Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 7.713

Activity points: 17.467

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

76

mercoledì, 06 marzo 2019, 09:33

Per me gli esempi da non seguire sono coloro che mettono al mondo figli senza possibilità di mantenerl


Questa condizione con le tecnologie attuali semplicemente non dovrebbe esistere. Il pil mondiale è decisamente sufficiente per permettere a tutti una vita dignitosa dal punto di vista materiale. Compresa la scelta di mettere al mondo due figli che è il numero che consentirebbe di avere una crescita zero della popolazione.
i miei nemici siano liberi, io cado e resto qui...

77

mercoledì, 06 marzo 2019, 15:59

Citato

Punti di vista. Per me gli esempi da non seguire sono coloro che mettono al mondo figli senza possibilità di mantenerli , chi fa dell'avere un figlio il suo scopo nella vita, chi ricorre alla maternità surrogata, la famiglia figlio-centrica


Scusami ma questo concetto è figlio di una impostazione puramente occidentale e figlia di un marketing alla mulino bianco. L'umanità fino a poco fa e anzi anche oggi in gran parte del mondo ha fatto figli considerando un successo semplicemente che sopravvivessero abbastanza da farne a loro volta.

Poi anche su "mantenerli" e limitando il discorso alla sola Italia avresti 100.000 concetti diversi. C'è chi considera mantenere semplicemente avere un pasto tutti i giorni, chi per mantenersi vorrebbe almeno 800€/mese e chi non saprebbe come sopravvivere con 2.000€/mese. Quindi come lo stabiliamo? Chi detiene la verità della cifra corretta?

La verità è che i figli si fanno perché si vogliono e ci sta che uno mi dica "non li voglio" è lecito e nessuno vi obbliga. Trovo invece un po' pretestuoso demandare la questione a delle scuse economico-sociali che non trovano poi appigli reali.

Ripeto "non li vuoi"? OK, non c'è niente di male ma non mi vendere motivazioni artefatte o la famiglia del mulino bianco perché sinceramente lo considero anche un pochino offensivo.

ipposam

Utente Avanzato

Posts: 773

Activity points: 2.325

Data di registrazione: mercoledì, 25 marzo 2015

  • Invia messaggio privato

78

mercoledì, 06 marzo 2019, 17:19

Citato

Punti di vista. Per me gli esempi da non seguire sono coloro che mettono al mondo figli senza possibilità di mantenerli , chi fa dell'avere un figlio il suo scopo nella vita, chi ricorre alla maternità surrogata, la famiglia figlio-centrica


Scusami ma questo concetto è figlio di una impostazione puramente occidentale e figlia di un marketing alla mulino bianco. L'umanità fino a poco fa e anzi anche oggi in gran parte del mondo ha fatto figli considerando un successo semplicemente che sopravvivessero abbastanza da farne a loro volta.

Poi anche su "mantenerli" e limitando il discorso alla sola Italia avresti 100.000 concetti diversi. C'è chi considera mantenere semplicemente avere un pasto tutti i giorni, chi per mantenersi vorrebbe almeno 800€/mese e chi non saprebbe come sopravvivere con 2.000€/mese. Quindi come lo stabiliamo? Chi detiene la verità della cifra corretta?

La verità è che i figli si fanno perché si vogliono e ci sta che uno mi dica "non li voglio" è lecito e nessuno vi obbliga. Trovo invece un po' pretestuoso demandare la questione a delle scuse economico-sociali che non trovano poi appigli reali.

Ripeto "non li vuoi"? OK, non c'è niente di male ma non mi vendere motivazioni artefatte o la famiglia del mulino bianco perché sinceramente lo considero anche un pochino offensivo.


Diciamo che in linea di massima la penso come te, e sinceramente non credo nemmeno che esista qualcuno che che non fa figli pensando a motivazioni "esterne" come sovrappopolazione e altro. Dietro c'è chiaramente una "non volontà", che trovo comunque del tutto legittima.
Su una cosa però non mi trovo: sicuramente il tema economico incide, in varia misura. Per dire, situazioni in cui si fanno 10 figli senza alcun reddito su cui contare per me sono casi limite, di certo non auspicabili. Per il resto, nel momento in cui si decide di fare un figlio un minimo di solidità economica la ritengo "dovuta", e per solidità economica non penso a guadagni stratosferici ma alle basi, penso all'occorrente per far avere al bambino una casa decorosa, cibo a sufficienza, libri, vestiti ecc. E' vero che in passato anche in epoca di guerra i figli si son fatti lo stesso, e anzi più di adesso, ma probabilmente mancavano mezzi e cultura per fare altrimenti. Sinceramente io sono per una via di mezzo, assurdo negarsi la possibilità di crescere un figlio, se lo si vuole, solo per motivazioni economiche, qualora si abbia però quel tanto che basta; d'altra parte ognuno deve fare i conti con lo standard di vita per lui accettabile, anche su questo non siamo tutti uguali e alla fine ognuno di noi risponde a se stesso.

79

mercoledì, 06 marzo 2019, 21:27

Citato

situazioni in cui si fanno 10 figli senza alcun reddito su cui contare per me sono casi limite


Come tutte le devianze quando si toccano certi estremi si sfocia in qualcosa che per me è patologico. Fare 10 figli senza nemmeno un reddito per me è qualcosa che definirei patologico anche io che sostengo il fare figli.


Per il resto concordo sostanzialmente con te. Non punterei mai a 10 figli e non mi negherei mai l'avere uno o due figli con sufficienti risorse che appunto siano sufficienti e non una situazione idilliaca che è probabile quanto vincere la lotteria.

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Ryoma" (07/03/2019, 09:20)


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 7.713

Activity points: 17.467

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

80

giovedì, 07 marzo 2019, 08:27

boh??? io credo che non tutti abbiano lo stesso istinto paterno/materno, ma, in media, quando si crea una coppia su certe basi a un certo punto è molto facile che nasca il desiderio di un figlio.
Per quel che mi riguarda, chissà si potrebbe dire per egoismo, ho sempre avuto il desiderio di avere dei figli. Degli esseri umani a cui dare amore incondizionatamente. Ricordo con una tenerezza nel cuore la prima volta che li ho presi in braccio, In un secondo ho sentito che non avrei potuto non amarli per sempre. Poi alcune cose vanno male nella vita...ma l'amore rimane
forse è solo egoismo, forse è solo trasmettere il DNA...chissà
i miei nemici siano liberi, io cado e resto qui...

Pallidal

Giovane Amico

  • "Pallidal" è una donna

Posts: 272

Activity points: 813

Data di registrazione: martedì, 23 maggio 2017

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

81

giovedì, 14 marzo 2019, 14:37

Ciao!!
Volevo solo dirti che non è obbligo avere dei figli, anche se delle volte ce lo fanno credere!
Fossi in te non mi chiederei più di tanto perché non lo voglio, è un dato di fatto punto.

2 utenti a parte te stanno visitando questo thread:

2 ospiti