Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, navigo ancora. Ma ho scoperto che non sopporto i cretini, vecchi o giovani che siano.

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,648

Activitypoints: 5,120

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

31

Saturday, September 21st 2019, 2:25pm

Tutti vogliono solo un orgasmo e invece di andare a pagare vogliono usare le amiche. Che squallore.


Aggiungo che sono degli opportunisti con il braccino corto.
Invece di pagare, e dare stimolo all'economia, cercano di approfittare della disponibilità di ragazze che credono che concedendosi possono fare lo screening di possibili candidati al ruolo di fidanzato.
Succede quello che è successo con la maggior parte dei contratti di apprendistato. Gli/le apprendisti/e imparano poco o nulla e vengono sfruttati ...



Purtroppo ormai è una moda. Tutti si fanno tutti.
Una società veramente arida.


E' una società tendenzialmente dai costumi canini, dove gli animali sono in libertà senza museruole e guinzagli.
Chi ha o avuto cani lo capisce molto facilmente.

Dalle scimmie come antenati siamo passando ai canidi … presto andremo a quattro zampe, come consigliano i registi porno.


P.
(-----------;)------------)
Hold fast to dreams / For if dreams die /Life is a broken-winged bird / That cannot fly.
Hold fast to dreams / For when dreams go / Life is a barren field / Frozen with snow
(Dreams, Langston Hughes)

PostonelMondo

Utente Attivo

  • "PostonelMondo" started this thread

Posts: 42

Activitypoints: 168

Date of registration: Jun 13th 2019

  • Send private message

32

Saturday, September 21st 2019, 5:27pm

Io non sono riuscita a fare sesso con persone per cui non provavo nulla.
Eppure oggi sembra così "normale " che mi sono sentito come se a sbagliare fossi io!

Avevo una mezza infatuazione per una mia amica ma il solo affetto che provavo per lei è bastato a fermarmi.

Non capisco queste altre persone come percepiscano i loro sentimenti, ma soprattutto : si sentono attratti sessualmente da altri con tanta facilità?

Crobatus

Utente Fedele

Posts: 429

Activitypoints: 1,329

Date of registration: Feb 25th 2019

Location: Ducato di Milano

  • Send private message

33

Saturday, September 21st 2019, 6:46pm

E' una società tendenzialmente dai costumi canini, dove gli animali sono in libertà senza museruole e guinzagli.
Chi ha o avuto cani lo capisce molto facilmente.

Dalle scimmie come antenati siamo passando ai canidi … presto andremo a quattro zampe, come consigliano i registi porno.


Se ne è accorto anche Pivaldo...meglio tardi che mai 8)

Kylo

Giovane Amico

Posts: 136

Activitypoints: 509

Date of registration: Dec 28th 2015

  • Send private message

34

Friday, September 27th 2019, 12:44am

Ho 32 anni e ho fatto sesso con penetrazione un'unica volta in tutta la mia vita, ormai tre anni fa.
In questo momento più che mai bramo il sesso come occasione di scoperta di me, del mio corpo, di ciò che mi piace e di ciò che cerco.
Insomma, vorrei facesse parte della mia vita.

Dato che:

- non sono pronto per una relazione stabile (sto lavorando su di me, su una mia stabilità economica e lavorativa che non ho)
- non trovo una ragazza di cui riesca a innamorarmi
- non ho mai avuto la classica fase adolescenziale/post-adolescenziale di "ricerca e sperimentazione"

...al momento l'unica cosa di cui davvero sento il bisogno è concedermi del sano sesso occasionale.

Solo che il sesso mi spaventa.
L'idea della penetrazione anziché eccitarmi mi crea disagio e ansia da prestazione.
Ho bisogno, come un bimbo che impari a camminare, di una persona che mi prenda per mano e mi faccia sentire al sicuro, a mio agio, non giudicato.

Almeno per un po' di volte, prima di imparare a camminare.

E se mi dite "Ma guarda che non c'è bisogno di imparare a far sesso: lo si fa e basta", vi dico, con tutto il cuore: stronzate.
Quando non l'hai mai fatto e sei un tipo riflessivo che pensa troppo, basta un niente a perdere la magia.

Il mio sogno?
Sentirmi così a mio agio con il sesso da non vivermelo come un problema.

Al momento è un problema, semplicemente perché non fa parte della mia vita in alcuna misura (se non con l'autoerotismo e altre forme di sessualità non penetrativa, che comunque capitano una volta ogni cento anni), e mentirei se dicessi che non desidero appagare certi miei impulsi.

In pratica vorrei fare un bel po' di sesso occasionale, nel rispetto dell'altra persona ma con la consapevolezza che non ci sia nulla di particolarmente impegnativo, proprio perché SENTO IL BISOGNO cognitivo di farlo più e più volte (con diverse persone) per capire cosa mi piace e cosa no.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,159

Activitypoints: 21,819

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

35

Friday, September 27th 2019, 11:38am

E se mi dite "Ma guarda che non c'è bisogno di imparare a far sesso: lo si fa e basta", vi dico, con tutto il cuore: stronzate.


perchè dici ciò? siamo mammiferi...non ci vuole la scienza. Si ci possono essere dei blocchi. ma sono appunto blocchi e bisogna lavorarci su. Il resto è tutta natura.
Allontana da me questo calice.....

36

Friday, September 27th 2019, 12:29pm

Io penso che ognuno sia libero di fare quello che preferisce, nei limiti del libero arbitrio ovviamente. :D Quindi se due persone sono soddisfatte nell'andare a letto occasionalmente senza che ci sia del sentimento allora buon per loro.

E un po' le invidio anche queste persone, perché io sono complicato e non ci riesco, puoi essere anche la più strafiga della Terra ma se non so chi sei, non ti conosco e non c'è del coinvolgimento mentale non riesco a eccitarmi, difatti ho una discreta collezione di cilecche "la prima volta" con una nuova donna proprio perché nuova.

Eh oh, lo so che sembra strano detto da un uomo, ma è così. Se ce la facessi, trombamicizie me ne concederei eccome. Ma magari. :D

arianna73

Colonna del Forum

Posts: 2,037

Activitypoints: 6,125

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

37

Friday, September 27th 2019, 2:22pm

Non sei affatto strano ;) "Er Trivella" e Rocco nazionale sono eccezioni, ai comuni mortali capita di non essere sex machines :assi:

Una cosa sulle trombamicizie come dice anche Pivaldo non sono sesso occasionale, e per quello che ho potuto vedere in questi 15 anni da che sono entrate nella mitologia popolare, poi nella quotidianità reale sono più un impiccio che una goduria, dopo le primissime volte cominciano ad accumularsi paranoie e ansie da coppia , ma senza i lati belli, mandando affan.... sia l' "amicizia" che la tromb :D

Se si vuole il sesso occasionale, meglio tagliare corto ;)

Kylo non è che fran abbia tutti i torti.
...essere riflessivo come te "ti frega" più dell'inesperienza che recuperi in un amen se ti sblocchi mentalmente. Ti frega nel senso che ti complica il sesso penetrativo e occasionale. E non perché non fare sesso penetrativo e occasionale sia un problema in sè ma perché tu ti vivi il non farlo come una cosa che ti pregiudica la vita, tipo.
Non mi ricordo più fra una chiacchiera e l'altra se hai mai affrontato questi blocchi in una psicoterapia.

Kylo

Giovane Amico

Posts: 136

Activitypoints: 509

Date of registration: Dec 28th 2015

  • Send private message

38

Saturday, September 28th 2019, 4:31pm

Secondo me per fare del sesso occasionale o comunque del sesso "non impegnativo" devono verificarsi queste condizioni:

1) devi essere predisposto a una cosa del genere

2) devi trovare un'altra persona predisposta a una cosa del genere

3) dovete piacervi almeno quel minimo sindacale

4) dovete chiarire la cosa tra voi

Per la mia esperienza, è più probabile scrivere un verso della Divina Commedia battendo lettere a caso sulla tastiera che il verificarsi di tutte e quattro le condizioni contemporaneamente.
Posto che forse già la 1 viene meno per me (nonostante io voglia tanto sbloccarmi in tal senso), e posto che le persone del tipo 2 esistono, la vera difficoltà è appunto trovarle, queste persone, e riconoscerle per poi creare i presupposti (4) per procedere.

La frustrazione mia, tra le tante cose, è che facciamo tanto gli emancipati e le emancipate, ma incontro solo ragazze che sembrano aborrire ogni forma di sesso non impegnativo o comunque che si sono lasciate alle spalle quella fase esplorativa e di divertimenti disimpegnati, mentre ora cercano la relazione seria.
Insomma, è un problema di incontro tra domanda e offerta, un incontro che per me non si verifica mai.


P.S.: no, non mi sono ancora fatto forza abbastanza da decidermi ad andare da uno psicologo

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, navigo ancora. Ma ho scoperto che non sopporto i cretini, vecchi o giovani che siano.

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,648

Activitypoints: 5,120

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

39

Saturday, September 28th 2019, 6:40pm

Ho 32 anni e ho fatto sesso con penetrazione un'unica volta in tutta la mia vita, ormai tre anni fa.
In questo momento più che mai bramo il sesso come occasione di scoperta di me, del mio corpo, di ciò che mi piace e di ciò che cerco.
Insomma, vorrei facesse parte della mia vita.

(…) L'idea della penetrazione anziché eccitarmi mi crea disagio e ansia da prestazione.
Ho bisogno, come un bimbo che impari a camminare, di una persona che mi prenda per mano e mi faccia sentire al sicuro, a mio agio, non giudicato.


Mi sembra che, alla tua età, la soluzione al tuo problema sia quella di rivolgerti ad una professionista esperta (e comprensiva) che ti faccia fare un po' di allenamento.
Dopo, scendi in pista e puoi sfidare il mondo ….

Kylo non è che fran abbia tutti i torti.
...essere riflessivo come te "ti frega" più dell'inesperienza che recuperi in un amen se ti sblocchi mentalmente. Ti frega nel senso che ti complica il sesso penetrativo e occasionale. E non perché non fare sesso penetrativo e occasionale sia un problema in sè ma perché tu ti vivi il non farlo come una cosa che ti pregiudica la vita, tipo.
Non mi ricordo più fra una chiacchiera e l'altra se hai mai affrontato questi blocchi in una psicoterapia.


Mi ripeto. Meglio investire i soldi nelle prestazioni di una escort, secondo me.

(-------------;)''''''''''''''''''''''''''''''')
Hold fast to dreams / For if dreams die /Life is a broken-winged bird / That cannot fly.
Hold fast to dreams / For when dreams go / Life is a barren field / Frozen with snow
(Dreams, Langston Hughes)

pesca91

Utente Attivo

  • "pesca91" is female

Posts: 55

Activitypoints: 200

Date of registration: Aug 3rd 2019

Location: Olanda

  • Send private message

40

Saturday, September 28th 2019, 11:48pm

io non ci vedo niente di male, a patto che le intenzioni sono chiare e non si illuda l'altra persona facendo credere in una possibile storia amorosa...

Devo ammettere che personalmente non riuscirei a fare del sesso occasionale e non riuscirei mai e poi mai a farlo con una persona che ho visto una volta soltanto...

In realtà non ho mai capito come certa gente riesca ad andare a letto con qualcuno che ha incontrato poche ore prima...
Se sto frequentando un ragazzo che magari conosco da tempo e mi propone un qualcosa del tipo andare a bere una cosa da lui subito mi scattano paraonie del tipo: "e se fosse un maniaco? e se mi fa qualcosa senza il mio consenso? e se mi affetta e mi mette nel congelatore?"

L'idea di chiudermi in una stanza con qualcuno che conosco da qualche ora mi spaventerebbe a morte, quindi evito!

Tommaso Rossi

Giovane Amico

  • "Tommaso Rossi" is male

Posts: 154

Activitypoints: 476

Date of registration: Sep 23rd 2019

  • Send private message

41

Sunday, September 29th 2019, 8:00am

Thread interessante, in cui, però, a mio avviso si mescolano argomenti diversi, non necessariamente congruenti tra loro.
Sul primo, la tromboamiciiza, penso che la "popolarità" di cui parlate sia più millantata che reale: penso, cioè, che la gente ne parli tanto ma la pratichi poco ( cosa questa, probabilmente, valida anche per il sesso in generale: tempo fa ho letto una ricerca che testimonierebbe come nel nostro Paese il tasso di "pratica" del sesso sia in costante diminuzione, per non dire crollo, da anni ).
Il sesso occasionale, invece ( non quello mercenario, ovviamente ), frequente e "normale" da sempre nei Paesi Anglosassoni, in Italia è sempre stato poco praticato finora, ma ha cominciato ad esserlo in tempi recenti, complice lo sfilacciamento del modello di famiglia tradizionale e la sempre più frequente solitudine insita nel modello di vita moderna metropolitana, che porta a cercare nel sesso da una botta e via il succedaneo di un vero rapporto sentimentale che tanti fanno fatica a costruire e tanti altri rifiutano persino di progettare per paura che influisca negativamente nel modello di vita che si sono creato.
Infine il discorso delle "malattie" associate al sesso.... Discorso che io tenderei a tenere separato dal resto, anzitutto per l'ottima ragione che queste malattie possono essere contratte anche durante un rapporto stabile, matrimoniale o meno, e poi perché spesso la paura di contrarle in realtà maschera malamente la paura del sesso tout court, la paura di lasciarsi andare totalmente nel rapporto con l'altro, sia esso un incontro occasionale o meno.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,159

Activitypoints: 21,819

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

42

Sunday, September 29th 2019, 8:44am

cosa questa, probabilmente, valida anche per il sesso in generale: tempo fa ho letto una ricerca che testimonierebbe come nel nostro Paese il tasso di "pratica" del sesso sia in costante diminuzione, per non dire crollo, da anni ).


Sai che non ho letto questo studio, ma ho una mia personale sensazione che oggi si parli ossessivamente di sesso ma in realtà si pratichi molto poco. D'altronde la coppia "tradizionale ", con tutti i suoi difetti, aveva il vantaggio di favorire la regolarità. Aivoglia a inventarsi app, scopamicizie e compagnia cantando....esiste il lavoro , la quotidianità etc etc
Allontana da me questo calice.....

aconito

Giovane Amico

  • "aconito" is male

Posts: 181

Activitypoints: 578

Date of registration: Aug 25th 2019

Location: nord italia

  • Send private message

43

Sunday, September 29th 2019, 1:36pm

Ho 32 anni e ho fatto sesso con penetrazione un'unica volta in tutta la mia vita, ormai tre anni fa.
In questo momento più che mai bramo il sesso come occasione di scoperta di me, del mio corpo, di ciò che mi piace e di ciò che cerco.
Insomma, vorrei facesse parte della mia vita.

(…) L'idea della penetrazione anziché eccitarmi mi crea disagio e ansia da prestazione.
Ho bisogno, come un bimbo che impari a camminare, di una persona che mi prenda per mano e mi faccia sentire al sicuro, a mio agio, non giudicato.


Mi sembra che, alla tua età, la soluzione al tuo problema sia quella di rivolgerti ad una professionista esperta (e comprensiva) che ti faccia fare un po' di allenamento.
Dopo, scendi in pista e puoi sfidare il mondo ….

Kylo non è che fran abbia tutti i torti.
...essere riflessivo come te "ti frega" più dell'inesperienza che recuperi in un amen se ti sblocchi mentalmente. Ti frega nel senso che ti complica il sesso penetrativo e occasionale. E non perché non fare sesso penetrativo e occasionale sia un problema in sè ma perché tu ti vivi il non farlo come una cosa che ti pregiudica la vita, tipo.
Non mi ricordo più fra una chiacchiera e l'altra se hai mai affrontato questi blocchi in una psicoterapia.


Mi ripeto. Meglio investire i soldi nelle prestazioni di una escort, secondo me.

(-------------;)''''''''''''''''''''''''''''''')
riguardo la tua ultima frase, penso che tu abbia suggerito la cosa più squallida che esista in natura. io penso che si debba fare esperienza, magari commettendo anche errori ed affrontando le proprie insicurezze, senza doversi affidare ad una " professionista ".
“Rari sono quelli che preferiscono la virtù ai piaceri del sesso.”
CONFUCIO

aiki92

Utente Attivo

  • "aiki92" is female

Posts: 53

Activitypoints: 222

Date of registration: Sep 5th 2019

Location: near turin

  • Send private message

44

Wednesday, October 2nd 2019, 5:25pm

vi riporto un piccolo aneddoto
tanto per farvi capire

spesso i ragazzi che mi contattano online mi chiedono se sono fidanzata
io rispondo che non ha importanza perchè in ogni caso i rapporti che nascono online io tendo a mantenerli amicali, sia virtuali che reali se poi ci si trova bene
quello che mi rispondono loro è "ah molto bene era quello che volevo sentirmi dire, è bello andare a letto senza impegnarsi"

io rimango sempre di sasso davanti ad atteggiamenti del genere
perchè le persone quando parli di amicizia pensano automaticamente a "scopamicizie"?

ci credo che è diventato sempre più difficile costruire rapporti concreti
non dico che in un amicizia di letto non si possa trattarsi come persone e non come oggetti
ma per ciò che ho provato sulla mia pelle sono a dir poco degradanti se non vengono instaurate con persone ok

aconito

Giovane Amico

  • "aconito" is male

Posts: 181

Activitypoints: 578

Date of registration: Aug 25th 2019

Location: nord italia

  • Send private message

45

Wednesday, October 2nd 2019, 5:55pm

vi riporto un piccolo aneddoto
tanto per farvi capire

spesso i ragazzi che mi contattano online mi chiedono se sono fidanzata
io rispondo che non ha importanza perchè in ogni caso i rapporti che nascono online io tendo a mantenerli amicali, sia virtuali che reali se poi ci si trova bene
quello che mi rispondono loro è "ah molto bene era quello che volevo sentirmi dire, è bello andare a letto senza impegnarsi"

io rimango sempre di sasso davanti ad atteggiamenti del genere
perchè le persone quando parli di amicizia pensano automaticamente a "scopamicizie"?

ci credo che è diventato sempre più difficile costruire rapporti concreti
non dico che in un amicizia di letto non si possa trattarsi come persone e non come oggetti
ma per ciò che ho provato sulla mia pelle sono a dir poco degradanti se non vengono instaurate con persone ok
io mi stupisco di quanto sia facile trovare persone disposte al sesso, mentre sia davvero difficile trovarne che siano disposte ad instaurare un legame ben più solido di vera conoscenza ed amicizia concreta.

quanto vorrei avere una o più amiche ( amici ne ho già ) per il solo piacere di confrontarmi con loro, di instaurare un sano rapporto di conoscenza NON carnale.

e invece....

pretendo sempre cose difficili.
“Rari sono quelli che preferiscono la virtù ai piaceri del sesso.”
CONFUCIO