Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Andrea001

Nuovo Utente

  • "Andrea001" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Jun 5th 2016

  • Send private message

1

Sunday, June 5th 2016, 10:14pm

Ansia pazzesca in camera da letto (18 anni)

Salve,
ho solo 18 anni ma convivo con un'ansia da prestazione assurda... finalmente sono riuscito ad ottenere la ragazza che ho sempre desiderato (tanto da star male fisicamente per lei) e ora che la ho non riesco ad avere un rapporto completo. Durante i preliminari tutto va a gonfie vele, ma quando si passa all'atto vero e proprio il cuore sembra scoppiarmi e la mia salivazione è inesistente. Con la mia precedente ragazza non avevo questi problemi, ma ora sembra che il mondo mi stia per crollare addosso... io e lei ne abbiamo parlato, ma convivo con la perenne ansia di fare sesso con lei. inoltre i miei pensieri si fanno sempre più cupi e neri, non sto per nulla bene... spero in qualche vostra risposta.

Emanuele

Utente Passivo

  • "Emanuele" is male

Posts: 870

Activitypoints: 2,638

Date of registration: Nov 11th 2010

Location: Frittole

Occupation: Artista senza giacca e senza cappello (ho tante di quelle giacche e cappelli, però sono un artista e non ne uso)

  • Send private message

2

Sunday, June 5th 2016, 11:02pm

Ottimo, è garanzia di vero amore.

Giant_in_Despair

Giovane Amico

Posts: 269

Activitypoints: 870

Date of registration: Nov 10th 2014

  • Send private message

3

Monday, June 6th 2016, 9:04am

Prova ad andare da un andrologo. Anche se credo sia un problema di ansia. Magari chiedile di 'collaborare' di più al momento dell'atto. Poi non saprei davvero eh. Io questi problemi li ho avuti solo ed esclusivamente la prima volta.
However vast the darkness, we must supply our own light.

AndreaRoger

Vivi e lascia vivere

  • "AndreaRoger" is male

Posts: 180

Activitypoints: 568

Date of registration: Feb 9th 2016

Location: Tra Italia ed Estero

  • Send private message

4

Monday, June 6th 2016, 9:41pm

Ciao Andrea,

Da quando sono su questo forum credo che questo sia uno dei problemi piu' tipici. Tranquillo che lo puoi risolvere e divertirti con la tua lei!

Ti consiglio di leggere questo thread nel quale c'era un utente con un problema simile al tuo ed una mia risposta in merito: Ansia da prestazione :(

Facci sapere come va

Andrea001

Nuovo Utente

  • "Andrea001" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Jun 5th 2016

  • Send private message

5

Monday, June 6th 2016, 10:16pm

Grazie mille, ho dato un'occhiata.... il problema è uguale al mio, ma se questo ragazzo è riuscito a risolvere ci riuscirò anche io. ovviamente sono ben accetti anche altri consigli. Grazie e buona serata

Andrea001

Nuovo Utente

  • "Andrea001" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Jun 5th 2016

  • Send private message

6

Monday, June 6th 2016, 10:19pm

Prova ad andare da un andrologo. Anche se credo sia un problema di ansia. Magari chiedile di 'collaborare' di più al momento dell'atto. Poi non saprei davvero eh. Io questi problemi li ho avuti solo ed esclusivamente la prima volta.
il fatto è che è esclusivamente un problema di ansia.. le mie erezioni sono sempre perfette quando sono da solo e quando facciamo i preliminari. quando si arriva all'atto mi viene una specie di attacco di panico e mi blocco perchè ripenso al fallimento precedente.

Giant_in_Despair

Giovane Amico

Posts: 269

Activitypoints: 870

Date of registration: Nov 10th 2014

  • Send private message

7

Monday, June 6th 2016, 11:11pm

Ansia, decisamente.

Ma lei cerca di aiutare? Di "collaborare"? Di metterti a tuo agio?
However vast the darkness, we must supply our own light.

Andrea001

Nuovo Utente

  • "Andrea001" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Jun 5th 2016

  • Send private message

8

Tuesday, June 7th 2016, 8:43pm

Sisi, ovviamente però sono più io dispiaciuto per lei penso.. premetto che da questa ragazza ho ricevuto in passato una bella delusione (tanto da star male a livello fisico quando la incrociavo per strada..) può essere che magari a livello subconscio sia ancora agitato in qualche modo?

9

Tuesday, June 7th 2016, 9:07pm

Salve,
ho solo 18 anni ma convivo con un'ansia da prestazione assurda... finalmente sono riuscito ad ottenere la ragazza che ho sempre desiderato (tanto da star male fisicamente per lei) e ora che la ho non riesco ad avere un rapporto completo. Durante i preliminari tutto va a gonfie vele, ma quando si passa all'atto vero e proprio il cuore sembra scoppiarmi e la mia salivazione è inesistente. Con la mia precedente ragazza non avevo questi problemi, ma ora sembra che il mondo mi stia per crollare addosso... io e lei ne abbiamo parlato, ma convivo con la perenne ansia di fare sesso con lei. inoltre i miei pensieri si fanno sempre più cupi e neri, non sto per nulla bene... spero in qualche vostra risposta.
E' banale ansia.

Per certi uomini (sensibili) il sentimento va in contrasto con la libido e quando le cose si concentrano assieme vince il più forte.


La buona notizia è che se (SE) la ami è una cosa potente, quantomeno per ora.

La cattiva notizia è che potrebbe volerci un po' di tempo e un po' di confidenza per sbloccarti.
Tutti mentono.
Ci sono molte più probabilità di venire uccisi da una persona che si ama che da un estraneo.
La realtà è quasi sempre sbagliata.

saro84

Nuovo Utente

Posts: 7

Activitypoints: 35

Date of registration: Jun 7th 2016

  • Send private message

10

Wednesday, June 8th 2016, 8:03am

ciao guarda,non sono un psicoterapeuta,ne ho cenni di psicologia o cose simili...però ho delle esperienze e la capacità-credo- di essere obbiettivo e capire la mia testa.
allora,viene definita "ansia da prestazione" e ok,quì ci eravamo arrivati tutti,ma alla fine è solo la nostra paura di non farla godere. e se non gode non è felice. E se non è felice ci si lascia.
Le donne non la vedono così,è una paura quasi immotivata,ma c'è.
allora,anche a me è capitato parecchie volte di riuscire a portarmi a casa "la strafiga del momento"(prima della relazione con mia moglie,intendiamoci) e quando sei lì dici,"c***o gli racconto ora?".
Praticamente tu parti già pensando "oddio devo farla godere". Bene,fallo.
Oh,sennò le prime volte prendi qualcosa,che ti devo dire....insomma in qualsiasi modo,dagli giù.

This post has been edited 1 times, last edit by "saro84" (Jun 25th 2017, 12:17am)


11

Wednesday, June 8th 2016, 8:54am

@bruce0wayne:
"Per certi uomini (sensibili) il sentimento va in contrasto con la libido e quando le cose si concentrano assieme vince il più forte."

E' una considerazione molto corretta, tant'è che spesso tale tipologia di persone, per vivere il sesso in modo realmente appagante, ha bisogno di mantenere una certa "distanza" affettiva.
Mettere assieme affettività ed aggressività (imprescindibile nell'atto sessuale) non è semplice per tutti.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

12

Wednesday, June 8th 2016, 8:59am

@saro84:
"Oh,sennò le prime volte prendi qualcosa,che ti devo dire....insomma in qualsiasi modo,dagli giù."

ahahaha ... chiusura favolosa
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.