Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

mtc92

Nuovo Utente

  • "mtc92" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: May 28th 2012

  • Send private message

1

Monday, May 28th 2012, 11:39am

Sono troppo distratto, a lavoro, con amici, in casa...Dimentico e confondo

Ciao ragazzi, comincio a preoccuparmi su quello che sin da quando ero piccolo mi accade.
Ho 20 anni, sono disoccupato, sono un tipo tranquillo, amo la tranquillità e la gentilezza, non bevo, non fumo, non sono il tipo che frequenta bar o sala giochi (detesto i giochi). Sin da principio ho sempre avuto il problema di dimenticarmi le cose, di essere distratto come ad esempio perdere qualcosa all'istante, oppure spesso prima di uscire la sera, mio padre mi dice di passare dal tabacchino a comprare le sigarette...io puntualmente esco senza tornare con le sigarette.

Ma quello che più mi preoccupa è che sono molto distratto anche mentre sto riparando qualche oggetto. :dash:
Sono appassionato di antenne e proprio ieri un mio amico della mia stessa età mi ha chiamato per montare delle antenne nel suo paese, ed è da ieri che comincio a temere questo mio problema. Considerando che un pò di esperienza nel campo ce l'ho, ho commesso degli errori banali ! Nell'assemblare le antenne sbagliavo a mettere gli elementi oppure li mettevo al contrario o addirittura non riuscivo a spellare per bene neanche un cavo !
Poggio gli attrezzi e poi mi dimentico dove li ho lasciati...Urto continuamente alle parti mentre sono all'opera. Mi si confondono addirittura le idee!
Non lavoro con tranquillità o attenzione... Anche se cerco di esserlo, non ci riesco.
Forse la risposta ce l'ho già: Sarò un tipo emotivo, la presenza di qualcun altro (che secondo il mio pensiero fisso quel qualcuno è sempre pronto a giudicarmi) mi porta a far danni o errori, anche molto banali.
La paura di sbagliare mi porta proprio a commettere errori.

Ragazzi, voi cosa ne pensate? Non so più cosa fare. :(

Lazzaro

Giovane Amico

  • "Lazzaro" has been banned

Posts: 145

Activitypoints: 533

Date of registration: Dec 30th 2011

  • Send private message

2

Monday, May 28th 2012, 2:05pm

Caro amico...ti devi concentrare in quello che fai...cerca di evitare di usare la mente in inutili fantasie...stai montando l'antenna o sei ad oziare sulla spiaggia...nn vorrei che un domani hai una famiglia e dimentichi la suocera all'autogrill...

mtc92

Nuovo Utente

  • "mtc92" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: May 28th 2012

  • Send private message

3

Monday, May 28th 2012, 2:13pm

Il mio problema è che non penso ad altro, semplicemente non mi sento tranquillo, mi sento come se dovessi essere giudicato da qualcuno o addirittura da me stesso.
Non mi sento a mio agio, sono teso e per questo sbaglio.
E' questo che voglio superare!

This post has been edited 1 times, last edit by "mtc92" (May 28th 2012, 2:23pm)


Lazzaro

Giovane Amico

  • "Lazzaro" has been banned

Posts: 145

Activitypoints: 533

Date of registration: Dec 30th 2011

  • Send private message

4

Tuesday, May 29th 2012, 9:55am

Caro amico,nessuna ti giudica! Se ti chiamano per la tua abilità a montare antenne è perchè hanno fiducia in te,ti sei creato la fama del miglior antennista della zona...le pagine gialle sono piene di buon antennisti...ma loro hanno scelto te. E ti pare poco?
Tu puoi giudicare solo te stesso nel momento che stai operando sull'antenna...in quel preciso istante ci sei tu e l'antenna...non ce nessuno a fianco a te,che ti sobbilla con inutili domande sul perchè fai o meno una certa cosa...liberati dall'ansia pensando solo ad una cosa...Il tuo lavoro è apprezzato da tutti! Sei il numero 1,nn sei la seconda scelta tra i tanti...Non sei stato scelto perchè fai prezzi inferiori di mercato...ma per la tua bravura,per la tua onesta,per la tua precisione...valori che oggi giorno sono rari da trovare nelle persone.

Marilù

Nuovo Utente

  • "Marilù" is female

Posts: 11

Activitypoints: 40

Date of registration: Jun 20th 2008

Location: Roma

  • Send private message

5

Tuesday, May 29th 2012, 11:29am

nn vorrei che un domani hai una famiglia e dimentichi la suocera all'autogrill...

Che grave dimenticanza!:assi:
Niente di splendido fu mai realizzato se non da coloro i quali osarono credere che qualcosa, dentro di loro, era superiore alle circostanze.

Bruce Barton

mtc92

Nuovo Utente

  • "mtc92" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: May 28th 2012

  • Send private message

6

Tuesday, May 29th 2012, 6:37pm

Grazie dei consigli... Cercherò di superare questo mio problema, come ho sempre cercato di fare.
Questo che mi ha chiamato è un mio amico di classe, siamo entrambi diplomati da un anno. Ci conosciamo da 4 anni...eravamo compagni di banco, però, riesce a trasmettermi queste paure... E' come se lui giudicasse tutto su di me.. Ma ripeto, non lui solo, ho lavorato con altra gente, stesso problema, non mi sento a mio agio.

7

Sunday, June 3rd 2012, 7:26pm

:thinking: :thinking: :thinking:
[Chi ti conosce .... ti ascolta anche quando non dici nulla!!!!/color]

8

Sunday, June 3rd 2012, 7:31pm

Cicatrici

Ho sbagliato ,provvedo alla modifica.
[Chi ti conosce .... ti ascolta anche quando non dici nulla!!!!/color]

This post has been edited 1 times, last edit by "Klarissa" (Jun 4th 2012, 6:58am)


mtc92

Nuovo Utente

  • "mtc92" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: May 28th 2012

  • Send private message

9

Sunday, June 3rd 2012, 10:30pm

E questa cosa c'entra con questo thread ?

sensei

Giovane Amico

Posts: 251

Activitypoints: 767

Date of registration: Apr 15th 2012

  • Send private message

10

Sunday, June 3rd 2012, 10:36pm

Klarissa, ti dispiace aprire un nuovo thread quando devi fare domande non attinenti all'argomento?
Grazie e buon proseguimento. :)

teresa inf

Utente Avanzato

  • "teresa inf" is female

Posts: 588

Activitypoints: 1,922

Date of registration: Feb 16th 2012

Location: sicilia

Occupation: scopo di rimanere serena e felice.Ma quando???????

  • Send private message

11

Wednesday, June 6th 2012, 10:21pm

in questo periodo troppo distratta ,mi dimentico di tutto.
Esempio stasera: a pranzo preparo qualcosa per la cena,arriva la sera e penso cosa mangiamo stasera ,non ci pensavo proprio piu e scongelo una pizza.Non è la prima volta che mi capita,e tante altre cose ancora. :roftl:

Io sono

Giovane Amico

Posts: 195

Activitypoints: 669

Date of registration: Oct 21st 2015

  • Send private message

12

Friday, June 10th 2016, 6:53pm

Ti consiglio i fiori di Bach c'è un fiore che esattamente come ti sei descritto clematis . Per chi non è molto connesso con la realtà è ha la testa fra le nuvole. Prova

Moonraven

Utente Attivo

Posts: 21

Activitypoints: 77

Date of registration: Feb 8th 2016

  • Send private message

13

Wednesday, August 24th 2016, 4:51pm

Tutti giudicano , criticano, commentano e hanno opinioni belle o brutte, spesso incoerenti e superficiali. Ognuno pensi ciò che vuole, è un suo problema. Tratta te stesso come tratteresti il tuo migliore amico o l'amore della tua vita tutto il resto è FUFFA.....Poiché se pensi di dover piacere a tutti ti renderai la vita impossibile. Recita il mantra: Fanc....tutti, io sono fantastico!!

Favole Classiche - Esopo - Il contadino, il figlio e l'asino
«Favole»


Un vecchio faceva il cammino con il figlio giovinetto. Il padre e il figlio avevano un unico piccolo asinello: a turno venivano portati dall'asino ed alleviavano la fatica del percorso. Mentre il padre veniva portato e il figlio procedeva con i suoi piedi, i passanti li schernivano: "Ecco," dicevano "un vecchietto moribondo e inutile, mentre risparmia la sua salute, fa ammalare un bel giovinetto". Il vecchio saltò giù e fece salire al suo posto il figlio suo malgrado. La folla dei viandanti borbottò: "Ecco, un giovinetto pigro e sanissimo, mentre indulge alla sua pigrizia, ammazza il padre decrepito". Egli, vinto dalla vergogna, costringe il padre a salire sull'asino. Così sono portati entrambi dall'unico quadrupede: il borbottìo dei passanti e l'indignazione si accresce, perché un unico piccolo animale era montato da due persone. Allora parimenti padre e figlio scendono e procedono a piedi con l'asinello libero. Allora sì che si sente lo scherno e il riso di tutti: "Due asini, mentre risparmiano uno, non risparmiano se stessi". Allora il padre disse: "Vedi figlio: nulla è approvato da tutti; ora ritorneremo al nostro vecchio modo di comportarci".

14

Wednesday, August 24th 2016, 5:35pm

cancellato cancellato

This post has been edited 1 times, last edit by "Mercuriana" (Oct 26th 2017, 2:09pm)


fabri98

Quasi mai rispondo e discuto con gli stolti. Lo faccio solo quando ho tempo da perdere.

  • "fabri98" is male

Posts: 448

Activitypoints: 1,449

Date of registration: Mar 29th 2016

Occupation: Vivere

  • Send private message

15

Friday, August 26th 2016, 7:43am

Non diamo sempre la colpa ai social, perché la colpa è di chi li usa scorrettamente.