Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


MezzaVita

Giovane Amico

Posts: 194

Activitypoints: 530

Date of registration: Mar 11th 2014

  • Send private message

61

Thursday, April 23rd 2020, 7:12pm

Incerto, magari proverò con un uomo e non mi piacerà (anche se ne dubito) , oppure i rapporti con gli uomini saranno più disastrosi di quelli con le donne. Non lo so, però è vero , se c’è una cosa di cui ho preso consapevolezza è il fatto che non posso fingere di essere chi non sono con tutti. Non so neanche se approfondire certe relazioni con ragazze che al momento mi cercano...non lo so davvero . Avrei bisogno di consigli, non so con chi parlarne e mi sento solo.
Qui ti possiamo aiutare nel limite del possibile. Ognuno proietta molto di se stesso nelle risposte che ti dà, come avrai notato. :)

Perché non consideri di fare un percorso psicoterapeutico? Non uno lunghissimo, magari anche uno di terapia strategica breve, che ti dia gli strumenti per affrontare la cosa senza dannarti l'anima. Anche solo per non sentirti così solo in questo caos interiore. Anche con un terapeuta distante dal paese in cui ti trovi, credo che con l'emergenza sanitaria molti di loro si siano attrezzati (e rassegnati) a lavorare in videochiamata.

forareason

Utente Attivo

  • "forareason" started this thread

Posts: 33

Activitypoints: 106

Date of registration: Mar 7th 2020

  • Send private message

62

Saturday, April 25th 2020, 5:28pm

Seguo già un percorso terapeutico ma per altri problemi, fatto sta che questi miei dubbi sono al limite. Forse me ne vergognerei a parlarne col mio terapeuta, non saprei davvero da dove iniziare, perché anzi all’inizio parlando di rapporti affettivi ho finto la mia parte da etero convinto, quindi ne sono uscito così. La cosa strana è di tutta questa faccenda è che io pensavo che gli uomini mi attraessero solo per una mera pulsione sessuale, che devo ammettere che forse è sempre stata abbastanza presente anche se ci ho lottato per più di 10 anni e questa specie di tormento interiore mi ha creato delle vere e proprie nevrosi, il fatto strano e’ che se fosse solo una pulsione da bisex curioso dovrei continuare ad avere le stesse pulsioni anche per le donne (cosa che sto gradualmente perdendo) e inoltre io ho sempre pensato che la mia affettività emotiva fosse chiaramente di stampo etero, mentre dopo le mie varie storie mi accorgo che forse non è così, che forse potrei davvero provare dei sentimenti per un uomo diversi dal sesso. Non ho interesse nel mettermi su varie app o siti di incontri per sperimentare, ho subito un approccio di questo tipo e ho provato una sensazione di disagio , perché io in realtà vorrei forse di più. Mi spaventa molto ammetterlo però mi capita di fantasticare su possibili momenti di affettività con uomini e la cosa mi intriga molto più che quanto potrebbe farlo con le donne. A questo punto non so nemmeno più se sono bisex o se forse ho solo represso la mia omosessualità latente per una vita...??? Il fatto che non ho interesse a del sesso tanto per fare con gli uomini ma che vorrei una vera frequentazione mi mette un sacco di paura...mi sembra di riprovare le stesse cose che sentivo per le
Ragazze all’inizio dell adolescenza e la cosa mi mette molta ansia. Sto cercando di fare pace con me stesso piano piano e capire chi sono davvero e cosa voglio, e penso sia già un buon inizio ma ho sempre più paura di mettere tutto questo urgano nella realtà che è molto più dura.

Arcadia2

Giovane Amico

Posts: 119

Activitypoints: 434

Date of registration: May 18th 2020

  • Send private message

63

Monday, June 1st 2020, 1:50am

Mio caro, io ti consiglio solo di non farti problemi, non avere paura di nulla e vai con chi ti piace, uomo, donna, tutto quel che vuoi. Siamo tutti uguali, non occorre fare differenze, basta che tu stai bene, tutto il resto non conta. :love: