Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

anastasia94

Nuovo Utente

  • "anastasia94" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Feb 14th 2020

  • Send private message

1

Friday, February 14th 2020, 7:00pm

Cerco di capire chi sono e cosa mi piace ma non ci riesco e sto iniziando ad avere ansia

Salve, mi chiamo Anastasia e ho 27 anni. Premetto che ho da sempre un rapporto contrastante con gli uomini e da sempre, da moltissimi anni ho spesso percepito un'attrazione (non solo sessuale) verso alcune donne.
Non sono praticamente mai stata fidanzata seriamente se non per pochi mesi. Non riesco ad avere un'intimità fino alla fine con i partner, anzi spesso durante l'intimità provo fastidio. Gli uomini mi piacciono, li noto fisicamente, mi piace l'idea di frequentarli e conoscerli, anche l'idea di averci un'intimità ma spesso, anzi quasi sempre, improvvisamente poi mi stufano e inizio a pensare che non erano poi così attraenti come mi sembravano all'inizio. Questo meccanismo di contentezza-disgusto si è verificato con praticamente ogni persona di sesso maschile che ho conosciuto e non faccio che chiedermi se non sia un segnale di un qualcosa che non va, nel senso che non è questa la mia strada. Sempre più spesso continuo a pensare che mi vedrei benissimo con accanto una donna, che mi sentirei valorizzata e più tranquilla ma non so se è una mia convinzione o curiosità come alcune persone che conosco e con cui ho provato a parlarne mi hanno detto. Ho dimenticato di dire che mi è capitato due volte di avere dell'intimità con donne. Una volta semplici baci, un'altra un po' di più. Ora c'è questa persona, donna, incontrata mesi fa a lavoro che mi torna spesso in testa. Vado a vedere le sue foto, penso sia bellissima sia fisicamente che interessante nei modi di fare. Ma che devo fare? Cosa significa tutto ciò? So che può sembrare una questione di poco conto ma ho dei problemi legati all'umore e all'ansia tanto che sono seguita da tempo e sto notando che il pensiero di questa mia indecisione o indefinibilità di quello che voglio mi sta iniziando a destabilizzare.
In particolare mi chiedo: è forse solo tutta una mia fantasia e non sono in realtà attratta dalle donne? Forse è come dicono tutti solo curiosità? Dovrei provare, ma come?
ringrazio in anticipo se qualcuno volesse rispondermi con esperienze o consigli..

Desperate

Pera Culona

Posts: 43

Activitypoints: 143

Date of registration: Jan 19th 2020

  • Send private message

2

Sunday, February 16th 2020, 1:23am

Bè, intanto sai di provare attrazione per le donne, fisica e non solo. Qualche esperienza l'hai fatta, e suppongo che, se non ti avesse lasciato un bel ricordo e la voglia di riprovare, adesso non ti porresti neanche il dubbio se sia il caso di farlo. Adesso c'è una persona che ti piace, ed è una donna. Io credo che sia giusto provare anche in quella direzione, e vedere se ti appaga di più, a maggior ragione visto che gli uomini ti piacciono ma più di tanto non ti appassioni, e infatti ti stanchi presto di loro, e anche a livello intimo non sembri molto soddisfatta delle esperienze che hai avuto con loro.
In cuor tuo, credo che tu sappia quanto spazio occupa nei tuoi pensieri la donna che hai incontrato al lavoro, e l'unico metro di quanto ti piace una persona secondo me è quello: quanto ci pensi.
Dal punto di vista pratico, invece, mi spiace ma con me caschi malissimo: non so sedurre un uomo, figuriamoci un'altra donna :rolleyes:
Battute a parte, già non facile essere ricambiati fra uomini e donne, per cui immagino che per puri motivi statistici sia anche più di difficile se la persona che ci interessa è del nostro stesso sesso, a meno che, ovviamente, non si sappia già che è anche lei gay.
Poi, potrebbe anche succedere che una volta appagata la curiosità, tu alla fine ti renda conto di preferire gli uomini, ma finchè non provi entrambe le cose non puoi saperlo. E infine, non è neanche obbligatorio avere una preferenza.
Ma tu sei preoccupata al pensiero di poter scoprire di preferire le donne?
Tutto quello che so, chiunque lo può sapere. Ma il mio cuore appartiene a me solo.
J.W.Goethe

3

Sunday, February 16th 2020, 3:55pm

Non c'è nulla di strano o sbagliato in te, cerca di vivere al meglio questa esperienza, e accetta questo lato di te. Con la collega puoi provare a sondare il terreno con piccoli gesti, per vedere se anche lei apprezza la cosa.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

Germano

Utente Attivo

  • "Germano" is male

Posts: 55

Activitypoints: 186

Date of registration: Sep 10th 2019

  • Send private message

4

Yesterday, 9:55am

Sono completamente d'accordo con ciò che ti ha già scritto "disperate".

Devi viverla con più serenità e istintivamente.
Secondo me sei bisex.
Ti piace una donna? Vai con una donna. Ti capita che ti piace un uomo? Vai con un uomo.

Prova ad avvicinarti al mondo delle lesbiche e capirai che non sei la sola: per quel poco che ho visto personalmente, sono tante le lesbiche che ,dopo una lunga relazione con una donna, finiscono con un uomo. O viceversa. Quindi non sono proprio del tutto lesbiche. (e parlo di adulte, non di ragazzine indecise).

Germano

anastasia94

Nuovo Utente

  • "anastasia94" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Feb 14th 2020

  • Send private message

5

Yesterday, 10:05pm

vi ringrazio per i consigli

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests

Used tags

sessualità