Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,049

Activitypoints: 3,161

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

31

Sunday, June 16th 2019, 2:03pm

"al momento ludico-sessuale", senza corteggiamento, come ci arrivi? :hmm: chiedo da realmente ignara, magari nel mondo bdsm ci si ritrova pragmaticamente in altri modi , direttamente al momento ludico-sessuale.

Poi sul corteggiamento e ciò che è più o meno patetico, ognuno ovviamente la pensa come vuole, in natura il corteggiamento è basilarper l'accoppiamento e noi umani in un modo o nell'altro lo continuiamo ad attuare..

però non ho capito cosa ti dispiace e perchè, cioè, dovrebbe dispiacerti - eventualmente, non è proprio il problema prioritario per ora - che non me ne freghi nulla del sesso anche se me lo tirassero dietro (e succede, perché come in tutto, "meno ne vuoi e più te ne tirano dietro" :D) , ma perché ti dispiace per il "piuttosto energici" degli uomini che amano il corteggiamento? E' una gran bella cosa avere quest'energia... grandissima fonte di piacere e scoperte inimmaginabili, io che non ce l'ho gliela invidio cordialmente :)

Svogliato

Nato stanco.

  • "Svogliato" is male

Posts: 1,485

Activitypoints: 4,180

Date of registration: Mar 25th 2010

Occupation: Pucci

  • Send private message

32

Sunday, June 16th 2019, 2:32pm

Dispiace? Non ho scritto "mi spiace".


Ovviamente lo trovo io patetico.
Lo trovo tale, perché non ha senso conquistare delle persone (volendo questo vale anche dal di fuori dell'ambito sessuale e relazionale) facendo carte false.
Pragmaticamente parlando: io, riguardo il fatto di avere pulsioni bdsm lo dichiaro subito( così come elencare i miei difetti o darmi al ribasso).
Cosa succede in genere poi?
1) in buona parte, insulti più o meno velati.
2) un rispettabile"mi spiace, non fa per me".
3)" sono curiosa"
Apatico,da smuovere con le granate.

Non ci sono femministe in una nave che sta affondando.
"Togliete dalla chiesa i miracoli, il soprannaturale, l’incomprensibile,
l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo e non rimane
niente altro che il vuoto." Robert G. Ingersoll

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,049

Activitypoints: 3,161

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

33

Sunday, June 16th 2019, 2:45pm

Ok. pardon. Letto male io. L'obiettivo di distrarmi per la prima parte di questa domenica forse è stato raggiunto con troppo successo :rolleyes:

Non credo che il corteggiamento sia necessariamente "fare carte false", anzi spesso sedurre richiede di fare appello alle nostre caratteristiche migliori e alla nostra migliore capacità di "cogliere" e "sentire" l'altro/a.
Quando le cose son fatte bene ovvio :D

poi ci sono anche corteggiamenti banali , e pure quelli in qualche modo squilibrati che non sono tutto sto divertimento né per chi li riceve né per chi li mette in atto...
Ma in ogni caso una forma / pantomima di corteggiamento più o meno ci esce sempre. Anche nel tuo caso, ce n'è una lontana eco a incontro in atto...Certo probabilmente chi ha determinati gusti magari è più facilitato nella "selezione all'ingresso".

In ambiti di conoscenza più vasti e meno specifici, il corteggiamento implica almeno in parte la fatica (per me) o il piacere (per chi dispone di quelle benedette energie vitali) del conoscere e "scoprire" l'altro/a (e scoprire anche sé stessi, è pure un po' rischioso cosa che chi ha l'energia per apprezzare l'avventura , beati loro, apprezza ulteriormente)

edit: scusa Kylo, forse la chiacchierata sta andando OT

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 8,844

Activitypoints: 26,965

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

34

Sunday, June 16th 2019, 7:23pm

Bel post.
Dimmi...è farina del tuo sacco o l'hai preso da qualche fonte? Certo che se è tuo, devo dedurre che hai maturato una bella esperienza di vita. Magari fai anche lo psicologo confessore...

Comunque posso confermare ogni punto, e altri ancora. Ecco perchè non sono andato in buca spesso, e molte di quelle volte, poi mi sono anche pentito o vergognato di me.
Nel dubbio, meglio non farne di niente, a meno che non si abbia pelo sullo stomaco alto almeno due cm. Poche storie ma gratificanti, meglio.
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

Pivaldo

Passato attraverso parecchie tempeste, non del tutto azzoppato, navigo ancora, anche perché senza ancora non riesco a fermarmi

  • "Pivaldo" is male

Posts: 1,349

Activitypoints: 4,146

Date of registration: May 27th 2015

Location: italia centrale (quando non viaggio)

Occupation: facciodame e sono orgogliosamente indipendente

  • Send private message

35

Sunday, June 16th 2019, 11:21pm

Socialmente un uomo che fa molto sesso è un vincente, una donna è una zoccola.


Se lo vogliono ostentare, sembra essere così. La realtà, poi, è cosa diversa.

P.
(-----------;)--------------)
“Your time is limited, so don’t waste it living someone else’s life. Don’t let the noise of others’ opinions drown out your own inner voice. And most important, have the courage to follow your heart and intuition… Stay hungry. Stay foolish.”
(Steve Jobs)

Kylo

Giovane Amico

  • "Kylo" started this thread

Posts: 112

Activitypoints: 423

Date of registration: Dec 28th 2015

  • Send private message

36

Monday, June 17th 2019, 12:44am

Tranquilla, arianna, mi stavo appassionando :D

Bel post.
Dimmi...è farina del tuo sacco o l'hai preso da qualche fonte? Certo che se è tuo, devo dedurre che hai maturato una bella esperienza di vita. Magari fai anche lo psicologo confessore...


Tutta farina del mio sacco ;)
E... no, non faccio lo psicologo.
Casomai il comunicatore :) (lavoro nei media e nel marketing)

Diverso

Aiuto moderatore chat

  • "Diverso" is male

Posts: 1,885

Activitypoints: 5,804

Date of registration: Jul 12th 2009

  • Send private message

37

Monday, June 17th 2019, 11:45am

Ho letto tutto il post iniziale e mi sembra una continua ripetizione dello stesso concetto riassumibile in una sola frase. Non sono dieci motivi, e' uno solo: hai paura di fare sesso con persone che conosci poco. Devi conoscerle bene, gradualmente, e deve esserci sintonia prima di arrivare a fare sesso. Quindi stasera non scoperai perche' da adesso a stasera c'e' troppo poco tempo per conoscere una persona e sentirti a tuo agio con lei.
Sono un troll. Tutto quello che dico è vero, ma anche falso, ma anche no, ma anche sì.

arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,049

Activitypoints: 3,161

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

38

Monday, June 17th 2019, 12:08pm

Tranquilla, arianna, mi stavo appassionando :D



ahah, ma è già finita :D a proposito di non avere energie :D
invece , beata gioventù che ne ha, tu appunto hai energie e stile e sai comunicare, spostare un poco tutta questa bella "roba" da te stesso alla ragazza che ti capita di frequentare? E vedi semplicemente che succede. Riassumo in due righe quello che ti ho già scritto in due post, ma secondo me sarebbe un esperimento interessante anche per cambiare un po'. E potrebbe rendere sufficiente il tempo da qui a stasera o domani sera per sentirti dell'umore giusto :D

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 8,844

Activitypoints: 26,965

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

39

Tuesday, June 18th 2019, 10:41am

Se uno vuole fare sesso senza poi avere sensi di colpa o ripensamenti o pentimenti, è meglio che paghi una professionista pulita, in ambiente adatto. Allora diventa ginnastica da camera. Come andare in palestra. Tiri su i calzoni, paghi, e te ne vai leggero e svuotato.

Ma attenzione: se avete il sospetto che la femmina sia sfruttata, troppo giovane, costretta dalla necessità, o costretta con la forza, allontanatevi. Sarebbe violenza.

Anche per fare la prostituta ci vuole il pelo. Se non si ha è meglio lavare le scale nei condomini.
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup:

Kylo

Giovane Amico

  • "Kylo" started this thread

Posts: 112

Activitypoints: 423

Date of registration: Dec 28th 2015

  • Send private message

40

Tuesday, June 18th 2019, 12:59pm

Ho letto tutto il post iniziale e mi sembra una continua ripetizione dello stesso concetto riassumibile in una sola frase. Non sono dieci motivi, e' uno solo: hai paura di fare sesso con persone che conosci poco. Devi conoscerle bene, gradualmente, e deve esserci sintonia prima di arrivare a fare sesso. Quindi stasera non scoperai perche' da adesso a stasera c'e' troppo poco tempo per conoscere una persona e sentirti a tuo agio con lei.


Bravo.
Me ne rendo conto sempre di più.
Potrei accettare serenamente la cosa, e gradualmente lo sto facendo, eppure ci sono situazioni in cui stravedo per una ragazza (da un punto di vista esclusivamente estetico e "chimico"), magari sento anche che la cosa è reciproca, e vorrei vivermi (sessualmente) quella situazione, senza se e senza ma, senza troppe pippe mentali e senza instaurare una frequentazione o una relazione.
Insomma, la classica botta e via, quella che magari fai portandoti a casa una ragazza (o andando a casa sua) dopo una bella festa o dopo una serata in un locale, e il giorno dopo ciao. Il tutto in totale serenità per entrambi, tengo a chiarire.

Mentirei se dicessi che non desidero vivermi un po' di sesso in questa maniera, meramente fisica e occasionale, anche solo per provare.
Ma proprio non riesco a farlo.

Se ci aggiungiamo che non mi sento pronto per una relazione arriviamo al paradosso.



tu appunto hai energie e stile e sai comunicare, spostare un poco tutta questa bella "roba" da te stesso alla ragazza che ti capita di frequentare? E vedi semplicemente che succede. Riassumo in due righe quello che ti ho già scritto in due post, ma secondo me sarebbe un esperimento interessante anche per cambiare un po'. E potrebbe rendere sufficiente il tempo da qui a stasera o domani sera per sentirti dell'umore giusto :D


Ti ringrazio, come sempre, per i complimenti e per l'incoraggiamento :)
Ma il punto è proprio quello!
Cioè... rompere il ghiaccio, flirtare, conquistare, attrarre: sono cose che, sebbene fino a qualche anno fa mi parevano fantascienza, ormai bene o male riesco a fare :P (certo, non con tutte e non in qualsiasi situazione, ma me la cavo, specie alle feste).

Il punto è che non riesco ad andare oltre.

Non riesco a isolare la fisicità dall'emotività, e quindi dalla necessità di creare una forte intesa "di testa" oltre che fisica.
Ma questo non vuol dire che non provi attrazioni esclusivamente fisiche, anzi!
Il più delle volte sono attratto fisicamente da ragazze che, sarà il caso, sarà quello che vuoi, non mi dicono molto a livello caratteriale, o comunque non mi ci trovo in sintonia in quel senso.
E viceversa mi sento perfettamente allineato (emotivo-caratterialmente) con ragazze che però non mi eccitano manco se le immagino nude.

Prima o poi troverò il giusto equilibrio, e sarà quello che presumo sia l'Amore, ma intanto... un po' di divertimento sensoriale come potrei averlo?
Vorrei riuscire a rompere il ghiaccio quel tanto da far capire immediatamente che:

- non cerco nulla di serio
- voglio divertirmi
- mi sento un po' impacciato ma mi basta poco per sciogliermi

Ma non è facile.
Comunque ci sto lavorando, facendo moltissima leva sull'auto-ironia.

This post has been edited 1 times, last edit by "Kylo" (Jun 18th 2019, 1:12pm)


arianna73

Amico Inseparabile

Posts: 1,049

Activitypoints: 3,161

Date of registration: Apr 11th 2019

  • Send private message

41

Tuesday, June 18th 2019, 1:06pm

aiutati anche con un po' di realismo ;) abbandona il mito dell' "abitudine" , tu sopravvaluti il valore di automatismi che pensi ti toglierebbero ansia e ti faciliterebbero le cose, ma che nella realtà appunto hanno luogo quando si vive il sesso in modo molto "burocratico" / meccanico o onesti rapporti a pagamento che diceva il Doctor Faust.
Non mi pare che pure nel divertissement e svago sia quello che cerchi. O no?
E sempre col realismo, valuta che non sei il solo di sicuro ad avere un personaggio (quello appetibile che ci sa fare) ed essere qualcos'altro (uno che vorrebbe viversi il sesso più serenamente senza grandi implicazioni restando anche il tenerone potenzialmente imbranato che è , e che ripeto, ha una potenzialità sexy da non sottovalutare), secondo me fra autoironia , cura di te e realismo devi solo un po' uscire da te stesso e la catena di dubbi/domande/ risposte che ti canti e suoni da solo lasciando fuori anche le ragazze "giuste" ;)

Kylo

Giovane Amico

  • "Kylo" started this thread

Posts: 112

Activitypoints: 423

Date of registration: Dec 28th 2015

  • Send private message

42

Tuesday, July 2nd 2019, 3:42am

Aggiornamento: c'è di buono che mi sto lasciando andare molto di più rispetto a prima ;)
Sono già arrivato due volte al dormire assieme a una ragazza che sto frequentando (un bel tipo, di quelle di cui potrei anche rischiare di invaghirmi seriamente).

C'è però di strano, o comunque di insolito, che l'idea del sesso penetrativo continua a crearmi più disagio che eccitazione.
La verità è che non lo desidero affatto.

Magari in astratto sì, ma ce ne vuole prima che arrivi anche solo a fantasticare su una penetrazione.
Piuttosto, quando penso "sessualmente" a una ragazza che mi piace, immagino tutto tranne la penetrazione: per me, per i miei desideri, "fare sesso" significa principalmente "fare sesso orale" (sia darlo che riceverlo: trovo eccitanti entrambe le cose).
Quello sì che mi eccita!

Questo però non è qualcosa di comune, pare.
Vero è che non ho dormito con molte ragazze in vita mia, ma di quelle che ho avuto modo di frequentare e con le quali sono giunto all'intimità, quasi nessuna mi ha praticato sesso orale.

Viceversa, quando si palesa la possibilità di una penetrazione ecco che il mio corpo non collabora più: l'erezione scompare e non provo alcun desiderio nel penetrare.

Tengo a precisare che quell'unica volta in cui ho "assaporato" la penetrazione (ormai tre anni fa) per l'appunto mi piacque, e non poco.
Ma ormai ricordo quelle sensazioni molto, molto alla lontana, troppo alla lontana da poterle desiderare.
Ed evidentemente le ragazze che ho frequentato ultimamente, per quanto le trovi belle ed eccitanti, non mi eccitano come quella che frequentavo all'epoca.

Non lo so, so solo che di questo passo riprenderò a vivere il sesso come un'ansia anziché come un piacere.
Se con "sesso" si intende in senso lato, bene, ma il sesso "canonico" (ossia penetrativo) mi appare come qualcosa di eccessivamente meccanico, complesso e faticoso piuttosto che come qualcosa di piacevole.

E non capisco né il perché, né come possa (ammesso che possa) risolvere.

Nel frattempo continuo a rimanere in bianco, perché sarò sfigato io ma becco solo ragazze che non praticano sesso orale (e va benissimo dare, in quanto è eccitante anche quello, però...).

This post has been edited 2 times, last edit by "Kylo" (Jul 2nd 2019, 3:50am)


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 8,508

Activitypoints: 19,852

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

43

Tuesday, July 2nd 2019, 7:07am

Pazienza....ti piace di più il sesso orale. Non mi pare tanto grave.
The sound of waves in a pool of water
I'm drowning in my nostalgia

Kylo

Giovane Amico

  • "Kylo" started this thread

Posts: 112

Activitypoints: 423

Date of registration: Dec 28th 2015

  • Send private message

44

Tuesday, July 2nd 2019, 3:40pm

Pazienza....ti piace di più il sesso orale. Non mi pare tanto grave.


Sì, però un conto è preferire una cosa a un'altra, un conto è non riuscire quasi per nulla a far sesso con penetrazione (oltre a non desiderarlo quasi mai).
Devo essere molto, molto eccitato e molto, molto attratto da una ragazza affinché mi venga voglia di far sesso penetrativo, poiché solo così mi sento abbastanza sicuro di me stesso da "cimentarmi".
In tutti gli altri casi basta poco a perdere l'erezione.

Quanto al sesso orale... ok, lo preferisco, ma tendenzialmente in base alla mia esperienza trovare una ragazza che lo pratichi è più un'eccezione che la regola.

Insomma, al momento gli unici orgasmi che ho continuo ad averli esclusivamente con me stesso.

45

Tuesday, July 2nd 2019, 4:33pm

kylo.....
spegnere quella testa ogni tanto, no?
almeno quando sei a letto con una donna, perché non cerchi di concentrarti su quello che senti e provi, quello che stai facendo e semplicemente goderti il momento?
sai che mi viene ansia solo a leggerti? non ho il minimo dubbio che così facendo il corpo non funzioni. è del tutto normale, come potrebbe essere altrimenti.
(te lo dico con simpatia, non per criticarti)

sesso orale o penetrativo, macchissenefrega. fate quello che vi piace, sperimentate e giocate, poi scoprirete quello che più piace. ma non fasciarti la testa prima che sia ora.
so che non è facile, so che c'è tensione ed ansia ma tieni presente che a) l'ansia uccide il desiderio ed il piacere e b) se quella ragazza è lì con te è perché lì con te ci vuole stare!
e farà pure sesso orale, lo fanno tutti, se non è la terza volta sarà la quinta o la decima.
namasté