Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

  • "lea" has been banned

Posts: 4,698

Activitypoints: 14,368

Date of registration: Jun 8th 2008

  • Send private message

31

Saturday, December 18th 2010, 1:28pm

In realtà Pav parte dalle origini per fare capire che non è , il mondo BDSM come molti, forse la maggioranza, lo USANO per fare qualcosa di strampalato nella loro vita tipo drogarsi, ubriacarsi ecc...

E si vede la differenza...

Io che mi sono approcciata poche volte e ho una sensibilità particolare

Ho subito messo in discussione con Pav proprio come in molti video e cose che ho sbirciato... SIA TUTTO FALSO

Mi trasmette falsità e non senso , davvero per me di attrattiva 0

Poi però se vai a certi film o libri fatti un pò bene... o semplici e molto differenti dalla maggioranza dei video su youtobe ad es. ...

è molto diverso e mi ci vedo e mi attira anche .... acquista molto senso


Mentre mi associo alla tua richiesta di poter conoscere il pensiero di Jada, ti ringrazio veramente di queste osservazioni (che spero di aver compreso in modo corretto).

Ora, ti prego Pianista, dimmi se ho malinteso.

Mi sembra che siamo in totale sintonia nel riconoscere ENTRAMBE che ....il BDSM approcciabile in rete.....sia (posso essere sintetica?) SOLO UNA SCHIFEZZA COMMERCIALE. Un gioco dedicato a spostati di cervello che .....pagheranno in vari modi.....un sacco di soldi per "provare a vivere qualcosa che è sul tipo del "famolo strano" del mitico Verdone). Praticamente un lebbrosario: lebbrosario a pagamento di un miliardo di cose MALINTESE O IGNORATE che cominciano dall'Erostismo e ppoi passano attraverso Sensibilità, Intelligenza, Cultura, Ironia, Capacità di Vivere.

E infatti......tu (mi sembra) schifi (come me) tutto questo....e ti appelli ai Sacri Pilastri (Sacri anche secondo me, e idem per Pavely) della Letteratura Degna.

In questo momento io vedo una sola differenza tra me da un lato, e te Pianista + Pavely dall'altro lato : io quella sensibilità della Letteratura Degna....sono stata costretta a capirla e condividerla perchè mi serviva per spiegare a me stessa quell'humus che ritengo di avere nel reale in comune con Jada. Questo , però, mi ha portata a fissare drasticissime DIFFERENZE ....sia tra me (e Jada) e il mondo BDSM del "baraccone circense", e sia tra "il gioco di società BDSM" ed il Tipo di Sensibilità che la Letteratura Migliore descrive benissimo...e che il mondo circense-commerciale sfrutta e basta, senza capirlo e fregandosene altamente di capirlo (al contrario di quanto fate tu e Pav).

So che quello che sto dicendo può sembrare molto confuso, ma l'argomento non è semplice.
Se potessi riassumerlo in poche righe direi solo questo : tu e Pav, secondo me, avete tutti i Riferimenti Giusti per capire determinate Sensibilità e le loro Motivazioni Interiori, perchè avete Sensibilità e Cultura da vendere.
Poi, come fraternamente mi sono permessa di dire spesso a Pav, io credo che il rischio che si corre quando si intellettualizza nella Cripta solitaria senza "saggiare" la realtà concreta, sia quello di intellettualizzare tutto, e a tutto saper far credito di una profondità che quel tutto non possiede affatto!
Sintesi estrema : Tu e Pav avete compreso BENISSIMO un tipo umano e le sue motivazioni. Solo che....lo abbinate al BDSM da web...che invece è una solenne cazzata commerciale per poveri di mente e di vita interiore!!!!!!!!!!!!!! Non so se riesco a farmi capire : voi state nobilitando (per il solito fatto che la bellezza è negli occhi di chi guarda) qualcosa che è solo SCHIFOSO. La Sensibilità di cui Voi due parlate, e che esiste, anzitutto NOn è un gioco bensì (come ha detto Jada) un modo di essere. E chi ci ha imbandito un baraccone per macellai annoiati e professionisti frustrati............è solo un povero porco della vita. Perchè quella Sensibilità, CHE ESISTE, quando esiste............non ha alcun bisogno del web!
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

32

Saturday, December 18th 2010, 5:50pm

Io vorrei dirti questo Lea.

Sinceramente, io sono stato Hikikomori.

Cioè: passavo intere giornate a casa, senza fare nulla, senza aspettarmi nulla dalla vita, senza provare emozioni.

Quando togli tutto, Lea, compi un atto che possiamo chiamare di ORIFICERIA. L'orificeria è un'arte che si base sulla leggerezza di linee di metalli nobili.

Io vengo da una famiglia molto umile, tu vieni da una famiglia importante. Pure, Lea, devi comprendere che capisco perfettamente ciò che dici. Lo sperimento sulla mia pelle da quando avevo 14 anni.

Non si può spiegare cosa significa prendere il proprio cuore e farne un gioiello. Togliere vita superflua. Togliere ogni piccola cosa che è "in più". Arrivare ad un'esistenza minima. Tendere il cuore in forma di filo.

Io posso dire di non avere nulla. Non ho un lavoro, non ho una casa, non ho la salute, non ho un'automobile, non ho di che mangiare. Pure: come puoi vedere: vivo. Non ho sovrastrutture, Lea. Non mi aspetto assolutamente nulla dalla vita. Non amo. Non ho mai amato.

Devi comprendere questo: fin da piccolino, Lea, io avevo attorno a me, persone che mi qualificavano intelligente. Di più: dicevano: "Tu Pavél sei una persona estremamente sensibile". Con il progetto Leonardo, quando feci il 3° superiore, uscirono qualità molto alte. E, ti giuro, non racconto la mia vita quì, desidero, piuttosto, farti un Accenno.

Ciò che tu vedi nel BDSM, nella Schiavitù, è una BUFFONATA, un concerto ISTRIONICO. Privo di senso, pieno di gente stupida. Che, tu osservi, si auto-distrugge. Ed è vero. Dici il vero. Io mi sono auto-distrutto Lea. Io non ho mai conseguito con costanza un mio Talento. Se una persona si avvicinava e mi diceva: "Perché? Pavél perché?", l'unico mio pensiero qual'era?

Lea: tu non puoi saperlo, io sono solo parole dietro uno schermo, ma io avrei potuto studiare Fisica o Matematica. E con la logica che ho, avrei potuto ottenere ottimi risultati e diventare, come la tua amica, docente Universitario. Non l'ho mai fatto, Lea. E non l'ho mai fatto perché, fin da bambino, da sempre, io ho sempre avuto un'Attrazione verso il BDSM. Tu affermi di "aver reagito", di aver aperto la porta ed essere uscita.

Io no. Tu puoi capire cosa significa? Aderire mente, corpo, anima, spirito, storia, cultura a qualcosa che ti distrugge? Non si tratta di Ossessione. L'ossessione, vedi, è qualcosa di MENTALE. Il BDSM è PER IL CORPO CIò CHE L'OSSESSIONE-COMPULSIONE è PER LA PSICHE. Così come un Compulsivo pensa senza tregua qualcosa, la persegue, non può spogliarsene, non ascolta nessuno, così il BDSM, fisicamente, attua dei comportamenti.

Quì non si tratta di scelte. Si tratta di essere sopra una costa rocciosa e vedere, giù, nel cratere la lava della Distruttività. Distruttività del pensiero. Distruttività della vita. E ciò che uno desidera, Lea, è controllare. Controllare questo mondo. Riappropriarsi delle parole, capire. Io ho l'ossessione dell'Autocontrollo. Probabilmente, nella mia vita, non agirò mai una sessualità attiva. Non coltiverò mai i miei talenti. Non cambierò mai, radicalmente.

Ci sono persone, Lea, che vedono la Distruttività da un elicottero. Che vedono la Distruttività da chilometri di distanza su di uno schermo televisivo. Io no. Lea: io no. Io ammiro i BDSMer.
So che è profondamente sbagliato. Il mio senso profondo, essere su NienteAnsia, su questo forum, è questo. Capire. Sentire sulla mia pelle. Superare. Jada, Lea, ha un modo di scrivere molto frammentato. Spesso, per lei, comunicare è difficile. E non so se tornerà... però, devi comprendere, che questo mondo ha le sue regole.

Io sono veramente convinto, Lea, che tu sia ciò che in gergo si chiama NT: Neurotipica.

Una persona Vanilla.

Vanilla significa questo: ami collaborare.

Ami scambiare informazioni.

Ami leggere.

Ami essere ascoltata.

Ami la "squadra", Lea.

Ciò che invece contraddistingue il mondo BDSM è l'Autismo. (A volte, un modello Asperger, spesso no).

L'autistico, Lea, non ama scambiare informazioni. Non ama ascoltare. Non vuole. Non ci riesce.

Gli autistici, Lea, non amano "le squadre". Non amano collaborare. Non amano interagire. Sono veloci, non conoscono il valore della Socialità profonda.

§

Lea: il BDSM non era il tuo mondo.

Se tu facessi un test Asperger (ne esistono tanti, credimi) tu usciresti NT.

Vedi la differente s e n s i b i l i t à? Come tutti gli NT sei attratta dal "lato oscuro" degli Asperger.

(Penso alla tua amica che rimaneva incantata guardando una pagina di Topolino). Così come gli Asperger (o i BDSMer veri) sono attratti dalle persone come te.

Tu hai coscienza di quanto io desideri capire la tua DOLCEZZA?

Hai coscienza di cosa significhi per me vedere due ragazzi incontrarsi per strada e baciarsi?

Oppure: hai coscienza, Lea, di quanto sia per me importante vedere la TENEREZZA?

Ognuno ricerca ciò che non ha, desidera divenire ciò che non è.

Tu sei stata attratta dal mondo BDSM.

Io sono attratto dal mondo VANILLA.

Il tuo mondo Lea.

E' questo quello che non capisci: chi è veramente BDSMer è attratto in modo fortissimo dal mondo Vanilla. E quando non lo riconosce, mente.

Per me, che pure ho un Cervello e una Personalità BDSM, la cosa più importante al mondo è LA DOLCEZZA E LA CURA. Questo concetto non riesci ad accettarlo.

Proprio perché ne sono quasi privo, io TENTO PIù D'OGNI COSA DI MOSTRARE LA DOLCEZZA DEL MIO CARATTERE. Ma, chiaramente, non posso smussare la mia realtà. Non posso rinnegare chi sono.

Ma è proprio questo percorso che ti dà le coordinate DELLA RICCHEZZA DELLA VITA UMANA. Una vita umana è degna di essere vissuta quando, ogni giorno, ogni mattina, si scopre un Continente. Frontiere nuove, sconosciute.

Ecco: i veri BDSMer non sono nei video che tu hai visto o nelle feste a cui hai partecipato.

I veri BDSMer sono le persone che vedi e che consideri Straordinariamente amorevoli. Persone che tendono verso l'Amore.

Jeoshu di Nazareth, Lea, era un vero BDSMer. Per amore, si è fatto torturare e crocifiggere. E la sua realtà "storica" è comprovata.

Tu puoi definire Jeoshu di Nazareth come un semplice uomo. Forse, lo era. Ma il punto su cui non retrocedo è questo: Jeoshu di Nazareth amava.

E per amore, si è fatto ammazzare. Davvero, sono stati innumerevoli gli scrittori che hanno definito il Cristianesimo una "Religioni di schiavi". Ma il Cristianesimo, che coincide con il BDSM, non declinerà mai veramente.

Osserva quanto sia severa, a volte, la mia Religione. E' l'esempio, scherzoso, della "Rosaria" a cui ti riferivi. Scherzosamente, tu intuisci il legame tra Asperger, Religione, BDSM. Ne sei attratta e pure non potrai, mai accettarla e farla tua.

Ma esistiamo.

Jada esiste.

Io esisto.

Devi comprendere Lea questo: IL SESSO NON è MAI IMPORTANTE NEL BDSM.

IL SESSO è IMPORTANTE SOLO PER LE PERSONE VANILLA.

Quando osservi la Castità dei sacerdoti, Lea, tu osservi qualcosa che è BDSM.

Quando osservi un Prete che rimane in ginocchio ore, in solitudine, tu osservi un BDSMer.

Quando tu osservi l'Estasi di S.Teresa d'Avila



tu osservi una schiava.

§(

Pure: questo parlare frammentato, questa sincerità, questa sensibilità, questo senso del Dono e della guida, la Divinità, la religione, la Politica, le punizioni corporali, (pensa a S.Francesco che ricevette il "dono meraviglioso" delle Stimmate... delle ferite di Gesù), si uniscono.

Lea: i veri BDSM sono le persone di cui senti l'estrema dolcezza.

Soprattutto: li riconosci da un fatto.

Ricercano la Dolcezza perché sono consapevoli di essere Dolore.

Non rinnegano, non rinneghiamo, la nostra natura.

Ma il rispetto per i Bambini, la Bellezza, la Leggerezza, l'Amore è immenso.

AL contrario, gli NT, i Vanilla, amano l'Eccesso, il BDSM, la Religione, la Politica ma non l'otterranno mai. (E tu ne sei un esempio).

E' come se ricercassimo, constantemente, ciò che non siamo.

Come scrive Luk'janenko defininendo le "Forze delle Tenebre", "Guardiani della Luce" e le "Forze della Luce", "Guardiani delle tenebre".

Se siamo tenebre (BDSMer) ricerchiamo la luce. Se siamo luce (Vanilla's) ricerchiamo le Tenebre.

Essendo tu Vanilla, Lea, tu hai partecipato ad uno Scimmiottamento di ciò che noi siamo. Una "mascherata", come hai scritto.

°§

Un abbraccio a Jada che, come me, cerca la Luce...
Mein Herz, halt Dich an mir fest

pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,091

Activitypoints: 6,602

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

33

Sunday, December 19th 2010, 2:32pm

E io esisto?
judging a person does not define who they are, it defines who you are

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

34

Sunday, December 19th 2010, 6:19pm

:)

Si... bellissima Pianista.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,091

Activitypoints: 6,602

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

35

Sunday, December 19th 2010, 9:27pm

Lea...

Si mi hai capita credo...

Però non so ragionare sul discorso web o piùampio di Pavely

(Grazie aproposito Pav...se lo dici tu ci credo allora :) )

(Un pò spero che iada ti ritrovi ora che sei quello che sei ora, però non posso ne voglio mettermi nei suoi panni ne nella vostra storia delicata e

me l'abraccio la cara jada, se lo permette... mi sento un pò in comune con lei delle particolarità, anche se più attiva per via della vita che ho

avuto e mi ha costretta ad esserlo)
judging a person does not define who they are, it defines who you are

tarta

Utente Attivo

  • "tarta" is female
  • "tarta" has been banned

Posts: 97

Activitypoints: 319

Date of registration: Nov 17th 2010

  • Send private message

36

Sunday, December 19th 2010, 10:50pm

io ero e percepivo tutto quello di cui Pav parla, dall'amore sacrificio fino alla mistica sofferenza. ero niente, non sentivo niente, non mi interessava niente, non era importante certo il sesso e non uscivo quasi più, se non per vivere e elaborare quella oscurità e quell'amore nero e solitario, quasi fosse fra me e un dio notturno.
eppure io sono cambiata.
io sono la tua anomalia, Pav.
Sono quello che ti rende bugiardo quando dici che non potrai mai essere "Vanilla" come sono io ora, che nessuno potrà mai. Non so il contrario, ma so che dal mondo del non sentire, non scambiare, essere nella parte oscura eppure luminosissima di una luce che è morte e fine e sangue, si può squarciare tutto un velo che è un'esistenza e viverne una opposta.

Il come è un'altro conto.

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

37

Monday, December 20th 2010, 6:16pm

Tarta: si può spiegare il Dolore a cui sei stata sottoposta fin da Bambina?

Si può parlare di cosa hai potuto vedere? Delle persone, degli adulti, che ti circondavano Tarta?

Si può dire quante ferite abbiano dilaniato il tuo cuore quand'eri piccola? E quanta Violenza hai dovuto vedere?

§

Credimi: tu sei nata Vanilla. Sei nata figlia di un Dio della luce. Da bambina eri così. Bellissima, solare, e un Destino che non capisco, ti ha fatto vedere solo Guerra e Violenza e Amarezza e Dolore e Arroganza.

Tu, Tarta, sei cresciuta nell'Aggressività e nel Narcisismo. Sei cresciuta circondata da persona a cui interesseva solo la propria libertà e il potere e il non avere regole. Tu eri un Fiume di montagna che è stato volutamente sporcato.

Quando tu dici che oggi ami la Dolcezza, Tarta, in verità, tu scopri la tua Natura.

Non è affatto vero che tu

Quoted

ero niente, non sentivo niente, non mi interessava niente, non era importante certo il sesso e non uscivo quasi più, se non per vivere e elaborare quella oscurità e quell'amore nero e solitario


Tu non sei nata così, Tarta.

Tu così ci eri diventata.

E ci eri diventata per colpa della tua famiglia.

§

Oggi, cambi.

Meravigliosamente, cambi...

E io non posso non essere felice per te.

Soprattutto: io sono felice che tu diventa te stessa e che in te viva la vera Tarta.

:)

Tarta: resisti.

(Credimi).

Ti sono vicino.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

tarta

Utente Attivo

  • "tarta" is female
  • "tarta" has been banned

Posts: 97

Activitypoints: 319

Date of registration: Nov 17th 2010

  • Send private message

38

Monday, December 20th 2010, 8:01pm

ho capito cosa intendi.
penso che tu abbia ragione.
^_^

jada

Nuovo Utente

  • "jada" started this thread

Posts: 7

Activitypoints: 28

Date of registration: Dec 7th 2010

  • Send private message

39

Thursday, December 23rd 2010, 8:46am

...ho riletto più volte tutti i messaggi...e...trovo del vero in ognuno di essi....
non ho conoscenze dirette su ciò che può essere il bdsm in rete...per sentito dire solo che c'è parecchia gente che si spaccia per ciò che non è...e lo fa forse per provare nuove emozioni o per noia........ma mi chiedo...quante persone nella realtà gestiscono i rapporti in questo modo...?.........non so...io sto sempre molto attenta a non catalogare....la catalogazione è una forma di razzismo.......penso invece che in ogni ambiente esiste il vero come esiste lil falso e che al centro non c'è un buco nero...ma ci sono gli sperimentatori, i giocosi, gli indecisi, i pressapochisti, gli enigmatici, i falsi........questo fa parte della vita....
la rete...vive perchè le persone hanno bisogno di interagire...anche noi d'altronde siamo qui...e stiamo parlando...per cui è come se la nostra vita spostasse in proprio asse in rete........
allora mi chiedo quale sia la distinzione tra vita e rete....tra persone che vivono il bdsm "fuori" e quelle che lo vivono in rete.......forse sono gli stessi soggetti che semplicemente spostano il proprio asse di vita...in rete....
....poi chiaramente possiamo ragionare sul "mettersi in gioco"....è palese che lo shermo è una forte protezione....lo schermo frena l'impulsività...lascia spazio al ragionamento......la "memoria" di un pc dà la possibilità di gestire personalità che a vis a vis sarebbe impossibile portare avanti........lo schermo lascia i freni inibitori liberi...crea nell'immaginario visioni e aspettative.......lo schermo crea dipendenza.....
jada

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

40

Thursday, December 23rd 2010, 12:44pm

Vorrei dire che è vero.

E soprattutto vorrei dire che ciò che dici, Jada, l'ho imparato fin troppo bene sulla mia pelle.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

NYC double H

Utente Attivo

Posts: 102

Activitypoints: 313

Date of registration: Dec 29th 2010

  • Send private message

41

Thursday, December 30th 2010, 7:13am

Una sola e piccola considerazione: le perversioni sessuali,sadismo e masochismo in questo 3d discusse, in primo luogo sono perversioni logiche.La perversione è un invertire il normale,nello specifico sostituire a baci e carezze calci e frustate etc...etc...

Sadismo e masochismo sono due faccie di una stessa moneta coniata sotto il principio dell'autodistruzione.

Gli aspetti pseudo religiosi sono tipici del mondo BDSM la religione è in parte ritualismi e il BDSM non esiste senza rituali; se però i rituali diventano vuoti cerimoniali ci si trova tristemente a celebrare una liturgia vuota e noiosa,l'esatto contrario di ciò che è l'amore...e l'amore per me è come il sangue che batte e pulsa,non lo controlli ma ti da movimento e vita,come una musica col suo ritmo che ti trascina come la marea.

Anche l'autodistruzione pulsa forte ma non ha evoluzione,preferisce la ciclicità.

This post has been edited 1 times, last edit by "NYC double H" (Dec 30th 2010, 7:25am)


pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,091

Activitypoints: 6,602

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

42

Thursday, December 30th 2010, 8:58am

Ma tu allora dici che le persone che praticano il BDSM

Prima o poi muoiono?

Io sono interessata alle tue parole perchè sono curiosa e voglio conoscere

Ho giocato con quel mondo , ma il mio gioco è vita, io non posso vivere se non gioco

E questo ti potrà anche dire quanto sono viva, vitale, pulsante, attiva, energetica, gioiosa...

Questa è l'immagine che spesso le persone hanno di me vedendomi...

Pure, psichicamente... e anche attestato da più medici-psichiatra... io richiedo , pur che ci sia scritto "vivacità caratteriale" sulle mie carte... un contenimento disperatamente...

Ciò mi avrebbe spinta a farmi diagnosticare....

E ciò è quel che ho sempre cercato inconsciamente ... qualcuno che potesse controllarmi perchè io, nella mia estrema libertà e emozionalità, non so gestirmi e controllarmi e ciò socialmente mi produce tanti problemi

... io sono asperger

... esistono molti asperger donne e uomini... e autistici intelligenti, ad alto funzionamento ecc...

Io sono certa che essi si muovono più facilmente in un ambito di BDSM se riescono a vivere la loro sessualità... ma anche per altri tipi di problematiche io credo che quel mondo possa essere l'aiuto a gestire la propria sessualità

...

Io sono ben curiosa delle risposte... e nel mio piccolo, che ho solo sfiorato quel mondo lì... ma ho fatto comunque una esperienza forte

Lì ho visto chiaramente, dopo aver sospettato idealmente tutto ciò..che realmente ero libera, viva , serena perchè probabilmente, da gestita, non devo temere di venire fuori e di non sapere controllarmi e... so anche di poter temere perchè anche se ne ho paura c'è qualcuno esterno a me che non ne ha e anche se piangessi e gridassi lui il controllo continuerebbe ad averlo


...

Detto ciò

Se ti devo dire che tutto ciò che vedo BDSM mi piace no

Io spesso quando vedo video non li capisco

Bisogna poi calare quella realtà e quelle tecniche nella propria di realtà, che secondo me è un insieme di equilibrii e atti da instaurare a coppia... non per imitazione.... con un rapporto che si instaura tra due specifiche persone... nel loro modo .... per esser reale
judging a person does not define who they are, it defines who you are

pianista

Colonna del Forum

  • "pianista" is female

Posts: 2,091

Activitypoints: 6,602

Date of registration: Sep 10th 2009

Occupation: insegnante (una specie)

  • Send private message

43

Thursday, December 30th 2010, 9:10am

Ah nel mio caso...

In vita mia (e ho la mia età... anche se poi i miei comportamenti e il mio aspetto non la rispecchiano...)

Io non ho mai provato quello che tu descrivi per la normale sessualità in ... normali rapporti... che infatti non sono riuscita mai a portare avanti... senza sapere perchè

Ma in una sola esperienza BDSM l'ho provato anche io...

Cosa significherà questo? :hmm:
judging a person does not define who they are, it defines who you are

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

44

Thursday, December 30th 2010, 10:19am

Ciò che scrive NYC è verissimo.

Quando ci si accosta al BDSM, la prima parola che viene in mente è proprio "Fede".

Lo schiavo ha "fede", una fede incrollabile, nel suo Padrone. E c'è, filosoficamente, un rapporto molto stretto tra una religione, il Cristianesimo, che vede un Dio che chiede ad Abraham di uccidere suo figlio e il BDSM.

Ma anche il vestirsi ritualmente di nero. Anche le "penitenze". Anche il "non fare sesso prima del matrimonio". Anche l'Amore e il Rispetto per i Bambini (che sono un CAPOSALDO del BDSM... chi abbraccia la Filosofia BDSM rispetta l'infanzia sopra ogni concetto e non alzerebbe MAI la voce con un bambino).

NYC enuncia un principio chiarissimo ed io lo quoto in modo assoluto. O si ha fede o non la si ha. O si crede in Dio, lo si percepisce, (non individualmente... ovviamente... ma collettivamente. E' sempre una Comunità a credere...) o non lo si vede. Ma se non lo si vede... non si deve mentire a sé stessi. Mai.

C'è una legge naturale chiarissima: chi non ha fede in DIo non può avere, matematicamente, una personalità BDSM.

Di più: chi ha il "minimo" dubbio che Dio non esista... chiunque senta il problema della sua Esistenza come non risolto... non avrà MAI una personalità BDSM.

§

Ad esempio: chi appartiene all'OPUS DEI, una Rete di associazioni cattoliche che si richiamano al Pensiero e alla Teologia si San Escrivà de Balaguerre e che si riuniscono, la Domenica, in proprie Chiese per celebrare la Messa con i propri Sacerdoti hanno la possibilità di indossare il Cilicio.

Eccolo:



Lo stesso San Escrivà de Balaguerre, nei suoi esercizi spirituali, lo indossava per alcune ore la settimana.

Il problema è questo: chi non ha Fede in Dio non capirà mai i sentimenti che provano gli appartenenti all'Opus Dei a fare queste pratiche "ascetiche".

Lo stesso "ascetismo" (si arriva a "frustarsi") lascia davvero perplessi i non cattolici.

Ma se si ha la Fede nel cuore... tutto appare capovolto. E luminoso. E strano. E' veramente strano, credere.

Un po' è come alzarsi la mattina, aprire la finestra e vedere un Oceano luminoso nel cui cielo gridano i Gabbiani... si vede la Bellezza del mondo in un mondo che pochissime parole sono capaci di sussurrare.

Chi guarda questa realtà dal di fuori vede "follia".

Penso alle "Monache di clausura", donne che trovano la propria realizzazione ad essere "Schiave di Cristo". (Tale è il significato di molte Associazioni che iniziano con il termine "Servi..." o "Serve...". In latino "Servus" indica lo "schiavo". E lo stesso termine "Severo" ha legami etimologici molto forti con la parola "Servo").

No... davvero... è difficile capire.

Pure: è qualcosa che è sempre esistito. Qualcosa che esiste. Milioni di esseri umani, nel mondo, fanno Politica, lottano per i diritti umani, vivono la Religione e hanno una personalità BDSM.

Si può far finta di non vedere. Si può DEFINIRLI PAZZI, come fanno gli Atei o gli Agnostici. Ma la verità, è che ogni tentativo di NORMALIZZARCI non ha senso.

§

Chi nasce con una personalità BDSM però ha un preciso dovere.

Davvero, deve CONTROLLARE la sua Fede (politica, umanitaria, religiosa, sessuale).

Deve CONTROLLARE il suo comportamento.

Non deve eccedere. Deve pensare... sempre... molto... a ciò che fa.

Deve rifletterci.

Capire.

Non deve vergognarsi di come è.

Non deve vergognarsi, ad esempio, di dire che NON HA PAURA DEL DOLORE. Un concetto che chi non ha fede, non potrà mai accettare.

Ogni anno, ad esempio, i Cattolici mettono in scena il Martirio di Cristo. Non ne abbiamo paura... è una fonte di riflessioni filosofiche fondamentali.

:|

Infine... un'ultima cosa.

Se una persona ha un'anima BDSM, l'unica cosa che può fare è essere sé stesso.

Io penso, realmente, che NON POTRà MAI ESSERE FELICE se non vivrà pienamente la propria identità.

Ma, se ha il coraggio di vivere la propria Natura, allora sarà, semplicemente, felice.

Osserviamo bene: non c'è Autolesionismo, non si hanno, MAI, danni permanenti, non si rischia la morte, non ci si deprime, è un modo di vivere perfettamente sano. (Anche se può apparire strano dirlo...).

Il BDSM si fonda su di un codice chiamato SSC. Acronimo per "Sane, safe and consensual". Cioè: sano... sicuro... e consensuale.

Sano.

Vuol dire che non ne nascono (non possono nascere) patologie psichiatriche e fisiche.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

NYC double H

Utente Attivo

Posts: 102

Activitypoints: 313

Date of registration: Dec 29th 2010

  • Send private message

45

Friday, December 31st 2010, 7:04am

Ma tu allora dici che le persone che praticano il BDSM

Prima o poi muoiono?

Io sono interessata alle tue parole perchè sono curiosa e voglio conoscere

Ho giocato con quel mondo , ma il mio gioco è vita, io non posso vivere se non gioco

E questo ti potrà anche dire quanto sono viva, vitale, pulsante, attiva, energetica, gioiosa...

Questa è l'immagine che spesso le persone hanno di me vedendomi...

Pure, psichicamente... e anche attestato da più medici-psichiatra... io richiedo , pur che ci sia scritto "vivacità caratteriale" sulle mie carte... un contenimento disperatamente...

Ciò mi avrebbe spinta a farmi diagnosticare....

E ciò è quel che ho sempre cercato inconsciamente ... qualcuno che potesse controllarmi perchè io, nella mia estrema libertà e emozionalità, non so gestirmi e controllarmi e ciò socialmente mi produce tanti problemi

... io sono asperger

... esistono molti asperger donne e uomini... e autistici intelligenti, ad alto funzionamento ecc...

Io sono certa che essi si muovono più facilmente in un ambito di BDSM se riescono a vivere la loro sessualità... ma anche per altri tipi di problematiche io credo che quel mondo possa essere l'aiuto a gestire la propria sessualità

...

Io sono ben curiosa delle risposte... e nel mio piccolo, che ho solo sfiorato quel mondo lì... ma ho fatto comunque una esperienza forte

Lì ho visto chiaramente, dopo aver sospettato idealmente tutto ciò..che realmente ero libera, viva , serena perchè probabilmente, da gestita, non devo temere di venire fuori e di non sapere controllarmi e... so anche di poter temere perchè anche se ne ho paura c'è qualcuno esterno a me che non ne ha e anche se piangessi e gridassi lui il controllo continuerebbe ad averlo


...

Detto ciò

Se ti devo dire che tutto ciò che vedo BDSM mi piace no

Io spesso quando vedo video non li capisco

Bisogna poi calare quella realtà e quelle tecniche nella propria di realtà, che secondo me è un insieme di equilibrii e atti da instaurare a coppia... non per imitazione.... con un rapporto che si instaura tra due specifiche persone... nel loro modo .... per esser reale

Per prima cosa scusami,non sono uno psichiatra,non posso darti consigli precisi inerenti la tua sessualità..poi neppure io sono normale quindi sarebbe il cieco che guida il cieco. Detto questo l'autodistruzione in una personalità sadomasochista non implica la sua morte imminente..l'autodistruzione è un processo psichico per cui si gode a far soffrire gli altri o l'inverso o entrambi e questo sia nella sessualità che nella vita di tutti i giorni.Faccio un esempio: una persona disturbata che tormenta chi gli è vicino con i suoi problemi è un sadico,dirà di no dato che sta male e quindi si crede legittimato a torturare psicologicamente, nel contempo rovina anche la sua vita tormentando gli altri: ecco il sadomasochista.La perversione è l'inversione della logica è l'assurdo applicato alla sessualità e l'assurdo è ridicolo e drammatico allo stesso tempo.

Il BDSM non porta alla pazzia, non è però un esempio fulgido di normalità e credo che aggiungere a problemi preesistenti la via della perversione sia una scelta rischiosa. :)

Similar threads