Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


solitario92

Amico Inseparabile

  • "solitario92" is male

Posts: 1,203

Activitypoints: 3,454

Date of registration: Oct 24th 2015

  • Send private message

16

Thursday, August 15th 2019, 9:22pm

Più che diminuita, a mio avviso l'interazione è cambiata. E' diventata più instabile, passa per canali diversi (internet) ed è spesso poco soddisfacente, mancando del contatto fisico reale.
Penso che questi fenomeni siano pericolosi. Alienarsi dalla realtà può aiutare a sminuire il dolore che si prova rapportandosi ad essa, ma alla fine essa viene a bussare alla porta. E lo fa in modo tanto più violento quanto più la si è ignorata. Inoltre offrire una via di fuga facile può portare le persone a non impegnarsi più per migliorare la loro situazione nel mondo vero.

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" is female
  • "Elettra" started this thread

Posts: 3,289

Activitypoints: 9,313

Date of registration: Oct 14th 2016

  • Send private message

17

Friday, August 16th 2019, 1:47am

Hai proprio ragione solitario

Questo rifugiarsi e proteggersi da qualcosa che prima o poi troverà la forma per venire fuori, è una mera illusione che appaga in quel momento e fa solo arricchire le aziende!

Al tempo stesso però è giusto che ognuno trovi la propria strada e scelga per sé ciò che ritiene "conveniente" : la realtà o l'illusione.

18

Saturday, August 17th 2019, 10:46am

Credo che per il futuro la realtà virtuale ci riserbi molte sorprese. Già oggi con un semplice visore 3D è possibile immergersi in mondi simili alla realtà, è possibile esplorarli e interagire con figure e oggetti tridimensionali che rispondono ai nostri stimoli virtuali, dando la sensazione di trovarsi fisicamente lì.
Al momento giusto arriveranno anche i sensori in grado di replicare il tatto, il gusto, l'olfatto e le intelligenze artificiali che abitano questi mondi virtuali diventeranno sempre più sofisticate e human like.
A mio avviso, in futuro l'essere umano potrà liberamente scegliere se vivere la realtà "analogica" o quella virtuale, senza che ciò venga considerato strano.

Quoted from "Elettra"

Tutte queste motivazioni corrispondono ad un evitamento del dolore provocato dal trauma e dallo stress vissuti per l’abbandono da parte della persona amata?
Si, ma anche il non riuscire a trovare nel nostro habitat gli stimoli che ci interessano.

Quoted from "Elettra"


Secondo voi, queste opportunità: realtà aumentata e ologramma, sono interpretabili comunque in modo positivo? -In quanto aprono nuove opportunità e creano nuove dinamiche - anche matrimoniali-?
Indubbiamente sono un'opportunità, penso ai tetraplegici e a tutte quelle persone che per vati motivi non hanno la possibilità di muoversi fuori di casa o vivere una vita normale.

Quoted from "Elettra"

Oppure, permettono la creazione di nuovi mercati, e quindi sono solo fonte di guadagno per le grosse aziende?
Se si, la nascita di questi nuovi mercati è la risposta efficiente al soddisfacimento dei bisogni, in continua evoluzione, dei consumatori?
È ovvio, è innanzitutto un business, non c'è niente al mondo che non lo sia.