Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

1

Wednesday, September 28th 2011, 6:21pm

I sentimenti personificati, metafore

Ciao a tutti....
E' da tanto che voglio aprire questa discussione ma non sapevo come spiegare ciò che avevo in testa.
Ora ci provo.
Adoro le favole, le metafore, i concetti da interpretare a seconda del momento.
Ho provato tante volte a scrivere delle favole e uno dei miei sogni sarebbe scriverne una dove i sentimenti siano pesonificati.
Per esempio se penso alla paura mi immagino un bambino biondo con gli occhi azzurri che non parla con nessuno, se penso alla depressione mi immagino una donna che non crede nella felicità....
Voi riuscite a vedere i sentimenti come delle persone?
Sono solo io che sogno troppo?
Si potrebbe scrivere una favola in questo modo?

Vi aspetto :girl:

lya

...

  • "lya" is female

Posts: 1,574

Activitypoints: 4,908

Date of registration: Oct 1st 2009

  • Send private message

2

Wednesday, October 5th 2011, 4:07pm

Ciao Cambi, anch'io adoro le favole, le metafore...La tua idea di personificare i sentimenti, la trovo molo bella e se ci pensiamo bene in realtà è sempre esistita.

Fin dai tempi antichi, quando si considerava la vita dell'uomo in stretta realazione con quella del mondo animale, alcuni noti favolisti: Esopo, Aristofane, Fedro...hanno scritto favole dove i sentimenti erano "personificati" in alcuni animali. Tanto da associare, l'arroganza con il lupo, il rospo con la vanità, l'agnello con la debolezza, i limiti e l'astuzia con la volpe e mi viene in mente la favola di Fedro: la volpe e l'uva, giunta fino a noi stringata in un detto- la volpe che nopn arriva all'uva dice che è amara, chiaro che l'intento dell'autore era quello di rappresentare attraverso la volpe i limiti che l'uomo a volte non ammette di avere e la sua acuta furbizia...

In un'epoca successiva e più vicina alla nostra, sono arrivati i cartoons americani, con le favole di Walt Disney, le più note: Biancaneve, Cenerentola, la lampada di Aladino...e qui come tu dici i sentimenti sono personificati...e riferendomi alle favole sopra citate...la purezza, era personificata in Biancaneve dal volto bianco e candido come la neve...., la dolcezza, l'amore rappresentati in Cenerentola..., e ancora i desideri, i sogni...in Aladino, ragazzo dall'espressione incantata e profonda...non vorrei dimenticare la bugia personificata da Pinocchio...il suo volto da piccolo, ma adorabile monello...che dire della rassegnazione, umiltà personificati in Geppetto...e via dicendo...Gli autori delle favole vedono in alcuni volti gli esempi dei sentimenti che vorrebbero esprimere...

Cambi, leggo che tu personifichi la paura al bimbo biondo con gli occhi azzurri..scrivere ci fa volare con la fantasia ed è meraviglioso..., si aprono nuovi mondi...continua a portare avanti il tuo sogno... :)

Poi le favole hanno anche il loro fine educativo, non a caso, alla fine di un discorso o un episodio accadutoci, ricorre spesso questa frase: morale della favola, per sottolinerare una conclusione a cui si è giunti!
"Some people feel the rain. Others just get wet."

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

3

Wednesday, October 5th 2011, 4:16pm

Ciao Lya! :) Grazie della risposta! :love:


La tua idea di personificare i sentimenti, la trovo molto bella


Grazie :blush:

...continua a portare avanti il tuo sogno


Io ci provo... è che i bambini "mi fanno paura" perchè sono sinceri perciò anche se scrivessi delle favole come voglio io e le pubblicassi, dopo ho paura che i bambini lettori mi dicano che non sono belle...
Ma, a parte questo, voglio provare a continuare a scriverle

le favole hanno anche il loro fine educativo


Mi piacciono anche per questo

lya

...

  • "lya" is female

Posts: 1,574

Activitypoints: 4,908

Date of registration: Oct 1st 2009

  • Send private message

4

Wednesday, October 5th 2011, 4:23pm

Io ci provo... è che i bambini "mi fanno paura" perchè sono sinceri perciò anche se scrivessi delle favole come voglio io e le pubblicassi, dopo ho paura che i bambini lettori mi dicano che non sono belle...


Non temere, la sincerità è un sentimento innocente e perciò spesso appartiene ai bambini...sai possiamo imparare tanto anche dai loro giudizi, senza secondi fini, ma veri e spontanei! :)
"Some people feel the rain. Others just get wet."

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

5

Monday, October 10th 2011, 6:45pm

giudizi, senza secondi fini, ma veri e spontanei


hai ragione...

come li vedi tu i sentimenti personificati? la rabbia come la vedi? e la felicità?
sono curiosa di sentire le opinioni degli altri

lya

...

  • "lya" is female

Posts: 1,574

Activitypoints: 4,908

Date of registration: Oct 1st 2009

  • Send private message

6

Tuesday, October 11th 2011, 11:20am

Cambi, i sentimenti personificati li vedo tali e quali come sono nella realtà. I sentimenti nascono da diversi stati d'animo: se si è irosi è molto probabile che nell'animo si sia annidata una rabbia che fuoriesce sfogandosi contro quella cosa e quella persona che l'ha generata.
Ci sono anche gli eterni insoddisfatti che si portano sempre una rabbia dentro anche immotivata..qui l'ira in qualche modo si cronicizza e son guai...
Alla stessa maniera ci sono le persone felici...il loro beato stato d'animo nasce dentro se stessi, generalmente sono le persone che coltivano il loro benessere interiore con i piccoli piaceri della vita...di questo si accontentano, godono e sono in pace con il mondo...Sono persone allegre, solarti, serene...
Ciò non toglie che i sentimenti possano invertirsi: un iroso può avere improvvisi attacchi di felicità che nascono dalla più piccola cosa. come da una grande cosa che accende in loro un moto di gioia e ugualmente le persone felici possono diventare irose quando qualcosa o qualcuno tocca il loro amor proprio....e perciò restando deluse, il loro stato d'animo può subire cambiamenti...
Insomma non credo, che i sentimenti restano uguali..., i sentimenti cambiano, le circostanze cambiano, la presa di coscienza di ognuno muta con il tempo...si prendono nuove consapevolezze di se stessi e si vivono e soprattutto s'impara a gestire le proprie emozioni che flluiscono come un fiume nella vita...Bisogna saperli accogliere, non si è sempre arrabbiati, così come non sempre si è felici...
Se oggi provo rabbia, lasciate che io possa sfogarla e capire da dove nasce, per poterla gestire al meglio...se oggi sono felice lasciate che lo sia con tutta me stessa...
"Some people feel the rain. Others just get wet."

lya

...

  • "lya" is female

Posts: 1,574

Activitypoints: 4,908

Date of registration: Oct 1st 2009

  • Send private message

7

Tuesday, October 11th 2011, 11:44am

...Ora qui si parla di favole...io personificherei la rabbia ad un folletto dispettoso, capriccioso, iroso..che infastidisce tutto e tutti con i suoi modi iracondi...Lo ambienterei in un bosco nel momento in cui il cielo diventa oscuro...tuoni, lampi....un gran temporale...
La felicità la personificherei in una donna con i capelli lunghi, lo sguardo dolce e solare...l'ambienterei in una spiaggia mentre guarda il mare all'alba quando il cielo si tinge di rosa e più in là un bimbo allegro che fa volare un aquilone in cielo e corre incontro alla donna... in modo da rappresentare il sentimento di felicità insieme alla sensazione di libertà...due forti e intense emozioni! :)
"Some people feel the rain. Others just get wet."

lya

...

  • "lya" is female

Posts: 1,574

Activitypoints: 4,908

Date of registration: Oct 1st 2009

  • Send private message

8

Tuesday, October 11th 2011, 11:53am

...ciò non toglie che anche nelle favole potresti personificare più sentimenti in un unico personaggio, in modo tale da lasciare al bambino un insegnamento: i sentimenti cambiano e con essi anche gli atteggiamenti e i comportamenti, come nella realtà...
Scrivi le tue favole come meglio ti senti ispirata e soprattutto scrivile ascoltando tutto ciò che ti giunge da dentro...non potrai sbagliare :hi:
"Some people feel the rain. Others just get wet."

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

9

Wednesday, October 12th 2011, 5:09pm

io personificherei la rabbia ad un folletto dispettoso


Bello... ;)

personificare più sentimenti in un unico personaggio


Bel consiglio

Scrivi le tue favole come meglio ti senti ispirata e soprattutto scrivile ascoltando tutto ciò che ti giunge da dentro...


Ci proverò, puoi scriverò qui le mie idee...

Aspetto anche le idee di altri, solo per confrontarci

karim

Amico Inseparabile

  • "karim" is female

Posts: 1,598

Activitypoints: 4,846

Date of registration: Sep 17th 2011

Location: Puglia

  • Send private message

10

Saturday, October 15th 2011, 11:27am

La gelosia potrei associarla ad un vulcano che sbuffa pian piano fino ad eruttare cenere e lapilli...

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

11

Saturday, October 15th 2011, 7:53pm

vulcano


:clap: continuate a scrivere!

lady_urano

... l'illimitato silenzio di una ragazza tenue...

  • "lady_urano" is female

Posts: 366

Activitypoints: 1,325

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

12

Sunday, October 16th 2011, 12:21pm

Ma che idea carina Cambi! :)
Anch'io scrivo sai? Ma non mi sono mai cimentata con le favole, di solito scrivo racconti brevi o poesie.

Provo comunque ad aiutarti, vediamo cosa salta fuori.
Dunque dunque... se provo ad immaginarmi la rabbia la vedo come una donna dai lunghi capelli rossi, lo sguardo circondato di nero e vestita di fiamme. Ma la rabbia, con le sue fiamme rosse, non rappresenta poi altro che una delle tante forme che può assumere l' energia, perciò sarebbe bello se, alla fine della fiaba, la rabbia si trasformasse in una donna che mette grande passione in quello che fa, in un ideale, in una causa, ecc... per far capire ai bambini come la rabbia in sé non sia necessariamente qualcosa di negativo, ma è semplicemente un'energia che bisogna imparare ad incanalare nel modo giusto.

La serenità potrebbe essere una donna dai lunghi capelli biondi... una sorta di creatura marina, vestita d'acqua ed alghe... che come l'acqua di un fiume si lascia attraversare, senza trattenere nulla, lasciando semplicemente scorrere la vita per quello che è... nei suoi momenti belli come nei suoi momenti brutti..

Ma sai che quasi quasi, scrivendo queste descrizioni, è venuta voglia anche a me di cimentarmi con le favole?! :D :P
Vedremo dai... se mi viene in mente qualche altra idea te la scrivo. ;) :hi:
"E miracolosamente non ho smesso di sognare
E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole"

Elisa - Qualcosa che non c'è

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" is female
  • "cambi24" started this thread

Posts: 4,212

Activitypoints: 14,957

Date of registration: Dec 5th 2008

Location: Modena

Occupation: impiegata

  • Send private message

13

Tuesday, October 18th 2011, 4:22pm

scrivo racconti brevi o poesie


anche io ho scritto racconti e poesie in passato... :P
adesso vorrei pubblicare un libro con i racconti scritti negli anni passati.
le favole sono molto difficili da scrivere anche se se può non sembrare così: bisogna essere semplici ma intensi allo stesso tempo... :S :wacko: :(
grazie per i tuoi suggerimenti! :friends:
se scrivi qualche favola mandami un messaggio privato o scrivila qui. oppure c'è questa discussione:

la favola che è ......mia

(E' una discussione dove si copiano le nostre favole preferite d'infanzia con il motivo o le favole scritte da noi) :hi:

RedCliff

Utente Fedele

  • "RedCliff" is male

Posts: 324

Activitypoints: 1,024

Date of registration: Oct 3rd 2011

Location: in fondo a destra

Occupation: stuNiente

  • Send private message

14

Tuesday, October 18th 2011, 7:14pm

la rabbia è una bambina dai capelli scuri e gli occhi di ghiaccio che digrigna i denti, conscia di non poter ottenere ciò che vuole ma pronta a urtare chiunque pur di averla.

la felicità sono i raggi del sole che passano tra le fronde e ti risvegliano dal torpore primaverile.


che altri sentimenti potrei aggiugnere? ho bisogno del LA per partire @[email protected]

hallison

Giovane Amico

  • "hallison" is female

Posts: 213

Activitypoints: 573

Date of registration: Dec 11th 2010

  • Send private message

15

Tuesday, October 18th 2011, 7:47pm

La serenità è un uomo anziano, un pescatore col volto cotto dal sole e dalla salsedine...che al tramonto vorrebbe ancora disporre le sue reti..
ma non è più tempo per lui. Così si limita a guardare il sole che sparge le sue ultime carezze e ne gioisce per l'ennesima volta

Similar threads