che faccia parte delle scelte. Suppongo che (inconsapevolmente se vuoi) sia quello lo stato d'animo insito nell'attaccamento.
Se credo di avere, sono sicuro di avere paura di perdere.

212

Thursday, June 13th 2019, 3:01pm



Be diciamo che non ti godi mai il momento cosi', ma pensi sempre al possibile finale...........


Non credo che faccia parte delle scelte. Suppongo che (inconsapevolmente se vuoi) sia quello lo stato d'animo insito nell'attaccamento.
Se credo di avere, sono sicuro di avere paura di perdere.


Allora forse e' meglio che non hai mai
Il mondo e' pieno di pazzi

Birdy

Colonna del Forum

  • "Birdy" is male
  • "Birdy" has been banned

Posts: 1,710

Activitypoints: 5,213

Date of registration: Jul 5th 2015

  • Send private message

213

Thursday, June 13th 2019, 3:02pm



Allora forse e' meglio che non hai mai


Ho paura che il pensiero si muova su piani sghembi rispetto alla realtà.

Della serie: so che sarebbe meglio così, ma funziono cosà.

Scorpio1963

Utente Fedele

  • "Scorpio1963" is male
  • "Scorpio1963" has been banned

Posts: 520

Activitypoints: 1,623

Date of registration: Feb 21st 2019

Location: Toscana

  • Send private message

214

Thursday, June 13th 2019, 3:28pm



Credo siano forme dell’esercizio del potere nella relazione, c’è chi lo reclama anche come esclusiva per poter offendere il partner

Esempio: due amiche parlano e una parla del compagno “e’ uno stronzo!”


Dopo un paio di giorni si rincontrano, e ricade il discorso, e l’altra amica ribadisce: “beh.. certo che è davvero uno stronzo il tuo compagno eh”


E la prima “come ti permetti?? Stronzo lo posso dire solo io!” :D


Bellissimo e veritiero il "fantasioso" aneddoto...è così :D

Interessante il discorso dell'esercizio di una certa forma di potere.

Grazie Scorpio1963


Prego :)

Si, è molto interessante il circolo del "potere" relazionale, come argomento, anche perché è sotterraneo in percentuali elevate

Io "posso" tu "non puoi" "non dovrebbe" "non posso permettermi"....

Ma in effetti è ot rispetto al tema del 3d, sicuramente collegato, ma non immediato
Attento a quel che desideri: potresti ottenerlo..

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, navigo ancora. Ma ho scoperto che non sopporto i cretini, vecchi o giovani che siano.

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,576

Activitypoints: 4,883

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

215

Wednesday, June 19th 2019, 7:16pm

A questo punto non si puo' piu' definire il traditore con un aggettivo se alla fin fine tradiscono tutti senza un motivo.


Per cortesia, non diamo spazio alla signora ultracinquantenne che ha tradito il marito ed abbandonato i figli e poi ha sostenuto di non essere stata consapevole di quanto aveva combinato.

Tutti hanno un motivo per tradire, dichiarato o non dichiarato.
Anche il voler cogliere un'occasione per togliersi uno sfizio è un motivo.
Così come farlo per dispetto del proprio partner (per vendetta, ecc.).

Ma tradire senza un motivo, no …

"fatti non foste a viver come bruti …"

P.
(-----------;)-------------)
Hold fast to dreams / For if dreams die /Life is a broken-winged bird / That cannot fly.
Hold fast to dreams / For when dreams go / Life is a barren field / Frozen with snow
(Dreams, Langston Hughes)

hallison

Giovane Amico

  • "hallison" is female

Posts: 213

Activitypoints: 573

Date of registration: Dec 11th 2010

  • Send private message

216

Wednesday, June 19th 2019, 8:27pm

Tradire il marito è una cosa. Abbandonare i figli un'altra.

E comunque...tu credi davvero che in generale le persone siano sempre consapevoli delle motivazioni che le muovono in un senso o
nell'altro ?

C'è chi pensa cento volte prima di fare una cosa.

C'è chi fa cento cose prima di pensare.



Una sorta di equilibrio :)

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, navigo ancora. Ma ho scoperto che non sopporto i cretini, vecchi o giovani che siano.

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,576

Activitypoints: 4,883

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

217

Wednesday, June 19th 2019, 9:14pm

E comunque...tu credi davvero che in generale le persone siano sempre consapevoli delle motivazioni che le muovono in un senso o
nell'altro ?

C'è chi pensa cento volte prima di fare una cosa.

C'è chi fa cento cose prima di pensare.


In generale, quando decidi di fare sesso con una persona che non sia il partner ufficiale o consolidato, hai deciso di superare il tabù della esclusività (anche implicita) della relazione (se ce l'hai in corso) ovvero di unirti sessualmente ad altra persona, e lo fai per un motivo consapevole (altrimenti, non sei in condizioni di intendere e di volere). Poi, il motivo può essere anche di infima rilevanza morale (come noia, curiosità, voglia di trasgressione) ma esiste.

Rispetto agli altri animali, dove l'istinto naturale sessuale (portato dall'esigenza di sopravvivenza della specie) è privo di particolari considerazioni (es. il cane maschio si accoppia alla femmina dove di trova) come esseri umani abbiamo sviluppato forme di coscienza delle conseguenze delle nostre azioni. E questa consapevolezza ha condotto a formare serie complesse di regole da almeno una decina di millenni.

Se agisci senza pensare, come essere umano duri poco, normalmente (pensa alle malattie sessualmente trasmissibili, solo per fare un esempio).
E, poi, ritengo personalmente che la banalizzazione assoluta dell'attività sessuale sia culturalmente l'anticamera della estinzione della specie umana.
Hold fast to dreams / For if dreams die /Life is a broken-winged bird / That cannot fly.
Hold fast to dreams / For when dreams go / Life is a barren field / Frozen with snow
(Dreams, Langston Hughes)

luca63

mistico dubbioso

  • "luca63" is male

Posts: 375

Activitypoints: 1,040

Date of registration: Oct 27th 2013

Location: genova

  • Send private message

218

Wednesday, June 19th 2019, 11:26pm

E, poi, ritengo personalmente che la banalizzazione assoluta dell'attività sessuale sia culturalmente l'anticamera della estinzione della specie umana.

pivaldo, sei un grande nel forum, e spesso sento molta affinità... ma non qui!
voglio dire, nel 2050 sfioreremo i 10 miliardi di persone sparse su di un pianeta molto più compromesso di quello attuale, che è già pesantemente compromesso...
vorresti spiegarmi (anche se so che siamo OT) come può una sessualità più "leggera" portare all'estinzione dell'umanità quando invece è la sessualità procreativa imposta da secoli da molte religioni (e non più motivata da fattori naturali come millenni fa) che già ci sta portando all'autodistruzione per prossimo (ma davvero prossimo) collasso del sistema Terra?
l'indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia debolezza. PPP

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,990

Activitypoints: 21,305

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

219

Thursday, June 20th 2019, 7:38am

No vi prego...la menata malthusiana pure qua no. Vi prego
Le società più evolute fanno meno figli lo sanno anche i sassi. La via per non diventare fantastiliardi non è il sesso più leggero ma permettere che le economie emergenti emergano. Noi siamo già alla caduta demografica e non é un bene.
Forse qualche figlio di più da noi non sarebbe male.
Hasta el buonismo siempre!!!

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,853

Activitypoints: 5,573

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

220

Thursday, June 20th 2019, 10:20am

La frase di Pivaldo io l'ho intesa come banalizzazione/meccanicizzazione del sesso uguale a noia, mancanza di senso, divertimento, emozioni, gratificazioni etc - insomma vuoto spinto che estinguerebbe l'umanità per noia insoddisfazione e disperazione, alla lunga :)
Ma magari ho inteso male io.

Vento

Nube del lupo

  • "Vento" is male

Posts: 510

Activitypoints: 1,423

Date of registration: Apr 30th 2017

  • Send private message

221

Thursday, June 20th 2019, 8:04pm

A me pare sconvolgente di come si faccia di tutto per difendere il tradimento come una scelta consapevole di affermazione della propria libertà (relazionale).

Ma affermare realmente la propria libertà significa avere la volontà di rompere il legame, se viene meno l'interesse reciproco, o se proprio ci si convince di essere dei fan della coppia aperta se ne discute insieme e si comincia esplicitamente senza reciproci inganni e sotterfugi ad avviare rapporti con altri.

Il tradimento, letto in questa chiave, oltre che infantile e scorretto è anche irresponsabile perché, in fin dei conti, mortifica una o entrambe le parti. Perché ferire o rischiare di ferire l'altro se questo è evitabile con soluzioni più mature e adulte?

Il fatto è che bisognerebbe proprio riflettere su questo: la componente punitiva che il tradimento porta con sé.

Se non sei in grado di reggere un rapporto monogamo, chiamiamolo standard, perché adottarlo formalmente per poi trasgredire di nascosto?
Tradite ma avete paura del giudizio altrui e l'unico modo in cui concepire questa (presunta) libertà è la trasgressione di una norma socialmente sottointesa. Norma che, proprio perché infranta di nascosto come dei ladri, dimostrate di non aver superato. Manco per il cazzo. :D
Ero soltanto.
Ero.
Cadeva la neve.

(Kobayashi Issa)

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,990

Activitypoints: 21,305

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

222

Thursday, June 20th 2019, 9:02pm

Quoto vento....al 100 per cento
Hasta el buonismo siempre!!!

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, navigo ancora. Ma ho scoperto che non sopporto i cretini, vecchi o giovani che siano.

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,576

Activitypoints: 4,883

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

223

Thursday, June 20th 2019, 11:21pm

La frase di Pivaldo io l'ho intesa come banalizzazione/meccanicizzazione del sesso uguale a noia, mancanza di senso, divertimento, emozioni, gratificazioni etc - insomma vuoto spinto che estinguerebbe l'umanità per noia insoddisfazione e disperazione, alla lunga :)
Ma magari ho inteso male io.


Una rosa (virtuale) :hail: ed una birra fresca pagata per esprimere la mia ammirazione per l'intuito e la sagacia che hai dimostrato.
Era esattamente quello che intendevo dire.

Circa quarant'anni fa lessi un romanzo di fantascienza, nel quale la società umana era così evoluta che l'attività sessuale era divenuta così totalmente libera da eliminare ogni regola ed ansia.
Ogni cittadino andava in giro con un anello luminoso che esprimeva il proprio atteggiamento verso il sesso (verde, se era disponibile, giallo se poteva considerare, rosso se proprio non gli andava).
Se due esseri umani si incontravano con i colori verdi erano capaci di potersi accoppiare dove si trovavano, su un marciapiede, una panchina di un parco, sul prato di un giardino.

Ecco, quella descrizione mi ha creato un'angoscia esistenziale, perché, scaricato l'istinto, non c'è spazio al sentimento.
Non mi riesce di pensare che il sesso possa essere slegato dalle complicazioni del sentimento.

Esprimo quello in cui credo, non ho tesi da sostenere o, tanto meno, da imporre.

P.

(--------------;)---------------)
Hold fast to dreams / For if dreams die /Life is a broken-winged bird / That cannot fly.
Hold fast to dreams / For when dreams go / Life is a barren field / Frozen with snow
(Dreams, Langston Hughes)

224

Friday, June 21st 2019, 11:14am

Io invece quoto Vento allo 0 per cento.

La fai troppo facile cosi'.
Il mondo e' pieno di pazzi

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 1,853

Activitypoints: 5,573

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

225

Friday, June 21st 2019, 11:49am

Pivaldo "Brave new world" di Huxley! ("il mondo nuovo")
Capolavorone distopico, e il sesso così era il meno! Ma di certo un aspetto/sintomo inquietante di un'apocalisse umana in "asettico benessere"). Negli anni 70 o 80 ne fu tratta una serie poi mandata da qualche nostra tv, non ricordo se RAI o addirittura la vecchia Tele Montecarlo.
Grazie per la birra fresca, forse è ancora prestino ma la accetterei :)

Vento: esemplifichi perfettamente la grande riflessione di Marcuse sui trasgressori che in realtà sono più "omologati" di chiunque altro :D
Però non credo che valga solo per chi agisce "di nascosto". Quella volontà "punitiva" ed allo stesso tempo di "pararsi il c... e la coscienza" (oggi voliamo altissimo con le citazioni :D mo' Manuel Agnelli) non è solo in chi fa di nascosto. Ho visto situazioni di violenza pazzesca, psicologica ma comunque sempre violenza e sempre fortissima, in tante coppie pseudo-aperte.
E comunque sia, sì, come dicevo prima oggi c'è una certa enfasi sulle "colpe" del tradito. Forse perché si è data troppo retta alla favola che il tradimento è sempre qualcosa che si può prevenire facendo qualche "sforzo" (comunicare! , la grande utopia - oppure rendersi SEMPRE sessualmente stuzzicanti e "tenere vivo" il rapporto, il sesso, bla bla... e altre chimere foriere di autolesionismo...)

Se non lo fai, tienti le corna. E per carità, tante volte si "meritano" davvero eh, ma come all'inizio: colpe tout court e regole di massima non ce ne stanno. C'è sempre la scomoda e un po' faticosa responsabilità di farsi un esame di coscienza .