Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

1

Thursday, September 16th 2010, 4:56pm

Questa strada ha un cuore?

DON JUAN:
«Tutto è solo una strada tra tantissime possibili. Devi sempre tenere a mente che una strada è solo una strada; se senti che non dovresti seguirla, non devi restare con essa a nessuna condizione. Per raggiungere una chiarezza del genere devi condurre una vita disciplinata. Solo allora saprai che qualsiasi strada è solo una strada e che non c'è nessun affronto, a se stessi o agli altri, nel lasciarla andare se questo è ciò che il tuo cuore ti dice di fare. Ma il tuo desiderio di insistere sulla strada o di abbandonarla deve essere libero dalla paura o dall'ambizione.»
DON JUAN:
«Ti avverto. Guarda ogni strada attentamente e deliberatamente. Mettila alla prova tutte le volte che lo ritieni necessario. Quindi poni a te stesso, e a te stesso soltanto, una domanda. Questa è una domanda posta solo da un uomo molto vecchio. Il mio benefattore me l'ha detta una volta quando ero giovane, e il mio sangue era troppo vigoroso perché la comprendessi. Ora la comprendo. Ti dirò che cosa è:
Questa strada ha un cuore? Tutte le strade sono uguali; non portano da alcuna parte. Sono strade che passano attraverso la boscaglia o che vanno nella boscaglia. Nella mia vita posso dire di aver percorso strade lunghe, molto lunghe, ma io non sono da nessuna parte. La domanda del mio benefattore ha adesso un significato."
Questa strada ha un cuore? Se lo ha la strada è buona. Se non lo ha non serve a niente. Entrambe le strade non portano da alcuna parte, ma una ha un cuore e l'altra no. Una porta un viaggio lieto; finché la segui sei una sola cosa con essa. L'altra ti farà maledire la tua vita. Una ti rende forte; l'altra ti indebolisce.» (...)
CARLOS CASTANEDA:
«Ma come si fa a sapere quando un sentiero non ha un cuore, don Juan?»
DON JUAN:
«Prima di inoltrarti in esso poniti la seguente domanda: "Questa strada ha un cuore?" Se la risposta è no, lo saprai, e allora dovrai scegliere un altro sentiero.»
CARLOS CASTANEDA:
«Ma come faccio a capirlo?»
DON JUAN:
«E' una cosa che si sente. Il problema è che nessuno si pone questa domanda, e quando un uomo si accorge di aver intrapreso una strada senza cuore, essa è pronta per ucciderlo. Arrivati a quel punto, sono pochi quelli che si fermano a riflettere e abbandonano la strada.»
CARLOS CASTANEDA:
«Cosa devo fare per formulare la domanda nel modo giusto, don Juan?»
DON JUAN:
«Fallo e basta.»
CARLOS CASTANEDA:
«Quello che vorrei sapere è se esiste un metodo per non mentire a se stessi credendo che la risposta sia positiva quando in realtà non lo è.»
DON JUAN:
«Perché dovresti mentire?»
CARLOS CASTANEDA:
«Forse perché in quel momento la strada sembra piacevole e divertente.»
DON JUAN:
«Sciocchezze. Una strada senza cuore non è mai piacevole. Devi lavorare duramente anche per intraprenderla. D'altra parte è facile seguire una strada che ha un cuore, perché amarla non ti costa fatica

Carlos Castaneda, Gli Insegnamenti di don Juan, pagg. 145 e 211
A Scuola dallo Stregone pagg. 86 e 129.

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

2

Thursday, September 16th 2010, 5:10pm

Una mia amica mi ha parlato di questo dialogo e l'ho trovato su internet.
Mi ha colpito molto e mi sono messa "il cuore in pace" su molte scelte del passato: ho lasciato molti corsi ma perchè, pensandoci, mi piaceva l'idea del corso e non il corso in sè.
Quindi forse quelle strade non avevano cuore.
E poi ero agitata nel frequentarli e forse è stato meglio che li abbia lasciati.
Però poi penso che farsi troppe domande non va bene...
Forse se iniziando un'attività si sta bene e / o ci si diverte non c'è bisogno di chiedersi se questa strada ha un cuore.
All'inizio del dialogo che scritto che il desiderio di insistere su una strada o abbandonarla non deve essere consizionato dalla paura... io alcuni corsi li ho lasciati per paura, oltre al fatto che non mi piacevano...
E' difficile capire...

Voi vi siete mai fatti questa domanda?
O più semplicemente quando fate una cosa che vi piace non vi costa mai fatica?

Io credo che la fatica ci sia sempre ma non la si sente se è sicuri di ciò che si sta facendo e piace farlo.

DAVID 77

A MAN IN THE LANDSCAPE

  • "DAVID 77" is male

Posts: 190

Activitypoints: 591

Date of registration: Apr 23rd 2010

  • Send private message

3

Thursday, September 16th 2010, 10:55pm

...bellissimo dialogo...grazie cambi :clap:

Io credo che le parole di Don Juan siano giuste; se la strada che percorri ha un cuore tutto va bene...voglio dire...è lecito provare stanchezza, a volte ci si può sovraffaticare, ma se ciò in cui ti impegni ti appassiona realmente, lo senti come tuo, ti riconosci in esso...allora potrà anche esserci stanchezza occasionalmente ma non ci saranno dubbi, non ti tormenterai con l'icertezza, non avrai bisogno di rassicurazioni e spiegazioni, la tua mente non sarà in lotta...troverai senso e gioia in ciò che fai perchè lo sentirai come tuo....
Once there were mountains on mountains, once there were sunbirds to soar with...

...and once i could never be down.

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

4

Friday, September 17th 2010, 6:05pm

non ci saranno dubbi, non ti tormenterai con l'incertezza, non avrai bisogno di rassicurazioni e spiegazioni


ho davvero paura di non trovare mai una cosa che non mi faccia avere dei dubbi... ;(
se ti va leggi la mia discussione "provo mille hobby o corsi ma poi li lascio tutti" nella sezione umore depresso. grazie.
ho fatto 3 cose di cui sono fiera e che mentre le facevo non avevo dubbi, ma ho paura che non accada più. ;(
comunque sono contenta che ti sia piaciuto il dialogo.
tu hai trovato una strada che non ti fa avere dubbi?
se sì come hai fatto a non farti venire dubbi?
capisco che l'hai sentita tua... ma io sono una persona talmente insicura che i dubbi mi vengono anche quando sento che una strada è mia.

cl

Amico Inseparabile

  • "cl" is female

Posts: 1,574

Activitypoints: 4,847

Date of registration: Jul 26th 2010

Location: lazio

Occupation: commerciante

  • Send private message

5

Friday, September 17th 2010, 6:18pm

cara cambi, io penso che l unica strada giusta è quella di seguire il proprio cuore piu che la ragione ... il dubbio fa parte della parte razionale e che ci fa soppesare le cose .... tutte le decisioni che ho prese con il cuore sono state giuste nella vita e tutte quelle che ci ho ripensato e ripensato hanno sviato la mia strada e sono stati tutti errori .... l insicurezza secondo me nasce dal fatto che vorremmo per forza fare la cosa giusta ... secondo me non esiste la cosa giusta ma solo quella che ci da pace e serenita anche se possa sembrare sbagliata agli occhi degli altri ....

DAVID 77

A MAN IN THE LANDSCAPE

  • "DAVID 77" is male

Posts: 190

Activitypoints: 591

Date of registration: Apr 23rd 2010

  • Send private message

6

Friday, September 17th 2010, 9:43pm

...cara cambi, innanzitutto sono d'accordo con cl, la parte che dubita e soppesa ogni cosa è la pedantissima razionalità, quanto a te... si ho letto il tuo thread... mi colpisce il tuo desiderio frenetico di provare cose nuove unito a questa paura di non esserne poi soddisfatta, ci vedo un'ansia dietro, non saprei bene ansia di che... forse col tempo potresti trovare un tuo ritmo, una pacatezza nel tentare e provare nuove esperienze... nel mollarle semplicemente quando non ti vanno, senza forzare... comunque parli di tre cose che in passato ti hanno soddisfatta completamente... bè guarda che non sono mica poche :) ... immagino che in quelle non ti sarai sforzata di "non avere dubbi" come dici tu...


La mia opinione è che è buona cosa tentare e sperimentare, ma non serve a nulla dannarsi... quando l'esperienza felice e liberatoria del riconoscersi in qualcosa arriva... arriva da sè e basta, tu puoi solo acccoglierla...se non viene pazienza... io da tre anni ho una passione vera e propria per la bicicletta, è esplosa iprovvisamente e per caso. Per darti un'idea ho fatto tre lunghi viaggi in biciletta, percorro circa 200 chilometri alla settimana, quest'anno ne ho fatti quasi 7000 :crazy: ... non è semplicemente una cosa che mi piace molto, è una febbre... tre anni fa ero uscito a fare un giro in bici con un mio amico ciclista, avevo ceduto alla sue pressanti richieste per farlo contento e perchè la smettesse di assillarmi e....boooooom.... sono rimasto folgorato, ora semplicemente non mi fermo più... che ne so? La gioia che mi da è troppo grande, è venuta inattesa, non è merito mio... è come un dono...
Once there were mountains on mountains, once there were sunbirds to soar with...

...and once i could never be down.

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

7

Sunday, September 19th 2010, 3:34pm

tutte le decisioni che ho prese con il cuore sono state giuste nella vita e tutte quelle che ci ho ripensato e ripensato hanno sviato la mia strada e sono stati tutti errori


anche per me, in quelle 3 esperienze, è andato tutto bene, non mi sono fatta domande, sapevo che erano scelte giuste, lo sentivo

mi colpisce il tuo desiderio frenetico di provare cose nuove unito a questa paura di non esserne poi soddisfatta


infatti è così

in quelle non ti sarai sforzata di "non avere dubbi"


no infatti

La gioia che mi da è troppo grande, è venuta inattesa, non è merito mio... è come un dono...


sono contenta che hai trovato un'attività che ti fa sentire così...

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

8

Thursday, December 2nd 2010, 9:21pm

La passione sa farsi spazio in ogni caso

Questa bellissima frase riassume forse quello che bisogna rispondersi alla domanda "Questa strada ha un cuore?".
In altre parole, se c'è la passione per quello che si fa, il cuore c'è senz'altro.
E la fatica non fa male, ti spinge a continuare il viaggio.

death

Giovane Amico

Posts: 172

Activitypoints: 610

Date of registration: Sep 20th 2009

  • Send private message

9

Friday, December 3rd 2010, 2:22am

appena ho letto ho subito pensato a don juan e castaneda :love: c'è da dire però che bisogna capire COS'E' il cuore.. prima di chiedersi se la strada ce l'ha, consigli comuqnue di leggere tutti i libri :)

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

10

Friday, December 3rd 2010, 5:53pm

COS'E' il cuore


Per me il cuore è la passione, per te?
Per voi?

Used tags

cuore, strada