Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female
  • "patrizia" started this thread

Posts: 5,559

Activitypoints: 18,621

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

1

Friday, August 22nd 2008, 9:24am

Esistono vari tipi di dipendenze:

Sesso, alcool, cibo, gioco d'azzardo, droghe, medicine, affetti, etc...

Ma dipendiamo tutti da qualcosa?
Cosa accomuna le varie dipendenze?
Vi capitare di essere dipendenti da qualcosa o qualcuno?
E' normale che sia così?
L'uomo ha bisogno di dipendere da qualcosa o può vivere anche senza dipendere da nulla?
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

2

Friday, August 22nd 2008, 9:43am

io credo che il discorso dipendenze sia grave ..quando noi non ne siamo consapevoli..e lì che inizia veramente " la dipendenza",

certamente si può essere dipendenti da tante cose...uno lo può essere anche nei confronti dei prinicipi morali che ci hanno imposto i nostri genitori ,senza rendersene conto e che ci tengono aggrappati ad essi senza che noi in realtà lo vorremmo!!!

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female
  • "patrizia" started this thread

Posts: 5,559

Activitypoints: 18,621

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

3

Friday, August 22nd 2008, 9:48am

Giusto ...ottima riflessione!!!!

Bè continuiamo......

Io, comunque, credevo di essere uno spirito libero, nessuna dipendenza, non mi piace dipendere da nulla, alcool, sesso, gioco, nulla...ma in effetti molte dipendenze si scoprono col tempo, mentre non ci accorgiamo spesso di averle!!!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

oliverb

Unregistered

4

Friday, August 22nd 2008, 10:08am

la gente, continua a dipendere dalle cose e dalle persone quando non comincia a sentire dentro di sè qualcosa di meglio a cui aggrapparsi

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female
  • "patrizia" started this thread

Posts: 5,559

Activitypoints: 18,621

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

5

Friday, August 22nd 2008, 10:13am

Quoted from "oliverb"

la gente, continua a dipendere dalle cose e dalle persone quando non comincia a sentire dentro di sè qualcosa di meglio a cui aggrapparsi

Ok...tipo?
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

oliverb

Unregistered

6

Friday, August 22nd 2008, 10:16am

tipo la pace con sè stessi, ma non quella pace fittizia di cui godiamo tra 2 momenti di sofferenza, giusto per darci il tempo di respirare, ma quella pace che deriva dalla consapevolezza maturata che in realtà non abbiamo bisogno di niente e nessuno.

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female
  • "patrizia" started this thread

Posts: 5,559

Activitypoints: 18,621

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

7

Friday, August 22nd 2008, 10:24am

Tutti abbiamo bisogno di qualcuno, l'uomo non è nato per stare solo, è nato per stare con i suoi pari, per amare, per soffrire ect...
E' giusto fare i conti con se stessi e staccarsi dalla realtà per essere più obiettivi nel discernere , ma non credo che l'uomo sia fatto per stare solo o per non provare sentimenti pur di non soffrire!!!!!!
La sofferenza è una componente fondamentale della vita, come lo è l'amore, il discorso è come la si affronta, come sia reagisce..
Comunque sono del parere che tutti abbiamo delle dipendenze magari non molto evidenti, ma le abbiamo!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

oliverb

Unregistered

8

Friday, August 22nd 2008, 10:28am

Tutti abbiamo bisogno in realtà di qualcuno che ci indichi la strada verso l'indipendenza affettiva: non ho detto che la gente debba stare sola, assolutamente, anche un Budda si annoierebbe, la differenza è invece nello stare con le persone per condivisione, oppure per bisogno: la prima è una cosa bella, la seconda è bruttissima

9

Friday, August 22nd 2008, 10:33am

io sono dipendente dalle sigarette, dai "piaceri terreni", e dalla musica.
la dipendenza è una cosa che si sceglie, almeno per quanto riguarda me... io sono dipendente per scelta, ho scelto di diventarlo, quando non vorrò più esserlo lo farò....secondo me abbiamo bisogno di dipendere da qualcosa, io personalmente ne ho bisogno per sentire di godermi la vita come mi pare, però non è una dipendenza nel senso comune del termine, cioè una cosa a cui non riesci a fare a meno nonostante vorresti, ripeto le mie sono dipendenze conscie e le voglio!!

hachi_82

Colonna del Forum

  • "hachi_82" is female

Posts: 2,411

Activitypoints: 7,362

Date of registration: Apr 27th 2008

  • Send private message

10

Friday, August 22nd 2008, 10:39am

riflessione interessante patrizia!

Io non so se sono dipendente da qualcosa... anch'io come te non ho dipendenze particolari, ma non so se ce ne sono di nascoste.

Il concetto di dipendenza è molto ampio: dipende da cosa intendiamo per dipendenza.

A volte l'amore può diventare una dipendenza, o l'amicizia, o il rapporto con i propri genitori.
Anche un pensiero, un'idea alla quale non possiamo rinunciare.
In generale il concetto di dipendenza lo associo a quello di immobilità, inteso come incapacità di staccarsi dal proprio "vizio" (nel senso più ampio del termine), e addirittura un eventuale distacco o abbandono provocherebbe sofferenza.

Essere liberi dentro è molto difficile.

Forse io sono stata "dipendente" dalle mie paure, perchè sono stata immobile nella mia condizione per un po', e non avevo il coraggio di abbandonare le mie paure, ormai così familiari, per una nuova vita piena di incertezze.
Meglio quindi ogni tanto guardare dentro di sè, e controllare che, inconsapevolmente non si siano fatte strada dentro di noi delle paure che ci rendono dipendenti da qualcosa e ci incatenano l'anima.
...se ci credi ti basta perché
...poi la strada la trovi da te (E.B.)

Typhoon

Unregistered

11

Friday, August 22nd 2008, 11:06am

Secondo me, se sei dipendente vuol dire che non hai raggiunto l'equilibrio.

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" is female

Posts: 3,349

Activitypoints: 10,310

Date of registration: Jul 20th 2008

Location: Altrove

Occupation: Allevo tarli

  • Send private message

12

Friday, August 22nd 2008, 5:30pm

Allora siamo tutti squilibrati.
[...]

Typhoon

Unregistered

13

Friday, August 22nd 2008, 6:46pm

La persona equilibrata apprezza e si gode la vita ma se gli manca qualcosa non soffre più di tanto, proprio per la sua grande forza...

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female
  • "patrizia" started this thread

Posts: 5,559

Activitypoints: 18,621

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

14

Saturday, August 23rd 2008, 7:56am

Quoted from "Typhoon"

La persona equilibrata apprezza e si gode la vita ma se gli manca qualcosa non soffre più di tanto, proprio per la sua grande forza...

Si, lo credo anch'io...pertanto visto che tutti soffriamo, deduco che tutti siamo dipendenti da qualcosa...
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" is female

Posts: 4,768

Activitypoints: 14,783

Date of registration: Jun 5th 2007

Location: il pianeta delle Fate

  • Send private message

15

Saturday, August 23rd 2008, 8:31am

Detesto le dipendenze. Per questo cerco di non crearmene, di non attaccarmi a nulla di materiale al punto da diventarne dipendente. Però ci sono cose di cui oggettivamente non potrei fare a meno, e una di queste è la musica. Ma non la chiamo dipendenza.
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.