Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male
  • "secretgarden" started this thread

Posts: 4,086

Activitypoints: 14,582

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

1

Sunday, July 12th 2009, 4:48pm

Andare a prostitute

Ecco un altro tema per me interessante.

La prostituzione credo che sia un mestiere vecchio come il mondo. Io sono un uomo, nella mia testa a volte è capitata questa idea. Insomma, la voglia di fare sesso c'è, e questa è una possibilità.

Ma io ritengo che sia una SCORCIATOIA per non mettersi in gioco, per avere ciò che ci aspettiamo con la garanzia del pagamento. Secondo me, in ogni tipo di rapporto, che va da quello con una donna a quello col professore con cui stai sostenendo un esame, ci deve essere:

1) innanzitutto una PREPARAZIONE, nel caso delle relazioni di tipo emotivo. Se faccio sesso, lo faccio con una PERSONA, non con un pezzo di carne arrapante. La cosa più importante che un uomo possa ricevere dalla vita è per me l'insegnamento da parte dei genitori di che cosa sia l'amore. Chi va a prostitute, a mio avviso, non ha voglia di guardarsi dentro, per poi sapersi donare completamente alla partner. Non gliene frega molto dello scambio che ci può essere nel rapporto sessuale, ma lo sfrutta solo per un godimento personale.

2) poi la PAURA DI SBAGLIARE. in un rapporto si può sbagliare spesso, anche senza volerlo, e si può essere rifiutati. La paura di sbagliare non ci deve bloccare, d'accordo, ma se non altro ci fa riflettere sulle nostre azioni.

Io, come ho detto molte volte, non giudico nessuno. Qui ho espresso delle mie opinioni, che possono essere approvate o no da voi. Io parlo sempre riferendovi ciò che sento sulla mia pelle, riflettendo su ogni cosa...

Aspetto le vostre opinioni

This post has been edited 1 times, last edit by "secretgarden" (Jul 12th 2009, 4:55pm)


Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,696

Activitypoints: 25,180

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

2

Sunday, July 12th 2009, 5:03pm

Io non avevo mai riflettuto più di tanto su questo tema, fino a poco tempo addietro. Forse perché non avevo mai preso in considerazione l'idea di pagare per fare sesso. Io sono uno che non è mai entrato nemmeno in un night club, tanto per rendere l'idea. Non che ne sia spaventato o cosa, semplicemente non mi interessa.

Parlando poi con uomini che sono stati con le prostitute ho iniziato a riflettere sull'argomento. Non ho ancora una opinione chiara e definita della questione, ma credo che diversamente da quello che si possa pensare i motivi che spingono un uomo a pagare per ricevere "amore" (ho detto amore, non sesso) possono essere molteplici. Ho come l'impressione che in tanti cerchino veramente "amore" e non sesso. Devono avere una bella confusione dentro, per i più svariati motivi, ma probabilmente credono (o sperano) che una perfetta sconosciuta, fra l'altro in affitto, possa dare loro quello che non ricevono da nessun altro, nemmeno dalla propria moglie.

Triste a dirsi. Poi c'è indubbiamente chi è interessato al sesso fine a se stesso. Ma questo lo comprendo ancora di meno. Sarò strambo io, forse, ma posso quasi capire un uomo che cerca amore dove non c'è, mentre proprio non riesco a capire cosa possa spingere un uomo a pagare per fare sesso con una sconosciuta. Insomma, il sesso è una scoperta continua e il suo bello è anche questo. Con una prostituta cosa potrai mai fare di tanto speciale? Non sai nulla di lei, lei non sa nulla di te, non c'è niente da scoprire, ma solo limitazioni e "prassi". Diventa un qualcosa di meccanico, senza sentimento né coinvolgimento. Forse sarebbe meglio fare da soli...
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male
  • "secretgarden" started this thread

Posts: 4,086

Activitypoints: 14,582

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

3

Sunday, July 12th 2009, 5:07pm

e poi anche per questa "pratica" secondo me c'è quella che io chiamo "moda"... Quando vedo i servizi tipo su "le iene" che parlano di questi fenomeni, e guardo i clienti che arrivano dalle prostitute, mi trasmettono quell'essere alla moda e all'altezza di ogni situazione. Un pò come chi consuma droga...

E comunque, non è un pò da stupidi andare a ricercare dell'amore in una prostituta? Mi sembra proprio un concetto inapplicabile...

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" is female

Posts: 3,334

Activitypoints: 10,258

Date of registration: Jul 20th 2008

Location: Altrove

Occupation: Allevo tarli

  • Send private message

4

Sunday, July 12th 2009, 6:21pm

Secret ma perchè vedi come una "moda" tutto quello che non condividi? Questa cosa è sempre esistita, credo... la maggior parte dei clienti, poi, non credo siano così "alla moda", nè si tratta di attori famosi alla Hugh Grant. Esiste anche la gente che non ha alternativa e a cui non va di fare da sola (insomma abbastanza "disperata"), chi è attratto dalla trasgressione... insomma di tutto e di più.
E' un concetto inapplicabile la ricerca dell'amore in un quel senso, infatti... ma non per gente che ha bisogno di crederci e di illudersi, evadendo dalla quotidianità. Concludo così, mi hai fatto venire in mente questo...
Via del Campo c'è una graziosa
gli occhi grandi color di foglia
tutta notte sta sulla soglia
vende a tutti la stessa rosa.

Via del Campo c'è una bambina
con le labbra color rugiada
gli occhi grigi come la strada
nascon fiori dove cammina.

Via del Campo c'è una puttana
gli occhi grandi color di foglia
se di amarla ti vien la voglia
basta prenderla per la mano

e ti sembra di andar lontano
lei ti guarda con un sorriso
non credevi che il paradiso
fosse solo lì al primo piano.

Via del Campo ci va un illuso
a pregarla di maritare
a vederla salir le scale
fino a quando il balcone ha chiuso.

Ama e ridi se amor risponde
piangi forte se non ti sente
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior.
[...]

5

Sunday, July 12th 2009, 6:48pm

Se faccio sesso, lo faccio con una PERSONA, non con un pezzo di carne arrapante.


ehm, persino la prostituta è una PERSONA.
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

Pescatoredasterischi

Il fu << Super Moderatore >>

  • "Pescatoredasterischi" is male

Posts: 870

Activitypoints: 2,823

Date of registration: Jul 16th 2008

Location: Uno Scoglio Di Parentesi

  • Send private message

6

Sunday, July 12th 2009, 6:53pm

Se faccio sesso, lo faccio con una PERSONA, non con un pezzo di carne arrapante.


ehm, persino la prostituta è una PERSONA.
Credo volesse dire che è considerata un pezzo di carne dai suoi clienti, di certo non fanno sesso con la "persona" ma con il corpo della persona. Che poi sia anche lei una persona, ci mancherebbe :D
Dicevo proprio ieri in che secondo me è molto più dignitoso pagare per fare sesso, che far finta di amare una persona per fare sesso... lo trovo molto più "onesto"

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,696

Activitypoints: 25,180

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

7

Sunday, July 12th 2009, 7:07pm


Dicevo proprio ieri in che secondo me è molto più dignitoso pagare per fare sesso, che far finta di amare una persona per fare sesso... lo trovo molto più "onesto"
E' vero. Non ci avevo mai pensato...
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

micione

Giovane Amico

Posts: 308

Activitypoints: 944

Date of registration: Jun 27th 2008

Location: roma

  • Send private message

8

Sunday, July 12th 2009, 9:08pm

Sicuramente andare a prostitute, non è il max della vita...ma penso che prima o poi i siano andati quasi tutti...
Il problema non è andare a prostitute 2 volte nella vita, ma si crea il probl. quando l'altro ha paura della seduzione, ed allora per evitare rifiuti, sa solo fare sesso a pagamento.

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male
  • "secretgarden" started this thread

Posts: 4,086

Activitypoints: 14,582

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

9

Monday, July 13th 2009, 8:41pm

Pescatore, sei proprio perspicace! Anch'io non ci avevo mai pensato...

Luna, quanto mi mancava un tuo bel commento "caldo" :D... no dai a parte gli scherzi, probabilmente hai ragione. Nella mia riflessione c'è anche un pò di paura di questo tipo di realtà, non è solo una mancanza di condivisione. E grazie anche per la canzone... gli ultimi due versi sono molto belli!

Micione, mi hai fatto scattare una lampadina. Cavoli, a volte una stessa cosa detta da varie persone viene percepita in maniera diversa :) Hai usato una parola che ancora cozza contro la mia tranquillità, SEDUZIONE. Io non seduco, non ricerco neanche di sedurre, e ho timore anche della seduzione femminile... Non a caso ho aperto un post del genere. Perchè effettivamente per me questa "situazione" potrebbe rappresentare una valvola di sfogo, una fuga da tutte le mie difficoltà...

micione

Giovane Amico

Posts: 308

Activitypoints: 944

Date of registration: Jun 27th 2008

Location: roma

  • Send private message

10

Monday, July 13th 2009, 10:43pm

Non sarebbe meglio affrontarle le difficoltà e vincerle,? :pump: inv ece che cercare una via più facile?

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" is male
  • "secretgarden" started this thread

Posts: 4,086

Activitypoints: 14,582

Date of registration: Aug 10th 2008

  • Send private message

11

Monday, July 13th 2009, 11:20pm

d'accordissimo con te micione... d'altronde, il bivio c'è sempre, per ogni situazione :)

  • "lea" has been banned

Posts: 4,698

Activitypoints: 14,368

Date of registration: Jun 8th 2008

  • Send private message

12

Tuesday, July 14th 2009, 1:35am

Chi va a prostitute, a mio avviso, non ha voglia di guardarsi dentro, per poi sapersi donare completamente alla partner.


:hmm:

Oppure, forse, in qualche caso almeno, è colui che si è saputo guardare meglio di altri, e per di più ha anche saputo dire cosa voleva nell'immediato e cosa era DAVVERO disposto ad "investire" di sè per averlo.

E qualche volta, qualche volta ho detto, pare nascano anche Amori.

E siccome nascono dal letame della VERITA' .. possono solo innalzarsi, da questo.

Diversamente da quelli nati nell'ipossia delle nuvole... che nel letame (normalmente) FINISCONO , in caduta libera quanto inevitabile.
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

bandoss

Unregistered

13

Friday, July 31st 2009, 5:55pm

per "lavoro" mi son trovato a stretto contatto con moltissime prostitute della mia città e kiakkierando e domandando proprio a loro qual'era il suo cliente tipo tutte mi hanno risposto ke abbraccia tutto lo scibile dell'umanità, dal professore universtitario, al politico, al calciatore ke va dal trans (nn sono riuscito a farmi dire ki era, ma qui la città è piccola, o era del toro o della juve , ma dato ke qui a torino il toro è sacro sicuramente era un gobbo bianconero :D ), un'altra mi ha invece elencato tra i suoi clienti famosi uno dei calciatori top di milano, uno di quelli ke potrebbe skioccare le dita e le mutandine di tutte le ragazze nel raggio di 200 metri si ababsserebbero da sole, eppure anke questi pagano. è incredibile poi il numero di persone ke paga per non fare assolutamente nulla.... spendono 100-150 euro, si kiudono in camera e parlano parlano parlano, senza nemmeno sfiorarla.....
perkè? bohhhh

nicolx83

Unregistered

14

Friday, July 31st 2009, 6:15pm

a parer mio il sesso oggi giorno è diventato troppo gonfio di importanza, esagerato...., le prostitute sono un mondo a parte , son trattate come animali , sono assoggettate , son schiave, i loro diritti umani son completamente violati. distingue due tipi ndi prostitute:
1 Quelle ridotte in schiavitù contro il loro volere .
2 Quelle che lo fanno di professione perchè le piace farlo.
3Quelle che lo fanno per mangiare.
Il primo tipo è da eliminare, a prescindere una persona non deve andare a prostitute perchè tende a fare in modo che i loro diritti vengano sempre più violati e alimenta il mercato della prostituzione.
Per il secondo tipo , sono a favore delle case chiuse, ci stà, una se vuole farsi pagare per fare un mestiere che vuole fare essa stessa và bene .
Per il terzo tipo una persona non deve aver bisogno di prostituirsi per mangiare , dobbiamo capire che i bisogni idnispensabili della vita si posso soddisfare col lavoro di ogni tipo e con diversi metodi. Non necessariamente con la prostituzione , poi se una persona cosciente vuole fare quel mestiere , di sua spontanea volontà , pur avendo altre possibilità, può farlo sè chiaramente consentito dalla legge , nelle case apposite.

bandoss

Unregistered

15

Friday, July 31st 2009, 6:38pm

a parer mio il sesso oggi giorno è diventato troppo gonfio di importanza, esagerato....,
ciao nicol,

nn so se oggi sia davvero così gonfio...
nn ho esperienza in merito, nel senso ke ho un ottimo rapporto con la mia sessualità e ho sempre trovato un rapporto sereno con la propria sessualità anke nelle mie partner (considera ke sono single e quindi zero seghe mentali) . se e quando capita capita nella più assoluta normalità e nn come una meta da raggiungere.
ho mille problemi, mi sia consentito di essere salvo almeno nella sessualità, me la godo senza nessuna sega mentale e senza nessuna ansia. e dall'alto di questa posizione posso dire ke nn vedo tutta questa importanza attribuita al sesso... si è ovvio, come argomento di conversazione è secondo solo alle previsioni del tempo ma vedo nelle nuove generaqzioni sufficente apeertura mentale in proposito

Similar threads