Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

1

Tuesday, April 9th 2019, 2:18pm

Quanta acqua bevi al giorno?

Ennesimo post salutista ma noto che nonostante le linee guida consiglino di bere almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, molte persone che conosco ne bevono assai di meno. La regola dice di bere se possibile almeno 1 bicchiere d'acqua ogni ora e comunque di assumerne mediamente almeno 1,5 litri ancor meglio se 2 litri a persona al giorno. Nb: è inteso che in caso di particolari patologie (renali, ritenzioni idriche o altre problematiche andrà sempre chiesto parere al proprio curante).

Resta comunque il fatto che l'acqua è un elemento fondamentale per la nostra vita perchè l'acqua (specie una buona acqua), ci consentono di apportare nutrienti importanti al ns fabbisogno a cominciare dal calcio ma l'acqua ci consente altresì di depurarci e di consentire ai nostri organi-filtro come fegato e reni di smaltire meglio le tossine o gli eventuali accumuli di sali che potrebbero alla lunga, e in caso di una cattiva alimentazione e stile di vita, dar luogo a calcoli.

Da ricordare anche come l'acqua sia fondamentale per l'idratazione cutanea ovvero per non avere una pelle secca e aggrinzita specie su viso, braccia e mani.

L'acqua inoltre è un buon diuretico se abbinata ad una dieta povera di sodio (sale da cucina e in generale sale contenuto nei cibi), che risulta essere una delle possibili cause di ipertensione specie nella terza età. Logicamente vanno osservate delle regole come:

1. Trovare l'acqua giusta per se stessi (un anziano potrà maggiormente giovare di un'acqua povera di sodio ma ricca di calcio per l'osteoporosi).

2. Non berne troppo poca ma non esagerare nemmeno bevendo come cammelli!

3. Distribuire bene l'assunzione durante la giornata

4. Evitare di bere acqua gelata o molto fredda, specie durante o dopo un'attività sportiva, in estate quando il divario di temperatura è molto marcato o sui pasti (io la bevo solo a temperatura ambiente e non la conservo mai in frigo)

5. Non conservate le bottiglie al sole (al materiale plastico e all'acqua non fa bene).

6. Mi raccomando smaltite le vostre bottiglie (e la plastica delle confezioni), rispettando la natura!!!

Nb: ricordiamoci inoltre che l'acqua è contenuta anche in frutta e verdura le quali oltre a questo prezioso liquido apportano anche vitamine e sali minerali.

Viva l'acqua!!!

2

Tuesday, April 9th 2019, 4:46pm

la mia impressione è che su quest'argomento sia stato fatto terrorismo negli ultimi anni.
talvolta si sono sentite anche voci fuori dal coro che hanno detto che ingurgitare tutta quest'acqua non ha alcun effetto positivo sul fisico.
cmq, non essendo medico, non mi sento di dire molto altro.
per quanto mi riguarda bevo molto, sono sempre stata così, sento proprio sete. sono di quelle che girano con la bottiglietta nella borsa, è una cosa che non dimentico mai.

quello che invece mi urta e anche molto è il consumo di acqua minerale in bottiglia (ovviamente di plastica)che si fa in Italia.
è una cosa scandalosa, inutile e assolutamente insostenibile a livello ambientale. soprattutto quando l'acqua dal rubinetto è sicura e buona.

direi che il consumatore è stato elegantemente manipolato dai grandi produttori...in questo senso si che è necessario un cambiamento culturale. ma urgente!
concordo: Viva l'acqua ma quella del sindaco!

la plastica non va smaltita NON va comprata quando è possibile e con l'acqua è assolutamente possibile.
namasté

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" is male

Posts: 9,122

Activitypoints: 21,708

Date of registration: Oct 5th 2016

Location: Roma e l'universo

Occupation: something

  • Send private message

3

Tuesday, April 9th 2019, 5:06pm

non lo so...bevo quando ho sete. A casa acqua di rubinetto. In ufficio abbiamo un distributore
La prossima rivoluzione verrà dalla tristezza

Leyla

Santa Impazienza

  • "Leyla" is female

Posts: 1,022

Activitypoints: 3,073

Date of registration: Apr 3rd 2015

  • Send private message

4

Tuesday, April 9th 2019, 6:01pm

Se sono a casa due litri al giorno li bevo tranquillamente. Se sono in giro per lavoro meno, la sera recupero con
mezzo litro di tisana.
La quiete di coloro che ci hanno preceduto non può alleviare l'inquietudine di coloro che seguono.

5

Tuesday, April 9th 2019, 8:48pm

talvolta si sono sentite anche voci fuori dal coro che hanno detto che ingurgitare tutta quest'acqua non ha alcun effetto positivo sul fisico

Beh, però è un dato di fatto che fegato e reni sono paragonabili a delle spugne tanto è vero che se si beve poco l'urina tende ad essere scura, se al contrario si beve molto l'urina tende ad essere quasi trasparente segno che non vi è un accumulo di sostanze che dopo passano alla vescica. Mi sono infatti accorto che se al mattino non bevo i miei soliti 3-4 bicchieri d'acqua (del rubinetto! ma bevo anche quella minerale non lo nascondo), dopo quando urino ho a volte dei bruciori. Se viceversa bevo abbastanza (diciamo il giusto), questo problema non mi accade.

Inoltre non ci dimentichiamo che l'Italia è un paese con un clima anche abbastanza caldo e umido in alcune stagioni dell'anno, per non parlare di chi pratica sport, e che questi liquidi persi per sudorazione vanno comunque reintegrati (non obbligatoriamente anche con sali minerali se non ven'è la necessità), ma certamente sotto forma di liquidi infatti vi è differenza tra liquidi persi per sudorazione e quelli persi per diuresi poiché la diuresi (cioè fare la pipì), è un fenomeno naturale e fisiologico del ns organismo mentre la sudorazione è spesso indotta da sport praticato con abbigliamento troppo pesante o inadeguato (nylon e prodotti sintetici), o dallo stare in ambienti troppo caldi (abitazioni e uffici coi caloriferi a mille).

Nb: aggiungo che vi ancora una errata convinzione in molti sportivi che sudare tanto faccia dimagrire.

6

Tuesday, April 9th 2019, 8:54pm

la plastica non va smaltita NON va comprata quando è possibile e con l'acqua è assolutamente possibile.

In teoria sono d'accordo, nella pratica è impossibile (pensiamo solo che la plastica è praticamente ovunque dai contenitori delle creme a quelli del detersivo, da quelli per lo shampoo a quelli dei rifiuti, dalla suola delle scarpe a buona parte dei tavolini e sedie dei bar), solo per fare i primi esempi che mi vengono al volo....dovremmo completamente stravolgere il pianeta e le nostre abitudini!

7

Tuesday, April 9th 2019, 8:58pm

Comunque riprendendo sull'importanza dell'acqua io ne bevo sia del rubinetto che di una nota marca di acque minerali (perché mi piace quell'acqua un po frizzantina), però faccio anche la raccolta della plastica e la deposito negli appositi contenitori per la plastica perché la questione è si la plastica ma anche come viene gestita (e soprattutto come viene riciclata).

8

Wednesday, April 10th 2019, 10:13am

@michele
giusto per spiegare, non dico che bere fa male, anzi, sappiamo che è fondamentale per il funzionamento del corpo.
dico solo che non tutti concordano sulla quantità e personalmente credo che non sia nemmeno così facile da generalizzare perché oltre al bisogno fisiologico ovvero la reintegrazione dei liquidi che perdiamo, le persone vivono in maniera diversa (mangiano diversamente, bruciano o non bruciano etc.)

sulla plastica invece sono più intransigente perché la situazione è veramente gravissima. come consumatore, laddove è possibile non comprare, bisogna imporsi di non comprare. con l'acqua c'è questa possibilità e abbiamo l'obbligo di coglierla.

la raccolta differenziata è il minimo indispensabile ma non basta, lo sappiamo...purtroppo.
namasté

9

Wednesday, April 10th 2019, 11:12am

4 litri...
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

10

Wednesday, April 10th 2019, 2:38pm

sulla plastica invece sono più intransigente perché la situazione è veramente gravissima. come consumatore, laddove è possibile non comprare, bisogna imporsi di non comprare. con l'acqua c'è questa possibilità e abbiamo l'obbligo di coglierla.

Questo è vero però considera che io ad esempio trascorro mediamente tutta la mattina fuori casa (oggi ho bevuto 3 bottigliette da 500cl), e non sempre trovo fontane pubbliche sui percorsi che faccio. A casa potrei riempire le bottiglie già utilizzate ma dicono che non vanno riutilizzate e poi andrebbero lavate per una questione igienica.

Infine le bottiglie che acquisto io sono "100% PET riciclabile" da cui è possibile ottenere nuove bottiglie o altri oggetti.

Nb: cerco comunque di compensare anche col mio comportamento cercando di fare buona parte delle mie commissioni fuori casa a piedi o in bici.

11

Wednesday, April 10th 2019, 2:39pm

4 litri...

Ma non sono un po troppi?

12

Wednesday, April 10th 2019, 4:31pm

considera che io ad esempio trascorro mediamente tutta la mattina fuori casa (oggi ho bevuto 3 bottigliette da 500cl), e non sempre trovo fontane pubbliche sui percorsi che faccio. A casa potrei riempire le bottiglie già utilizzate ma dicono che non vanno riutilizzate e poi andrebbero lavate per una questione igienica.

Infine le bottiglie che acquisto io sono "100% PET riciclabile" da cui è possibile ottenere nuove bottiglie o altri oggetti.

Nb: cerco comunque di compensare anche col mio comportamento


certo michele, non ti sto mettendo in croce per due bottiglie ;) non fraintendermi
hai presente quelle famiglie che entrano nel supermercato e se ne escono con x confezioni da 24 bottiglie da 2 litri? questa cosa non la posso concepire

poi sono fissata, lo ammetto. ho due bottiglie di plastica riutilizzabile, non pet. una in casa, una al lavoro; se le tieni bene possono durare anni e non rilasciano sostanze tossiche. per la montagna uso la classica borraccia in alluminio. d'estate in casa usiamo bottiglie di vetro, imbottigliamo l'acqua del rubinetto e mettiamo in frigo, per non dover far scorrere inutilmente acqua (preziosa).

insomma...sono un po' islandese 8) (lì quasi nessuno usa bottiglie in plastica, ognuno ha la sua borraccia e la riempie in qualsiasi luogo pubblico, anche nei bagni degli autogrill)
namasté

13

Wednesday, April 10th 2019, 4:32pm

4 litri...

Ma non sono un po troppi?

se l'avatar non è casuale....presumo che passi parecchie ore in palestra 8)
namasté

14

Wednesday, April 10th 2019, 5:54pm

poi sono fissata, lo ammetto. ho due bottiglie di plastica riutilizzabile, non pet. una in casa, una al lavoro; se le tieni bene possono durare anni e non rilasciano sostanze tossiche. per la montagna uso la classica borraccia in alluminio. d'estate in casa usiamo bottiglie di vetro, imbottigliamo l'acqua del rubinetto e mettiamo in frigo, per non dover far scorrere inutilmente acqua (preziosa).

Non sei affatto fissata anzi sei una persona che ama la natura e questa è una cosa magnifica che riconosco di non saper fare (o di non voler fare egoisticamente mettendo prima davanti le mie comodità). Ritengo comunque che le bottiglie riciclabili siano l'ultimo dei problemi da risolvere proprio perché il PET è riciclabile. Il danno sono le tonnellate di plastiche non biodegradabili sparse per il pianeta (e che moltissimi paesi non si accingono neanche a sostituire con quelle biodegradabili perché chiaramente hanno dei costi). Ci si potrebbero aggiungere tutte le quintalate di contenitori di plastica usati per creme e cremine ma anche quelle presenti nei blister e nei tubetti dei medicinali, insomma la plastica è praticamente ovunque nelle nostre vite per non parlare dell'inquinamento causato dai soli mozziconi di sigarette gettati ovunque (anche sulle spiagge).

Mi fermo qui, è un discorso troppo enorme e fuori dalla portata di un'umanità che non vuole cambiare anche se di te ammiro una cosa: tu vuoi fare la tua parte, ti dai delle regole, io questo in certe cose non so (o non voglio) farlo. Mi fa comodo e mi piace da bere l'acqua con le bollicine, mi fa digerire, mi rende quel pizzico la giornata un po migliore (nelle mie illusioni).

Nb: dimenticavo La_Heusera, tu sei una persona concreta, si denota da tutto ciò che scrivi anche altrove, è una grossa virtù e sei fortunata ad averla (o ad averla alimentata e arricchita).

15

Wednesday, April 10th 2019, 6:34pm

Il danno sono le tonnellate di plastiche non biodegradabili sparse per il pianeta (e che moltissimi paesi non si accingono neanche a sostituire con quelle biodegradabili perché chiaramente hanno dei costi).
Infatti sono Asia e Cina le maggiori "responsabili" del disastro ...