Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Sie sind nicht angemeldet.


Lieber Besucher, herzlich willkommen bei: Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Falls dies Ihr erster Besuch auf dieser Seite ist, lesen Sie sich bitte die Hilfe durch. Dort wird Ihnen die Bedienung dieser Seite näher erläutert. Darüber hinaus sollten Sie sich registrieren, um alle Funktionen dieser Seite nutzen zu können. Benutzen Sie das Registrierungsformular, um sich zu registrieren oder informieren Sie sich ausführlich über den Registrierungsvorgang. Falls Sie sich bereits zu einem früheren Zeitpunkt registriert haben, können Sie sich hier anmelden.

arabella97

Utente Attivo

  • »arabella97« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 12

Aktivitätspunkte: 64

Registrierungsdatum: Dienstag, 12 März 2019

  • Nachricht senden

1

Dienstag, 12 März 2019, 14:53

Ansia ed extrasistole

Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo su questo forum riguardo i miei problemi d’ansia... I problemi sono iniziati con l’università, gli esami e la mia paura di non soddisfare le grandi aspettative dei miei genitori, da lì poi ho perso una cara amica in un incidente stradale, insomma era un periodo pessimo ed ho iniziato ad avere dei forti attacchi di panico. Il punto più basso l’ho toccato un anno fa, quando la mia ansia ha iniziato a manifestarsi sottoforma di mal di pancia, vomito, continui dolori ovunque, a causa di un esame. Non uscivo mai, non mangiavo, ero sempre a letto a piangere. Da quel momento ho iniziato ad andare da una psicoterapeuta, e grazie a lei ho iniziato a risolvere alcune questioni, tra cui l’ansia sociale, bassa autostima, una visione totalmente distorta di me stessa, la paura di non accontentare mai gli altri. Nello stesso periodo sono iniziate le extrasistoli, questa specie di ‘colpi’ al cuore, che mi venivano nei momenti in cui ero in mezzo agli altri o ero agitata. Sono andata dal cardiologo e mi ha confermato che il problema è l’ansia. Durante quest’anno le extra sono diminuite, quasi scomparse, ma ora è da circa un mese che sono tornate, ne ho tantissime, anche a riposo.. non vivo più!!! Cosa mi consigliate? Avete esperienze simili?

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • »windrew« ist männlich

Beiträge: 1 534

Aktivitätspunkte: 4 007

Registrierungsdatum: Sonntag, 26 Juni 2016

Wohnort: emilia-romagna

Beruf: una volta

  • Nachricht senden

2

Dienstag, 12 März 2019, 20:39

Ti posso consigliare di parlarne con il medico di base che certamente indirizzerà presso qualificati specialisti. Se segui ancora la psicoterapia parlane con lo specialista per indagare sul perché, nel tuo caso, l'ansia potrebbe essere la causa o una concausa delle extrasistole. Hai scritto ''non vivo più'' quindi rivolgiti al medico al più presto.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

arabella97

Utente Attivo

  • »arabella97« ist der Autor dieses Themas

Beiträge: 12

Aktivitätspunkte: 64

Registrierungsdatum: Dienstag, 12 März 2019

  • Nachricht senden

3

Dienstag, 12 März 2019, 21:06

Se fosse per me tornerei immediatamente dal cardiologo a fare mille esami, ma non voglio ricascare nel circolo dell’ipocondria.. e i miei genitori me lo impedirebbero perché sanno che sono ansiosa e dicono che sarebbe una spesa inutile.. mi sento frustrata

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • »windrew« ist männlich

Beiträge: 1 534

Aktivitätspunkte: 4 007

Registrierungsdatum: Sonntag, 26 Juni 2016

Wohnort: emilia-romagna

Beruf: una volta

  • Nachricht senden

4

Dienstag, 12 März 2019, 22:42

Comunque se il cardiologo ha detto che si tratta di ansia, ritiene che il cuore funzioni correttamente e le extrasistole possono essere una reazione all'ansia. Se non ha trovato malformazioni, da quel punto di vista. non mi preoccuperei...piuttosto sarebbe necessario lavorare sulle cause dell'ansia in maniera da sopportare meglio. Sei molto sensibile e chi è sensibile rischia di essere ansioso.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

pupi

Utente Attivo

  • »pupi« ist weiblich
  • »pupi« wurde gesperrt

Beiträge: 31

Aktivitätspunkte: 107

Registrierungsdatum: Sonntag, 16 Juni 2019

Wohnort: lombardia

Beruf: disoccupata

  • Nachricht senden

5

Mittwoch, 26 Juni 2019, 22:33

A me è stata riscontrata, con l'holter, una tachicardia medio alta, ma mi è stato detto che il cuore è a posto per cui è solo ansia

Zurzeit ist neben Ihnen 1 Benutzer in diesem Thema unterwegs:

1 Besucher